;
Home / Sicurezza Alimentare (pagina 5)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

pesticidi erbicidi campi agricoltura uomo

Stop pesticidi chiede Legambiente; solo la metà dei campioni analizzati è privo di fitofarmaci

È uscito il rapporto di Legambiente redatto in collaborazione con Alce Nero, sulla presenza di fitofarmaci negli alimenti. La situazione generale risulta stagnante con solo il 52% dei campioni privo di residui. I pesticidi più diffusi riscontrati negli alimenti sono: Boscalid, Dimethomorph, Fludioxonil, Acetamiprid, Pyraclostrobin, Tebuconazole, Azoxystrobin, Metalaxyl, Methoxyfenozide, Chlorpyrifos, Imidacloprid, Pirimiphos-methyl e Metrafenone. Si tratta per la maggior parte …

Continua »

Metalli pesanti dalle stoviglie: occorre abbassare i valori soglia di cadmio, piombo e cobalto

Secondo l’Istituto federale per la determinazione del rischio, il BfR, i valori massimi consentiti per la migrazione dei metalli pesanti dalle stoviglie di ceramica e porcellana smaltate andrebbero rivisti al ribasso rispetto a quelli europei, e non di poco ma di decine quando non di centinaia di volte. Questa la conclusione cui sono arrivati gli esperti tedeschi dopo aver condotto …

Continua »

Il Registro dei nanomateriali secondo l’Anses: urgono modifiche per un vero tracciamento della filiera

Era il 2013 quando la Francia, primo paese al mondo, istituì un registro per i nanomateriali presenti nel paese, l’R-nano. Ora è tempo di analisi di quanto registrato, e di modifiche che possano migliorare la raccolta dei dati e il livello di sicurezza. Lo sostiene l’Agenzia francese per la sicurezza alimentare, l’Anses, cui è stata affidata la gestione del Registro, e …

Continua »
Hygienic precautions. Worker in restaurant kitchen cleaning down after service. Selective focus on his hand

Igiene in cucina: le regole per la pulizia di ambienti, utensili e stoviglie. La guida del BfR per la ristorazione

L’igiene in cucina è importantissima, soprattutto per bar, ristoranti e mense, che ogni giorno servono pasti a centinaia di persone. Per questo, l’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (BfR) ha pubblicato una guida con le regole di igiene per il personale, per la cucina e gli alimenti da osservare nella ristorazione, disponibile in 13 lingue, italiano compreso. Riportiamo qui di seguito …

Continua »

Arance e limoni: quando la buccia non è utilizzabile per dolci e marmellate lo dice l’etichetta

Si può usare la buccia di arance e limoni per preparare dolci o marmellate? La domanda posta da un lettore è tutt’altro che banale, visto che spesso gli agrumi dopo la raccolta vengono trattati con sostanze spruzzate sulla superficie esterna per migliorare l’aspetto e la conservazione. Prima di rispondere va detto che il trattamento superficiale fino a pochi anni fa …

Continua »
app food delivery smartphone cibo consegna a domicilio

Ordinare il pranzo a domicilio, le criticità del food delivery in un’inchiesta di Altroconsumo in 4 città

Altroconsumo ha realizzato un’inchiesta sulla sicurezza alimentare e l’efficienza del servizio delle principali piattaforme di food delivery. La rivista si è messa nei panni di normali utenti e, tra giugno e agosto 2020, ha ordinato 60 piatti dai ristoranti di Milano e Torino che comparivano in lista sui siti dei principali operatori. Sono stati ordinati 13 piatti per ogni piattaforma …

Continua »
muffe, piastra petri

La resistenza agli antimicrobici è anche una minaccia alla sicurezza alimentare. Domande e risposte della Fao

La pandemia l’ha messa in secondo piano, ma la resistenza agli antibiotici resta una delle più grandi minacce alla salute pubblica. Anzi dovremmo iniziare a parlare di resistenza agli antimicrobici, comprendendo quindi tutti i farmaci usati per combattere le infezioni, non solo gli antibiotici. In occasione della Settimana mondiale per la consapevolezza sugli antimicrobici 2020 (18-24 novembre), che fino allo …

Continua »
Barman making red smoking cocktail

Ghiaccio secco, attenzione al rischio incidenti e intossicazioni. Il documento del BfR

Un cocktail che ribolle fumando. Una nebbiolina artificiale che discende sui partecipanti di una festa in un locale. Che cos’hanno in comune? Il ghiaccio secco. Tradizionalmente usato per il trasporto di prodotti congelati, il ghiaccio secco è sempre più usato, anche a livello domestico, per creare effetti speciali durante le feste, per cocktail particolari e persino in cucina. Ma bisogna …

Continua »

Allerta per i semi di sesamo in Europa, ritirate decine di lotti. Quali rischi per i consumatori?

È dalle ultime settimane di ottobre che in Italia si susseguono i richiami di prodotti alimentari causati dalla presenza di semi di sesamo provenienti dall’India che contengono livelli di ossido di etilene oltre i limiti previsti dalla legge. Oltre a numerose confezioni di sesamo, sono già stati ritirati dal mercato dozzine lotti di prodotti che lo indicano nella lista degli ingredienti: …

Continua »

Minestroni pronti del banco frigo o surgelati e frutti di bosco surgelati: fare bollire o riscaldare prima del consumo. I consigli di Antonello Paparella

Antonello Paparella, professore di Microbiologia alimentare dell’Università di Teramo, ci propone in questo video una serie di consigli utili su come consumare i minestroni refrigerati, quelli denominati anche di quinta gamma, e su quelli surgelati oltre che dispensare informazioni preziose sui frutti di bosco surgelati. Si tratta di consigli utili perché contrariamente a quanto molti consumatori pensano, le zuppe e …

Continua »
ciambelle glassa dolci

Biossido di titanio, il Parlamento Ue chiede eliminarlo dagli additivi alimentari autorizzati. Campagna in Francia per estendere il divieto

Via il biossido di titanio dalla lista degli additivi alimentari autorizzati in Europa. È quanto ha chiesto nelle prime settimane di ottobre il Parlamento europeo, che ha bocciato le nuove regole proposte dalla Commissione per l’uso alimentare dell’E171, un additivo dalle funzioni coloranti e sbiancanti, ma ormai al centro di controversie sulla sicurezza, soprattutto per quanto riguarda la sua forma …

Continua »

Insetti, licopene, olio di Cbd e baobab: cosa sono i “novel food” e come vengono autorizzati in Europa?

Dal 1 gennaio al 19 ottobre di quest’anno il Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (Rasff) ha trasmesso 87 notifiche riguardanti la presenza di novel food non autorizzati nel cibo. Questo termine indica sostanze, alimenti o ingredienti “nuovi”, che non fanno parte della tradizione culinaria europea e che, una volta autorizzati, possono comparire nell’elenco degli ingredienti degli alimenti in …

Continua »

Microplastiche e biberon: un neonato è esposto in media a un milione e mezzo di particelle al giorno, rivela uno studio

I biberon e gli altri contenitori in plastica utilizzati per dare ai neonati latte, tisane e succhi, e per conservare alimenti per bambini possono rilasciare molte microplastiche, soprattutto se vengono scaldati. Tuttavia, anche se è molto difficile evitare del tutto di utilizzarli, esistono accorgimenti per minimizzare il rischio, che andrebbero messi in pratica più spesso, perché degli effetti diretti delle …

Continua »

Pesce affumicato, occhio al rischio Listeria. Attenzione anche a cibi da mangiare crudi e piatti pronti. Il documento del Bfr

Secondo tutte le raccomandazioni nutrizionali, il pesce dovrebbe far parte della dieta ed essere presente almeno una-due volte alla settimana (nelle Linee guida italiane l’indicazione è di almeno 2-3 volte). Quando però è crudo o affumicato, può rappresentare anche un veicolo di infezioni pericolose, come quella da Listeria monocytogenes. Lo ricorda l’Istituto federale tedesco per la valutazione del rischio, il …

Continua »
Frozen strawberry close-up. Food background.

Ricongelare prodotti scongelati fa male alla salute? Può far aumentare la carica microbica, spiega Issalute

Scongelare e poi ricongelare un alimento fa male alla salute? È una domanda che si pongono molti consumatori. Come ricorda l’Istituto superiore di sanità in un breve articolo sul sito informativo Issalute, ci sono ancora opinioni discordanti e la questione è più complessa di un semplice “sì, fa male” o “no, non fa male”. Un alimento scongelato si può ricongelare …

Continua »