Home / Archivio dei Tag: francia (pagina 5)

Archivio dei Tag: francia

20 chili, 56 pasti e 91 euro l’anno a persona: i numeri dei rifiuti alimentari francesi

Composting

Ogni francese produce più di venti chili di rifiuti l’anno, di cui sette chili sono costituiti da cibi ancora imballati. È quanto ha rilevato l’Agence de l’environnement et de la maîtrise de l’énergie (Ademe), che ha condotto una sperimentazione con venti famiglie di tre città, coinvolgendo 41 adulti e 25 bambini, con un’età media di sette anni, tra aprile e …

Continua »

Allergeni: il regolamento europeo prevede un’informazione chiara anche nei ristoranti e nelle mense. La Francia verso una comunicazione verbale

Il prossimo 13 dicembre diventerà operativo il regolamento dell’Unione europea (1169/2011) sulle informazioni riguardanti quattordici sostanze che provocano allergie o intolleranze: glutine, crostacei, uova, pesce, arachidi, soia, latte, frutta a guscio, sedano, senape, semi di sesamo, anidride solforosa, lupini, molluschi. In base alle nuove norme la presenza di queste sostanze deve comparire sulle confezioni o su un’etichetta dei cibi preimballati. …

Continua »

“Halal Test”, in Francia arriva il kit per scoprire in dieci minuti se nel cibo c’è carne di maiale

maiale carne

In Francia è stato messo in vendita on line un test halal, simile a quello di gravidanza, per scoprire in dieci minuti se un cibo contiene carne di maiale, vietata dalla religione musulmana, che in Francia conta sei milioni di fedeli. Basta prelevare un campione di cibo con un bastoncino e immergerlo in un contenitore con dell’acqua tiepida: se compare …

Continua »

Etichette Carrefour: il Ministero della salute francese risponde con nuove etichette ufficiali scientificamente valide

Il Ministero della salute francese risponde all’iniziativa di Carrefour che voleva introdurre etichette simil-nutrizionali – con tanto di indicazione del numero di volte al giorno in cui sarebbe consigliabile mangiare un certo alimento – promettendo l’uscita di nuove etichette tra poco più di un mese. L’idea di Carrefour è stata critica da più parti. In una petizione ai parlamentari, pubblicato …

Continua »

Etichetta nutrizionale Carrefour: la pizza consigliata una volta al giorno, dessert addirittura due. I medici si oppongono

Gran parte del mondo medico-scientifico francese contesta con parole dure l’iniziativa annunciata a fine settembre da Carrefour: di utilizzare una nuova etichetta nutrizionale sui prodotti alimentari col proprio marchio, indicando con delle frecce colorate la frequenza di consumo del prodotto, all’interno di una dieta equilibrata. Dal prossimo mese di dicembre sulle confezioni ci saranno  consigli sulle modalità di  consumo.  Per  …

Continua »

Bisfenolo A negli scontrini: la Francia propone il limite massimo dello 0,02% rispetto al peso della carta termica

L’Agenzia europea dei prodotti chimici (Echa) ha aperto una consultazione pubblica, che si concluderà il 18 dicembre, sulla proposta dell’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) di porre un limite massimo al contenuto di Bisfenolo A nella carta termica, che è quella utilizzata anche negli scontrini. Il limite proposto, da conseguire in tre anni, è pari allo 0,02% rispetto al …

Continua »

No al divieto di coltivazione del mais Ogm in Europa. L’Efsa respinge la richiesta della Francia

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha respinto la richiesta della Francia di vietare, con una misura d’urgenza, la coltivazione del mais geneticamente modificato in Europa. Gli esperti di Parma sostengono che le argomentazioni addotte dal paese transalpino e la documentazione fornita non contengono nuove informazioni sui rischi per la salute umana e animale o per l’ambiente.   L’Efsa …

Continua »

Notizie dal mondo: prodotti biologici, sicurezza in cucina, carne halal, nutrizione in Francia e yogurt anticolesterolo

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Stati Uniti, Inghilterra, Francia e Malesia   Nella cucina domestica degli americani la sicurezza alimentare scarseggia L’Università della California-Davis ha condotto una ricerca su come gli americani preparano e cucinano il pollo e su quali sono i rischi più comuni di contaminazione incrociata e di cottura insufficiente. Lo studio, che sarà …

Continua »

Salute e alimentazione: i francesi sono sempre più preoccupati per gli effetti del cibo

I francesi sono sempre più preoccupati per gli effetti dell’alimentazione sulla salute: nel 2007 la percentuale era del 52%, oggi è salita al 64%. Si tratta di un’apprensione crescente, che si traduce in una maggiore attenzione alle informazioni su come il cibo viene coltivato, sul sistema di allevamento, sugli alimenti trasformati. Mentre nel 2006 il 45% dei francesi si sentiva …

Continua »

Etichette: anche la Francia verso il semaforo a cinque colori contestato dall’industria alimentare e da alcuni Paesi, come l’Italia

Il ministro della salute francese, Marisol Touraine, vuole rivedere il sistema di etichettatura sulla qualità nutrizionale dei prodotti alimentari trasformati, giudicando troppo complesso quello attualmente in vigore. L’intenzione è di adottarne uno nuovo più comprensibile dai consumatori e che abbia l’obiettivo primario di prevenire i disturbi legati all’alimentazione. Tra le ipotesi che saranno prese in considerazione, il ministro francese non …

Continua »

Pappa reale la frode continua. Il prodotto cinese spacciato come nazionale dai nostri apicoltori per lucrare in modo illecito. Manca una legge

È di pochi giorni fa la notizia del sequestro, da parte del Corpo Forestale dello Stato, di un grosso quantitativo di pappa reale, commercializzata da un apicultore pugliese come prodotto biologico di origine italiana. In realtà  si trattava di merce proveniente dalla Cina e le analisi per individuare la provenienza hanno evidenziato problemi di conservazione, dovuti probabilmente all’interruzione della catena …

Continua »

Grand Big Mac: una bomba calorica, 820 calorie e troppi grassi saturi (lo dice la stessa catena)

“Migliore? Impossibile. Allora più grande”: con questo slogan, McDonald’s ha lanciato in Francia e in Svizzera, per un periodo limitato, “Grand Big Mac”, una bomba calorica che contiene 821 calorie in Svizzera e 841 in Francia, contro le 510 del Big Mac classico. In Italia questo super panino fu lanciato per cinque settimane nel 2006 col nome di “Big Big …

Continua »

La Francia dice stop al bisfenolo A nei contenitori alimentari e negli scontrini: confermato il divieto dal 1° gennaio 2015

Il ministro francese dell’ecologia, Ségolène Royal, ha confermato che dal 1° gennaio 2015 scatterà il divieto di utilizzo del bisfenolo A (BPA) nei contenitori a contatto con gli alimenti e ha annunciato che il divieto varrà anche per gli scontrini fiscali. Il BPA è una sostanza utilizzata per produrre plastiche e resine, ed è un interferente endocrino, con effetti sulla …

Continua »

La Francia dice no alla vendita e alla coltivazione del mais Ogm

Francia no  Ogm. Il parlamento francese ha deciso di vietare  definitivamente il mais geneticamente modificato in Francia. Il  voto al Senato dopo quello all’Assemblea nazionale rende definitivo il bando alla coltivazione e alla commercializzazione del mais Ogm Mon 810, prodotto e proposto dalla multinazionale americana Monsanto. La decisione è stata approvata grazie al sostegno di un  gruppo formato da senatori …

Continua »

Panasonic dà i numeri e dice che la metà degli europei butta quasi tutto il cibo fresco acquistato!

Dover parlare di spreco alimentare a tutti i costi può essere, a volte controproducente. Lo dimostra una ricerca realizzata da Panasonic con ICM su un campione di 5.000 persone in 5 paesi europei (Italia, Inghilterra, Germania, Francia, Spagna). Il lavoro che sarà presentato domani riporta uno schema (foto a sinistra) secondo cui il 94% degli Europei “acquista alimenti freschi, ma …

Continua »