Home / Sicurezza Alimentare (pagina 3)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

grappolo di pomodorini san marzano

Sicurezza alimentare, testato sui pomodori un nuovo metodo per ridurre il rischio di infezioni alimentari da frutta e verdura

Le infezioni veicolate da frutta e verdura sono in aumento, almeno negli Stati Uniti. Compici il riscaldamento globale e le filiere industriali di dimensioni sempre maggiori, secondo i Centers for Disease Control and Prevention i focolai di infezioni da Salmonella causati da pomodori sono aumentati in intensità e in frequenza, hanno sovente colpito centinaia di persone, e ne hanno uccise decine, mentre frutta …

Continua »
funghi

Funghi e sicurezza alimentare, come evitare le intossicazioni con la guida del Centro antiveleni di Milano

Insieme all’autunno sta arrivando anche il tempo della raccolta dei funghi. Improvvisarsi esperti micologi tuttavia può essere molto pericoloso. In alcuni casi letale. Per questo il Centro antiveleni (Cav) dell’Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano ha redatto una comoda guida alla prevenzione delle intossicazioni da funghi, a cura di Francesca Assisi, con la collaborazione dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Lombardia e dell’Emilia-Romagna. Cosa bisogna …

Continua »
Serving trays with delicious food on table. Concept of school lunch

Mangiare a scuola ai tempi della pandemia: le nuove regole da seguire secondo il piano dell’Emilia-Romagna per il servizio mensa

Tra pochi giorni riaprono le scuole e in molte città riprende anche il servizio mensa per gli studenti delle elementari e delle medie. Alla luce della pandemia da Sars-CoV-2, il Servizio prevenzione collettiva e sanità pubblica dell’Emilia-Romagna ha messo a punto una sorta di vademecum con le indicazioni da seguire in cucina e durante il servizio. Il lavoro è stato …

Continua »
carne macellazione

Brasile, 4 mila casi di Covid-19 nei macelli del Paranà. In Cina tracce di Sars-CoV-2 sulle confezioni di prodotti ittici surgelati

I macelli e gli impianti di lavorazione delle carni si confermano come possibili luoghi di infezione e di focolai di Covid-19. Uno dei casi più gravi, dopo i molti registrati in diversi paesi tra i quali la Germania, è emerso in Brasile, nello stato di Paranà, dove BFR, il più grande produttore mondiale di polli, ha fatto i conti con …

Continua »

Alluminio e cibo: tutti i consigli ai consumatori per ridurre i rischi nelle Faq del BfR tedesco

L’alluminio è il terzo elemento più presente in natura e quindi si trova ovunque, anche nel cibo. È però anche uno dei più utilizzati per gli scopi più diversi, dalla farmaceutica alla cosmetica, passando per la chimica di base e per la filiera alimentare. In passato sono state ipotizzate connessioni con varie patologie, tra le quali quella mai dimostrata con …

Continua »
alghe iodio mare

Cadmio e alghe: limiti da abbassare per ridurre l’esposizione dei consumatori francesi. Le raccomandazioni dell’Anses

C’è un metallo pesante con cui ciascuno di noi entra a contatto a causa del fumo di sigaretta (attivo e passivo), delle contaminazioni dei terreni e delle acque e, quindi, anche della catena alimentare. Si tratta del cadmio, riconosciuto come cancerogeno, mutageno (con effetti dannosi sul DNA) e teratogeno (capace cioè di danneggiare lo sviluppo di un feto). È una sostanza da non …

Continua »
Selection of healthy food. Superfoods, various fruits and assorted berries, nuts and seeds.

Microplastiche in frutta e verdura. Lo studio dell’Università Catania fa sorgere nuovi interrogativi. L’articolo di FreshCutNews

Riceviamo volentieri e pubblichiamo questa nota sulla presenza di microplastiche nel cibo pubblicata sul sito FreshCutNews insieme a una lunga intervista a una delle autrici della ricerca, Margherita Ferrante. È doveroso sottolineare che il riscontro di micro- e nanoplastiche nella frutta e nella verdura è importante, ma non bisogna essere allarmisti. Dopo avere appurato la presenza di queste particelle, il problema …

Continua »

Conservare il cibo in estate quando il termometro supera i 30 °C. I consigli di Antonello Paparella su Help consumatori

Quando il termometro sale oltre i 30 gradi, conservare il cibo in modo corretto è fondamentale per evitare tossifenzioni. Quali sono le accortezze da rispettare quando si va a fare la spesa, e come deve essere sistemato il cibo nel frigorifero di casa o in dispensa?  Ne parla  Antonello Paparella sul sito Help consumatori  In estate la vitalità, la voglia di …

Continua »
ostriche molluschi pesce

Cambiamento climatico, ci saranno più infezioni da vibrioni con il riscaldamento delle acque marine. Il documento del BfR

Tra le tante conseguenze dell’innalzamento della temperatura terrestre e marina ce n’è una che, in estate, potrebbe diventare particolarmente insidiosa nei prossimi anni: l’aumento del rischio di contrarre un’infezione da vibrioni, batteri come quelli che causano il colera. Si tratta di infezioni subdole, i cui responsabili, che crescono a meraviglia nelle acque tiepide, entrano nell’organismo umano da piccole lesioni della …

Continua »
Argentina street food, traditional choripan sandwich with chorizo sausage, tomato, goat cheese, and chimichurri sauce at a street food market

Street food, un fenomeno dalla lunga tradizione, ma non privo di rischi per la salute. L’articolo di Giovanni Ballarini su Georgofli.info

Lo street food è un fenomeno che è stato particolarmente in auge negli ultimi anni. Ma il cibo da strada non è un tipo di alimentazione privo di rischi sanitari, in particolar modo in questo momento storico, con la pandemia di Sars-CoV-2 ancora in corso. Ne parla un articolo di Giovanni Ballarini su Georgofili.info. La via dell’abbondanza dell’antica Pompei era …

Continua »
Bread, flour bag, wheat and measuring cup on black

Escherichia coli nelle farine: un rischio serio e da non sottovalutare. Il documento del BfR

Nel 2018 in Germania ci sono stati diversi casi di contaminazione delle farine da parte di ceppi di Escherichia coli particolarmente pericolosi, perché produttori di tossina shiga (Shigatoxin-producing E. coli o) STEC. Si tratta di ceppi che possono causare una malattia grave, l’enterocolite da shigatossina, che talvolta può essere emorragica (in quel caso si parla di EHTEC)  e aggravarsi fino …

Continua »
Simple white cake with glaze on a gray background.

Biossido di titanio e microbiota. Secondo uno studio sui topi altera la microflora intestinale

Il biossido di titanio (TiO₂), additivo usato in diversi prodotti alimentari e cosmetici – vietato in Francia ma permesso nella quasi totalità degli altri paesi–altera la microflora intestinale, sia quando è in formulazioni classica (e in quel caso si parla di E171, sia quando è in nanoparticelle (e allora si parla di TiO2 NPs). Lo dimostra con chiarezza negli animali, …

Continua »
acqua del rubinetto

Acqua del rubinetto il 78% degli italiani la beve. Molti usano caraffe o sistemi di filtrazione. Successo per le casette dell’acqua

Il 78% circa degli italiani ha bevuto acqua del rubinetto (trattata e non) negli ultimi 12 mesi, con un tasso di crescita sul 2018 che sfiora il 4%. La metà di queste persone dichiara di farlo sempre o quasi sempre, per la comodità (25%), per l’ambiente” (24,8%) o perché in questo modo si evita di trasportare e smaltire bottiglie di …

Continua »
etichetta alimenti

Nanomateriali nei cibi: sono realmente innocui? L’ultimo aggiornamento dell’ANSES sul tema

Da almeno una trentina d’anni una nuova classe di composti è entrata a far parte della lista degli ingredienti degli alimenti industriali. Si tratta di composti spesso già utilizzati, ma proposti in versione nano, cioè in particelle di dimensioni molto piccole (al di sotto di 100 nanometri, ovvero 100 miliardesimi di  metro) che, proprio in ragione di ciò, hanno caratteristiche chimico-fisiche …

Continua »
bere acqua bicchiere vetro salute

Pfas e menopausa: i contaminanti ne causano un’anticipazione nelle donne che li assumono per anni

L’esposizione ai per e ai polifluoroalchili, i famigerati Pfas, onnipresenti e pericolosi per la salute, sarebbe associata anche a un’anticipazione della menopausa, per le donne che li assumono cronicamente, per anni, attraverso l’acqua, oltre che a effetti sull’ovaio già dimostrati negli anni scorsi. Lo dimostra uno studio appena pubblicato sul Journal of Endocrinology and Metabolism, l’organo ufficiale della Endocrine Society, …

Continua »