Home / Archivio dei Tag: dolci

Archivio dei Tag: dolci

Perché nei supermercati il panettone costa 4-5 €, mentre in pasticceria supera i 20 €. Non è solo una questione di qualità

Sabato scorso, al supermercato, un ragazzo mi fa assaggiare il panettone artigianale preparato nel laboratorio annesso al punto vendita. Ottimo! Costa però 25 €/kg, e ho già nel carrello un panettone con il marchio dello stesso supermercato prodotto da Maina pagato 3,6 €, oltre a un Bauli, un Balocco e un Maina pagati circa 4 €. Come giustificare una differenza …

Continua »

Panettoni premium: i supermercati fanno concorrenza alle marche, ma i produttori sono sempre gli stessi

In questo periodo, nei supermercati, si può acquistare un dolce natalizio a prezzi stracciati delle marche più famose e anche delle marche private dei distributori. Molte catene, come Conad, Auchan, Coop, Carrefour e Lidl propongono due tipologie di panettone con il proprio marchio, uno confezionato nel guscio di cartone classico (di cui abbiamo parlato qui), e un altro incartato a …

Continua »

Panettone: il re del Natale lo compro al supermercato. Tutte le marche e i produttori: Balocco, Maina, Paluani…

Come ogni anno arriva il Natale e gli scaffali dei supermercati si riempiono dei dolci tipici della tradizione. Tra tutti il panettone sembra essere il re delle feste, tanto che ormai c’è anche la versione per i cani chiamata “Canettone”. L’altra notizia è che in Perù se ne consuma così tanto nell’arco dei 12 mesi da superare l’Italia. Se consideriamo …

Continua »

Panettone: il test di Altroconsumo premia Coop Fior Fiore, Galup, Eurospin ed Esselunga

Come ogni anno Altroconsumo pubblica online un test su 15 marche di panettone, acquistate tra supermercati e pasticcerie. La prova in laboratorio ha preso in considerazione valori come la presenza di uvetta, burro e canditi. Per quanto riguarda il giudizio sensoriale la rivista si è affidata a un gruppo di pasticceri professionisti e a 150 consumatori che hanno utilizzato occhi, …

Continua »

Dolciumi, bibite e acne: anche la cattiva alimentazione è associata a un aumento del rischio di problemi dermatologici

Young woman with acne problem holding chocolate bars on color background. Skin allergy

L’abitudine a consumare dolciumi, cioccolato, pasticceria e bevande zuccherate è associata, oltreché al sovrappeso, all’obesità e alle patologie cardiometaboliche, anche a un aumento del rischio di sviluppare l’acne. Avere una cattiva alimentazione ha quindi influenza su una malattia che certamente risente di fattori interni come la condizione del sistema immunitario e la presenza di specifici ceppi batterici, ma che può …

Continua »

Rimuovere snack e dolci dalle casse dei supermercati aiuta a combattere l’obesità. Studio pubblicato da Plos Medicine

casse supermercati

La rimozione di snack e dolci dalle casse dei supermercati riduce drasticamente la quantità di spuntini insalubri mangiati per strada e fa diminuire la quantità di quelli portati a casa. Lo indica una ricerca condotta dalle Università di Cambridge, Stirling e Newcastle, pubblicata dalla rivista  Plos Medicine   sugli acquisti fatti d’impulso e non pianificati. Lo studio, finanziato dal governo britannico, …

Continua »

Regno Unito, in arrivo la sugar tax su dolciumi e cioccolato. Lo annunciano, infuriate, le industrie

macarons dolci iStock_000014222366_Small

Il governo britannico ha intenzione di introdurre una sugar tax sui prodotti dolciari, che dovrebbe essere annunciata la prossima primavera ed entrare in vigore nel 2020. Lo scrive il quotidiano Daily Mail, riferendo che l’indiscrezione è stata fatta dalle stesse industrie, infuriate di fronte a questa prospettiva, al meeting annuale del cioccolato. L’industria dolciaria ritiene di essere presa ingiustamente di …

Continua »

Aggiornamento: le analisi scagionano il salmone KV Nordic. Coop richiama salmone norvegese KV Nordic per Listeria. Ritirati anche dolci Sarria e acqua oligominerale Santa Croce

richiamo salmone norvegese affumicato listeria

Aggiornamento del 19/08/2018: con un comunicato a Il Fatto Alimentare, Eurofood Spa rende noto che il richiamo è stato fatto in via puramente precauzionale in seguito al rilevamento di Listeria monocytogenes in un’unica busta venduta fuori dall’Italia. Inoltre, “tutte le analisi, svolte secondo la metodologia ufficiale prevista dal Ministero, condotte sui controcampioni e anche tutte le analisi svolte sui lotti di prodotto lavorati nella stessa settimana di …

Continua »

Snack salutari alle casse della Coop. Parte la sperimentazione tre anni dopo Unes e la nostra petizione

avancasse benessere coop

Nel 2014 Il Fatto Alimentare aveva lanciato una petizione su Change.org per chiedere la rimozione di snack poco salutari posizionati davanti alle casse dei supermercati, ispirandosi ad alcune iniziative attivate in Europa. L’acquisto dei prodotti esposti in quest’area è strettamente collegato a decisioni impulsive o guidate dai capricci dei bambini, e si tratta perlopiù di alimenti molto sbilanciati a livello …

Continua »

Colombe pasquali: Maina e Paluani producono anche i dolci firmati da Esselunga, Coop, Conad, Carrefour

In questo periodo i supermercati traboccano di uova di cioccolato e soprattutto colombe che per tradizione accompagnano le feste di Pasqua. Fra i nomi più noti ci sono produttori come Maina, Paluani, Motta e Bauli affiancati ormai da anni dalle colombe firmate dai supermercati con i loro marchi (private label), più spesso oltre alla colomba classica troviamo anche la versione …

Continua »

Panettoni: il test di Altroconsumo premia Vergani, Carrefour e Esselunga. Battuto il celebre Cova (Montenapoleone) anche nel prezzo

È dedicato al panettone, il dolce tipico natalizio, l’ultimo test di Altroconsumo. L’associazione dei consumatori ha messo alla prova 18 marchi acquistati online, nella grande distribuzione e in pasticceria, per capire quale fosse il migliore. I prodotti sono stati portati in laboratorio per valutare gli ingredienti, l’etichetta e l’eventuale presenza di microrganismi come muffe e lieviti. Non poteva mancare anche …

Continua »

Cina: tutti pazzi per il gelato. Nelle città cambia il modo di consumarlo e cresce la richiesta di prodotti 100% naturali

In Cina, il consumo di gelato nelle aree urbane è in forte aumento. Coloro che lo gustano a casa, lontano dai pasti sono arrivati al 49%, contro il 39% del 2015. Cresce anche la domanda di qualità. Il 59% delle persone che vivono nelle città si dichiara disposto a pagare di più per un gelato 100% naturale, privo di additivi; …

Continua »

Pubblicità del junk food vietata nella metropolitana di Amsterdam. Ci sono anche critiche per un provvedimento ritenuto paternalistico

fast food

Per quindici anni, nella metropolitana di Amsterdam sarà vietata la pubblicità degli alimenti malsani destinati a bambini e giovani al di sotto dei 18 anni. Lo ha deciso il sindaco della capitale olandese, nell’ambito della lotta all’obesità, in collaborazione con l’Alliantie Stop Kindermarketing. Il divieto riguarderà prodotti come patatine fritte, biscotti, dolci, gelati e si inserisce nella politica di “tolleranza …

Continua »

10% di zucchero in meno nei dolciumi Nestlé entro il 2018, ma solo nel Regno Unito e Irlanda. Nessuna notizia per gli altri paesi

Nel Regno Unito e in Irlanda, Nestlé eliminerà il 10% dello zucchero dai  prodotti dolciari entro il 2018. Si tratta di circa 7.500 tonnellate di zucchero che saranno sostituiti con maggiori quantità di ingredienti già esistenti o di altri dolcificanti non artificiali. Fiona Kendrick, presidente e amministratore delegato di Nestlé UK and Ireland ha dichiarato: “I nostri marchi dolciari sono …

Continua »

Meno zucchero in ufficio per salvare i denti (e il peso). I dentisti britannici schierati contro le cattive abitudini

Man at the office eating donuts

Rientro al lavoro amaro per gli impiegati inglesi, se i datori di lavoro ascolteranno l’invito degli odontoiatri del Royal College of Surgeons a porre fine alla cosiddetta “cultura del dolce” in ufficio. I dentisti britannici intendono portare avanti una vera e propria guerra, iniziata ormai da qualche mese, contro le cattive abitudini alimentari durante le giornate lavorative. L’attenzione è focalizzata …

Continua »