Home / Etichette & Prodotti (pagina 80)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

USA: supermercati e fast food dicono no alla carne separata meccanicamente, il dibattito continua

Non accennano a placarsi le polemiche sulla carne separata meccanicamente (CSM) sempre più utilizzata dall’industria alimentare come abbiamo scritto pochi giorni fa. Negli Stati Uniti, dopo la presa di posizione delle più importanti catene di fast-food, ora è la grande distribuzione a dire no ad hamburger e carne macinata, confezionati con questo procedimento. Le cronache registrano l’adesione di Kroger Co. …

Continua »

Carne separata meccanicamente: l`ingrediente misterioso sempre più utilizzato nei prodotti alimentari pronti e nei wurstel non piace alla mamme americane

Carne separata meccanicamente? È un termine poco noto ai consumatori, eppure si tratta di un “ingrediente” sempre più diffuso in Europa, che viene usato anche da diverse aziende italiane. Ilfattoalimentare.it ha già affrontato il tema (leggi articolo), spiegando come funziona questo sistema creato negli anni ‘70 per sfruttare al massimo i sottoprodotti della macellazione.   In pratica si tratta di …

Continua »

I biscotti “Fiori di latte” Barilla hanno il 40% in meno di grassi, ma quasi le stesse calorie degli altri. Costano però il doppio

I nuovi frollini Barilla “Fiori di latte” sono proprio belli, il sacchetto verde e il logo multicolore hanno un notevole impatto. Anche le scritte che evidenziano la leggerezza, l’elevato contenuto di calcio e il 40% in meno di grassi sono di buon auspicio. Osservando però con cura la confezione qualcosa non convince.   Leggendo l’etichetta si scopre che i frollinicontengono …

Continua »

Cereali Kellogg`s Special K Sensations: troppo ricchi di zucchero e sodio. Il formato è nuovo, ma non la sostanza

Con la nuova versione di cereali per la prima colazione Sensations, le varianti di gusto della linea Special K Kellogg’s diventano otto (le altre sono Classic, Cioccolato fondente, Yogurt, Albicocche e pesche, Avena integrale e miele). La linea “K” comprende anche quattro tipologie di cereali in barretta. Una gamma così ricca si giustifica perché i cereali per adulti, e in …

Continua »
gioiaverde rana ravioli

Pubblicità ingannevole: i ravioli Gioiaverde Rana non assicurano il 50% del fabbisogno di verdure, ma il Giurì ci crede lo stesso!

Nel mese di ottobre 2011 abbiamo inviato una richiesta di censura al Comitato di controllo del Giurì dell’autodisciplina pubblicitaria, contestando l’etichetta dei ravioli Gioiaverde di Giovanni Rana. Il motivo? Le diciture assicurano la presenza, in una confezione da 250 g, del 50% fabbisogno giornaliero di verdure necessario. La nostra richiesta è stata bocciata. Il Comitato di controllo precisa che: “Il …

Continua »

Tonno in scatola: Greenpeace pubblica la nuova classifica "Rompiscatole", premiate Asdomar e Mareblu

L’ultima indagine di Greenpeace sulla filiera del tonno, premia Asdomar, che fornisce tutte le informazioni in etichetta e offre il prodotto più sostenibile (il tonnetto striato pescato con canna). Mareblu, invece guadagna il secondo posto, annuciando una settimana fa che utilizzerà, entro il 2016, solo metodi di pesca sostenibili per il 100% dei propri prodotti.    Ma nella classifica dell’Ong, titolata …

Continua »

Tonno Mareblu: nuove etichette che raccontano tracciabilità e sostenibilità nella pesca

Pesca sostenibile e tracciabilità, sono le nuove informazioni che si trovano sulle scatolette di tonno Mareblu. Dopo le numerose campagne condotte dalle associazioni ambientaliste e da gruppi di ricercatori sulle criticità della fauna marina, l’azienda ha deciso di intervenire impegnandosi a migliorare cinque elementi di rilievo nella filiera del prodotto.   1.    Metodo di cattura: entro il 2016 la totalità …

Continua »

Coca Cola e Pepsi Cola modificheranno la composizione delle bevande per evitare scritte allarmiste. Gusto e colore però non cambiano

La Coca Cola e la Pepsi Cola modificheranno la composizione delle bevande che contengono caramello per evitare di scrivere sulle bottiglie vendute in California la frase: “il prodotto potrebbe nuocere alla salute” o altre ancora più ruvide. Le modifiche inizieranno dalle confezioni vendute proprio in California, perchè lo Stato ha deciso che la quantità di 4 MI contenuto nel colorante …

Continua »

La cotoletta vegetale assicura un gusto identico alla carne, e potrebbe arrivare a tavola tra un anno

Per ottenere un chilo di carne gli animali devono essere nutriti con almeno 5 chili di mangimi (in certi casi si arriva a 8). Questa situazione non è più sostenibile perché ormai la popolazione mondiale ha superato i sette miliardi di individui. Al di là degli appelli verso la conversione al pasto vegetariano, fervono gli studi per trovare valide alternative alla carne, …

Continua »

Qualità, natura e benefit salutistici ecco su cosa si indirizza il marketing dei prodotti alimentari

Quali sono gli aspetti di un prodotto alimentare sui cui il consumatore focalizza l’attenzione? Che cosa è necessario valorizzare sulle etichette, sul packaging e nella pubblicità? Sono queste le domande a cui cercano di rispondere i consulenti di marketing e gli istituti di ricerca in due articoli proposti da  Foodnavigator, sito americano specializzato su queste tematiche.       Secondo un nuovo …

Continua »

L`uovo spray nella bomboletta nera fa discutere, ilfattoalimentare ha scritto un articolo e scatta la polemica fra i lettori

È arrivato l’uovo spray e ilfattoalimentare.it ha scritto un articolo perché il prodotto ci ha incuriosito. Di solito alimenti così innovativi approdano prima sul mercato giapponese, dove si trovano formulazioni bizzarre poco in sintonia con la cultura mediterranea. Questa volta le uova spray (soprannominate Eggy) sono arrivate in anteprima in Italia, e la notizia sul sito ha provocato decine di …

Continua »
ravioli gioiaverde radicchio rana

Gioiaverde: i nuovi ravioli freschi di Giovanni Rana fanno grandi promesse ma conviene leggere bene l’etichetta

La “verdura elaborata che piace anche ai bambini” è un filone di grande interesse per le aziende alimentari. Prendiamo un prodotto tradizionale della cucina regionale, come i ravioli di zucca, aumentiamo la percentuale di ripieno vegetale rispetto alla media e quantifichiamo la dose in rapporto alle indicazioni nutrizionali fornite da istituti internazionali come l’OMS oppure Eufic (Consiglio Europeo dell’Informazione sul …

Continua »

Acqua del rubinetto al ristorante: dite il vostro parere

“Acqua del rubinetto al ristorante” è il titolo di un servizio che il mensile dei consumatori svizzeri del canton Ticino La borsa della Spesa propone ai lettori, per riaffermare il diritto degli avventori di ricevere senza problemi acqua del rubinetto quando pranzano o cenano fuori casa. Secondo la rivista, l’articolo 61 della legge Svizzera sugli esercizi pubblici obbliga gli esercenti …

Continua »

I consumatori europei sono poco attenti alle etichette: dallo studio FLABEL proposte per renderle più efficaci

Può un’etichetta nutrizionale aiutare davvero il consumatore a fare scelte alimentari più sane? Non proprio, almeno secondo i risultati dello studio FLABEL (Food Labelling to Advance Better Education for Life), realizzato con il contributo dell’Unione europea e presentato lo scorso 31 gennaio con una conferenza via web. Il succo del lavoro, durato tre anni e mezzo, è che i consumatori …

Continua »

Carne artificiale: intervista esclusiva a uno dei creatori, Mark Post, dell`Università di Maastricht

“Se tutto procederà per il meglio, entro pochi mesi sarà ottimizzata la procedura per ottenere carne commestibile partendo da cellule staminali”.   L’annuncio l’ha fatto Mark Post, direttore del Dipartimento di fisiologia dell’Università di Maastricht, in Olanda, uno dei ricercatori più impegnati nel settore, a un congresso dell’American Academy of Arts and Sciences svoltosi a Vancouver. In altre parole è …

Continua »