Home / Sicurezza Alimentare (pagina 2)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Latte: qualità e sicurezza. Nel 2018 solo 1 campione di prodotto importato irregolare. Un’analisi approfondita di Roberto Pinton

Non ricordo l’anno esatto, eravamo tra il 1981 e il 1983 ed ero tra gli incaricati di rilevare la consistenza degli allevamenti di vacche da latte ai fini dell’imminente adozione del regime delle quote latte con regolamento CEE n.856/1984. All’epoca non esisteva la banca dati nazionale dell’anagrafe zootecnica* e non c’erano i servizi informativi veterinari, non c’erano nemmeno Excell (pochissimi …

Continua »

Uova e antibiotici: un’accoppiata da evitare? Dipende dal farmaco. ISSalute ci spiega perché

È vero che non si possono consumare uova durante una terapia antibiotica? Nonostante quel che si dice in giro, e cioè che mangiare una bella omelette mentre si stanno prendendo antibiotici renderebbe la cura inefficace, in realtà dipende dal tipo di farmaco che si sta assumendo. A raccontare le origini del mito e come stanno in realtà le cose è …

Continua »

Bisfenolo A: tutto da rifare. L’esposizione al Bpa probabilmente sottostimata dai metodi di dosaggio usati finora

Con ogni probabilità, l’esposizione al bisfenolo A (Bpa) è stata sin qui calcolata in modo sbagliato, e tutti ne assumiamo più del previsto: molto di più. Un’analisi, appena pubblicata su Lancet Diabetes & Endocrinology dai ricercatori di diverse università statunitensi, dimostra  che i metodi di quantificazione ufficiali usati finora, tutti indiretti, sono grossolani e sottostimano i valori di Bpa. Applicandone …

Continua »
Lunch con jamon cocido 01

Via nitriti e nitrati da salumi e carni lavorate: la petizione di Foodwatch France, Yuka e Ligue contre le cancer

Stop ai nitriti e ai nitrati nelle carni lavorate e nei salumi industriali. È l’appello dell’associazione dei consumatori Foodwatch France, che insieme alla Ligue contre le cancer e a Yuka, app per la decodifica delle etichette, lancia una raccolta firme per chiedere al governo francese di vietare quattro additivi alimentari – nitrito di potassio (E249), nitrito di sodio (E250), nitrato …

Continua »

12.000 confezioni di integratori sequestrate dai Nas. Attenzione agli acquisti online. Ne parliamo con Luca Bucchini, esperto di sicurezza e normativa

Lo scorso mese di novembre il Nas di Livorno ha sequestrato quasi 12.000 confezioni di integratori alimentari presso una società di consegne espresse. La ditta aveva messo in commercio prodotti provenienti dall’estero senza adempiere agli obblighi previsti dalla normativa italiana. “La notizia è importante – precisa Luca Bucchini esperto di sicurezza e normativa sugli integratori – perché può essere il …

Continua »

Piatto in ardesia: una lettrice chiede se è un materiale sicuro a contatto con gli alimenti. Risponde Luca Foltran

Un lettrice ci scrive: “Mi è stato regalato un piatto in ardesia, per servire i finger food. Bella l’idea di portarlo in tavola ma mi chiedo se è salutare usarlo direttamente a contatto con i cibi. Sull’etichetta c’è scritto “prodotto di provenienza extra-UE” ed è importato da General Trade s.p.a.. C’è il simbolo “per alimenti” ma non so se fidarmi… …

Continua »

Interferenti endocrini, l’additivo BHA (E320) potrebbe danneggiare la fertilità maschile. Ma mancano dati sugli esseri umani

Il BHA (idrossianisolo butilato o butilidrossianisolo), un conservante antiossidante (E320) utilizzato fino dagli anni Quaranta e già accusato di essere cancerogeno, potrebbe essere anche un interferente endocrino, secondo uno studio appena pubblicato su Science of the Total Environment da ricercatori coreani. Ancora una volta, però, si tratta di dati ottenuti in vitro su cellule animali, e questi risultati vanno dunque presi …

Continua »
Sugar-replacing tablets spoon on orange and red background

Dolcificanti: i pediatri americani chiedono più prudenza e maggioni informazioni in etichetta

I dolcificanti sono ormai ubiquitari, anche nei prodotti per bambini, al punto che per quelli americani si stima (in base ai dati del National Health and Nutrition Examination Survey 2009-2012) che uno su quattro ne consumi abitualmente, e che l’80% di questi lo faccia ogni giorno. Ma sugli effetti le idee sono ancora poco chiare. Per questo l’American Academy of …

Continua »
latte in polvere

Latte in polvere, dopo l’epidemia di Salmonella arrivano le raccomandazioni dell’Anses. Consigli anche per i genitori

Nel 2017 in Francia, tra agosto e dicembre, 38 neonati di pochi mesi sono stati contagiati da un unico ceppo di Salmonella, del sierotipo Agona. La fonte della contaminazione – si è scoperto – erano alcuni marchi di latte in polvere Lactalis (Pepti Junior de Picot, Picot SL, Picot anti-colique, Picot riz e Milumel Bio 1). Non c’è stato alcun …

Continua »

Attenzione ai fitoterapici, non sono semplici integratori! Tutto quello che c’è da sapere sui “botanicals” per non correre rischi

La recente pubblicazione del ministero delle Salute sugli integratori ha giustamente sottolineato che non curano patologie e che possono avere degli effetti indesiderati. Ma dove si collocano i prodotti da erboristeria o fitoterapici (botanicals)? Sono anch’essi degli integratori o qualcosa di diverso? Già si è fatto cenno parlando di integratori al riso rosso fermentato (monacolina K) e alla curcuma, ma un concetto …

Continua »
borraccia borracce acqua ambienteplastica alluminio acciaio

Viva le borracce! Ma attenzione alle istruzioni per usarle correttamente

Le borracce sono indubbiamente la moda del momento: colorate, comode, utili e soprattutto ecologiche. Se usate correttamente, consentono di dire addio dell’acqua imbottigliata, con un risparmio non indifferente, sia per le tasche  del consumatore sia in termini di plastica prodotta (leggi approfondimento sui materiali). Molte scuole, aziende, uffici pubblici stanno fornendo ai proprio alunni e dipendenti questo utile strumento di …

Continua »
cookware and accessories on a wooden table.

Attenzione agli utensili in poliammide: da mestoli e fruste migrano sostanze potenzialmente pericolose. L’allarme del BfR

L’istituto tedesco per la valutazione del rischio, il BfR, ha reso noto un documento in cui lancia l’allarme poliammide (PA), una plastica utilizzata per realizzare utensili da cucina: fino a quando non ci saranno dati certi, sarebbe meglio limitare al massimo il contatto con il cibo, soprattutto quando è caldo, perché la migrazione di alcune componenti di questo materiale può essere …

Continua »
sicurezza alimentare qualita analisi laboratorio pollo

Sicurezza alimentare, l’Europa vuole creare una piattaforma per la ricerca e l’innovazione. Il bando della Commissione

“Supportare la sicurezza alimentare del futuro”. È questo il titolo di un nuovo bando pubblicato dalla Commissione europea nell’ambito del programma di ricerca Horizon 2020 per sviluppare una piattaforma per la ricerca e l’innovazione che faciliti la collaborazione e il coordinamento degli attori del mondo della sicurezza alimentare: le agenzie nazionali e comunitarie, i servizi competenti della Commissione europea, i …

Continua »

Carne cruda per cani e gatti? No grazie. Un rischio per gli animali e le persone

Una moda pericolosa e priva di qualunque fondamento scientifico si sta affermando sempre più tra i proprietari di animali domestici, e sta preoccupando la comunità scientifica. Si tratta di dare all’amato cane o gatto (soprattutto, ma non solo) cibi crudi, acquistati così come sono o in preparazioni chiamate BARF da Biologically appropriate raw food, arricchite con frutta e verdura biologicamente …

Continua »
uova contaminate pericolo allerta

Allerta alimentare: la Commissione europea crea una nuova unità di crisi per informare i cittadini

Un’emergenza nel settore alimentare può provocare seri danni all’economia e infondere sfiducia nei consumatori, anche senza conseguenze negative per la salute. Per questo la Commissione europea ha creato un nuovo sistema per coordinare gli Stati membri in caso di crisi. Ne parla Giovanni Ballarini, in un articolo pubblicato da Georgofili.info, che vi proponiamo integralmente. Nel 1986, nel Regno Unito si …

Continua »