Home / Beniamino Bonardi (pagina 54)

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

In aumento le infezioni alimentari da Campylobacter, Listeria e Salmonella. I dati della relazione annuale curata dall’Efsa

Nel 2014 le infezioni alimentari provocate dai batteri della Listeria e del Campylobacter nell’uomo sono di nuovo aumentate, confermando una tendenza iniziata nel 2008. Per la prima volta negli ultimi sette anni sono lievemente aumentati anche i casi di salmonellosi. Sono questi i principali risultati che emergono dall’ultima relazione annuale sulle zoonosi e i focolai infettivi di origine alimentare nell’Unione …

Continua »

L’olio novello è in vendita, ma non esiste, si tratta di olio nuovo. Il primo estratto dell’extravergine, non filtrato né decantato

olive olio

Lo si trova in frantoi, enoteche e anche nei supermercati. In varie località d’Italia, tra novembre e dicembre si organizzano anche Feste in suo onore. Si tratta dell’olio novello, che a differenza del vino novello, però, è una categoria non prevista da alcuna normativa, e che dovrebbe indicare l’olio ottenuto dalle olive raccolte nel corso dell’ultima campagna cha va da …

Continua »

La Corte di Giustizia europea contro le acque povere di sodio: si considera solo il sodio del sale e non del bicarbonato. Tranne in Italia

Il contenuto di sodio delle acque minerali naturali deve essere calcolato non soltanto sulla base del cloruro di sodio presente, cioè del sale da tavola, ma occorre considerare  anche il bicarbonato di sodio. Non si può quindi affermare che un’acqua minerale naturale è a basso contenuto di sale o sodio, oppure che è indicata per le diete povere di sodio, …

Continua »

Il Parlamento europeo si oppone alla nuova autorizzazione per il mais Ogm resistente al glifosato

gmo concept

Il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che chiede alla Commissione Ue di ritirare la propria autorizzazione all’uso del mais Ogm resistente al glisofato NK603xT25 negli alimenti e nei mangimi. Gli eurodeputati sottolineano che l’erbicida glisofato – tollerato dal mais NK603xT25 insieme a un altro erbicida, l’ammonio-glufosinato – è stato classificato il 20 marzo 2015 come “probabilmente cancerogeno” per l’uomo …

Continua »

Sfruttamento dei migranti nell’industria del pomodoro in Italia: un rapporto dell’Ethical Trading Initiative sollecita i rivenditori britannici a intervenire

pomodoro sfruttamento azienda

Il 18 dicembre, in occasione della Giornata dei migranti, l’Ethical Trading Initiative (ETI) – un’alleanza britannica formata da imprese, sindacati e ong, impegnata per il rispetto dei diritti dei lavoratori nel mondo – ha invitato i rivenditori inglesi di generi alimentari a controllare la  filiera produttiva. La raccomandazione è contenuta in un rapporto che denuncia il massiccio sfruttamento degli immigrati …

Continua »

Schiavitù nel settore dei gamberetti in Thailandia, inchiesta dell’Associated Press. I supermercati italiani non fanno i nomi dei loro distributori thailandesi

L’Associated Press ha pubblicato una lunga inchiesta sulla moderna schiavitù, anche infantile, nei confronti dei  lavoratori immigrati da Birmania, Laos e Cambogia in Thailandia, che operano  nel settore della pesca e lavorazione dei gamberetti. Persone private del nome sostituito con un numero, costrette a lavorare sedici ore con le mani nell’acqua, sottoposte a violenze e intimidazioni quotidiane e a vivere …

Continua »

Per due terzi dei consumatori Usa, il “parmesan” è italiano. Indagine del Consorzio del Parmigiano Reggiano, per spingere a una soluzione nell’ambito del TTIP

parmigiano formaggio

Per il 67% dei consumatori statunitensi, il termine “parmesan” non è affatto generico – come sostengono, invece, le industrie casearie americane – ma identifica un formaggio duro con una precisa provenienza geografica, che il 90% degli intervistati indica senza alcun dubbio nell’Italia. Lo rileva un’indagine condotta da Aicod per conto del Consorzio del Parmigiano Reggiano. Nell’indagine, sono state mostrate agli intervistati …

Continua »

Conferenza di Parigi sul clima: India e Francia lanciano l’Alleanza solare internazionale. L’energia solare aiuterebbe i paesi poveri come l’India

Alla Conferenza di Parigi sui cambiamenti climatici l’India ha annunciato la nascita dell’Alleanza solare internazionale, un gruppo composto da 121 nazioni intenzionate a promuovere questa fonte di energia rinnovabile a prezzi accessibili, lanciando un segnale forte agli investitori. Come viene ricordato nella Dichiarazione che accompagna il lancio dell’Alleanza, il solare è una fonte sfruttabile quasi ovunque, nella fascia compresa tra …

Continua »

La storia dell’olio di palma dalle foreste pluviali al nostro piatto: infografica interattiva del Guardian

L’olio di palma è ormai presente nella metà dei prodotti alimentari e delle creme per la cura del corpo che compriamo. Il sito del quotidiano britannico The Guardian ha pubblicato una infografica interattiva, che ripercorre la storia dell’olio di palma, dalle foreste al nostro piatto evidenziando i problemi correlati. Lo schema è interessante anche perché un calcolatore indica quanta foresta …

Continua »

OGM, allergeni, ingredienti… Le nuove etichette intelligenti forniscono le informazioni via smartphone

sms truffa Carrefour

Trenta grandi produttori e rivenditori alimentari hanno annunciato il lancio della “Smart Label”, un’iniziativa che consentirà ai consumatori di avere informazioni su migliaia di prodotti, scannerizzando il codice a barre con lo smartphone. Le informazioni riguarderanno ingredienti, allergeni, benessere degli animali, politiche ambientali e anche la questione più controversa negli Usa quando si parla di etichettatura: la presenza di Ogm. …

Continua »

Infezioni alimentari: l’Oms pubblica per la prima volta le stime mondiali su malattie e morti

mani riso fame cibo mondo

Ogni anno almeno 600 milioni di persone si ammalano  per infezioni alimentari, il 40% è costituito da bambini al di sotto dei cinque anni e le vittime sono 420.000 . Sono le stime sulle malattie di origine alimentare a livello mondiale, diffuse per la prima volta dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Secondo il direttore del dipartimento per la sicurezza alimentare si …

Continua »

Coca-Cola ritira uno spot natalizio accusato di essere discriminatorio e dannoso per la salute delle popolazioni indigene in Messico

Coca-Cola Mexico è stata costretta a togliere dal canale YouTube uno spot natalizio, dopo la pioggia di critiche che l’accusavano di trasmettere un messaggio discriminatorio e dannoso per la salute delle popolazioni indigene, che negli ultimi dieci anni hanno visto salire alle stelle i tassi di malnutrizione e di obesità. Coca-Cola ha rimosso il video, realizzato nell’ambito della campagna “Apri …

Continua »

Lo scontro tra Iarc ed Efsa sulla cancerogenicità del glifosato arriva al Parlamento europeo. Alcuni studi finanziati dall’industria e dalla Monsanto

agricoltura campi

La Commissione ambiente del Parlamento europeo ha discusso sul problema della cancerogenicità del glifosato, l’erbicida più utilizzato nel mondo. Nell’incontro sono state presentati i motivi che hanno portato a valutazioni contrapposte  tra l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa). In marzo, lo Iarc ha classificato il glifosato …

Continua »

Carrefour lancia il marchio “Tutto anti-spreco”: sugli scaffali gli alimenti con difetti estetici, ma solo quelli non riutilizzabili nella catena produttiva

Da gennaio, Carrefour lancerà nei suoi supermercati francesi i prodotti col marchio “Tous AntiGaspi” (Tutto Anti-spreco), riservato agli alimenti difettosi, perché danneggiati in fase di produzione, ma nutrizionalmente identici a quelli con forme regolari. I primi ad apparire sugli scaffali, nei supermercati Carrefour della regione Nord-Est, saranno i cereali per la prima colazione. L’iniziativa è condotta insieme al collettivo Les Gueules …

Continua »

Menu troppo salati: a New York dal 1° dicembre l’immagine di una saliera a fianco del piatto informa che c’è troppo sodio

Il 1° dicembre è entrata in vigore l’ordinanza della città di New York che impone ai ristoranti con almeno quindici punti vendita a livello nazionale di avvertire i clienti quando un piatto o un menù contiene l’equivalente, o più, della quantità di sale che dovrebbe essere consumata in un intero giorno. L’avvertenza consiste nell’immagine di una saliera, posizionata in modo …

Continua »