;
Home / Archivio dei Tag: farmaci

Archivio dei Tag: farmaci

Acquacoltura e farmaci: in Europa la situazione normativa non è armonizzata

C’è molto da fare, nell’ambito dei farmaci utilizzati nell’acquacoltura in Europa. La loro somministrazione è infatti figlia di normative nazionali sviluppatesi nel tempo in modo eterogeneo, senza tenere conto dei contesti, e soprattutto senza prevedere la crescita del settore, che ormai si appresta a diventare prevalente rispetto a quello del pesce pescato anche in Europa, come è già in altre …

Continua »

Erbe, tisane e integratori: attenzione ai rischi. Occorre usare cautela

In estate, le passeggiate in montagna possono essere occasione per raccogliere erbe, bacche e fiori, a volte anche con l’intenzione di preparare tisane o altri rimedi naturali. Se è certo che passeggiare nel bosco e stare in contatto con l’ambiente naturale può avere effetti positivi per la salute psicofisica, non è altrettanto facile ottenere effetti benefici dai preparati che possiamo …

Continua »

Acqua, l’inquinamento da farmaci altera il comportamento dei gamberi di fiume. Nuovi progressi per l’acquaponica

acqua fiumi analisi inquinamento ambiente Water pollution concept. Woman scientist takes a water sample from polluted pond.

Le acque dei fiumi e dei ruscelli che scorrono vicino ai centri abitati, ormai si sa, contengono anche farmaci provenienti da tracimazioni di fogne, perdite nelle fosse biologiche, e acque reflue trattate in maniera non adeguata. Ma che conseguenze ha tutto ciò sugli equilibri dei corsi d’acqua? Per capirlo, un gruppo di ricercatori dell’Università della Florida, della Monash University e …

Continua »

Vitamina D: quali le differenze tra l’integratore e il farmaco? Risponde Federsalus

Healthy vitamin supplements on black spoons against pink color background integratori

Durante la pandemia di Covid-19, sono stati tanti gli integratori, le sostanze e i rimedi saltati agli onori della cronaca come efficaci per prevenire o debellare il virus, spesso senza riscontri scientifici. Tra queste la vitamina D è stata una delle protagoniste. Pubblichiamo di seguito il dubbio di una lettrice e la risposta di Federsalus, l’Associazione nazionale produttori e distributori …

Continua »

Residui di farmaci negli animali e nei prodotti derivati: poche irregolarità secondo il rapporto Efsa per il 2019

cultured meat making image, lab grown meat concept

Anche questa volta il rapporto dell’Efsa sulla presenza di residui di farmaci negli animali e nei prodotti di derivazione animale, appena pubblicato, contiene informazioni rassicuranti: la percentuale di campioni che si discostano dai limiti di legge, in un’area estesa anche al di là dei confini dell’Unione Europea, nel 2019 è rimasta sostanzialmente stabile rispetto agli anni precedenti, e molto bassa. …

Continua »

Vaccini: le domande più frequenti con le risposte dell’Istituto superiore di sanità

Proponiamo  ai nostri lettori una serie di domande  sul tema dei vaccini con le relative risposte pubblicate sul sito dell’Istituto superiore di sanità. Quali sono gli obiettivi della campagna vaccinale contro Covid-19 ? L’obiettivo della campagna di vaccinazione della popolazione è prevenire le morti da Covid-19 e raggiungere al più presto l’immunità di gregge. La campagna è partita il 27 …

Continua »

Disturbi alimentari: una possibile nuova arma contro il binge eating. Lo studio dei ricercatori italiani

All’inizio di maggio, l’Istituto superiore di sanità aveva lanciato l’allarme: con lo stress legato alla pandemia e alle lunghe settimane di isolamento, per chi soffre di disturbi alimentari c’è il rischio concreto di un peggioramento o una ricaduta. Tra questi, il più diffuso è il disturbo da alimentazione incontrollata, meglio noto con il suo nome inglese, binge eating disorder.  Ma ora …

Continua »

Coronavirus: al via a New York la sperimentazione di un antiacido su mille infettati di CoVid-19

Nel sempre più corposo armamentario dei farmaci in sperimentazione contro il Covid-19 arriva anche un antiacido utilizzato da decenni: la famotidina, un inibitore dei recettori dell’istamina H2, in studio a New York, all’ospedale di Northwell Health, su oltre 1.000 pazienti. La vicenda è raccontata da Science, che ne ricostruisce i passaggi, molto illuminanti per quanto riguarda i rapporti non facili tra …

Continua »

Coronavirus, l’Oms lancia megastudio sulle quattro terapie più promettenti contro il Covid-19

Doctor holding Chloroquine Phosphate drug

Con una procedura che non ha precedenti, nelle scorse ore l’Oms ha lanciato un “megastudio” chiamato SOLIDARITY, per individuare prima possibile terapie efficaci contro il COVID-19, la malattia causata dal nuovo coronavirus. Mentre infatti aumenta il numero delle cure proposte e, parallelamente, cresce il rischio che vengano consigliati rimedi inutili o dannosi e che le persone ricorrano a pericolosi fai …

Continua »

Ranitidina, anche il Buscopan Antiacido tra i farmaci con divieto d’uso dell’Aifa. Sono 516 i lotti bloccati in attesa di analisi. Non sono previsti rischi acuti

buscopan antiacido

Oltre ai 195 lotti di farmaci antiacidi a base di ranitidina ritirati dal commercio, l’Agenzia italiana del farmaco ha disposto il divieto d’uso a scopo precauzionale per altri 516 lotti di medicinali, di svariati marchi e in diverse formulazioni. Tra questi, figura anche il Buscopan Antiacido in compresse effervescenti, forse il prodotto più conosciuto del lungo elenco diffuso dall’Aifa. La …

Continua »

Con l’obesità crescono i guadagni di Big Pharma: sei nuovi farmaci in arrivo tra USA, Europa, Cina e Giappone. L’articolo di Valori

at the doctors office

Continua a crescere il tasso di obesità nel mondo e con esso le spese sanitarie legate alle patologie croniche associate all’eccesso di peso. Così come i guadagni dell’industria farmaceutica, impegnata nello sviluppo di nuovi farmaci per il trattamento dell’obesità. Ne parla un articolo di Corrado Fontana, pubblicato originariamente sulla rivista Valori. L’obesità è l’ennesimo capitolo di un sistema globale del …

Continua »

L’uso degli antibiotici negli allevamenti intensivi è inevitabile? Gli scenari e le strategie per scongiurare un grave rischio

Come combattere la crescente presenza di batteri antibiotico-resistenti, dovuta all’uso eccessivo e improprio di farmaci, negli allevamenti intensivi di animali da reddito? L’idea che gli alimenti della  dieta quotidiana, in particolare il pollame, siamo pieni di batteri può farci paura, ma in realtà la presenza dei batteri su un organismo vivente (compreso l’uomo), è assolutamente normale. Anche se quando si tratta di …

Continua »

Polli e farmaci: aumenta l’antibiotico-resistenza. Uno scenario allarmante anche per gli esseri umani.

La crescente presenza di batteri antibiotico-resistenti, dovuta all’uso eccessivo e improprio di farmaci, è forse il principale problema degli allevamenti intensivi di animali da reddito soprattutto nel settore dei polli da carne. La questione è legata ai metodi di allevamento e alla qualità della vita degli animali, come evidenzia il recente report del Ministero della salute sulla presenza di batteri …

Continua »

Alimenti, integratori o farmaci? Cosa succede quando il principio attivo è lo stesso e quali sono le differenze?

Ricevo regolarmente e volentieri leggo la vostra newsletter, per questo mi permetto sottoporvi un dubbio sulla correttezza di un messaggio pubblicitario televisivo. Sono rimasto alquanto perplesso, guardando la pubblicità di Prostamol, nell’osservare, ben posta in evidenza, la dicitura “integratore alimentare”. Mi chiedo se sia corretto, dal momento che il prodotto in questione è a base di un principio attivo vegetale …

Continua »

Troppe frodi negli allevamenti. I piani di controllo non prevedono l’uso efficace dei nuovi sistemi anti doping. Intervista a Biolatti

Arrivano dalla ricerca scientifica nuove garanzie sulla sicurezza della carne che consumiamo. È il tema dell’intervento di Bartolomeo Biolatti, docente presso la facoltà di veterinaria dell’Università di Torino, al convegno sulla Sicurezza alimentare organizzato a Roma il 5 novembre dalla Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva sulla lotta al doping in zootecnia. A Biolatti  abbiamo chiesto di anticipare, insieme alla ricercatrice Tiziana Cannizzo …

Continua »