Home / Agnese Codignola (pagina 2)

Agnese Codignola

Agnese Codignola
giornalista scientifica

Mercurio & gravidanza: livelli più alti nelle donne incinte che consumano più pesce. Serve più informazione

donna incinta gravidanza

Nelle donne incinte, i livelli di mercurio presenti nell’organismo dipendono da alcuni fattori molto chiari: la zona di residenza, le abitudini alimentari, il livello di istruzione, l’età e il fatto che la gravidanza sia o meno la prima. Questo è il quadro tratteggiato in uno studio pubblicato sull’International Journal of Environmental Research and Public Health, che ha analizzato nel dettaglio …

Continua »

Alimenti ultra-processati, aumentano il rischio di diabete e insonnia? I risultati di due grandi studi

alimenti ultra-trasformati junk food fast food cibo spazzatura hamburger

Due studi usciti quasi in contemporanea mettono ancora una volta sotto accusa gli alimenti ultra-trasformati processati: un consumo regolare farebbe infatti aumentare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 e, nelle donne in menopausa, quello di soffrire di insonnia. Il primo, pubblicato su JAMA Internal Medicine, è stato condotto su oltre 104 mila persone dell’età media di 43 …

Continua »

Uova, colesterolo & conflitti di interesse: boom di studi finanziati dall’industria negli ultimi decenni. La scoperta dei medici del PCRM

uova

Negli ultimi decenni, gli studi che indagano il legame tra il consumo di uova e l’aumento di colesterolo nel sangue sono stati in gran parte influenzati dalle aziende, spesso distorcendo il messaggio finale a favore di un’innocuità che forse non è tale. Questo è l’atto d’accusa che arriva da una grande analisi nella quale è stato esaminato il finanziamento degli …

Continua »

Obesità, le otto raccomandazioni della Corte dei Conti francese: dai limiti a sale, zucchero e grassi alla regolamentazione della pubblicità

Overweight man with big belly

Lo stato francese prende sul serio il sovrappeso e l’obesità, che colpiscono rispettivamente un cittadino su due e uno su sei, e lancia, attraverso la Corte dei Conti, otto raccomandazioni nelle quali, prendendo atto del sostanziale fallimento delle politiche volontarie, si chiede l’adozione obbligatoria di alcuni provvedimenti fondamentali. Un anno fa, l’alta corte era stata incaricata di occuparsi della questione …

Continua »

Food porn: spopolano i video virali di ricette esagerate. Ma che conseguenze hanno sui consumatori?

Freakshakes with donuts and candy floss

Sembra solo una delle tante declinazioni del successo del cibo sui social, ma i video ‘food porn’ virali, ovvero la diffusione di video ricette esagerate, può avere conseguenze negative, a causa del messaggio trasmesso. Ne è convinto Chris Baraniuk, giornalista scientifico della BBC, che dedica all’argomento un articolo prendendo spunto da alcuni video popolarissimi in queste settimane, come quello sulla …

Continua »

Clorpirifos, dal 2020 vietato in UE l’insetticida collegato a disturbi del neurosviluppo. La decisione arriva dopo diverse proroghe

Il clorpirifos e il suo metabolita principale, il clorpirifos-metile, dalla fine di gennaio 2020 non saranno più legali nell’Unione Europea. Così ha deciso lo Scopaff (Comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi), riunito lo scorso 6 dicembre, a conclusione di una vicenda che, tra un rinvio e l’altro, va avanti da molti anni, tra numerose …

Continua »

Un miliardo di ostriche per New York: ricreare un ecosistema scomparso contro il cambiamento climatico

ostriche new york

I ragazzi della generazione Greta di New York stanno prendendo parte a un grande progetto per recuperare le acque che circondano la città, con lo scopo di ripristinare gli ecosistemi, vivere in prima persona la biologia e dare vita a un circolo virtuoso che coinvolge anche molti ristoranti: vogliono arrivare a produrre un miliardo di ostriche entro il 2035. Del …

Continua »

Il grande momento dei datteri: da golosità delle feste a snack sano per tutto l’anno. Ma occhio a calorie e provenienza

Come in tante altre tradizioni, anche in Italia i datteri non possono mancare tra la frutta secca ed essiccata che chiude il pranzo di Natale. Fino a poco tempo fa però era raro vederli in altri momenti dell’anno, e al di fuori delle tavole imbandite per le festività. Ora non è più così, i datteri godono di un momento di …

Continua »

Salmonella responsabile di un terzo dei focolai di infezioni alimentari in Europa. Il rapporto 2018 sulle zoonosi di Efsa ed Ecdc

Salmonella bacterium drawn on eggs

Nel 2018, in Europa più di un focolaio su tre di infezioni alimentari è stato causato da una batterio del genere Salmonella. Questo uno principali risultati del rapporto sulle zoonosi (*) appena reso noto dall’Efsa, elaborato insieme al Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), sulle tendenze e le cause delle tossinfezioni alimentari. I focolai di …

Continua »

Calorie o esercizio fisico in etichetta? Indicare quanta attività serve per smaltire il cibo è più efficace

Funny overweight sportsman lying down exhausted on the gym's floor

Più che il conteggio delle calorie, è quello dell’esercizio fisico richiesto per compensarle che può convincere a mangiare meno e meglio. Da tempo società scientifiche come la Royal society for public health chiedono, per prevenire in maniera più efficacia sovrappeso e obesità, che l’indicazione delle calorie sia sostituita o affiancata da quella dei minuti di marcia a passo svelto o …

Continua »

Bisfenolo A: tutto da rifare. L’esposizione al Bpa probabilmente sottostimata dai metodi di dosaggio usati finora

Con ogni probabilità, l’esposizione al bisfenolo A (Bpa) è stata sin qui calcolata in modo sbagliato, e tutti ne assumiamo più del previsto: molto di più. Un’analisi, appena pubblicata su Lancet Diabetes & Endocrinology dai ricercatori di diverse università statunitensi, dimostra  che i metodi di quantificazione ufficiali usati finora, tutti indiretti, sono grossolani e sottostimano i valori di Bpa. Applicandone …

Continua »

EAT contro Yes2Meat: come la disinformazione su Twitter ha inquinato il dibattito sul rapporto che chiede di mangiare meno carne

twitter

La disinformazione corre veloce sui social media, e spesso è portata avanti da soggetti che hanno interessi specifici. Accade in ogni ambito: anche in quello dell’alimentazione e, in particolare, dei messaggi relativi alla dieta che tutti dovrebbero adottare per ammalarsi di meno e, contemporaneamente, essere più sostenibili. In una delle prime analisi condotte sull’argomento, lo Stockholm Resilience Center ha verificato …

Continua »

Alcol e cancro: cala l’incidenza di alcuni tumori dove si scoraggia il consumo di bevande alcoliche. La conferma da uno studio americano

calorie alcolici

Laddove vengono adottate politiche volte a ridurre il consumo di alcol, cala anche, e in misura non irrilevante, il numero dei tumori a esso tipicamente associati. Che l’alcol sia un cancerogeno lo si sa ed è ufficiale da molti anni, dal 1988, quando cioè l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC) di Lione, organo dell’OMS, lo ha inserito nella …

Continua »

La Francia ritira 36 prodotti contenenti glifosato e due insetticidi potenzialmente dannosi per le api. La decisione dell’Anses

pesticidi erbicidi campi agricoltura riso

La Francia continua la sua lotta solitaria contro il glifosato, ma anche contro gli insetticidi sui quali gravano dubbi di pericolosità. L’Agenzia nazionale per la sicurezza alimentare (ANSES) ha infatti annunciato, nello stesso giorno, due provvedimenti importanti: entro il 2020 saranno ritirati dal commercio ben 36 prodotti contenenti glifosato (dei 69 esistenti) ed è stata negata l’autorizzazione a 4 delle …

Continua »

A ogni cibo la sua impronta digitale: il progetto del BfR per combattere frodi e adulterazioni alimentari

semi cereali laboratorio analisi esami

L’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio, il BfR, ha presentato al pubblico i risultati di uno sforzo durato tre anni e volto a mettere a punto una piattaforma per l’autenticazione degli alimenti e la loro aderenza a quanto dichiarato in etichetta. Vista la globalizzazione delle filiere e il crescente impiego di tecnologie, è sempre più difficile capire che cosa …

Continua »