Home / Etichette & Prodotti (pagina 48)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Comprereste carne venduta a 50 centesimi al chilo? Forse non lo sapete ma è quella che si usa per i wurstel di pollo. Costa così poco perché proviene da carcasse tritate e spremute

Mangereste wurstel di pollo preparati con carne pagata mezzo euro al chilo? A questa domanda la maggior parte delle persone risponderebbe di no, senza sapere di fare questo tipo di acquisto ogni volta che ne compra una confezione al supermercato. Stiamo parlando di un prodotto molto gradito ai giovani e anche agli adulti, che contiene una percentuale variabile dal 40 …

Continua »

Olio di palma: la lista dei 165 grissini, dei cracker e degli snack che non lo contengono. Segnalateci altri prodotti!

Dopo avere pubblicato l’elenco dei biscotti e delle merendine senza olio di palma vi proponiamo una nuova lista che comprende: grissini, cracker e altri snack salati che non contengono questa materia grassa. Per l’elenco dei biscotti visualizzare questo articolo: “Olio di palma, la lista dei biscotti “senza”. Ecco le 300 segnalazioni dei prodotti che contengono solo burro, olio di girasole …

Continua »

Crescenza Esselunga: è paragonabile a Stella Bianca in vendita al banco gastronomia. Poche differenze con la versione Cremosa venduta nel reparto formaggi. Il produttore è lo stesso

Oltre un quinto della crescenza venduta nei supermercati  è rappresentata da prodotti con la marca commerciale del distributore (private label).  Una delle grandi aziende che produce per le catene distributive è Stella Bianca, specializzata nella produzione di formaggi freschi. In un supermercato Esselunga abbiamo rilevato nel banco frigo la crescenza Esselunga nel formato da 100g, prodotta da Stella Bianca nello …

Continua »
wurstel salsicce

Wurstel di pollo: tutti contengono carne separata meccanicamente ottenuta dalla spremitura delle carcasse. Ecco la lista dei prodotti. Aspettiamo le vostre segnalazioni

La gente non sa che il principale ingrediente dei wurstel di pollo è la carne separata meccanicamente (indicata anche con la sigla CSM). Ci sono wurstel prodotti solo con CSM e altri misti dove viene mescolata in percentuale variabile alla vera carne di pollo. Per rendersi conto di quanto sia diffusa questa materia prima considerata dagli addetti ai lavori un ingrediente …

Continua »

Mulino Bianco: il lievito madre di Flauti, Pagnotte e Focaccelle dà l’aroma, non serve per la fermentazione. Troppa enfasi negli spot

Negli ultimi spot di alcuni prodotti del Mulino Bianco, come le Focaccelle, la Pagnotta di grano duro e i Flauti c’è sempre un riferimento al “lievito madre”. Si tratta di un ingrediente che compare anche nella lista sull’etichetta, insieme ad altri agenti lievitanti come il “lievito“ o “lievito naturale”. Incuriositi da questo nuovo ingrediente abbiamo cercato di capire meglio di …

Continua »

100% made in Italy. È necessario avere una certificazione? Risponde Dario Dongo

È necessario avere una certificazione per dichiarare che un prodotto è 100% “made in Italy”? In un periodo come quello attuale, di crisi economica è logico guardare a nuovi mercati per mantenere l’occupazione. Le certificazioni a disposizione sono molte, di fatto è sufficiente registrare uno schema per poterlo proporre ai clienti, approfittando delle congiunture e dell’ingenuità diffusa.   Per questo …

Continua »

Perché la pizza fa venire sete e non si digerisce? La colpa è di una preparazione frettolosa e imprecisa

Spesso dopo aver mangiato una pizza si digerisce con una certa difficoltà o viene una forte sete. La causa di questi disagi non risiede, come si crede, in una lievitazione incompleta, quanto piuttosto in una “maturazione” insufficiente, oppure nella scarsa qualità degli ingredienti (farina soprattutto). Qual è la differenza? Con la lievitazione l’impasto aumenta di volume grazie all’azione fermentativa del …

Continua »

Etichetta nutrizionale Carrefour: la pizza consigliata una volta al giorno, dessert addirittura due. I medici si oppongono

Gran parte del mondo medico-scientifico francese contesta con parole dure l’iniziativa annunciata a fine settembre da Carrefour: di utilizzare una nuova etichetta nutrizionale sui prodotti alimentari col proprio marchio, indicando con delle frecce colorate la frequenza di consumo del prodotto, all’interno di una dieta equilibrata. Dal prossimo mese di dicembre sulle confezioni ci saranno  consigli sulle modalità di  consumo.  Per  …

Continua »

Salamella e crauti da McDonald’s. Iniziata ieri la vendita dei nuovi panini “La sagra”, il prezzo è salato e le calorie sono troppe (da 660 a 690)

Il panino con la salamella di maiale di McDonald’s è già in vendita e lo spot verrà proposto nei prossimi giorni sulle varie tv. La catena di fast food ha lanciato in questi giorni “La sagra“, un’offerta temporanea di novità che comprendono il panino alla salamella in due versioni, e tre nuovi contorni.   Il nuovo prodotto ha un aspetto invitante …

Continua »

La Commissione europea contro il semaforo nutrizionale della Gran Bretagna

La Commissione europea ha avviato una procedura d’infrazione contro la Gran Bretagna, perché il  sistema di indicazione della qualità nutrizionale basato sui colori del semaforo, violerebbe le norme. I colori indicano il contenuto di zuccheri, sale, grassi e calorie per 100 grammi di prodotto ma questo sistema ha suscitato la contestazione, non solo dell’industria alimentare, ma anche dei governi di …

Continua »

In Francia Carrefour propone un’etichetta intelligente che indica quante volte consumare il prodotto. Uno spunto molto interessante

La catena di supermercati Carrefour in Francia dal prossimo dicembre, inizierà a utizzare una nuova etichetta sui prodotti alimentari col proprio marchio adottando  un sistema informativo inedito ma molto interessante. Si tratta di frecce colorate che indicano la frequenza di consumo del prodotto, all’interno di una dieta equilibrata e varia. Ci sono alimenti consigliati da mangiare tre volte al giorno, …

Continua »

Cracker Crisps: il nuovo snack salato della Kellogg’s a metà tra cracker e patatine è prodotto miscelando 11 ingredienti

Cracker Crisps, il nuovissimo prodotto di Kellogg’s Special K, non è ancora sul sito web italiano della multinazionale (c’è un sito europeo con una pagina descrittiva) ma è già presente sugli scaffali dei supermercati con un’ampia gamma di gusti: si tratta dei Cracker Crisps.   La novità è che si tratta del primo snack salato firmato Kellogg’s, che per l’occasione ha …

Continua »

Da McDonald’s arriva il panino con la salamella di maiale e la senape. Il contorno è una fetta di polenta come nelle sagre paesane

Salamella e senape sono due degli ingredienti scelti da McDonald’s per il nuovo panino che tra due settimane sarà servito in tutti i fast food italiani.  Il nuovo prototipo di sandwich, accompagnato dalla polenta e una bibita, sembra uscito da una festa di paese, proprio come si vede nello spot preparato per la campagna pubblicitaria. Le immagini mostrano un improbabile …

Continua »

Indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta. Anche il Movimento 5 stelle invita il Governo a mantenere la dicitura sulle confezioni

L’indicazione sull’etichetta dello stabilimento di produzione è un fattore importante per i consumatori. Forte di questo convincimento il Movimento 5 stelle ha diramato un comunicato stampa in cui chiede al Governo di mantenere l’obbligatorietà di questa dicitura sulle etichette dei prodotti alimentari. Come già sottolineato precedentemente da Il Fatto alimentare (leggi articolo) questa informazione sulla confezione dei cibi, oltre ad …

Continua »
Freshly baked tomato and mozzarella pizza

Pizza napoletana: tutte le regole della vera ricetta. Il decalogo dell’Associazione con ingredienti, tempi di cottura, tipo di legno e utensili

È quasi impossibile trovare due pizzerie che sfornino la stessa pizza, eppure da alcuni anni esiste un marchio collettivo per chi vuole produrre la “Verace Pizza Napoletana” (Vera Pizza Napoletana), regolato dall’omonima associazione. Il disciplinare è internazionale e racchiude tutte le regole per preparare una pizza marinara e margherita con le caratteristiche necessarie del prodotto tipico. Non possiamo parlare di …

Continua »