Home / Nutrizione (pagina 10)

Nutrizione

burger vegetale manzo carne rossa panini pane insalata

Burger vegetali contro carne: chi vince la sfida della qualità delle proteine?

I sostituti vegetali della carne spesso promettono di fornire le stesse proteine dei prodotti che dovrebbero rimpiazzare. Ma è veramente così? Mangiare un burger di farina di soia o di piselli equivale davvero a consumarne uno di manzo o di maiale? Per rispondere a questa domanda, i ricercatori dell’Università dell’Illinois e della Colorado State University, sponsorizzati anche da produttori di carne, hanno …

Continua »
carne manzo kobe proteine bistecca grassi

Per ridurre il rischio di ictus, più grassi vegetali e meno carne rossa nella dieta

Ogni tipo di grasso è diverso, per quanto riguarda il rischio di andare incontro a un ictus. Aumenta con il consumo regolare di grassi derivanti delle carni (soprattutto rosse e lavorate), mentre diminuisce con quelli vegetali. Quelli contenuti nel latte e nei suoi derivati non sembrano invece avere alcun effetto, né negativo né positivo. Ciò significa anche che non è tanto …

Continua »
fast food hamburger patatine

Più fast food in città, più è alto il rischio di diabete. E un altro studio trova interferenti endocrini nel cibo servito

La presenza di un’elevata concentrazione di fast food in una certa zona aumenta il rischio di malattie metaboliche legato al sovrappeso, a cominciare dal diabete di tipo 2. Quella dei supermercati invece esercita un’azione in qualche modo protettiva. Per questo sarebbe opportuno introdurre monitoraggi di zona, e regolare l’apertura di nuovi fast food in base a quelli già presenti. Parallelamente, …

Continua »
mensa scolastica

Menu vegetariani e vegani nelle mense scolastiche: il certificato medico non serve

Essere vegetariani o vegani non è una malattia, né corrisponde a un qualsivoglia problema di salute. Non sarebbe neanche necessario ribadirlo. Eppure, con il decreto Linee di indirizzo nazionale per la ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica, pubblicato in Gazzetta ufficiale proprio questo mese di novembre, il ministero della Salute ha ritenuto necessario ripetere che, per seguire anche nelle mense della …

Continua »
carne rossa

In Europa si consuma sempre meno carne, ma che cosa rallenta questa riduzione?

Come si sta orientando la propensione a consumare carne tra i cittadini europei? Che cosa è cambiato, se qualcosa è cambiato nell’ultimo anno? A queste e ad altre domande ha voluto rispondere un’indagine condotta dai ricercatori dell’Università di Copenaghen nell’ambito del progetto europeo Smart Protein, nella quale sono state intervistate 7.500 persone residenti in Danimarca, Germania, Italia, Regno Unito, Olanda, …

Continua »
cervello modellino mani donna

Dieta e cervello: come l’alimentazione può influenzare le performance cognitive in tenera e tarda età

Ciò che si mangia ha una grande influenza sul mantenimento di un buono stato di salute. Questo è vero per il cervello che invecchia come per quello in via di sviluppo: più la dieta è ricca di alimenti dalla funzione antinfiammatoria, più si contiene il rischio di andare incontro a deficit cognitivi e demenze nella terza età. Specularmente, nello sviluppo …

Continua »
A sinistra una mano tiene un panino con un burger vegetale e insalata, a destra una mano tiene un panino con un diverso tipo di burger vegetale, insalata e pomodoro

Alternative vegetali, in 10 anni è raddoppiato il consumo nel Regno Unito. Successo tra giovani e donne

I cittadini britannici stanno cambiando abitudini alimentari, e lo stanno facendo molto rapidamente. Secondo una delle più complete indagini effettuate sull’argomento negli ultimi anni, a cura dei ricercatori  della London School of Hygiene & Tropical Medicine insieme ai colleghi dell’Università di Oxford, rispetto a qualche anno fa il numero di persone che consuma alternative vegetali a cibi e bevande di …

Continua »

Insalate fresche e assortite, ecco cosa si trova nei distributori automatici dell’Università di Trento

I distributori automatici di insalate pronte esistono e si trovano a Trento presso i siti universitari di scienze e di economia. Più precisamente nell’Università degli Studi presso il dipartimento di Economia, all’interno del polo scientifico e tecnologico di Povo e nel dipartimento di ingegneria civile, ambientale e meccanica di Mesiano. La notizia è abbastanza curiosa, perché di solito in questi …

Continua »
olio di palma Oil palm fruit and cooking oil

Cancro e alimentazione: l’acido palmitico potrebbe promuovere la formazione di metastasi tumorali

L’acido palmitico, probabilmente il più rappresentato tra gli acidi grassi saturi alimentari, può essere dannoso per i vasi e in generale per il metabolismo. Ma potrebbe anche aumentare il rischio che, in caso ci siano cellule tumorali, si formino metastasi. Lo suggerisce uno studio appena pubblicato su Nature e coordinato dagli scienziati dell’Università di Barcellona, già autori, nel 2017, di un’altra ricerca …

Continua »

Frutta e verdura ai bambini? Buoni i risultati partendo dai menu della mensa scolastica

È un problema confermato anche dai dati dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi: il 60% dei bambini non mangia abbastanza frutta e addirittura il 93% non mangia verdura a sufficienza, in base alle dosi indicate nelle linee guida ufficiali. E, nonostante il varo della strategia MyPlate da parte del governo, avvenuto nel 2011, negli ultimi …

Continua »
frutta secca

Tumore al seno, più frutta secca nella dieta per la prevenzione delle recidive

Le donne che hanno avuto un tumore al seno e sono state operate e sottoposte ai successivi trattamenti potrebbero avere un beneficio ulteriore se includono abitualmente la frutta secca (di vario tipo, incluse le arachidi) nella dieta. L’idea è contenuta anche in altri studi rivolti soprattutto alla prevenzione, è stata ora confermata in un’indagine condotta a Shanghai, in Cina, i …

Continua »
Gluten free glutine celiachia Amaranto

Celiachia e sintomi gravi del Covid: un’eredità dei Neanderthal?

Circolano in rete diverse teorie in merito all’origine della celiachia e alcune attribuiscono questa malattia a cause recenti, legate alla produzione industriale del grano. Sembrerebbe invece che, al contrario, si possa far risalire questa predispozione genetica addirittura all’uomo di Neanderthal. La celiachia è una reazione immunitaria all’assunzione di glutine che a lungo andare produce un’infiammazione che danneggia il rivestimento dell’intestino …

Continua »
salumi sale

C’è troppo sale nella carne e nel pesce trasformato. Un problema in tutto il mondo

Gli alimenti lavorati a base di carne e di pesce possono contenere quantità di sale estremamente variabili, a seconda del Paese in cui vengono confezionati e venduti, e delle ricette del produttore. In generale, ne hanno troppo e sono quasi tutti lontani dai livelli indicati dalle autorità sanitarie come l’Oms che ha fissato, per il 2025, una riduzione del 30% …

Continua »

I dolcificanti artificiali disturbano il microbiota intestinale. I risultati di uno studio israeliano

I dolcificanti sintetici sono da tempo osservati speciali, perché numerosi studi ne hanno associato un’assunzione regolare a un aumento di rischio di malattie metaboliche, digestive e, paradossalmente, di sovrappeso e obesità. Perché e in quale modo esattamente si esplichino azioni di questo tipo, tuttavia, non è mai stato chiarito con prove inequivocabili. Ora a farlo ci prova uno studio coordinato dall’Università …

Continua »
Celiachia, male pancia

Celiachia: quali sono i fattori di rischio e i sintomi da tenere d’occhio per una diagnosi tempestiva?

Anche se il mercato dei prodotti gluten free è in crescita, come lo è il numero delle persone che, senza motivazioni mediche, si astengono dal consumare glutine, il numero dei celiaci è stabile, attorno all’1% della popolazione. Questo numero è però anche altrettanto stabilmente sottostimato, secondo molti esperti, al punto che alcune valutazioni parlano di un solo caso su tre …

Continua »