Home / Archivio dei Tag: Barilla

Archivio dei Tag: Barilla

Nestlé adotta il Nutri-Score in Europa entro la fine del 2019. Barilla lo usa già in Francia sui prodotti Harrys. Reazioni negative dall’Italia

nutri-score nestle europa

Un nome eccellente si aggiunge alla lista delle aziende che hanno scelto di adottare ufficialmente il Nutri-Score: Nestlé. L’amministratore delegato del ramo europeo della multinazionale svizzera, Marco Settembrini, ha dichiarato che entro il 2019 l’etichetta a semaforo francese campeggerà su tutti i prodotti venduti in Europa, a partire da Francia, Belgio e Svizzera. La scelta, fa sapere Nestlé, è una …

Continua »

Morfina nei cracker Mulino Bianco con semi di papavero. Barilla condannata al risarcimento del danno nel 2016. Le tappe di una vicenda iniziata 11 anni prima con un ritiro passato inosservato

Nel 2005 Barilla ritira dal mercato i cracker ai cinque cereali Mulino Bianco contenenti semi di papavero e li ripropone dopo qualche tempo, questa volta senza i semini neri. La questione passa inosservata ai più, anche perché spesso un prodotto viene ritirato per modificare la ricetta. Questa volta però c’è un motivo, e non è proprio banale: i semi di …

Continua »

Biscotti Mulino Bianco: arriva la “Carta” e la farina diventa sostenibile. Una sfida ai concorrenti

Buongrano Barilla Mulino Bianco

Barilla scende in campo con la “Carta del Mulino” un progetto sull’agricoltura sostenibile, composto da un decalogo di buone regole, che riguardano il principale ingrediente dell’azienda di Parma: la farina di grano tenero. Per il momento solo i nuovi biscotti Buongrano sono preparati con la farina che rispetta la “Carta”. Le regole prevedono spunti interessanti come la rotazione delle colture, …

Continua »

Benessere animale, i consumatori non sono ancora disposti a pagare il giusto prezzo per un cibo etico. È Barilla l’azienda italiana più impegnata

Two young chickens

Cresce l’interesse dell’industria alimentare e della ristorazione nei confronti del benessere animale, ma la realizzazione di miglioramenti è ostacolata dai consumatori poco disposti a spendere di più per cibi prodotti in maniera etica. Questo è il succo del rapporto del Business Benchmark on Farm Animal Welfare (BBFAW) relativo al 2018, che ha condotto un’indagine sugli impegni e le misure presi …

Continua »

Abbiamo assaggiato la nuova “Nutella” Pan di Stelle Mulino Bianco Barilla in anteprima per voi! Dal 7 gennaio sugli scaffali dei supermercati

Crema Pan di stelle Barilla

È iniziato il conto alla rovescia per l’arrivo sugli scaffali del supermercato della crema spalmabile Pan di Stelle della Barilla con granella degli omonimi biscotti: la novità sbarcherà il prossimo 7 gennaio e tutti sono curiosi di assaggiarla. Noi l’abbiamo cercata a lungo e, grazie a un colpo di fortuna, siamo riusciti a entrare in possesso di un vasetto per …

Continua »

La “Nutella” di Barilla con i biscotti Pan di stelle Mulino Bianco sta arrivando nei supermercati

pan di stelle crema spalmabile

Aggiornamento del 20 dicembre 2018 Abbiamo assaggiato in anteprima la nuova crema Pan di Stelle di Barilla e l’abbiamo confrontata con la Nutella di Ferrero. Per saperne di più su gusto, ingredienti e aspetti nutrizionali clicca qui. La “Nutella” di Barilla preparata con i biscotti Pan di stelle Mulino Bianco è destinata ad essere  nominata prodotto dell’anno. I primi vasetti prodotti …

Continua »

Sugar tax: Barilla, Federalimentare, Mipaaft, Coldiretti contro società scientifiche e nutrizionisti. Il silenzio di Giulia Grillo

Sugar text with sugar cubes on sweet pink background, food and healthy concept

In Italia succedono cose strane. Ci sono 300 medici, nutrizionisti, pediatri, dietisti e 9 società scientifiche che si occupano di nutrizione, favorevoli all’introduzione di una sugar tax del 20% sulle bevande zuccherate. I 250 milioni che entrerebbero nella casse dello stato, dovrebbero essere destinati a iniziative contro l’obesità e il sovrappeso considerando che il 30% dei bambini e il 45,1% …

Continua »

Pavesini meglio dello yogurt alla frutta: se c’è un comico nella pubblicità va bene. La curiosa decisione dello Iap

Dopo la segnalazione di una lettrice sullo spot dei Pavesini, diffuso sulle reti Mediaset nei mesi di ottobre e novembre 2018, abbiamo chiesto al Comitato di controllo dell’Istituto di autodisciplina pubblicitaria di censurare la pubblicità per via del messaggio scorretto, rivolto ai bambini. Come avevamo già riportato in un precedente articolo, il video lascia intendere al telespettatore che la scelta dei …

Continua »

Barilla sfida Nutella Ferrero. Presto nei supermercati la crema alle nocciole Pan di Stelle

nutella ferrero crema spalmabile nocciole pan di stelle mulino bianco barilla

Aggiornamento del 20 dicembre 2018 Abbiamo assaggiato in anteprima la nuova crema Pan di Stelle di Barilla e l’abbiamo confrontata con la Nutella di Ferrero. Per saperne di più su gusto, ingredienti e aspetti nutrizionali clicca qui. I pochi che hanno assaggiato la nuova crema alla nocciole Mulino Bianco, destinata a fare concorrenza a Nutella, dicono che è davvero buona. La …

Continua »

Ragù Barilla con carne di maiale arriva in Arabia Saudita. L’Italia bacchettata dalle autorità locali

ragu barilla retro 2018

Il Ministero della Salute italiano è stato richiamato dalle Autorità Saudite per alcune irregolarità riscontrate durante le ispezioni frontaliere arabe su alcuni alimenti provenienti dall’Italia. Uno dei marchi coinvolti che ha sollevato il problema più imbarazzante e stato il Ragù alla bolognese Barilla, che aveva tra gli ingredienti la carne di maiale, alimento vietato dalla Sharia. La legge religiosa islamica, pienamente …

Continua »

Mulino Bianco: nella nuova casa non c’è più Banderas e anche il mulino a olio è scomparso, come pure l’olio di palma. Tutto come avevamo suggerito a Barilla

mulino bianco casa del mulino

Ricordate Antonio Banderas nella pubblicità del Mulino Bianco? Lo spot mostrava un mugnaio che macina grano in un mulino per olive, ricavando farina per biscotti preparati con l’olio di palma. Dopo avere narrato per anni il miracolo del mulino con grandi macine di pietra adatte a schiacciare olive che invece macinano grano, Barilla ha abbandonato le favole. Nella nuova casa Mulino …

Continua »

Pasta Barilla e biscotti Mulino Bianco: il 60% degli ingredienti è importato dall’estero

Mulino Bianco

Barilla, il marchio di pasta italiana più famoso nel mondo, da sempre importa il 30-40% di grano duro per preparare spaghetti, linguine e penne. La cosa è rimasta un segreto per decenni. La rivelazione ufficiale viene annunciata nel Rapporto di sostenibilità del 2011, poi diventa uno spot nel 2017 e una pagina web nel 2018, in cui si elencano persino …

Continua »

Ritornelli Mulino Bianco Barilla con solo 1,3% di mandorle: è ingannevole? Risponde l’avvocato Dario Dongo

ritornelli confezione mandorle copertina

Vi scrivo quanto segue, perché nella foto (vedi foto sopra) che appare sulla confezione dei biscotti Ritornelli con cacao e mandorle di Mulino Bianco Barilla viene raffigurato a caratteri cubitali il messaggio della presenza di ‘mandorle dolci pelate’, facendo intendere che la ricetta le contenga in toto. Non è cosi, basta leggere l’etichetta che riporta una presenza di mandorle  dell’1,3% a fianco dell …

Continua »

Barilla, i nuovi cracker Gran Pavesi hanno il 30% di grassi in meno: l’etichetta è corretta, ma non sono più salutari

gran pavesi cracker pomodoro grassi

Eccoli, sono arrivati i nuovi cracker Gran Pavesi al pomodoro, alle olive e al rosmarino tutti col il 30% di grassi in meno. Lo dice la pubblicità e lo ribadisce la frase sul frontespizio della confezione “-30% di grassi – senza olio di palma”. Il calcolo è stato fatto considerando il contenuto di grassi presente nei cracker più venduti (dal …

Continua »

Pesto: troppo sale in quei vasetti. Confronto di ingredienti tra: Tigullio, Barilla, Coop, Saclà, Pesto di Prà…

pesto salsa sugo

In Gran Bretagna il Consensus action on salt and health (Cash) – associazione scientifica che controlla il consumo di sale – pochi mesi fa ha segnalato che la quantità di sale presente nel pesto industriale è aumentata negli ultimi anni, nonostante l’invito rivolto alle aziende di prestare particolare attenzione. In particolare, l’analisi concentrava l’attenzione su alcune marche molto diffuse oltre …

Continua »