Home / Archivio dei Tag: proteine (pagina 2)

Archivio dei Tag: proteine

Burger vegetali: confronto tra i prodotti per vegetariani e vegani. Grandi differenze di prezzo e di apporto nutrizionale

Sono in forte crescita i prodotti destinati a vegetariani e vegani sugli scaffali dei supermercati, con un’ampia offerta di piatti alternativi ai tradizionali. Nel reparto fresco ci sono cibi pronti che spaziano dalle lasagne con ragù vegetale alle polpette o crocchette “vegan”. Uno dei segmenti più ampi e con prodotti confrontabili, per denominazione e funzione d’uso, è quello dei burger …

Continua »

I misteri della pasta cotta due volte. Prima viene essiccata ad altissime temperature e poi in pentola. Nessuno ne parla, ma la qualità è diversa

Oggi gli spaghetti vengono “cotti” due volte: prima a 90-115°C nel pastificio durante la fase di essiccamento e poi a 100°C nella pentola di casa. Sì avete capito bene la temperatura durante il processo di lavorazione della pasta è maggiore rispetto a quella raggiunta dall’acqua di cottura. Il trattamento ad altissime temperature cambia il valore nutrizionale e suscita qualche perplessità …

Continua »

L’eccessiva dipendenza dalle proteine della carne espone a rischi finanziari, sociali e ambientali

Food high in protein on table, close-up

Un gruppo di 40 investitori che gestiscono asset pari a 1.250 miliardi di dollari, tra cui il fondo della compagnia assicuratrice britannica Aviva, diversi fondi pensione statali svedesi e investitori etici, ha scritto a sedici grandi aziende alimentari, sollecitandole a cambiare la fonte di approvvigionamento delle proteine dei loro prodotti, passando dalla carne ai vegetali, per contribuire a ridurre i …

Continua »

Class action contro Barilla a New York: le scatole sono le stesse ma il contenuto di pasta è diminuito. L’aspetto potrebbe ingannare

A New York, quattro cittadini di chiara origine italiana – Alessandro Berni, Domenico Salvata, Massimo Simioli e Giuseppe Santochirico – hanno promosso una class action contro Barilla, accusandola di pratiche commerciali ingannevoli, perché utilizza scatole che fanno pensare che contengano più pasta di quanta ce ne sia in realtà. L’accusa riguarda la pasta con più proteine, quella integrale e quella …

Continua »

Pasta a confronto: Altroconsumo valuta 24 prodotti. Micotossine, cottura e gusto analizzati in dettaglio

Chi dice pasta dice Italia, quasi in automatico: ma siamo certi di scegliere il prodotto migliore per gusto e caratteristiche? Altroconsumo ha confrontato alcuni marchi  famosi e altri meno noti oltre a quella con i marchio dalle catene di supermercati, per capire a chi assegnare il podio. L’analisi ha preso in considerazione 24 confezioni di pasta secca (penne rigate) provenienti …

Continua »

Una dieta sostenibile per riuscire a sfamare tutti nel 2050, limitando l’impatto ambientale. Bastano pochi cambiamenti, senza dover diventare vegani

Food high in protein on table, close-up

Secondo una ricerca del World Resources Institute (WRI), sarebbe sufficiente che l’americano medio riducesse il consumo di carne e di prodotti lattiero-caseari per dimezzare l’impatto ambientale della produzione alimentare, in termini di consumo di terra, di acqua e di impatto sul clima. Più in generale, si tratta di trovare soluzioni per sfamare una popolazione mondiale in crescita, che attualmente vede …

Continua »

Insetti: il cibo del futuro? Rischi e aspetti nutrizionali secondo l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie

Gli insetti sono un’ipotesi sempre più concreta tra le possibili scelte alimentari, anche in Europa. Per questo motivo le istituzioni iniziano ad affrontare l’argomento in vista anche di una necessaria regolamentazione della filiera di produzione. Riprendiamo un documento appena pubblicato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie in cui si fa luce su differenti aspetti di questa risorsa alimentare. Insetti, il cibo …

Continua »

Dieta Zona: il dibattito continua interviene il presidente di Enervit su alcuni punti, ma non c’è accordo su calorie, proteine e dieta mediterranea

uomini magro grasso dieta

Dopo la pubblicazione dell’ultimo articolo sulla dieta Zona di Antonio Pratesi, abbiamo ricevuto una lettera da parte da Alberto Sorbini, presidente di Enervit, un’azienda specializzata nella produzione di integratori  alimentari. A seguito di ogni punto evidenziato da Sorbini  riportiamo la risposta del nutrizionista Antonio Pratesi, autore dell’articolo. Scrive Alberto Sorbini, presidente Enervit S.p.A. In merito ad alcune affermazioni che ho letto  …

Continua »

La dieta Zona, un regime dietetico sbilanciato che da 20 anni demonizza i carboidrati è diventata Mediterranea. Fedez testimone del nuovo libro

È da poco uscito l’ennesimo libro del biochimico americano Barry Sears, inventore della dieta  Zona che ha ormai 20 anni e un nutrito elenco di libri di altri autori, dal titolo «La Zona mediterranea». Nonostante il nome, la dieta ha poco da spartire con la famosa dieta mediterranea essendo basata, come molte altre che hanno avuto un grande successo, sulla …

Continua »

Latte ultra filtrato: Coca-Cola entra nel mercato con un prodotto senza lattosio, con più calcio, proteine e meno zucchero

Con il 2015, Coca-Cola entra nel mercato statunitense del latte con “Fairlife”, un latte ultra filtrato, senza lattosio, con il 50% in più di proteine, 30% in più calcio e il 50% di zucchero in meno del latte normale. Il filtraggio di Fairlife consiste nel filtrare il latte nei suoi componenti fondamentali (acqua, materia grassa butirrica, proteine, vitamine e minerali, …

Continua »

Pasta Rummo e Conad: stesso stabilimento ma cambia la qualità della semola, la lavorazione e il prezzo

La pasta esposta sugli scaffali dei supermercati non è tutta uguale. Esistono diverse fasce di prezzo e di qualità: al top troviamo le marche “premium”, facilmente  riconoscibili per l’elevata percentuale di proteine e per la tecnologia produttiva basata sull’essiccazione lenta a basse temperature. La pasta Rummo fa parte di questa categoria e si caratterizza per la “Lenta Lavorazione” certificata, per …

Continua »

Insetti al ristorante: l’Asl di Milano interrompe la cena a base di vespe, larve, scorpioni e grilli. La normativa europea non è armonizzata

La Asl di Milano sequestra 50 chili di alimenti in un ristorante perché “contenenti” insetti. Non si tratta però di un’infestazione sfuggita ai gestori, ma di ingredienti previsti per una cena a tema basata su cavallette, larve, vespe. La Sidreria, questo il nome del locale milanese, aveva organizzato per il 27 e 28 ottobre, due cene intitolate “Crunch…!” con un …

Continua »

“In Italia non si usano anabolizzanti per l’allevamento dei bovini”! L’ennesima favola del Ministero della salute che nega l’evidenza dei fatti

Secondo il rapporto pubblicato il 2 settembre 2014 dal Ministero della salute, la quasi totalità delle analisi condotte l’anno scorso sui bovini risultano conformi. Su un totale di 38.250 campioni esaminati all’interno del Piano nazionale residui (PNR) solo 46 hanno evidenziato irregolarità (*). Dopo avere letto il documento il lettore avverte un certo sollievo nel sapere che negli allevamenti tutto …

Continua »

Pink slime o “poltiglia rosa”: la carne separata meccanicamente non è sparita. Troppo conveniente per le aziende

Sono passati circa due anni dalla ribalta del cosiddetto pink slime, la poltiglia rosa, ovvero il preparato industriale fatto con scarti e ritagli di lavorazione ottenuti dalla macellazione dei bovini e in minor misura di pollo e suino. La poltiglia rosa ricavata dai bovini negli Stati Uniti viene usata insieme ad altre parti di carne per il confezionamento di  hamburger …

Continua »

Anabolizzanti nella carne: un nuovo metodo dell’IZS del Piemonte sulle proteine nel sangue smaschera gli allevatori troppo furbi

mucche

La presenza di residui chimici negli alimenti rappresenta un rischio per la salute: per questo l’Unione europea vieta a scopo precauzionale l’uso di sostanze ad azione anabolizzante negli  animali  destinati al consumo umano. Stiamo parlando di  corticosteroidi, ed in particolare il desametasone, utilizzati a scopo illecito per aumentare il peso delle carcasse e la qualità delle carni. La forte attività …

Continua »