Home / Archivio dei Tag: rasff

Archivio dei Tag: rasff

Il Gigante richiama spinaci in busta per sospetta contaminazione da mandragora (aggiornamento)

Ciotola di spinaci

Il ministero della Salute e i supermercati Il Gigante hanno segnalato il richiamo da parte del produttore di un lotto di spinaci in busta a marchio Il Gigante per una sospetta contaminazione da mandragora. Il provvedimento è collegato all’allerta Rasff 2022.5877, notificata dall’Italia per il sospetto di una contaminazione da mandragora in spinaci di IV gamma. Il prodotto in questione è …

Continua »

Allerta in Francia per pancake con Listeria venduti anche in Italia. L’avviso arriva dopo 19 giorni

avviso allerta ritiro attenzione-rischio-Fotolia_74898699_Subscription_Monthly_M-1024x683 allerte

Ci sono voluti 19 giorni per fare sapere ai consumatori italiani che un lotto di pancake al cioccolato a marchio Bernard Jarnoux Crêpier è stato ritirato dagli scaffali dei supermercati (ne abbiamo parlato qui). C’è il fondato sospetto che i dolci siano contaminati dal pericoloso batterio Listeria monocytogenes, che ogni anno provoca in Europa centinaia di ospedalizzazioni e qualche decesso. Eppure …

Continua »

Listeria: 3 morti e 71 casi in Italia legati a würstel contaminati. Wudy Aia tra i marchi coinvolti (Articolo aggiornato)

wurstel crudi in un piatto con forchetta, erbe aromatiche e sale

Tre morti e almeno 71 persone colpite: è questo il bilancio di un focolaio di listeriosi che dal 2020 ha interessato diverse regioni italiane. La causa? Secondo le autorità sanitarie il consumo di würstel crudi di carne avicola prodotti in uno stabilimento veronese e venduti con diversi marchi, tra i quali spicca Wudy Aia. La notizia, che Il Fatto Alimentare …

Continua »

Ecstasy al posto dello champagne, segnalato un altro lotto. In UE 11 intossicati e una vittima

Due calici di champagne o prosecco con un a bottiglia in un secchiello

Un altro lotto di champagne a marchio Moët & Chandon Imperial Ice potrebbe essere coinvolto nell’allerta scattata lo scorso marzo in seguito a 11 casi di intossicazione e un decesso per la presenza di ecstasy nelle bottiglie. Lo comunica il ministero della Salute, rilanciando una notifica che le autorità francesi hanno effettuato al Sistema di allerta rapido Rasff in seguito …

Continua »

11 intossicati e un morto. In Europa è allerta per l’ecstasy aggiunto allo champagne (Aggiornamento)

champagne spumante

Aggiornamento del 9 giugno 2022: il ministero della Salute ha segnalato un altro lotto di champagne Moët & Chandon Imperial Ice che potrebbe contenere ecstasy liquido. Sono interessate le bottiglie da 3 litri con il numero di lotto LAK5SAA6490005. Il ministero della Salute ha diffuso l’allerta per la possibile presenza di MDMA (3,4-metilendiossimetanfetamina), nota anche come ecstasy in un lotto di …

Continua »

Rasff: bilancio delle campagne di richiamo e di ritiro dei prodotti a livello europeo realizzate nel 2020

Dangerous food

La Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del ministero della Salute ha redatto anche quest’anno un rapporto riguardante le principali problematiche sanitarie emerse nel corso del 2020, mettendo in evidenza i principali rischi notificati dai Paesi membri attraverso il sistema Rasff. Il sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi in ambito europeo (Rasff), …

Continua »

Ossido di etilene in diverse tipologie di prodotti… Ritirati dal mercato europeo 104 prodotti

Nella settimana n°30 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 104 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende sei casi: presenza di 2-cloroetanolo (espresso come ossido di etilene) in capsule e polvere di moringa, dalla Germania; …

Continua »

Corpi estranei in salmone affumicato e anisakis in sgombro fresco… Ritirati dal mercato europeo 73 prodotti

tartina salmone affumicato su tagliere con erbe aromatiche, lime e cipolla e ciotola di sale grosso

Nella settimana n°29 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 73 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende due casi: corpi estranei in salmone affumicato norvegese dalla Polonia; sostanza non autorizzata (ossido di etilene) in polvere …

Continua »

Salmonella in carne di pollo (csm) dalla Polonia e cadmio in calamaro indiano… Ritirati dal mercato europeo 88 prodotti

Nella settimana n°28 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 88 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende cinque casi: sostanza non autorizzata (ossido di etilene) in farina di semi di carrube (E 410) dalla Turchia …

Continua »

Contaminanti industriali in alloro bio e istamina in tonno pinna gialla… Ritirati dal mercato europeo 105 prodotti

tonno pesca peschereccio

Nella settimana n°27 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 105 (cinque quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende sei casi: tracce di soia in porridge multicereali biologico per lattanti, dalla Croazia (vedi qui per i dettagli); …

Continua »

Cadmio in totani spagnoli e Salmonella in pollo dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 78 prodotti

Nella settimana n°26 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (5 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende cinque casi: presenza di cadmio oltre i limiti previsti dal Reg.1881/2006 in totani dalla Spagna; residui di pesticida …

Continua »

Lisozima non dichiarata in Grana Padano e sostanza non autorizzata in funghi porcini secchi… Ritirati dal mercato europeo 136 prodotti

Nella settimana n°25 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 136 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende tre casi: Lisozima non dichiarata in Grana Padano italiano; presenza di sostanza non autorizzata (tetrametrina) in funghi porcini …

Continua »

Pesticida in avocado biologico dal Marocco e Salmonella in pollame dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 188 prodotti

Nelle settimane n°23 e 24 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 188 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese oggetto di allerta comprende sette casi: Focolaio di origine alimentare (sindrome anossica) probabilmente causato da tranci di tonno pinne gialle (Thunnus …

Continua »

Aflatossine in cacao biologico e piombo in cipolle in polvere… Ritirati dal mercato europeo 172 prodotti

Cacao, Spoon filled with cocoa

Nelle settimane n°21 e 22 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 172 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese oggetto di allerta comprende sette casi: presenza di cadmio in spinaci tritati e surgelati dal Belgio; eccesso di aflatossine in cacao …

Continua »

Residui di pesticida in arance dalla Spagna e Salmonella in integratore dall’India. Ritirati dal mercato europeo 104 prodotti

Nella settimana n°20 del 2021 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 104 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti nel nostro Paese e oggetto di allerta comprende tre casi: Salmonella spp. in integratore (polvere di shatavari biologica) dall’India; residui di pesticida (clorpirifos-metile) in arance dalla …

Continua »