;
Home / Archivio dei Tag: grassi

Archivio dei Tag: grassi

Per ridurre il rischio di ictus, più grassi vegetali e meno carne rossa nella dieta

carne manzo kobe proteine bistecca grassi

Ogni tipo di grasso è diverso, per quanto riguarda il rischio di andare incontro a un ictus. Aumenta con il consumo regolare di grassi derivanti delle carni (soprattutto rosse e lavorate), mentre diminuisce con quelli vegetali. Quelli contenuti nel latte e nei suoi derivati non sembrano invece avere alcun effetto, né negativo né positivo. Ciò significa anche che non è tanto …

Continua »

I burger vegetali sono molto diversi l’uno dall’altro, attenzione agli ingredienti e alle tabelle nutrizionali

Veggie burger

I burger vegetali non sono più salutari di quelli di bovino, inoltre sono più processati a livello industriale. È il risultato di un confronto presentato come La sfida definitiva dal sito NutriMi, basato su di un’elaborazione di Oplà, app che permette di valutare i prodotti alimentari considerando sia l’aspetto nutrizionale che il processo produttivo. Il confronto si basa sui valori …

Continua »

Latte e bevande vegetali: gemelli fuori e diversi dentro

Woman holding a bottle of milk

Le bevande vegetali possono essere una valida alternativa al tradizionale latte vaccino? Senza dubbio questi prodotti sono sostituti molto utili sul piano della funzione in cucina, nell’ambito della colazione come nella preparazione di ricette dolci e salate. Rappresentano quindi una risorsa per chi desidera ridurre o eliminare i consumi di alimenti di origine animale, anche in relazione al loro impatto …

Continua »

Il Nutri-Score per l’olio d’oliva promosso dai consumatori: lo conferma una ricerca francese

olio oliva extravergine

“Ha un impatto negativo sull’immagine dei prodotti tipici della dieta mediterranea e della tradizione italiana”. È questa una delle principali critiche mosse dai detrattori dell’etichetta Nutri-Score. Tra i prodotti più frequentemente citati da chi sostiene questa posizione spiccano molte specialità nostrane e, in particolare, l’olio d’oliva e il Parmigiano Reggiano. È accaduto anche di recente, in occasione del G20, infatti, Luigi …

Continua »

Yogurt per bambini, troppi gli zuccheri e le indicazioni fuorvianti sulle confezioni

yogurt preso dall'alto con cucchiaino

È ora di regolamentare più severamente i claim sul packaging dei prodotti rivolti ai bambini, in attesa che le aziende si decidano a formulare ricette diverse. Da un’analisi dei 100 yogurt più popolari tra i piccoli inglesi condotta in aprile e maggio 2021 da Action on Sugar (iniziativa pubblica britannica impegnata a contrastare il consumo di alimenti poco sani), emerge …

Continua »

Cono gelato: il confronto tra i prodotti confezionati più diffusi

Three frozen ice cream desserts in sugar cones

I gelati confezionati hanno grande successo in ogni stagione, ma l’estate è certamente il momento in cui i consumi raggiungono il picco. Anche se ogni anno troviamo nuove proposte (ne abbiamo parlato anche qui) i coni – a partire dal classico Cornetto Algida – sono senza dubbio fra i più popolari. Abbiamo fatto un confronto fra alcuni coni gelato alla …

Continua »

Una dieta ricca di grassi e zuccheri danneggia l’intestino: aumenta il rischio di infiammazioni e infezioni, secondo uno studio

cheeseburger

Un’alimentazione troppo ricca di cibi ultra-trasformati e, in particolar modo, di grassi e zuccheri, compromette la capacità dell’intestino di combattere le infiammazioni e altera il microbiota. E ora si è capito anche in che modo lo fa. Per arrivare a questo risultato i ricercatori della Washington University School of Medicine e della Cleveland Clinic, dopo aver analizzato i i dati …

Continua »

Pizza, calorie e grassi: le raccomandazione dell’Iss e il confronto su quelle surgelate

La pizza è certamente uno degli alimenti preferiti dagli italiani, anzi è un vero e proprio simbolo della nostra cucina. Le versioni sono numerosissime ed è un cibo che tutti consumiamo: a casa o in pizzeria, fatta a mano o surgelata, bianca o rossa, alta o sottile, semplice oppure “ricca”. Considerando il ruolo primario che gioca nella nostra dieta, l’Istituto …

Continua »

Non tutte le calorie delle mandorle sono assorbite dal corpo umano, secondo uno studio canadese

Le mandorle, come le noci e in generale la frutta secca, sono consigliate in molti regimi dietetici, perché contengono numerosi nutrienti preziosi, e possono contribuire a mantenere l’equilibrio tra i grassi nel sangue. Tuttavia, l’elevato contenuto di oli e il relativo apporto calorico trattiene alcuni dal seguire questi consigli. Eppure la realtà è diversa, perché parte dei grassi presenti non …

Continua »

Lo zucchero aggiunto in cibi e bevande raddoppia la produzione di grassi nel fegato. Sotto accusa fruttosio e saccarosio

glass of soda water and sugar

Per aumentare in misura significativa la produzione di grassi basta pochissimo zucchero. E l’effetto si vede con il fruttosio libero oppure coniugato al glucosio a formare il saccarosio, ma non con il glucosio da solo. Questo può spiegare perché sia così difficile mantenere il peso entro i limiti e prevenire le cosiddette malattie da benessere: chiunque abbia un’alimentazione che comprende …

Continua »

Colesterolo: quale differenza tra alta e bassa densità. Lo spiega l’Istituto superiore di sanità

Qual è la differenza tra il colesterolo buono e quello cattivo? Lo spiega in questa nota l’Istituto superiore di sanità sul portale informativo IsSalute. Il colesterolo è un tipo di grasso che svolge numerose funzioni estremamente importanti nell’organismo: è un costituente delle membrane cellulari, alle quali conferisce il giusto grado di flessibilità e permeabilità. Un altro fattore da considerare è che rappresenta la …

Continua »

Prosciutto cotto magro: pochi grassi ma attenzione a zuccheri e additivi. I prezzi dipendono più dal marchio che dalla qualità

Traditioneller deutscher Kochschinken aufgeschnitten und am Stück dekoriert mit Gewürzgurken und Kräuter als Draufsicht auf einem Schneidebrett

Il prosciutto cotto è il salume più venduto in Italia (ne abbiamo già parlato qui) e questo accade anche perché, essendo meno grasso del prosciutto crudo e di altri salumi, è considerato più sano. In effetti il prodotto ha un contenuto di grassi minore, ma nonostante ciò, tutti i grandi marchi oltre al cotto “normale”, propongono una versione “magra” o …

Continua »

Obesità: dichiarazione Onu per riformulare i prodotti malsani e fare meno pubblicità ai bambini.

obesità

Il 27 settembre, nel corso della 73° Assemblea generale dell’Onu, si è tenuto il terzo Meeting di alto livello, dopo quelli del 2011 e 2014, sulla prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili, come cancro, diabete e obesità. Nel corso della riunione è stata approvata una Dichiarazione politica, in cui si sottolinea che molti Paesi devono ancora fare molto per …

Continua »

La colazione dei bambini secondo gli spot tv: troppi zuccheri e grassi. Il rischio è di sforare i limiti dell’Oms

bambini colazione succo

Nella fiaba, il lupo cattivo veste i panni della cara nonnina per fare di Cappuccetto Rosso un boccone prelibato. Non di rado, però, pare che l’industria alimentare si comporti nello stesso modo nei confronti dei bambini. Li seduce con le immagini accattivanti della pubblicità televisiva per trasformali in consumatori compulsivi di prodotti ricchi di zuccheri, grassi e sodio, pieni di …

Continua »

Fast food: un americano su due va tutti i giorni per un pasto o uno spuntino

fast food

Gli statunitensi vivono una grande contraddizione: da una parte, come emerge spesso in studi e sondaggi, mostrano un autentico interesse verso un’alimentazione sana e verso il cibo che può assicurarla, e vorrebbero mangiare meglio. Dall’altra non riescono a fare a meno del fast food: anche tutti i giorni. Secondo l’ultimo rapporto dei Centers for Diseases Control, infatti, che prende in …

Continua »