;
Home / Pianeta (pagina 20)

Pianeta

Riciclo marino: una ricchezza da ciò che si butta. La seconda vita degli scarti delle lavorazioni della pesca e dalle alghe

C’è un autentico tesoro che aspetta solo di essere sfruttato molto più di quanto non avvenga oggi: il mare o, per meglio dire, gli scarti che derivano da ciò che si pesca, ma anche le microalghe che vi crescono e quelle che infestano le spiagge e che, oggi, vengono semplicemente tolte e buttate via. Al contrario, nei 32 milioni di …

Continua »
Big organic free range pig close up

Peste suina africana: cresce l’allarme in Europa. Cinghiali malati in Germania: Cina, Giappone e Corea del Sud fermano l’import di carne

Tra il 2016 e lo scorso mese di giugno, solo in Europa la peste suina africana, malattia molto contagiosa (anche se innocua per gli esseri umani) per la quale non esistono vaccini né cure, ha causato la perdita di 1,3 milioni di maiali, con gravi danni a tutta la filiera. Ma ora la situazione sta diventando critica: dopo la segnalazione …

Continua »
uomo barba mascherina spesa supermercato coronavirus

Stili di vita nell’Italia post-Covid. La fotografia del Rapporto Coop sui consumi 2020

È stato presentato giovedì mattina il Rapporto Coop 2020 sui consumi e gli stili di vita degli italiani focalizzando l’attenzione sulla situazione creatasi dopo lo shock della pandemia che ha provocato la più grande recessione dal secondo dopoguerra. Sull’altare del Covid si sono volatilizzati 12.500 miliardi di dollari di Pil mondiale in un anno. Per l’Italia le ultime previsioni si attestano …

Continua »
Happy waiter wearing protective face mask while serving food to guests in a restaurant.

Ristoranti e Covid-19, cresce il rischio di ammalarsi per chi mangia fuori più spesso. I risultati di uno studio dei CDC americani

Mentre in Italia Confesercenti annuncia che sono oltre 100 mila i locali pubblici legati alla ristorazione che non hanno riaperto i battenti dopo il lockdown e probabilmente non lo faranno, e mentre la città di New York permette la riapertura dei ristoranti al chiuso (da giugno erano autorizzati solo quelli con tavoli all’aperto), ma con una capienza massima del 25%, dalla …

Continua »
Allerta Escherichia coli larve insetti 477039487

Usare gli insetti per produrre mangimi per l’allevamento e l’acquacoltura: si intensificano gli studi in tutto il mondo

Si intensificano gli studi sugli insetti come possibili fonti alimentari. Negli ultimi giorni Entec Nutrition, un’azienda fondata da due ricercatori dell’Università di Exeter, nel Regno Unito, ha annunciato di aver ricevuto un finanziamento da 250 mila sterline dall’agenzia governativa Innovate UK per studiare a fondo i metodi di allevamento di insetti che possano servire poi come base per mangimi per gli allevamenti, …

Continua »

Astici e aragoste, l’appello dei veterinari britannici: stop all’uccisione in acqua bollente senza stordimento

Stordire le aragoste e gli astici prima di cucinarli ed evitare di metterli vivi in pentola, provocando una sofferenza che può durare anche 15 minuti. È quanto chiede la British Veterinary Association, che raduna 18 mila professionisti britannici e che invita i legislatori a varare una norma per obbligare tutti (i cuochi, ma anche i cittadini) a stordire i crostacei prima …

Continua »
Spraying herbicide from the nozzle to Para Grass weeds

Chlorpyrifos: cinquant’anni di bugie. La sua approvazione si basa su uno studio sbagliato del 1972

Da quasi cinquant’anni le valutazioni della Environmental Protection Agency (EPA) statunitense, agenzia governativa che dovrebbe proteggere l’ambiente e i cittadini, sull’insetticida chlorpyrifos, introdotto nel 1965, bandito a inizio 2020 da Unione Europea e California, si basano su uno studio del 1972 totalmente sbagliato, probabilmente non per caso: sponsorizzato dalla Dow Chemicals, l’azienda che produce la sostanza, misteriosamente non è mai …

Continua »
Multiracial friends using smartphone against wall at university college backyard - Young people addicted by mobile smart phone - Technology concept with always connected millennials - Filter image

Carne coltivata: la Generazione Z non è pronta a questa alternativa, nonostante le preoccupazioni per l’ambiente

La carne coltivata potrebbe arrivare presto nei supermercati, come dimostra il fatto che, negli Stati Uniti, sono in via di realizzazione grandi stabilimenti per la produzione su vasta scala. Ma il pubblico, e soprattutto i giovani, sono pronti a comprarla e ad assegnarle un ruolo nella propria alimentazione? La domanda è molto importante per chi ha deciso di puntare anche …

Continua »
aviaria, polli

Rischio spillover in Vietnam: come i piccoli allevatori di polli aumentano il rischio di diffusione dell’influenza aviaria

Gli spillover, come quello probabilmente avvenuto a Wuhan con il coronavirus, si possono e si dovrebbero prevenire. Lo dimostra, ancora una volta, uno studio sul campo, che si è svolto tra il 2015 e il 2017 (e quindi in tempi non sospetti) in un paese simile alla Cina dal punto di vista della filiera alimentare, il Vietnam, pubblicato ora su …

Continua »
obesità, Overweight man with big belly

Obesità, secondo le nuove linee guida canadesi non è solo eccesso di peso, ma malattia cronica complessa

Erano 62 gli esperti di varie discipline coinvolti e hanno impiegato tre anni e mezzo per vagliare oltre 500 mila studi usciti nella letteratura scientifica negli ultimi anni, ma alla fine ce l’hanno fatta: i medici canadesi hanno redatto le nuove Linee guida per l’obesità dell’adulto (e, separatamente, per il bambino), aggiornando le precedenti, che risalivano al 2007. Si tratta …

Continua »
frittura di gamberi

Non solo api: i neonicotinoidi danneggiano anche crostacei e molluschi. I risultati di due studi australiani

Non solo le api e gli insetti impollinatori. I neonicotinoidi, insetticidi ancora molto usati, sebbene sotto accusa e già sospesi o vietati in diversi paesi, fanno danni anche in un ambito insospettabile: quello degli allevamenti di crostacei e di molluschi, nello specifico di gamberoni e ostriche. Il motivo, per i crostacei, va ricercato nell’appartenenza allo stesso phylum evoluzionistico degli insetti. …

Continua »
api fiore-

Con il declino delle api e degli altri impollinatori, cala la resa delle colture. I risultati di uno studio americano

La diminuzione delle api e di altri impollinatori in atto ormai da anni in tutto il mondo preoccupa, e costa moltissimo denaro. Sono negli Stati Uniti, le colture che dipendono da questi insetti generano un fatturato da 50 miliardi di dollari all’anno, ed è quindi evidente che un calo degli impollinatori può avere conseguenze molto pesanti. Per capire l’entità del danno, …

Continua »

Tutti pazzi per il vegan in UK: dopo il lockdown in tanti cambiano dieta per ambiente, animali e salute

I lunghi mesi di lockdown hanno letteralmente fatto esplodere il mercato dei prodotti vegani, in Gran Bretagna, e stanno spingendo sempre più marchi a rifarsi l’immagine sia proponendo sostituti della carne e prodotti vegani di ogni genere. Alcune aziende adesso etichettano come vegani alimenti che già prima non contenevano ingredienti animali, ma non erano pubblicizzati come tali. A raccontare la …

Continua »
carne macello

Nuove regole in Germania e in Cina dopo i focolai di Covid-19 nei macelli. E il Pakistan chiede di comprare online gli animali per le feste religiose

Negli ultimi mesi, i macelli e in generale gli impianti di lavorazione delle carni sono stati all’origine dei focolai di Covid-19 più estesi e preoccupanti di molti paesi, perché le condizioni del tutto particolari presenti negli stabilimenti (elevata umidità, bassa temperatura, stretto contatto tra i lavoratori, tono alto di voce, promiscuità negli alloggi, scarsa assistenza medica e così via) favoriscono …

Continua »
Small Plastic pellets. Micro plastic. air pollution.

Stop microplastiche, la petizione di Greenpeace per chiedere al ministero dell’Ambiente regole più rigide

Basta microplastiche in detersivi e cosmetici. È l’appello di Greenpeace, che con una petizione chiede al ministero dell’Ambiente di supportare la proposta dell’Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) di vietare l’aggiunta di microplastiche in numerosi prodotti, dagli scrub per la pelle alle vernici, e di introdurre regole più severe per evitare la dispersione in ambiente di plastiche e microparticelle. …

Continua »