Home / Etichette & Prodotti (pagina 81)

Etichette & Prodotti

categoria etichette e prodotti

Petrini, le insalate in busta di quarta gamma e i motivi di un successo

Leggo Carlo Petrini, con l’interesse di sempre. Su “La Repubblica” di sabato 31 luglio ha affrontato il tema della Quarta gamma (ortaggi e frutta lavati, preparati e confezionati, pronti per il consumo). Il fondatore di “Slow Food” prende l’esempio delle “insalate in busta” per esprimere il dissenso dal loro acquisto, a suo dire scellerato rispetto alla certo più economica e …

Continua »

Li chiamano ?superfood?. Ci salveranno la vita?

Li chiamano “superfood” e sono vegetali con particolari proprietà nutrizionali. Sono il risultato di numerosi anni di ricerca agronomica finalizzata ad ottenere ortaggi e/o frutti con livelli maggiori di fitonutrienti e antiossidanti, molecole conosciute per il loro ruolo nella prevenzione di numerose patologie cronico-degenerative. Alcuni non sono ancora una realtà commerciale e crescono solo nelle serre o nei campi sperimentali dei …

Continua »

Indicazioni salutistiche in etichetta: in attesa di sintonia

Il 1° giugno 2010 a Parma, le aziende di prodotti salutistici avevano espresso malcontento per l’approccio farmaceutico adottato dall’Efsa nel valutare la fondatezza scientifica di informazioni che, ormai per tradizione, associano il consumo di alcuni alimenti a determinati benefici per la salute (per esempio, “il calcio e la vitamina D aiutano le ossa”).  Il 12 luglio, a Bruxelles, il Comitato …

Continua »

Si fa presto a dire ?bio?. Ma cosa significa?

Dal 1 luglio 2010 il nuovo logo “Euro-leaf” viene apposto su tutte le confezioni di alimenti biologici prodotti in UE. Accanto a esso (opzionale per i prodotti importati), sarà consentito riprodurre altri loghi privati, locali o nazionali. Ma cosa significa esattamente “Bio”? Questa dicitura sottende l’applicazione di un metodo  produttivo – l’agricoltura biologica – disciplinato con rigore mediante i regolamenti …

Continua »

Gli americani leggono le calorie in etichetta, ma non sanno che farsene

Funzionano le campagne di educazione alla salute? Se si guarda agli Stati Uniti e si pensa alla battaglia contro il fumo – supportata da rigidi divieti e da pene severe per i trasgressori – la risposta è sì. Sul fronte cibo però la lotta appare più difficile. Al momento, i martellanti appelli contro l’obesità – portati avanti anche dalla First …

Continua »

Il pesce fresco dei migliori ristoranti proviene anche dalla Nuova Zelanda, dall`Argentina e dall`Australia

Molto probabilmente una parte delle spigole, dei branzini e delle cernie servite nei migliori  ristoranti provengono dalla Nuova Zelanda, dall’Australia e addirittura dall’Argentina. L’ipotesi non è così strana visto che  nell’elenco diramato dal Sistema di allerta europeo  (Rasff) pochi giorni fa,  l’Italia segnala il ritiro dal mercato di una partita di spigole argentine refrigerate infestate da Anisakis. Il problema dell’Anisakis …

Continua »

Tutti i segreti della Nutella – La mitica crema alle nocciole delude nel confronto con Novi, Magnum Intense e Lindt, ma costa la metà

  Criticare la Nutella è difficile, perché si tratta di un prodotto cult supportato da numerose campagne pubblicitarie e venduto a un prezzo conveniente. Come accade per la formula della Coca-Cola, anche per la Nutella si parla di una ricetta misteriosa, ma è una leggenda metropolitana, perché è solo una semplice crema al cioccolato. Questa nota non vuole fare cambiare …

Continua »

Che razza di tonno è? Secondo l`esperto l`etichetta deve indicarlo

L’Italia è uno dei più importanti mercati mondiali per il tonno in scatola e il secondo più grande produttore in Europa. Ma il consumatore, per lo più, non sa cosa esattamente ci sia nella scatoletta. Eurofishmarket con l’aiuto di Giuseppe De Giovanni, esperto in etichettatura dei prodotti alimentari, ha analizzato la conformità della denominazione di vendita e degli ingredienti segnalati …

Continua »

Esistono i preparati anti-sbornia? No, è una favola

La moda dell’alcool si estende in modo rapido ai ragazzini che, data la loro scarsa dimestichezza con queste bibite, rischiano di ubriacarsi e di ritrovarsi al pronto soccorso. Gente senza scrupoli cerca di trarre profitto da queste situazioni mettendo a disposizione prodotti anti-alcoolici. Con una faccia tosta incredibile si propagandano preparazioni a base di vitamine e di estratti vegetali di …

Continua »

Qualche interrogativo sui criteri di valutazione dell`Efsa per le diciture sulle etichette

  Il 1 giugno a Parma l’Autorità per la sicurezza alimentare europea (Efsa) ha organizzato un incontro con i  rappresentanti di consumatori, leautorità sanitarie e le industrie per discutere sulla valutazione scientifica delle indicazioni salutistiche relative agli alimenti (health claims). Obiettivo dell’incontro era la condivisione dell’approccio adottato dall’Efsa in accordo con la Commissione europea per giudicare i claims delle etichette, …

Continua »

Nuovo marchio per i prodotti biologici in vigore dal 1 luglio

  Dal 1 luglio in tutti i paesi europei i prodotti biologici avranno sull’etichetta un nuovo logo (vedi foto a sinistra).  Si tratta di una “Eurofoglia” composta da dodici stelle bianche su fondo verde brillante con al centro una cometa. La decisione è stata adottata con il  Regolamento (CE) 271/2010 e il disegno è stato scelto attraverso un concorso paneuropeo. …

Continua »

Rebootizer, la bibita miracolosa che promette di curare la sbornia. Ma è tutto vero?

Ha una pagina su Facebook con circa 500 iscritti e viene presentata come «l’eccezionale risultato di una ricerca durata 10 anni in un laboratorio svizzero». Stiamo parlando di  Rebootizer, una bevanda a base di erbe già venduta in vari locali della movida torinese che dovrebbe attenuare gli effetti causati dall’eccesso di alcol. Il prodotto si presenta come una busta pronta …

Continua »

I nuovi Muller mini sono piccoli, ma anche molto calorici

Müller Mini troppo… mini I nuovi mini vasetti Müller sembrano yogurt in miniatura ma in realtà sono dei veri e propri dessert. Sono  composti da latte con fermenti lattici vivi, una buona dose di panna,  zucchero e poi pera, cioccolato, mirtilli e altri ingredienti a seconda del gusto  ( le varianti sono quattro: chantilly & mirtillo, pera & scaglie di …

Continua »

L`origine della mozzarella è obbligatoria e si trova sull`etichetta

Per sapere dove è stata confezionata la mozzarella basta cercare sulla confezione il “marchio di identificazione UE”. Si tratta di  un bollino di forma ovale, all’interno del quale  è riportata la sigla del paese di produzione ( IT per Italia , DE per Germania, FR per Francia….) seguita da numeri e lettere.  Questa sigla viene assegnata dalle autorità sanitarie ad …

Continua »

Come si può difendere Ferrero e la Nutella? Ecco cosa prevede la norma.Lo sconcerto dell`UE e la disinformazione italiana

Il Parlamento europeo ha approvato mercoledì 16 giugno, in prima lettura  un nuovo regolamento sulle etichette dei prodotti alimentari destinato a modificare le indicazioni nutrizionali, a fornire maggiori dettagli sull’origine, a dare più informazioni ai consumatori. La reazione italiana è stata affidata a Ferrero che ha accusato la nuova proposta di regolamento di mettere il bavaglio al suo prodotto preferito …

Continua »