;
Home / Redazione Il Fatto Alimentare (pagina 150)

Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Il caffè decaffeinato non è tutto uguale. Confronto tra le dodici marche più diffuse al supermercato: Illy, Hag, Lavazza Dek…

caffe

Il consumatore che, pur celebrando un rito quotidiano, non vuole assumere troppa caffeina sceglie genericamente il caffè decaffeinato. Come avviene per quello normale macinato, anche in questo caso ogni marca ha una sua composizione della miscela e un grado di tostatura che determinano il profilo sensoriale e il gusto. La qualità e la tipologia della materia prima (varietà e provenienza), vale a …

Continua »

Insetti a tavola: Olanda e Belgio dicono sì, il Lussemburgo no. Quest’anno il parere scientifico dell’Efsa e un nuovo regolamento europeo

Il Lussemburgo ha deciso di non autorizzare la commercializzazione di insetti commestibili, adottando un’interpretazione restrittiva del regolamento europeo del 1997 sui nuovi alimenti. La posizione del piccolo Stato si differenzia da quella di Olanda e Belgio, che, sulla base di un’interpretazione più elastica del regolamento, hanno optato per un atteggiamento più tollerante.   Il regolamento Ue n. 258/97, sui nuovi …

Continua »

Il foie gras torna sulle tavole californiane: un giudice ha bocciato la legge che vietava l’alimentazione forzata delle oche

Un giudice distrettuale di Los Angeles, Stephen Wilson, ha annullato il divieto imposto dalla California alla vendita del foie gras ottenuto dall’alimentazione forzata degli animali. In realtà, la legge californiana, approvata nel 2004 ed entrata in vigore nel luglio 2012, non vietava specificamente la vendita del foie gras, ma di qualsiasi prodotto derivato dall’alimentazione forzata di un uccello, al fine …

Continua »

Latte crudo e infezioni alimentari: pochi casi in Italia. Su 5378 campioni 84 irregolarità? In calo il numero di punti di distribuzione

In Usa aumentano il consumo di latte crudo e i focolai d’infezione correlati, come abbiamo riportato in un precedente articolo su Il Fatto Alimentare. In riferimento a quella situazione, un lettore ci ha chiesto di tracciare un quadro su ciò che accade nel nostro Paese.   In Italia non ci sono dati che permettono di fare un’analoga correlazione a quella …

Continua »

Ritirato thermos per presenza di amianto all’interno del doppio involucro in vetro. Il prodotto importato dalla Spagna è stato venduto a Venezia

Il Ministero della salute ha richiamato un lotto di  thermos per liquidi alimentari  importati dalla ditta spagnola C.M. di Valencia per la presenza di amianto nel materiale dell’intercapedine.   Il thermos di plastica da 450 ml con doppio manico (vedi foto) , ha una etichetta adesiva che indica l’importatore, il codice a barre 8424906345324 e la denominazione “boccetta per i …

Continua »

Stop alla vendita di dolci e cioccolato alle casse dei supermercati proclama Tesco in Inghilterra. L’industria degli snack critica. Il silenzio delle catene italiane

Frito Lay Snacks

Come preannunciato, dal 1° gennaio la principale catena di supermercati della Gran Bretagna, Tesco, ha eliminato dolci e cioccolato dagli espositori presso le casse di tutti i suoi punti vendita, compresi i circa duemila piccoli supermercati Metro ed Express.   Per la scelta dei prodotti da esporre in prossimità delle casse, Tesco ha deciso regole stringenti. In quella zona ci …

Continua »

L’antitrust ha avviato una consultazione pubblica per la bozza del regolamento sulla pubblicità ingannevole e comparativa, violazioni…

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) ha diffuso la bozza di regolamento sulle procedure istruttorie in materia di pubblicità ingannevole e comparativa, pratiche commerciali scorrette, violazione dei diritti dei consumatori nei contratti, violazione del divieto di discriminazioni, clausole vessatorie (vedi nota).   Il nuovo testo è destinato ad abrogare il Regolamento sulle procedure istruttorie in materia di pubblicità …

Continua »

Usa: rinviata al 2018 l’etichettatura con le indicazioni di cottura della carne separata meccanicamente

I consumatori statunitensi dovranno aspettare fino al 2018 prima di trovare sulle etichette degli alimenti a base di carne separata meccanicamente (*) indicazioni che invitano a cuocere correttamente raggiungendo  una certa temperatura al cuore del prodotto.   Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), il rischio di crescita microbica nella carne di pollo, tacchino o di maiale separata meccanicamente …

Continua »

Data di scadenza e Termine Minimo di Conservazione: vanno indicati entrambi sulle confezioni multiple? Risponde l’avvocato Dongo

Gentile Redazione, lavoro in un’azienda di prodotti congelati e, discutendo con alcuni colleghi, ci è sorto un dubbio relativamente all’indicazione del TMC su ciascuna porzione. L’allegato X del nuovo regolamento 1169/2011 prevede che la data di scadenza venga indicata su ogni singola porzione preconfezionata. Nel nostro caso, trattandosi di prodotti non soggetti all’indicazione della data di scadenza ma bensì del …

Continua »

Cioccolato Auchan ritirato dal mercato per un errore sull’etichetta relativo all’assenza di glutine. È allerta per i celiaci

La catena di supermercati Auchan, l’8 gennaio, ha ritirato dagli scaffali le confezioni di Cioccolato finissimo al latte con cereali da 85 grammi con il marchio Auchan prodotto da Icam S.p.A (cod. ean. 8005476547891). Il prodotto è stato richiamato per un errore di etichettatura.  L’azienda informa che sull’etichetta è riportata  la dicitura “senza glutine”, mentre tra gli ingredienti sono presenti …

Continua »

Sale fino Italkali richiamato da Coop: presunto eccesso di piombo nel cartoncino della confezione. Ritirati 2 lotti

Aggiornamento dell’1 luglio 2015: le confezioni di sale Italkali richiamate a inizio anno sono sicure, l’errore è da attribuirsi all’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Regione Lazio. Dopo svariate analisi, sia da parte dell’azienda che dall’Istituto Superiore di Sanità, è stato accertato in modo definitivo la sicurezza e la conformità del cartone utilizzato. Per leggere il comunicato completo cliccare …

Continua »

Cosa sono gli energy drink? Secondo uno studio danese, bambini, adolescenti e genitori sono poco consapevoli dei rischi

Gli energy drink sono determinanti nel superamento della dose giornaliera raccomandata di caffeina in molti bambini e adolescenti. Lo indica uno studio condotto dal National Food Institute della Technical University of Denmark, da cui emerge che il 20% dei ragazzini compresi tra i 10 e i 14 anni, quando beve energy drink, anche in quantità moderata, eccede nell’assumere la dose …

Continua »

Residui di pesticidi negli alimenti: contestato il rapporto del governo Usa. I campionamenti sono pochi e molte sostanze non vengono ricercate

pesticidi campi

Più del 99% degli alimenti testati negli Stati Uniti contiene residui di pesticidi in quantità inferiore ai limiti di tolleranza o non ne ha alcuna traccia. Residui oltre i limiti ammessi sono stati rilevati nello 0,23% dei campioni esaminati. È quanto risulta dal rapporto annuale del Dipartimento dell’Agricoltura, il cui programma di monitoraggio dei pesticidi negli alimenti, così come quello …

Continua »

Mangiare spesso al fast food può ridurre il rendimento scolastico. I Bambini peggiorano nei test di matematica, scienza e lettura

Secondo uno studio dell’Ohio State University, pubblicato dalla rivista Clinical Pediatrics, mangiare spesso cibo spazzatura diminuisce il rendimento scolastico dei bambini. La ricerca per valutare il rapporto tra consumo di fast food e rendimento scolastico  è stato condotta in due periodi (quinta elementare e   terza media) e ha coinvolto 8.544 scolari (rappresentativi della popolazione a livello nazionale). I bambini che …

Continua »

Galline ovaiole: entra in vigore, tra le polemiche, una legge californiana che garantisce più spazio agli animali

galline uova gabbia

Dal 2 gennaio, in California è consentito vendere solo uova di galline allevate in gabbie più grandi rispetto allo standard. La normativa è simile a quella approvata quindici anni fa dall’Unione europea ed entrata in vigore nel 2012. In pratica, si passa da uno spazio minimo di 1,7 mq a 2,94 mq, con un aumento del 73%, in modo da …

Continua »