Home / Etichette & Prodotti (pagina 42)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

acqua bottiglia

È record di vendite per l’acqua minerale: 208 litri pro capite/anno (+7.9%). Siamo i più grandi bevitori in Europa

Nel 2015 il consumo di acqua minerale in Italia è cresciuto del 7,9% rispetto all’anno precedente, passando da 193 a 208 litri pro-capite. Si tratta del consumo più alto in Europa e tra i maggiori nel mondo. La produzione di acque minerali confezionate in Italia è passata da 12.800 a 13.800 milioni di litri, di cui 1.300 destinati all’esportazione (con …

Continua »

Biscotti leggeri: quando si può scrivere in etichetta? Risponde l’avvocato Dario Dongo

Giorni fa ho comprato da Todi’s un sacchetto di biscotti biologici al kamut, ( vedi fotografia a sinistra). Non ho capito però cosa vuol dire il gusto leggero evidenziato sull’etichetta, forse perché i biscotti sono senza latte e senza uova? Ad assaggiarli sembrano poco dolci, un po’ secchi, però non so, vorrei capire meglio. Miriam Abbiamo chiesto un parere all’avvocato …

Continua »

“Made in”: obbligo di segnalare l’ingrediente primario di origine diversa. Riprendono i lavori a Bruxelles

Il Gruppo di Lavoro che a Bruxelles si occupa del regolamento Food Information to Consumers (vedi Ebook L’Etichetta) ha finalmente ripreso i lavori su un dossier che pareva insabbiato da alcuni anni, in tema di dichiarazione d’origine. Vediamo di che si tratta. Il regolamento (UE) n. 1169/11 ha introdotto diverse novità sull’indicazione d’origine degli alimenti. Tra queste, “Quando il paese d’origine …

Continua »

“Biscotto salute” Panmonviso: “l’antica ricetta immutata nel tempo” ha sempre avuto l’olio di palma?

Vi scrivo in merito alle fette biscottate “Biscotto Salute” della Panmonviso, che non compero più da quando ho notato in etichetta la presenza di olio di palma. Tralasciando il discorso legato al nome del prodotto, in quanto la stessa azienda precisa che il termine “salute” non vuole sottintendere che le fette biscottate abbiano particolari proprietà benefiche, ho notato che sulla confezione …

Continua »
arrosto carne maiale

Etichettatura d’origine su carne e latte, si riaccende il confronto a Bruxelles. La nuova proposta in sintesi

Il 23 marzo la Commissione ENVI (Environment, Public Health and Food Safety) del Parlamento europeo, ha approvato una bozza di risoluzione sull’etichettatura di origine del latte, nonché di carne e latte usati come ingredienti di altri prodotti. Il regolamento (UE) 1169/2011 (vedi Ebook L’Etichetta) aveva demandato alla Commissione europea la pubblicazione di alcuni rapporti – basati su consultazioni degli stakeholders e studi d’impatto …

Continua »
supermercato etichetta Francia indicazione di origine

Origine della carne e del latte in etichetta anche per i prodotti trasformati. Al via in Francia la sperimentazione per un anno

La Commissione europea ha espresso un accordo di principio sul progetto di decreto legge del governo francese per sperimentare l’indicazione obbligatoria in etichetta dell’origine della carne e del latte nei prodotti alimentari trasformati. Lo ha annunciato il Ministro dell’agricoltura francese, Stéphane Le Foll, dopo la riunione del Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Unione europea del 14 marzo, precisando che la sperimentazione …

Continua »

Italia è contro l’etichetta nutrizionale a semaforo della Gran Bretagna: classifica i cibi con parametri discutibili e approssimativi

Durante il Consiglio dei ministri dell’Agricoltura dell’Unione europea del 14 marzo, l’Italia ha posto in  discussione la questione dell’etichetta a semaforo, adottata a livello volontario dalla Gran Bretagna (contro la quale si sono schierati 15 paesi: Croazia, Belgio, Cipro, Spagna, Grecia, Slovenia, Portogallo, Lussemburgo, Bulgaria, Polonia, Irlanda, Romania, Germania, Slovacchia e Lettonia). Lo schieramento contrario all’etichetta a semaforo chiede alla …

Continua »

Quanto costa l’uovo di Pasqua? Kinder Ferrero 56 €/kg, Motta, Perugina, Pernigotti e Lindt 33-36, Walcor 14-25. Conta più la sorpresa della qualità

Un uovo di Pasqua non si nega a nessuno, Carrefour ne propone uno da 800 grammi con il 50% di sconto a soli 4,59 €. Una vera occasione. Forse non ci sono grandi regali all’interno ma la bella figura è assicurata. Per chi vuole un uovo firmato, la spesa come minimo raddoppia. Walcor per esempio ha una gamma molto assortita …

Continua »

Agrumi e chimica: la Corte di Giustizia Ue conferma che gli imballaggi devono indicare se sono stati trattati con sostanze chimiche dopo la raccolta

La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha respinto un ricorso della Spagna, confermando che gli imballaggi di limoni, arance e mandarini devono contenere indicazioni sugli eventuali agenti conservanti o le altre sostanze chimiche utilizzate nei trattamenti effettuati sulla superficie esterna  dopo la raccolta. La Spagna chiedeva l’annullamento di questa disposizione, perché in contrasto con una norma non vincolante adottata dalla …

Continua »

Riso Scotti Integrale pronto in 10 minuti, una “novità” in vendita dal 2011. In arrivo una nuova legge sul riso, per valorizzare il prodotto italiano

Chi non ha visto o sentito almeno una volta la pubblicità di Riso Scotti Integrale pronto in 10 minuti? Da dicembre passa spesso sulle reti televisive e alla radio. Tutti pensiamo alla novità assoluta, in realtà il Riso Scotti Integrale 10 minuti è presente sul mercato già da alcuni anni; un comunicato dell’azienda risale a ottobre del 2011. Sicuramente in questi …

Continua »

Caramelle Rossana: Nestlé rassicura sul futuro anche se non esclude la vendita. Rilancio per i Baci Perugina Nestlè investirà sui Baci

Non è vero che  sta per cessare la produzione delle caramelle Rossana come è stasto scritto suletto su molti siti online. Quelle che per molti sono un richiamo all’infanzia continueranno ad essere vendute. In questi giorni si è letto un po’ ovunque, che Nestlé – azienda che possiede la Perugina, storico marchio dal quale nascono le caramelle “della nonna” – …

Continua »

I polli al supermercato non sono tutti uguali. Come riconoscere quelli più pregiati a crescita lenta

I polli di allevamento non sono tutti uguali: la nostra indagine sulla produzione di uova – e sul destino dei pulcini maschi delle ovaiole – ci ha portato ad analizzare il mercato dei polli da carne. Questo segmento di mercato è dominato dai polli broiler a rapido accrescimento che  secondo UNA Italia – l’associazione delle aziende produttrici di carne e …

Continua »

Pasta Barilla: il 25% del grano proviene da Francia e Canada. La telenovela di Coldiretti finisce male: il Corpo Forestale dice che non ci sono micotossine nel grano importato

Il 25% del grano duro della pasta Barilla, è importato dalla Francia e da Nord America (leggi Canada). In genere questa materia prima costa di più rispetto al grano italiano ed è anche di ottima qualità. Il grano prodotto in Italia non è sufficiente e per questo l’azienda, come la maggior parte dei grandi pastifici, importa anche da altri paesi …

Continua »

Farina Mulino Grassi: vanno inserite le percentuali dei diversi cereali? La risposta dell’azienda e il parere dell’avvocato Dongo

Gentile redazione, ho provato con soddisfazione queste farine biologiche della linea QB proposte da Mulino Grassi, mi stupisce però vedere che sia sulle confezioni ci sia scritta la composizione ma non la percentuale delle diversi cereali utilizzati. Gli esempi che ho in mente riguardano la farina Multicereali (che dovrebbe contenere Manitoba, segale, orzo riso e avena, ma non si sa in …

Continua »

Plasmon toglie l’olio di palma dai biscotti per bambini. Un risultato importante che dimostra l’efficacia della pressione dei consumatori

Dopo decine di lettere inviate da mamme e papà indignati per la presenza di olio di palma nei biscotti Plasmon, una petizione online su Change.org e il nostro racconto di una mamma arrabbiata perché non ha mai avuto risposte dall’azienda sul tipo di olio vegetale usato nei biscotti, oggi Plasmon ha deciso di dire stop all’olio tropicale, creando addirittura un …

Continua »