Home / Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Beniamino Bonardi

Energy drink: in Gran Bretagna il 50% dei supermercati non rispetta l’impegno volontario di non venderli ai minori di 16 anni

lattine energy drink

L’impegno volontario assunto lo scorso marzo dalle maggiori catene di supermercati britannici di non vendere energy drink con oltre 150 mg di caffeina per litro ai minori di 16 anni è sostanzialmente fallito. La società Serve Legal ha testato il comportamento dei supermercati, facendo acquistare energy drink ad alcuni giovani collaboratori. Nel 54% degli oltre 550 test effettuati, ai giovani …

Continua »

Negli Usa Coca-Cola, PepsiCo, Keurig-Dr. Pepper e Red Bull investono 20 milioni di dollari contro la Soda tax

soda tax bibita bevanda

Insieme alle elezioni di Midterm, negli Usa si sono tenuti due referendum per vietare alle autorità locali di imporre nuove tasse su alimenti e bevande. Nello Stato dell’Oregon la proposta è stata respinta, in quello di Washington è passata. Le due iniziative, sostenute dall’industria delle bevande, formalmente riguardavano tutto ciò che viene venduto nei negozi di alimentari, ma il loro …

Continua »

I supermercati britannici Iceland per un Natale in difesa degli orangotanghi. Iniziative natalizie contro l’olio di palma, causa di deforestazione

orangutan iceland olio di palma londra

Un Natale senza olio di palma e “orangutan friendly”. È la campagna avviata nel Regno Unito dalla catena di supermercati Iceland, specializzata in prodotti surgelati. L’iniziativa vuole sensibilizzare sulla continua distruzione della foresta pluviale nel Sud-Est asiatico per far posto alla coltivazione di palme da olio, che sta mettendo a rischio la sopravvivenza della popolazione degli orangotanghi. La campagna di …

Continua »

Interferenti endocrini: la Commissione Ue annuncia una strategia. Critiche per la mancanza d’ambizione, tempistiche e misure concrete

plastica interferenti endocrini

La Commissione europea ha annunciato, per il futuro, una strategia per ridurre al minimo l’esposizione dei cittadini agli interferenti endocrini, cioè di quelle sostanze chimiche in grado di disturbare il sistema ormonale e causare patologie, anche gravi. Queste molecole si possono trovare in pesticidi e biocidi, oltre che in  cosmetici, giocattoli, imballaggi e contenitori alimentari. La Commissione Ue avvierà per la prima …

Continua »

Il 60% di tutte le malattie umane proviene da animali. Appello dell’Oms per combattere la resistenza agli antibiotici

donna malata a letto

La resistenza agli antibiotici rappresenta una minaccia crescente per la salute. A causa dell’infezione da batteri resistenti ai farmaci, circa 700.000 persone muoiono ogni anno in tutto il mondo, e di queste circa 33.000 nell’area europea. Purtroppo il numero è in costante aumento. Molti  batteri, virus, funghi e parassiti colpiscono sia gli animali sia gli esseri umani, perché condividono ambienti  …

Continua »

Non producono Ogm. 85 scienziati e istituti di ricerca in difesa delle moderne tecniche di modifica del genoma

Dopo la sentenza della Corte di giustizia europea di luglio, che ha stabilito che la legge sugli Ogm vale anche per tutte le nuove biotecnologie applicate all’agricoltura, 85 enti e istituti di ricerca europei – per l’Italia tra gli altri Cnr, Scuola Superiore Sant’Anna e Società italiana genetica agraria – hanno sottoscritto un documento in cui chiedono all’Ue di aggiornare …

Continua »

Un terzo del cibo prodotto nel mondo non raggiunge il piatto del consumatore. Rapporto della Fao su perdite e spreco alimentare

mela spreco pavimento terra

Un rapporto della Fao, l’organizzazione dell’Onu per l’agricoltura e l’alimentazione, chiede ai responsabili politici di dare priorità alla riduzione della perdita e dello spreco alimentare come mezzo per migliorare l’accesso a cibo nutriente e sano. Il documento, Prevenire la perdita e lo spreco di nutrienti attraverso il sistema alimentare: azioni politiche per diete di alta qualità, è stato preparato insieme al Global …

Continua »

Nuove regole Ue sui farmaci veterinari per combattere la resistenza agli antibiotici. Standard validi anche per gli alimenti importati

Piglet vaccination

Il Parlamento europeo ha dato il via libera alla nuova legislazione sull’autorizzazione all’immissione in commercio, la distribuzione e l’impiego dei farmaci veterinari. Le nuove norme vanno a sostituire la direttiva del 2001 e il regolamento del 2004, ritenuti ormai obsoleti, in particolare per quanto riguarda la consapevolezza dei rischi associati alla resistenza antimicrobica e agli sforzi necessari per combatterla. Il nuovo testo, …

Continua »

Acqua potabile, il Parlamento Ue chiede modifiche alla nuova direttiva: niente limiti a interferenti endocrini e microplastiche

bere acqua

Con 300 voti favorevoli, 98 contrari e 274 astensioni, il Parlamento europeo ha chiesto alcune modifiche alla nuova direttiva sull’acqua potabile proposta dalla Commissione Ue. L’attuale direttiva è in vigore da vent’anni e la proposta di un suo aggiornamento mira ad allineare gli standard di qualità dell’acqua potabile ai dati scientifici più aggiornati. Lo scopo è di tutelare la salute, …

Continua »

Proposta l’etichettatura obbligatoria degli alimenti per vegetariani o vegani. Partita l’iniziativa popolare europea

delicious scallops and vegetables pie

Il 12 novembre è iniziata la raccolta di adesioni a una proposta di iniziativa popolare europea dal titolo “Etichettatura obbligatoria degli alimenti come non vegetariani/vegetariani/vegani”. I promotori dell’iniziativa, che sono singole persone, sottolineano che “in tutta l’Unione europea i vegetariani e i vegani fanno fatica a individuare gli alimenti adeguati. Per decidere se acquistare un prodotto alimentare, sono costretti a …

Continua »

8.700 cause negli Usa per danni da glifosato, Bayer potrebbe patteggiare ed evitare i processi. Dalla condanna, il titolo ha perso il 25% in Borsa

sicurezza alimentare pesticidi 468867687

Se dai calcoli risultasse economicamente conveniente patteggiare le migliaia di cause giudiziarie pendenti negli Stati Uniti in merito ai danni da glifosato, anziché preparare la difesa, Bayer potrebbe prendere in considerazione questa possibilità. La scelta sarà puramente economica e non metterà in discussione la difesa della sicurezza del glifosato da parte della multinazione, che contesta la conclusione a cui è …

Continua »

Se tutti nel mondo seguissero una dieta sana, frutta e verdura non basterebbero. Uno studio dell’università canadese di Guelph

fragole frutta

Se tutti gli abitanti del pianeta volessero e potessero seguire una dieta sana, non ci sarebbero abbastanza frutta e verdura per tutti. Lo rileva una ricerca dell’Università canadese di Guelph, pubblicata dalla rivista PLOS ONE, che evidenzia l’enorme discrepanza esistente tra la produzione agricola globale e le raccomandazioni dei nutrizionisti. Infatti, l’attuale sistema globale sovrapproduce cereali, grassi e zuccheri, mentre …

Continua »

Cento organizzazioni europee chiedono una riforma della politica sui pesticidi

pesticidi agricoltura iStock_000012529103_Small

Oltre cento organizzazioni europee non governative e di altra natura – tra cui Slow Food, Legambiente, Istituto Ramazzini di Bologna e Università del Salento – hanno costituito una Coalizione di “Cittadini per la Scienza nel controllo dei Pesticidi”. Il Manifesto sottoscritto sottolinea come l’Unione europea abbia “una delle migliori norme per i pesticidi nel mondo”, che però nella pratica non …

Continua »

Cibo industriale: il parlamento francese propone all’UE 38 interventi urgenti su additivi, etichette e restrizioni

cordon bleu

Dopo sei mesi di lavori e 40 audizioni di esponenti scientifici, istituzionali, industriali e del mondo associativo, la commissione parlamentare d’inchiesta dell’Assemblea nazionale francese sull’alimentazione industriale ha pubblicato il proprio rapporto finale. Nel documento si affrontano i problemi legati agli impatti sulla salute, le questioni di trasparenza e le preoccupazioni dei consumatori, l’utilizzo degli additivi e la presenza di cocktail di …

Continua »

Scontro sulla nuova direttiva contro le pratiche commerciali sleali in campo alimentare. Scambio di accuse tra Beuc e Parlamento Ue

Lady pushing a shopping cart in the supermarket.

Scambio di accuse tra la maggioranza dell’Europarlamento e l’Organizzazione europea dei consumatori (Beuc). Lo scontro arriva dopo che, con 428 a favore, 170 contrari e 17 astenuti, il Parlamento europeo ha dato il via libera all’avvio dei negoziati con il Consiglio dei ministri e la Commissione Ue, per raggiungere un accordo sulla proposta di direttiva contro le pratiche commerciali sleali …

Continua »