Home / Dario Dongo (pagina 14)

Dario Dongo

Dario Dongo
Avvocato, giornalista. Twitter: @ItalyFoodTrade

L’entrecôte del Roadhouse Grill: una grossa e grassa delusione

Entrecote-Roadhouse Grill

Questa sera a cena al Roadhouse Grill, uno dei feudi dell’impero Cremonini, in quel di Testaccio, Roma. La “location” è consona al locale che si trova a pochi passi dagli antichi macelli dove un tempo si lavoravano le carni dell’intero Lazio.   Il menu è illustrato bene, testi e immagini. Si prova allora il “top di gamma”: un’entrecôte da 500 …

Continua »

Integratori-patacca venduti on line. Mega-multa dell’Antitrust al sito di farmaci

integratori internet pastiglie

Ci siamo iscritti a un concorso on line che mette in palio alcuni gadget della Apple come iPhone, iPad,  eccetera, su Vincilamela.it. Nelle settimane successive, siamo stati tempestati, da un vero e proprio spam di pubblicità-spazzatura, relativa soprattutto a integratori-patacca.   Ed ecco alcuni esempi. “Scopri MegaSex 5000 approfittando di una prova totalmente GRATUITA! … una durata a prova di …

Continua »

L’articolo 62 si applica anche ai rapporti commerciali dove non c’è un “significativo squilibrio”

firma documento

Egregio avvocato Dongo, abbiamo letto il suo ebook “Articolo 62: una rivoluzione” e i tanti altri articoli sull’argomento. Vorremmo perciò conoscere la sua opinione sulla lettera qui allegata (CIRCOLARE FORNITORI), che parla da sè nel senso di escludere l’applicazione della legge del 2012. Massimo Rossi   Gentile lettore, come abbiamo ripetutamente provato a chiarire sul Il Fatto Alimentare, la legge …

Continua »

“Lavorare piace”: un saggio sui lavoratori del mondo alimentare, gente che sa sfilettare il tonno con il machete….

lavorare piace

“Lavorare piace”: l’interessante libro dello scrittore svizzero Alain de Botton, alla scoperta di mestieri sconosciuti ma essenziali, che tra l’altro aiuta a capire cosa precede l’esposizione sugli scaffali di vari cibi.   Le storie di barche che pescano alle Maldive, e di lavoratori che “sanno sfilettare un tonno con il machete in tre minuti” in  locali di stabilimenti dove le …

Continua »

Agel: multa di 250 mila euro per vendita di integratori con diciture non autorizzate attraverso metodo piramidale

agel-hrt

Una delle più gravi sanzioni inflitte dall’Antitrust nel 2012 riguarda Agel Italy Srl, una società specializzata nelle vendita di integratori alimentari e altri prodotti con un sistema di vendita piramidale. La multa di 250.000 euro è però curiosamente sfuggita ai riflettori della stampa.   Agel Italy Srl, a differenza dei grandi gruppi finiti sotto le forche caudine dell’Antitrust, non espone …

Continua »

India-UE, è più vicino l’accordo di libero scambio. Ci si preoccupa per le DOP e si trascura il land-grabbing

Nuovo sprint ai negoziati per il libero scambio con l’UE, riferisce l’Economic Times dall’India. Restano da risolvere un paio di questioni, l’estensione dell’accordo ai servizi e il riconoscimento delle DOP. Ma la diplomazia europea trascura del tutto il land-grabbing, che vede alcuni colossi indiani in prima fila. L’obiettivo è un “Bilateral Trade and Investment Agreement” (BTIA), per liberalizzare gli scambi …

Continua »

Caffè più digeribile perché ha meno cere? Un’affermazione da dimostrare, altrimenti è pubblicità ingannevole

Sono una tecnologa alimentare. Di recente la torrefazione Dersut ha lanciato sul mercato un nuovo prodotto: “L’amico di ogni giorno. Più digeribile, meno caffeina“. La supposta digeribilità è dovuta secondo il produttore al minor contenuto di cere. Ho provato a cercare informazioni sul rapporto tra le cere corticali del chicco di caffè e l’apparato digerente, ma ho trovato ben poco. …

Continua »

Land Grabbing: la FAO adotta le “Direttive volontarie per la gestione responsabile della terra, dei territori di pesca e delle foreste”. Ora bisogna applicarle

campi

L’11 maggio il Comitato per la Sicurezza Alimentare (Committee on World Food Security, CFS) della FAO ha finalmente adottato a Roma le “Direttive volontarie per la gestione responsabile della terra, dei territori di pesca e delle foreste”. Un passo avanti nel tentativo di frenare la rapina delle terre. Ma ora bisogna fare di più. Il Fatto Alimentare ha già illustrato …

Continua »

Latte crudo: Slow Food dimentica i rischi legati al consumo, ma gli esperti del settore obiettano

Slow Food continua a promuovere il consumo di latte crudo trascurando i rischi legati all’assunzione del prodotto non pastorizzato. Secondo alcuni addetti ai lavori si tratta di una dimenticanza grave, perché gli studiosi di sicurezza alimentare e di microbiologia sconsigliano vivamente questo tipo di abitudine per i rischi correlati. Ilfattoalimentare.it si è già occupato della questione ‘latte crudo‘, mettendo in …

Continua »

Crisi alimentare in Sahel, la carestia costringe alla fame un milione di bambini. Mobilitazione delle Ong

African Children Holding Hands Cupped To Beg Help. Poor African children keeping their cupped hands, asking for help. African children suffer from poverty, diseases, water scarcity and malnutrition.

Un milione di bambini stanno soffrendo malnutrizione acuta nella regione del Sahel. È la nuova emergenza alimentare, la quinta in dieci anni in quel territorio. La comunità internazionale e le Ong devono affrontarla con tempestività, per evitare che un evento naturale come la siccità si trasformi in tragedia umanitaria, a poche migliaia di chilometri da noi. Ilfattoalimentare.it riporta alcune notizie, …

Continua »

Accordo di libero scambio India-Ue: stop ai falsi ‘Parmesan’, ‘Feta’ e ‘French Camembert’ come premessa indispensabile

Procedono, a rilento, i negoziati tra Unione Europea e India per un accordo di libero scambio che potrebbe consentire convergenze su grandi temi legati alla produzione, come il cambiamento climatico e le politiche energetiche. Con un notevole potenziale impatto su vari ambiti, dalla meccanica al tessile fino all’alimentare, il primo settore manifatturiero in Europa. Tra i molti argomenti in discussione, …

Continua »

La malnutrizione cronica affligge 60 milioni di bambini in Africa, secondo l’ultimo rapporto di Save the Children

bambini africa

La malnutrizione cronica affligge 60 milioni di bambini in Africa, secondo l’ultimo rapporto di “Save the Children” titolato: “A Life Free From Hunger“. Il documento offre una serie di dati e testimonianze che inducono a una riflessione sullo stato del pianeta, alle prospettive e alle priorità da seguire. Con buona memoria dei cosiddetti “Millennium Development Goals” di cui si è …

Continua »

Pubblicità comparativa sui prezzi: la Corte di giustizia europea dice sì con alcune condizioni

La pubblicità alimentare serve a richiamare l’attenzione dei consumatori verso un prodotto, una marca o una catena di distribuzione. Con l’offerta in continuo aumento e la capacità di spesa in calo, gli operatori del marketing si contendono quote di mercati saturi come il nostro, con gli strumenti più aggressivi. Sul fronte distributivo impazzano le vendite sottocosto e ogni genere di …

Continua »

Supermercati e GDO: le pratiche commerciali scorrette che strozzano i produttori: alcuni esempi da una tesi di laurea

Ilfattoalimentare ha già dedicato  idue articoli al “decreto liberalizzazioni”, che definisce i termini inderogabili di pagamento dei prodotti agricoli e alimentari (30, 60 giorni) e vieta  una serie di pratiche commerciali manifestamente scorrette che la GDO è solita imporre ai fornitori. Uno  studente dello IULM di Milano, Arnaldo Santi, ha voluto condividere un capitolo della sua tesi di laurea dedicato …

Continua »

Responsabilità sociale d’impresa: il programma della Commissione europea e il punto di vista del WWF

La Commissione europea ha presentato il programma 2011-2014 sulla responsabilità sociale d’impresa per favorire la  diffusione della “Corporate Social Responsibility” (CSR) . Vediamo quali sono le ragioni e i vantaggi per le imprese. Nel settore alimentare siamo soliti associare l’idea di responsabilità sociale con quella di sostenibilità, delle filiere e dei consumi. A ben vedere però il concetto è più …

Continua »