Home / Risultati della ricerca per: zucchero (pagina 18)

Risultati della ricerca per: zucchero

Etichette poco chiare e marketing aggressivo spingono le vendite di bevande zuccherate per bambini. Il rapporto americano

roup of asian children drinking red juice water with ice from glass together in the summer time

Il 62% di tutto ciò che bevono i bambini e i ragazzi americani è rappresentato da bibite zuccherate o dolcificate, in un mercato – quello delle bevande per i più giovani – che, nel suo insieme, frutta 2,2 miliardi di dollari. Si capisce quindi perché, nel solo 2018, le aziende abbiano speso 20,7 milioni di dollari per pubblicizzare prodotti con …

Continua »

Dietro lo studio a favore della carne rossa spuntano legami con la lobby alimentare. La scoperta del New York Times

Raw meat beef steak on black top view.

Il New York Times smonta lo studio che sembrava attenuare, se non negare, il legame tra consumo di carne rossa e malattie. È infatti ancora una volta il giornale statunitense a denunciare i pesanti conflitti di interesse che gettano più di un’ombra su una ricerca che, nei giorni scorsi, ha avuto una vasta eco sui media di tutto il mondo, ma …

Continua »

Azzurro, rosa o verde: l’alternativa al caffè sembra un arcobaleno. I nuovi prodotti sono simpatici ma la lista ingredienti lascia perplessi

Il mondo del caffè è sempre più variegato: oltre al caffè espresso, americano, macchiato o deca, quello d’orzo e quello al ginseng, compaiono continuamente nuove bevande che promettono di soddisfare le esigenze di chi cerca alimenti utili per la salute, perché arricchiti di sostanze con specifiche proprietà funzionali, oppure privi di glutine, lattosio o zuccheri aggiunti. Al bar si trovano …

Continua »

La nutrizione e l’educazione alimentare in Italia non esistono. Tutto è affidato a lobby e aziende. Il deserto istituzionale

nutrizione alimentazione educazione alimentare cibo sano

Siamo un paese strano che dice no all’etichetta a semaforo senza sapere bene cosa sia e che non vuole una tassa sullo zucchero perché penalizzerebbe la Coca-Cola e la Nutella. Ma quando si parla di cibo e nutrizione ci sono altre stranezze che imbarazzano. C’è la favola del pomodoro cinese inventata da Coldiretti, per cui milioni di italiani sono convinti …

Continua »

Perché mangiare la frutta: tutti i preziosi nutrienti che apporta raccontati da Günther Karls Fuchs di Papille Vagabonde

Selection of healthy food. Superfoods, various fruits and assorted berries, nuts and seeds.

Ogni stagione porta i suoi specifici frutti, ma come sceglierli in base, anche, ai loro nutrienti preziosi per approfittare dei loro benefici? Ne parla il blogger Günther Karl Fuchs in un post su Papille Vagabonde. Ad esempio in estate possiamo trovare una grande varietà di pesche, albicocche, pesche noci, frutti di bosco, prugne e pomodori che i più fortunati, coloro i …

Continua »

Sugar tax, il mondo scientifico dice sì, ma i politici non sono d’accordo. La raccolta firme del Fatto Alimentare inviata al ministro Speranza

sugar tax bibite coca cola

Le fake news rimbalzate nelle ultime settimane sui giornali e in rete dicono che la sugar tax non funziona. Si tratta di bugie utilizzate per giustificare la posizione contraria ribadita dall’industria alimentare, dalle lobby e da alcuni ministri del governo Conte. La realtà è leggermente diversa. La sugar tax sulle bibite, e solo in qualche caso sulle merendine, è applicata …

Continua »

Obesità, il peso degli americani di mezz’età dipende da quello che mangiavano da bambini?

Overweight woman on color background

Se gli americani di mezza età oggi sono così in sovrappeso, la causa va ricercata non tanto o non solo nella loro alimentazione attuale, ma in quella di quando erano bambini, negli anni Settanta. Questa l’originale tesi sostenuta dai ricercatori dell’Università del Tennessee di Knoxville in uno studio pubblicato su Economics and Human Biology, nel quale sono stati confrontati i …

Continua »

Biologico: da nicchia di mercato a fenomeno di massa. Prospettive di un settore in continua crescita

verdura biologica biologico

I numeri del Sinab (Sistema d’informazione nazionale sull’agricoltura biologica),  presentati al Sana di Bologna (Salone internazionale del biologico e del naturale), indicano che i terreni destinati all’agricoltura e a fine 2018 sfioravano i 2 milioni di ettari: il 15,5% della superficie agricola utilizzata. D’altra parte, anche se con velocità minore rispetto agli anni scorsi, i consumi aumentano ancora, grazie soprattutto alla …

Continua »

Biossido di titanio, uno studio mette in dubbio le ragioni del divieto francese. Ma spuntano finanziamenti dell’industria…

Simple white cake with glaze on a gray background.

La decisione del governo francese di vietare il biossido di titanio (noto anche come E171) da tutti gli alimenti a partire dal 2020, assunta sulla base di un parere dell’Agenzia per la sicurezza alimentare (Anses) nello scorso mese di aprile, potrebbe essere stata prematura. Le prove sulla pericolosità di un pigmento che è presente anche in natura, ed è utilizzato da decenni …

Continua »

Maionese biologica e senza uova. Continua il confronto tra marchi

maionese aglio limone uova olio

Se già con le maionesi “private label” e quelle firmate Kraft o Calvé si è vista una grande differenza di prezzo, seppur gli ingredienti fossero gli stessi, ecco che quelle che stupiscono sono ben altre. Quel che si vuole fare è dare dei parametri utili per fare scelte ragionate, anche se, nonostante le ricette simili, il gusto cambia e ognuno …

Continua »

Non solo carne, arriva la carica del finto pesce vegetale: dai falsi gamberi al tonno senza tonno

finti gamberi new wave foods

Dopo la carne, il pesce è il grande settore nel quale si stanno affacciando sempre più aziende che propongono succedanei vegetali: tutti dall’aspetto invitante, e soprattutto accompagnati dalla garanzia di avere un impatto ambientale molto inferiore sia a quello delle acquacolture, che a quello del pesce pescato in mare. Ne fa una rassegna lo Smithsonian Magazine, a cominciare dai finti …

Continua »

Incendi in Amazzonia: le grosse responsabilità dell’industria alimentare. L’inchiesta di Valori

incendio foresta

Gli incendi in Amazzonia e, più in generale in Sud America, sono stati al centro dell’attenzione di tutto il mondo durante il mese di agosto. Ma quali sono le responsabilità dell’industria alimentare nella distruzione della foresta tropicale? Ne parla un articolo di Corrado Fontana pubblicato da Valori, che vi proponiamo integralmente. L’Amazzonia e la sua foresta devastata dagli incendi. Nel …

Continua »

Bevande vegetali, come scegliere tra soia, avena e mandorla? La guida della rivista francese 60 Millions de Consommateurs

Dairy free milk substitute drinks and ingredients bevande vegetali

Aumentano i consumatori che a colazione scelgono di sostituire la classica tazza di latte vaccino con una bevanda vegetale. Per questo, gli scaffali dei supermercati sono sempre più affollati di prodotti pensati per soddisfare tutti i gusti. Ci sono bevande a base di cereali, frutta secca, semi e legumi, che si possono trovare nelle versioni senza zuccheri aggiunti o dolcificate, …

Continua »

L’età giusta per lo svezzamento dei bambini? Dipende. Il nuovo documento dell’Efsa

Baby refuses to eat bambino seggiolone svezzamento

A che età bisogna iniziare a nutrire i neonati con alimenti solidi? Alla domanda che tutti i neogenitori si fanno risponde ora l’Efsa, aggiornando le sue ultime linee guida sullo svezzamento del bambini (del 2009, che indicavano l’intervallo tra i quattro e i sei mesi come periodo ideale), con un documento di quasi 250 pagine, ricchissimo di spiegazioni e raccomandazioni …

Continua »

Troppo sale in burger, salsicce e bacon vegetali (ma sempre meno che nella carne): le aziende devono migliorare le ricette

I sostituti vegetali della carne stanno conoscendo un vero e proprio boom, soprattutto in alcuni paesi. Per restare all’esempio più noto, Impossible burger ha già fatto guadagnare all’azienda produttrice statunitense, Impossible Food, oltre 240 milioni di dollari dal momento del lancio, in maggio. Il loro successo è dovuto al fatto che sempre più consumatori sono disposti a dare meno spazio …

Continua »