Home / Archivio dei Tag: carne

Archivio dei Tag: carne

Nitriti e nitrati: cosa sono e perché si usano. Si possono sostituire questi discussi conservanti?

Traditional italian antipasto o

Sono passati ormai cinque anni da quando l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (Iarc), ha classificato le carni lavorate – insaccati, salami, prosciutti – fra gli agenti cancerogeni, sollevando un gran polverone. Si sono letti molti articoli allarmistici, cui hanno risposto le associazioni di produttori, in difesa dei loro salumi e facendo leva sulle “eccellenze” italiane. Successivamente anche l’Istituto …

Continua »

Carne: aumentano i consumi in Italia. Privilegiati i prodotti a prezzo più conveniente e le “eccellenze”

Raw fresh meat Ribeye Steak and seasoning on dark background

Durante l’anno appena trascorso i consumi degli italiani sono stati fortemente influenzati dai periodi di lockdown: mentre i carrelli si riempivano di scorte alimentari, mense, bar e ristoranti si fermavano. Un’analisi di Ismea mostra come sia stata colpita la filiera delle carni bovine: se è vero che sono aumentati i consumi domestici di carne, questo ha interessato in particolare le carni …

Continua »

La deforestazione nel piatto: carne, soia e caffè tra le maggiori cause di distruzione delle foreste. Il report WWF

“Quanta foresta avete mangiato oggi?” È una domanda scomoda quella che pone il WWF nel suo ultimo report. Molti alimenti tipicamente italiani sono infatti legati a doppio filo con la deforestazione: carne, soia, olio di palma, caffè e cacao, sono solo alcuni dei prodotti che l’Italia importa in grandi quantità e la cui produzione spesso e volentieri causa il disboscamento …

Continua »

I maiali non trasmettono il coronavirus, lo conferma uno studio. BfR: nessuna prova di contagio alimentare

Small piglet waiting feed in the farm. Pig indoor on a farm yard in Thailand. swine in the stall. Close up eyes and blur. Portrait piggy.

Anche se molti mammiferi sono ospiti – potenziali o dimostrati – per Sars-CoV-2, e quindi potrebbero diventare vettori di diffusione come è successo con i visoni, probabilmente i maiali non possono trasmettere il coronavirus, anche se possono essere contagiati. Lo ha appena dimostrato uno studio condotto dai ricercatori dell’Università del Kansas, pubblicato su Emerging Microbes & Infections nello stesso giorno in …

Continua »

Presenza di Salmonella: richiamata carne trita mista Jubatti. Interessati i punti vendita Metro

Metro ha diffuso l’avviso di richiamo di un lotto di carne trita mista di bovino e suino a marchio Jubatti per la presenza di Salmonella spp. Il prodotto in questione è venduto in confezioni sottovuoto da 2 kg con il numero di lotto 223237-305 e la data di scadenza 21/11/2020. La carne trita richiamata è stata prodotta da Soalca Srl, nello stabilimento …

Continua »

Le ricette dei nutrizionisti: la “Cotoletta Evolution” di Chiara Manzi. Il metodo scientifico in cucina

cotolette di pollo

In questo nuovo appuntamento con le “Ricette dei nutrizionisti” proponiamo la “Cotoletta Evolution” di Chiara Manzi, nutrizionista che ha fondato la Cucina Evolution. Un metodo scientifico di cucina salutare che reinterpreta le ricette della tradizione gastronomica italiana rendendole più bilanciate dal punto di vista nutrizionale e più ricche di sostanze “anti-aging”, utili per rallentare l’invecchiamento cellulare. Cotoletta Evolution – per …

Continua »

Coronavirus, come da un solo caso positivo è scoppiato un grosso focolaio in un impianto di lavorazione della carne in Germania

L’importanza di mantenere un flusso d’aria di alta qualità per limitare la trasmissione di Sars-CoV-2 in spazi di lavoro ristretti è messa in evidenza dall’indagine su un focolaio in un impianto tedesco di lavorazione della carne che si è verificato a maggio e giugno 2020. Lo studio, pubblicato su EMBO Molecular Medicine, ha rilevato che l’epidemia ha avuto origine da un singolo …

Continua »

“Carne italiana” Famila, ma l’etichetta dice altro. La segnalazione di un lettore e la risposta della catena di supermercati

Dopo un caso analogo segnalatoci alcuni giorni fa per una confezione di carne con l’indicazione di origine non chiara (leggi qui), un altro lettore ha trovato un’etichetta con delle informazioni discordanti sulla provenienza della carne di suino. Di seguito pubblichiamo la lettera e le foto che abbiamo ricevuto e a seguire la risposta del gruppo Selex (di cui fa parte …

Continua »

“Razza chianina italiana 100%” ma è stata solo “sezionata” in Italia. Il parere dell’avvocato Dongo e del supermercato

Pubblichiamo le criticità di un nostro lettore sull’informazione di origine presente su una confezione di carne. Di seguito la risposta dell’avvocato Dario Dongo, esperto di diritto alimentare. Scrivo per avere un vostro parere in merito ad un’etichettatura applicata da una nota catena di supermercati romani su una confezione di carne bovina da me acquistata pochi giorni fa. Si tratta di …

Continua »

Macinato di suino Esselunga: critiche di una lettrice sull’etichetta. Risponde la catena di supermercati

Una lettrice ci segnala un suo dubbio sull’etichettatura di un macinato di carne Esselunga. Di seguito la risposta della catena di supermercati. “L’altro giorno all’Esselunga ho comprato della carne macinata della marca del supermercato “Naturama”, pensando ci fosse solo carne di suino all’interno. A casa ho unito la carne ad altri ingredienti e ho cominciato a impastare a mano, in …

Continua »

No alla censura per i burger, le polpette e la salsicce vegetali. La risposta dei gruppi pro-veg alla campagna di Copa Cogeca

Si accende lo scontro sulla denominazione dei prodotti a base vegetale che ricordano la carne come ad esempio: burger, polpette, salsicce vegetali e simili, via via che la decisione del Parlamento Europeo si fa più vicina. Mentre infatti le associazioni europee riunite in Copa Cogeca, l’unione delle associazioni europee degli agricoltori, allevatori e delle loro cooperative, lanciano la campagna Ceci …

Continua »

Ceci n’est pas une steak: la campagna contro l’uso dei nomi di prodotti a base di carne per i surrogati vegetali

carne finta fake meat burger

L’hanno chiamata Ceci n’est pas une steak, Questa non è una bistecca, l’efficace campagna pubblicitaria che riprende i quadri surrealisti di René Magritte. Ma Copa Cogeca, l’unione delle associazioni europee degli agricoltori, allevatori e delle loro cooperative, non sta affatto scherzando, anzi. Sta prendendo molto seriamente la questione della denominazione delle cosiddette “false carni”, i prodotti a base vegetale che stanno …

Continua »

Coronavirus e animali: più attenzione ai virus nelle specie a contatto con gli esseri umani, allertano due studi

Per ridurre il rischio di nuove pandemie causate da agenti infettivi trasmessi dagli animali (le zoonosi), è fondamentale modificare profondamente il sistema alimentare di molti paesi. In particolare bisogna evitare che continuino a operare mercati dove si vendono animali selvatici e non, spesso vivi e macellati sul momento, e allevamenti nei quali non ci sono controlli, ed è anche necessario …

Continua »

Danno ambientale della nostra dieta: quale dovrebbe essere il prezzo reale dei cibi? Carne +173%, latte +122%, formaggi +52%…

supermercato sconti comprare spesa

Settimana dopo settimana, supermercati e discount in Germania attirano con offerte speciali. Secondo un recente studio condotto da scienziati dell’Università di Augusta, carne, latte e formaggi dovrebbero in realtà avere un prezzo molto più alto di quello normalmente richiesto oggi: la carne macinata dovrebbe essere quasi tre volte più costosa, il latte e il gouda dovrebbero essere prezzati quasi il …

Continua »

Carne coltivata: la Generazione Z non è pronta a questa alternativa, nonostante le preoccupazioni per l’ambiente

Multiracial friends using smartphone against wall at university college backyard - Young people addicted by mobile smart phone - Technology concept with always connected millennials - Filter image

La carne coltivata potrebbe arrivare presto nei supermercati, come dimostra il fatto che, negli Stati Uniti, sono in via di realizzazione grandi stabilimenti per la produzione su vasta scala. Ma il pubblico, e soprattutto i giovani, sono pronti a comprarla e ad assegnarle un ruolo nella propria alimentazione? La domanda è molto importante per chi ha deciso di puntare anche …

Continua »