Home / Archivio dei Tag: dolci (pagina 2)

Archivio dei Tag: dolci

Troppi zuccheri aggiunti nella dieta dei bambini italiani. Ma per i cardiologi americani dovrebbero essere banditi del tutto sotto i due anni e non superare i 25 g/giorno dai due ai 18

zucchero

Niente zuccheri aggiunti per i bambini sotto i due anni e un massimo di sei cucchiaini al giorno – 25 grammi – dai due ai 18 anni. A stabilire questi paletti  è stata, qualche mese fa, l’American Hearth Association, a conclusione di un articolo che riassume i rischi per la salute di un consumo eccessivo di zuccheri semplici – glucosio, galattosio, …

Continua »

Uova, burro e gelatina: quali sono le alternative vegane? L’elenco dei sostituti per preparare dolci senza ingredienti animali

Brioche, cornetti e dolci vegan! Basta andare in rete per trovare decine di tutorial e di blogger che propongono ricette per preparare in casa questi alimenti molto delicati e particolari. Ma è davvero così facile improvvisarsi pasticceri vegan? Come e con che ingredienti sostituire uova, burro e gelatina animale (colla di pesce)? Prendiamo spunto dai prodotti che si trovano nelle …

Continua »

Croissant al bar: come riconoscere la qualità degli ingredienti, la preparazione e i prodotti surgelati

Ogni mattina milioni di persone in Italia fanno colazione al bar, ma trovare brioche e dolci lievitati di buona qualità può essere difficile. Molti esercenti scelgono cornetti surgelati, pronti da mettere in forno e servire ancora caldi. Qualche anno fa il livello era scadente, oggi invece ci sono aziende leader del settore che offrono un valido prodotto industriale o semi …

Continua »

Nel programma Geo & Geo di Rai 3 Antonello Paparella svela i segreti delle creme e dei dolci industriali

Antonello Paparella* è ospite fisso della trasmissione Geo & Geo, condotta da Sveva Sagramola e da Emanuele Biggi, in onda dal lunedì al venerdì alle 15:50 su Rai Tre propone sempre un tema alimentare rivelando aspetti il più delle volte poco conosciuti, spiegati con un linguaggio semplice. Nella puntata del 14 marzo Paparella descrive quali sono gli ingredienti usati per preparare le creme …

Continua »

Via dolci, caramelle e junk food dalle casse dei supermercati. U2 annuncia che entro entro 2016 solo prodotti freschi e sani

La catena di supermercati U2 entro il 2016 eliminerà i dolciumi dalle avancasse dei punti vendita, sostituendoli con prodotti freschi sani dedicati al benessere quotidiano. La notizia è importante perché in Italia solo i nuovi supermercati biologici NaturaSì non propongono dolci e snack tradizionali alle casse (sono in corso modifiche anche negli altri supermercati). Gli altri lo fanno regolarmente perché …

Continua »

Nestlé USA sarà il primo grande produttore di dolci a eliminare coloranti e aromatizzanti artificiali da cioccolato e dolciumi

Entro la fine dell’anno, Nestlé Usa eliminerà gli aromi e i coloranti artificiali, come il RED 40 e lo Yellow 5, da tutti i suoi prodotti al cioccolato e dai dolciumi, per venire incontro alle tendenze dei consumatori. Gli additivi artificiali saranno sostituiti con ingredienti naturali, senza alterare il gusto e senza aumenti di prezzo. Ad esempio, la vanillina artificiale …

Continua »

Stop allo zucchero per i bambini inglesi: un esperimento del Ministero della salute britannico ha portato ottimi risultati con pochi e semplici consigli ai genitori

Girl eating cotton candy zucchero filato

Il Public Health England, ramo del Ministero della salute britannico, lancia una nuova campagna per il cambiamento delle abitudini alimentari dei bambini in merito allo zucchero. Seguendo alcuni semplici consigli, i genitori sono chiamati ad aiutare i figli a dimezzare l’apporto quotidiano di zuccheri semplici, oggi troppo alto. L’iniziativa si chiama Change4Life, e parte da dati ufficiali, ma anche da alcuni …

Continua »

Stop alla vendita di dolci e cioccolato alle casse dei supermercati proclama Tesco in Inghilterra. L’industria degli snack critica. Il silenzio delle catene italiane

Frito Lay Snacks

Come preannunciato, dal 1° gennaio la principale catena di supermercati della Gran Bretagna, Tesco, ha eliminato dolci e cioccolato dagli espositori presso le casse di tutti i suoi punti vendita, compresi i circa duemila piccoli supermercati Metro ed Express.   Per la scelta dei prodotti da esporre in prossimità delle casse, Tesco ha deciso regole stringenti. In quella zona ci …

Continua »

Il cibo spazzatura riduce il naturale impulso verso una dieta diversificata e bilanciata: si mangia di più e con poche variazioni

Una dieta ricca di junk food, non solo favorisce l’aumento di peso, ma può anche indurre modificazioni nelle preferenze alimentari, tra cui una riduzione del naturale desiderio che induce alla ricerca di cibi diversificati e quindi verso una dieta bilanciata. Quel che si è verificato nei topi può avere implicazioni anche per gli esseri umani, perché i circuiti di risposta …

Continua »

Stop alla pubblicità in TV di bibite, merendine, dolci: il Messico interviene nelle fasce orarie dedicate ai bambini

Il governo messicano ha deciso di vietare la pubblicità televisiva di bibite, merendine, dolciumi e cioccolato nelle ore in cui è più facile trovare  i bambini davanti alla tv. Si tratta  di due intervalli, dalle 14,30 alle 19,30 dei giorni feriali e dalle 7,30 alle 19,30 nei week-end. Secondo il Ministro della sanità messicano, la decisione  comporterà una riduzione del …

Continua »

Tutti i segreti dei prodotti venduti alle casse dei supermercati e i guadagni nascosti. Basta speculazioni sui bambini. Avanti con la petizione su Change.org

casse supermercati

Dopo avere invitato le catene dei supermercati a togliere dagli scaffali delle casse dolci e snack e promosso una petizione su Change.org abbiamo ricevuto diversi commenti e qualche risposta. Hanno aderito all’iniziativa il Movimento difesa del cittadino, Help Consumatori e l’Unione nazionale consumatori. Conad ci ha inviato una lettera in cui dice di non ritenere valida la proposta. Coop ha …

Continua »

Olio di palma presente in 37 merendine vendute al supermercato. È un’invasione. Nella lista anche prodotti biologici, salutistici e le grandi marche

L’olio di palma è l’ingrediente principe della Nutella e la Ferrero è stata forse una delle prime aziende ad usarlo già dagli anni Sessanta. Adesso a distanza di mezzo secolo è diventato il grasso più utilizzato nell’industria alimentare italiana. Fino a pochi mesi fa i consumatori non erano informati, perché sulle etichette l’olio veniva abilmente “nascosto” con la dicitura “oli e grassi …

Continua »

Firma la petizione per dire basta alla vendita di snack, caramelle e dolci posizionati in bella vista vicino alle casse dei supermercati

Il Fatto Alimentare ha lanciato una petizione online su Change.org rivolta alle catene di supermercati per dire stop alla vendita di dolci, caramelle e snack in prossimità delle casse. Si tratta di prodotti disposti appositamente in quella posizione per attirare l’attenzione dei bambini e incentivare l’acquisto di impulso. Siamo di fronte a una scelta di marketing molto aggressiva  perché rivolta …

Continua »

Stop a dolci, caramelle e snack venduti alle casse dei supermercati. Firma la petizione online

Il Fatto Alimentare ha invitato le più importanti catene di supermercati (*) a togliere dalle casse dei supermercati dolci, caramelle e snack. Si tratta di prodotti collocati appositamente in quella posizione per attirare l’attenzione dei bambini e incentivare l’acquisto di impulso. Vogliamo portare avanti la campagna insieme ad associazioni di genitori, di pediatri di dietologi e dietisti e altre realtà …

Continua »

Via dalle casse dei supermercati dolci, snack e junk food. Dopo Lidl anche Tesco in Inghilterra decide di eliminare questi prodotti nei 3.300 punti vendita. E in Italia?

Tesco, la più grande catena di supermercati della Gran Bretagna, ha annunciato che entro la fine dell’anno eliminerà merendine e dolci dagli espositori vicino alle casse in tutti suoi negozi. La decisione è stata presa dopo un’indagine tra i clienti, il 65% dei quali ha chiesto l’eliminazione di questi prodotti dalle casse. La motivazione addotta è stata la volontà di …

Continua »