Home / Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Sovrappeso e obesità a Torino, il 30% è in eccesso ponderale. Maggiore incidenza tra gli uomini, le fasce socio-economiche svantaggiate e over 50

Overweight parents with her son running together.

Nella Città di Torino, il 25% delle persone di età compresa tra i 18 e i 69 anni è in sovrappeso e il 7% è affetto da obesità. Complessivamente, quindi, più di tre individui su dieci sono in eccesso ponderale. I dati sono forniti dal sistema di sorveglianza Passi (Progressi delle Aziende sanitarie per la salute in Italia), coordinato dall’Istituto superiore …

Continua »

Usa, preoccupazioni per la sicurezza alimentare durante lo shutdown. Ridotte le ispezioni della Food and Drug Administration

controlli carne

Negli Stati Uniti lo shutdown in corso dal 22 dicembre scorso, il più lungo mai registrato, inizia a sollevare preoccupazioni sul piano della sicurezza alimentare, a cui ha dato voce con un tweet anche Hilary Clinton. Infatti, il blocco dei finanziamenti a diversi Dipartimenti per il 2019, causato dal conflitto tra il presidente Trump e il Congresso sui fondi per …

Continua »

Francia, etichetta Nutri-Score online anche per le aziende che non la vogliono. Collaborazione del governo con Open Food Facts

Il ministero della Salute francese ha annunciato una collaborazione con l’associazione senza fini di lucro e indipendente dall’industria Open Food Facts. L’obiettivo è incrementare nell’app di quest’ultima le etichette nutrizionali semplificate Nutri-Score, anche per i prodotti alimentari delle aziende che non la utilizzano sulle confezioni in vendita. L’etichetta Nutri-Score, adottata anche da Belgio e Spagna, consiste in un logo a …

Continua »

New York, stop ai contenitori alimentari monouso di polistirolo. Saranno utilizzati prodotti alternativi riciclabili

Hot food in foam box on wood table

Dal 1° gennaio a New York è scattato il divieto di utilizzare contenitori alimentari monouso di polistirolo espanso, dato che è stato impossibile creare una filiera per il riciclo. Il bando, approvato nel 2013, avrebbe dovuto scattare nel luglio 2015, ma un ricorso presentato dall’industria della ristorazione che ne chiedeva l’annullamento, poi respinto l’anno scorso, ne ha ritardato l’entrata in vigore. …

Continua »

I bambini britannici consumano 2.800 zollette di zucchero in eccesso all’anno. Campagna del governo per il passaggio ad alimenti più salutari

girl gelato stecco

Nei primi dieci anni di vita, i bambini britannici consumano in media più zucchero di quello che dovrebbero aver assunto al compimento del diciottesimo compleanno, se si fossero attenuti alle dosi massime consigliate. Anche se negli ultimi anni c’è stata una leggera diminuzione del consumo di zucchero da parte dei piccoli, ne vengono consumate ancora quasi 8 zollette di troppo …

Continua »

A New York City il 42% del pesce venduto non corrisponde a quello indicato in etichetta. Indagine del Procuratore generale dello Stato

troppo sale pesce crocchetta 99935615

Più di un quarto del pesce venduto nei supermercati dello Stato di New York ha un’etichetta sbagliata, frutto di frode deliberata o di errore. Lo rileva un rapporto pubblicato dal Procuratore generale dello Stato di New York, Barbara D. Underwood, al termine di un’indagine iniziata alla fine del 2017, che ha utilizzato il test del DNA sui campioni di nove …

Continua »

Quasi il 20% dei britannici fa la spesa alimentare solo online. Indagine di mercato della società di affiliate marketing Awin

Il 18% dei consumatori britannici fa la spesa alimentare solo online, il 33% lo fa regolarmente ma non in modo esclusivo, il 29% raramente e il 20% non lo ha mai fatto. Lo ha rilevato un sondaggio della società di affiliate marketing Awin, che ha intervistato 2.485 persone maggiorenni del Regno Unito, responsabili degli acquisti per la loro famiglia e …

Continua »

L’indicazione delle calorie sui menu aiuta a riconsiderare le scelte alimentari. I risultati di una ricerca pubblicata su Plos One

Young Man Reading Menu

Lo scorso maggio, otto anni dopo la sua approvazione, negli Stati Uniti è diventata operativa la norma che obbliga le catene di ristoranti e le strutture al dettaglio con più di venti punti vendita con lo stesso nome a indicare la quantità di calorie dei piatti standard sui propri menu. L’Università di Dartmouth ha condotto uno studio da cui emerge …

Continua »

In Germania le prime uova prodotte senza uccidere i pulcini maschi. Il nuovo sistema adottato dai supermercati Rewe e Penny

RESPEGGT uova pulcini maschi rewe

Nei supermercati tedeschi controllati dalla catena Rewe Group sono apparse le prime uova al mondo prodotte senza uccidere i pulcini maschi. Le nuova linea di uova, che costano un po’ di più di quelle tradizionali, si chiama Respeggt. Come riferisce il quotidiano britannico The Guardian, grazie a un nuovo processo brevettato, chiamato “Seleggt”, si può determinare il sesso di un pulcino …

Continua »

Francia, troppi coloranti vietati o in eccesso nei macaron. I primi risultati dei controlli disposti dal governo nelle pasticcerie

macro multicolored french macaroon

I colori sgargianti che caratterizzano i macaron, un dolcetto tipico della pasticceria francese, sono sotto osservazione da parte del governo di Parigi, che sta controllando quantità e qualità dei coloranti utilizzati in pasticcini e biscotti. Le analisi sono cominciate nel 2017 nella regione Nouvelle Aquitaine, per verificare se gli additivi presenti fossero quelli menzionati nell’etichettata, se fossero autorizzati per l’uso …

Continua »

Gli Usa decidono l’etichettatura degli alimenti Ogm. Si chiameranno “bioengineered” e sono previste molte eccezioni

ogm mais monsanto 463509575

Dopo anni di discussioni e una consultazione pubblica, il governo statunitense ha emanato le regole per l’etichettatura degli alimenti contenenti Ogm, dove non comparirà però questa sigla e neppure le parole “geneticamente modificato”, dato che ormai hanno assunto una connotazione negativa presso larga parte dei consumatori. Le regole emanate dal Dipartimento dell’Agricoltura prevedono l’uso della parola “bioengineered”, che però è …

Continua »

Francia, il governo ci ripensa: niente divieto per il biossido di titanio. Era stato promesso entro la fine del 2018

Delicious sweet candy with copy space

Dietrofront del governo francese sull’eliminazione del colorante E171, cioè il biossido di titanio, sulla cui sicurezza sono sorti dubbi. Il bando all’uso di questo additivo negli alimenti entro la fine del 2018 era stato promesso lo scorso maggio dal segretario di Stato alla Transizione ecologica, Brune Poirson, che aveva rimarcato come fosse “essenziale interrogarsi sulla reale utilità di una sostanza il …

Continua »

Lo Stato nel piatto. Il governo britannico vuole porre un limite alle calorie dei cibi pronti e delle porzioni dei ristoranti, e scoppia la polemica

cartone cinese takeaway

Lo scorso ottobre, la stampa inglese aveva rivelato che il governo stava predisponendo un nuovo piano anti-obesità contenente nuove raccomandazioni sul limite massimo di calorie presenti nei cibi pronti venduti nei supermercati e nei piatti serviti ai ristoranti. Ora il Telegraph ha visionato una bozza del piano preparato da Public Health England, agenzia governativa per la Salute. Sandwich e insalate …

Continua »

Rimuovere snack e dolci dalle casse dei supermercati aiuta a combattere l’obesità. Studio pubblicato da Plos Medicine

casse supermercati

La rimozione di snack e dolci dalle casse dei supermercati riduce drasticamente la quantità di spuntini insalubri mangiati per strada e fa diminuire la quantità di quelli portati a casa. Lo indica una ricerca condotta dalle Università di Cambridge, Stirling e Newcastle, pubblicata dalla rivista  Plos Medicine   sugli acquisti fatti d’impulso e non pianificati. Lo studio, finanziato dal governo britannico, …

Continua »

Sale, fallite in gran parte le politiche di riduzione volontaria in Gran Bretagna. Rapporto sui risultati indicati nel 2014 per il 2017

Aspre critiche al governo britannico dopo che Public Health England (PHE), il Dipartimento della salute del governo, ha pubblicato il primo rapporto completo sulle riduzioni volontarie di sale che sono state raggiunte dai produttori alimentari e dai rivenditori al dettaglio. Solo poco più della metà degli obiettivi è stata raggiunta. Secondo Graham MacGregor, professore di medicina cardiovascolare e presidente del …

Continua »