Home / Archivio dei Tag: carne

Archivio dei Tag: carne

Manzo Wagyu e Kobe: la carne più pregiata al mondo, tra mito e realtà

Il manzo Wagyu, considerato dai giapponesi e da molti chef il più pregiato al mondo, è un prodotto della tradizione culinaria giapponese in grado di raccontare la cultura del Paese insieme ad altri alimenti come il sushi e il sashimi. Con il termine “Wagyu” (“wa” significa “Giappone”, mentre “gyu” sta per “bovino”) ci si riferisce a tutte e quattro le …

Continua »

Acqua e allevamenti intensivi: sono i campi destinati alla produzione di mangimi a consumarne di più. La situazione americana

Water sprinklers irrigating a field.

In alcuni paesi industrializzati l’acqua dolce scarseggia, soprattutto nelle zone dove ci sono attività agro industriai che ne consumano molta. Per quantificare con precisione le diverse fonti di prelievo, sia per quanto riguarda il consumo di acqua sia per valutare gli effetti sulla biodiversità, i ricercatori di diverse università americane e internazionali hanno analizzato cosa succede in alcune regioni degli …

Continua »

Meno carne e più verdure per il cuore e per allungare la vita. I risultati di due grandi studi

Per proteggere il cuore e il sistema cardiocircolatorio e allungare la vita c’è una soluzione che chiunque può mettere in pratica: ridurre il consumo di carni rosse e aumentare quello di proteine che arrivano dalle piante o dai prodotti caseari. Questo il consiglio che deriva da due grandi studi presentati al congresso dell’American Heart Association, svoltosi nei giorni scorsi. Nel …

Continua »

Carne 100% italiana ma il bovino è ingrassato e macellato in Regno Unito. La risposta dell’azienda

Un lettore ci ha segnalato l’etichetta di una costata della salumeria Aliprandi di Gussago. Secondo il consumatore non è chiara l’origine della carne e ci sono informazioni discordanti in merito. Pubblichiamo la lettera con la risposta dell’azienda. Buongiorno, ho trovato in vendita presso un supermercato della mia zona un prodotto della salumeria Aliprandi di Gussago, la costata di scottona “Tomahwak”  …

Continua »

Carne e malattie cardiovascolari: altri due studi puntano il dito sul legame tra il consumo e il rischio di patologie cardiache

Raw Red Lamb Chops

L’annosa questione del legame tra carne rossa o lavorata e malattie conosce una nuova puntata. Uno studio pubblicato da nutrizionisti e cardiologi della Northwestern University e della Cornell University e pubblicato su JAMA Internal Medicine, suggerisce che vi sia un nesso tra un consumo medio, le patologie cardiovascolari e la mortalità. Il campione è stato consistente: poco meno di 30 mila persone dell’età …

Continua »

Origine della carne: perchè non è indicata in etichetta? Aldi supermercati risponde alla domanda di un lettore.

Un lettore ci ha scritto per un suo dubbio sull’origine della carne venduta da Aldi. Di seguito pubblichiamo la lettera con la risposta della catena di supermercati. Salve scrivo nella speranza che possiate chiarire un mio dubbio. Qualche giorno fa ho acquistato presso la catena di supermercati Aldi delle confezioni di carne macinata (bovino, suino e miste) e ho notato …

Continua »

Carne finta: in arrivo la “bistecca” vegetale. Una start up spagnola, guidata da un bioingegnere italiano, la stamperà in 3D

Via via che si amplia l’offerta al pubblico, i grandi media cercano di spiegare che cosa sono, in che cosa si differenziano e quali sono i possibili punti deboli dei surrogati vegetali della carne. Tra questi il Guardian, che nei giorni scorsi ha pubblicato un resoconto che parte dalla loro composizione generale: una base di farine vegetali in genere di …

Continua »

L’impatto ambientale della carne: cosa fare per ridurlo? La seconda parte dell’articolo di Georgofili.info

Ecco la seconda parte dell’articolo di Mario R. Tredici, professore del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari, ambientali e forestali dell’Università degli Studi di Firenze pubblicato originariamente da Georgofili.info sull’impatto ambientale della produzione di carne e come il settore zootecnico può intervenire. Come mitigare le emissioni del settore agricolo? Importanza della dieta Pratiche agricole più naturali (ad esempio no-tillage, agroforestry, agricoltura …

Continua »

Troppo elevato l’impatto della carne sul clima: una riduzione è necessaria. L’intervento di Mario Tredici su Georgofili.info

Homemade poster at ecological protest. A close-up shot of a homemade poster, saying less meat less heat, being held above a crowded street of environmental demonstrators.

Si parla spesso della necessità di ridurre il consumo di carne, sia per la nostra salute che, soprattuto, per ridurre le emissioni di gas a effetto serra e contrastare il cambiamento climatico, a cui il settore zootecnico contribuisce in maniera importante. Di questo parla Mario R. Tredici, professore del Dipartimento di Scienze agrarie, alimentari, ambientali e forestali dell’Università degli Studi …

Continua »

Carne coltivata in laboratorio, migliorano consistenza, gusto e colore. I progressi dei ricercatori di Harvard e della Tufts University

Scientist inspecting meat sample at laboratory

Mentre la finta carne vegetale conquista il mercato, quella coltivata compie significativi passi in avanti verso l’ottimizzazione. Lo testimoniano due studi usciti quasi in contemporanea da due tra le più prestigiose università statunitensi: la Harvard e la Tufts, entrambe di Boston. Comune lo scopo delle due ricerche: trovare il modo di migliorare la consistenza e la palatabilità delle fibre muscolari cresciute in …

Continua »

È guerra alle Fake Meat. Ma vietare la parola “carne” sulle etichette delle alternative vegetali e coltivate aiuterà i consumatori?

I produttori di carne americani, dopo quelli francesi, dichiarano una guerra semantica alla finta carne vegana, sperando che il divieto di indicarla come carne possa scoraggiare i consumatori e riportarli alla bistecca. Nel mese di aprile del 2018 la Francia ha vietato le denominazioni come hambuger di soia, sulla scorta di quanto l’Unione Europea aveva deciso in merito alle bevande vegetali qualche …

Continua »

#Buycott! No a soia OGM, olio di palma e carni americane per un sistema alimentare più sostenibile. La petizione di GIFT e Égalité

petizione olio di palma soia ogm carni americane #buycott

L’industria agroalimentare ha una grande responsabilità nello sviluppo di fenomeni come i cambiamenti climatici e la deforestazione, ma anche nella diffusione della resistenza agli antibiotici. Per un sistema più sostenibile, Égalité e Great Italian Food Trade hanno lanciato la campagna #Buycott!, che chiede di boicottare soia OGM, olio di palma e carni sud- e nordamericane. Ecco l’appello di Dario Dongo. …

Continua »

La resistenza agli antibiotici cresce nei Paesi in via di sviluppo per il boom del consumo di carne: il 73% usato negli allevamenti

resistenza antibiotici piastre laboratorio batteri AdobeStock_105452319

La resistenza alle più importanti classi di antibiotici sta aumentando a un ritmo preoccupante in tutto il mondo, con una forte accelerazione nei paesi a medio e basso livello di sviluppo. La causa è senza dubbio l’aumento del consumo di carne, per ottenere la quale gli antibiotici vengono utilizzati sia a fini terapeutici, per cercare di contenere le infezioni negli …

Continua »

Troppo sale in burger, salsicce e bacon vegetali (ma sempre meno che nella carne): le aziende devono migliorare le ricette

I sostituti vegetali della carne stanno conoscendo un vero e proprio boom, soprattutto in alcuni paesi. Per restare all’esempio più noto, Impossible burger ha già fatto guadagnare all’azienda produttrice statunitense, Impossible Food, oltre 240 milioni di dollari dal momento del lancio, in maggio. Il loro successo è dovuto al fatto che sempre più consumatori sono disposti a dare meno spazio …

Continua »

Grigliate sì o no? Per evitare le molecole più pericolose i nutrizionisti suggeriscono cautela

L’estate è la stagione delle grigliate. Ma la carne abbrustolita è guardata con un sospetto crescente, perché da ormai molti anni è accusata di favorire l’insorgenza di diversi tipi di tumori, anche se i dati sono abbastanza confusi. Com’è esattamente la situazione? Si può organizzare un barbecue senza mettere a rischio la salute? Per fare un po’ di chiarezza, la …

Continua »