Home / Agnese Codignola (pagina 2)

Agnese Codignola

Agnese Codignola
giornalista scientifica

Orto sul tetto del Boston Medical Center: un’occasione per educare, svagare i pazienti e sostenere i più anziani e fragili

orto tetto coltivare

A Boston c’è un orto su un tetto. Ma non si tratta di un tetto qualsiasi: è il tetto del Boston Medical Center, ovvero una superficie di oltre 800 metri quadrati su uno dei più grandi ospedali della città, che da due anni è stata adibita a coltivazione urbana con 25 tipi di ortaggi e due alveari. A raccontare tutti i …

Continua »

Zucchero & carie: è il momento di scelte radicali per la salute dentale. A partire dalle responsabilità di Big Sugar

Woman Suffering Toothache After Eating Chocolate

Le campagne di salute pubblica hanno troppo spesso ignorato quella dentale, ma ora è indispensabile che le autorità sanitarie se ne facciano carico, perché nel mondo 3,5 miliardi di persone hanno carie, gengiviti, parodontiti, tumori del cavo orale e altre malattie. Per raggiungere tale obbiettivo è necessario fare scelte radicali sulle cure dentali, sui conflitti di interesse di chi fa …

Continua »

Mele biologiche: hanno un microbiota (benefico per la microflora intestinale umana) più vario di quelle convenzionali

mele frutta cuore bambini bio

Le mele biologiche sono molto diverse da quelle coltivate con fitofarmaci da un punto di vista poco scontato: quello del microbiota che ospitano. Le prime, infatti, hanno una varietà e una complessità di popolazioni batteriche, fungine e virali che si perde con i trattamenti, come conferma il fatto che le seconde presentano un panorama microbiologico decisamente più povero. La scoperta …

Continua »

Alimenti per bambini: troppi zuccheri. I pediatri chiedono un intervento radicale al governo

bambini verdure salute

La Gran Bretagna si è posta un obbiettivo: dimezzare entro il 2030 il tasso di obesità infantile (uno dei più alti dei paesi occidentali: è obeso un bambino su cinque nella fascia di età tra i due e i quattro anni). Ma a quanto sembra, per ora, non sono in molti a darsi da fare, a parte i medici e …

Continua »

Acque piene di germi resistenti ai principali antibiotici: a Londra è allarme. Indispensabile trovare nuovi sistemi di filtraggio

londra time fiume uk inghilterra

Le acque del centro di Londra come il Regent’s Canal o il Serpentine (cioè canali, stagni, laghetti e così via) sono piene di germi resistenti ai principali antibiotici. Anche la capitale britannica conferma quindi dell’uso scriteriato di questi farmaci tanto negli uomini quanto negli animali, e risente dei sistemi di purificazione delle acque reflue, evidentemente inadeguati. La notizia giunge da uno …

Continua »

Austria: glifosato addio. È il primo paese europeo a bandire totalmente il controverso erbicida. Ma manca ancora l’approvazione definitiva

pesticidi erbicidi campi agricoltura riso

Con una decisione senza precedenti, l’Austria dichiara guerra al glifosato attraverso una legge che prevede il bando totale dell’erbicida. La norma è già stata approvata dalla Camera Bassa del Parlamento ed è in attesa della conferma definitiva e della successiva firma del Presidente della Repubblica Alexander Van der Belle, ex leader dei Verdi. La scelta dell’Austria è dunque quella di …

Continua »

Ostriche: una su dieci è contaminata da norovirus. I risultati allarmanti dell’ultimo lavoro dell’Efsa

ostriche molluschi pesce

In un caso su tre le ostriche, al momento della raccolta, sono contaminate da norovirus, un virus a trasmissione orofecale che può causare tossinfezioni alimentari anche gravi. E anche se al momento della commercializzazione la percentuale scende significativamente, il rischio è comunque presente: in tutta Europa. Sono queste le preoccupanti conclusioni cui è giunta l’Efsa, che dopo avere controllato e …

Continua »

Dieta paleo: guai per il cuore (e non solo). Il regime paleolitico cambia il microbiota e aumenta il rischio cardiovascolare

Healthy products for paleo diet

La cosiddetta dieta paleo aumenta in misura significativa il rischio cardiovascolare e probabilmente anche quello oncologico, e causa modifiche molto vistose della microflora batterica intestinale, con conseguenze ancora tutte da capire. Lo dimostra il primo studio controllato mai pubblicato sull’argomento, cioè condotto con un gruppo di trattamento e uno di controllo, i cui risultati sono stati appena pubblicati sulla rivista peer …

Continua »

Snack e junk food: porzioni troppo grandi o varietà di scelta? Uno studio australiano sembra invertire le politiche contro il sovrappeso infantile

Smiling female eating sweet cake

La quantità di junk food che i ragazzi mangiano dipende anche dalla varietà di ciò che viene offerto, mentre le dimensioni della singola porzione non sembrano avere molta importanza. L’indicazione arriva da uno studio australiano pubblicato dai ricercatori del Murdoch Children’s Research Institute sull’International Journal of Obesity, nel quale 1.800 ragazzini dell’età di 11-12 anni sono stati analizzati su diversi …

Continua »

Indicazioni nutrizionali: le nuove linee guida dell’Anses per donne in gravidanza e in allattamento, i lattanti, i bambini e persone anziane

L’agenzia per la sicurezza alimentare francese, l’ANSES, ha reso note le sue nuove linee guida per l’alimentazione di quattro tipologie di persone: le donne in gravidanza e in allattamento, i lattanti, i bambini e ragazzi (fascia d’età: 4-17 anni) e le persone anziane (comprese le donne in menopausa). Su tutti, il dato che emerge perché espresso in negativo è quello relativo …

Continua »

L’Anses lancia l’allarme pinnatossine nei molluschi: sono sempre più diffuse. E aumenta il rischio per la salute

L’Anses, l’agenzia per la sicurezza alimentare francese, lancia l’allarme pinnatossine. Queste  tossine sono  prodotte da una famiglia di microalghe, i dinoflagellati della specie Vulcanodinium rugosum,  identificate nel Mediterraneo per la prima volta nel 2011, sarebbero in aumento sia per quanto riguarda il numero sia per gli areali di diffusione, con effetti potenzialmente pericolosi per la salute. Le pinnatossine, infatti, possono …

Continua »

Banane in pericolo: un fungo potrebbe spazzare via le Cavendish, la varietà più diffusa. La malattia forse è arrivata anche in Sud America

Banane piantagione

Le banane Cavendish, la varietà predominante nel mondo, potrebbero avere i giorni contati. O comunque rischiano di diventare estremamente più rare, e quindi costose. E il motivo è un fungo, il Fusarium oxysporum f.sp. cubense, chiamato anche TR4 (Tropical Race 4), che sembra superare tutte le difese delle Cavendish, banane introdotte a metà del novecento dopo che una variante di quello attuale …

Continua »

Efsa, slitta il parere sugli zuccheri aggiunti. L’atteso rapporto arriverà solo nel 2021 con un anno di ritardo

zucchero

Bisognerà attendere il 2020 per la bozza e il 2021 per la stesura definitiva dell’atteso rapporto dell’Efsa sul limite massimo di assunzione giornaliera degli zuccheri. Il parere era stato richiesto nel 2017 da cinque paesi nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia) e la sua versione finale era in calendario per l’inizio del 2020. Un anno di ritardo dunque, che l’Autorità …

Continua »

Dall’URSS alla Russia un effetto imprevisto e positivo: una significativa riduzione dell’impronta ambientale del paese

Il passaggio dall’Unione Sovietica alla Russia ha avuto un effetto imprevisto e positivo: una significativa riduzione dell’impronta ambientale del paese, soprattutto in termini di emissioni di gas serra. Non si sa, però, se attualmente il sistema agricolo e alimentare si muova ancora nella stessa direzione. A fare i conti sono stati i ricercatori del Leibniz Institute of Agricultural Development in …

Continua »

Grigliate sì o no? Per evitare le molecole più pericolose i nutrizionisti suggeriscono cautela

L’estate è la stagione delle grigliate. Ma la carne abbrustolita è guardata con un sospetto crescente, perché da ormai molti anni è accusata di favorire l’insorgenza di diversi tipi di tumori, anche se i dati sono abbastanza confusi. Com’è esattamente la situazione? Si può organizzare un barbecue senza mettere a rischio la salute? Per fare un po’ di chiarezza, la …

Continua »