Home / Archivio dei Tag: pesticidi (pagina 5)

Archivio dei Tag: pesticidi

Due erbicidi vietati temporaneamente poiché interferenti endocrini. La pubblicazione dei criteri scientifici per stabilire l’attività a livello endocrino è in ritardo

Dal 30 settembre nell’Unione europea saranno temporaneamente vietati due erbicidi, l’amitrolo e l’isoproturon,  interferenti endocrini che possono interferire con il sistema ormonale, a problemi riproduttivi, infertilità e malformazioni fetali. La notizia è stata anticipata dal britannico The Guardian, dopo che un comitato dell’Ue ha deciso una moratoria sui due diserbanti. L’amitrolo, conosciuto anche come aminotriazolo, è vietato in Italia, ma …

Continua »

Pesticidi nella pasta: nessun residuo dopo due anni dalle prime analisi. Nel 2014 erano stati rinvenuti in sette campioni su quindici

A distanza di due anni, la rivista Bon à savoir e la Radiotelevisione svizzera RTS hanno ripetuto le analisi su quindici campioni di pasta biologica e convenzionale, acquistati in grandi supermercati e discount della Svizzera francese (Aldi, Lidl, Coop, Manor e Denner), per verificare l’eventuale presenza di residui chimici, prendendo in considerazione circa 350 insetticidi, fungicidi, acaricidi, erbicidi, metaboliti e nematocidi. Nel marzo 2014, le …

Continua »

Moria delle api: la Francia vota per il divieto di utilizzo dei pesticidi neonicotinoidi e si oppone all’innalzamento del limite massimo nel miele

L’Assemblea nazionale francese ha approvato un emendamento alla legge sulla biodiversità, che dal 1° settembre 2018 vieta l’utilizzo di tutti i pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria di api. La nuova disposizione passa all’esame del Senato e vieta anche le sementi trattate con questi pesticidi. All’interno del governo vi è stato uno scontro tra il ministro …

Continua »

Pesticidi: in un sondaggio tedesco due terzi degli intervistati pensano che i rischi siano maggiori dei benefici.Il problema del glifosato

Secondo il sondaggio del BfR, condotto in febbraio su un campione rappresentativo di mille persone, quasi la metà degli intervistati ritiene che la sicurezza e la qualità degli alimenti sia in declino, e individua la causa principale nei pesticidi e nell’industrializzazione dell’agricoltura. Un terzo è particolarmente preoccupato per le notizie che indicano il ritrovamento di residui di glifosato nel latte …

Continua »

Frammenti di vetro e pezzi di legno in pasta secca italiana e Listeria in salami… Ritirati dal mercato europeo 45 prodotti

Raw pasta with mushrooms and cherry tomatoes

Nella settimana n°5 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 45 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso per allergene (pesce) non dichiarato in pezzi di frutti di mare refrigerati dalla Danimarca. Nella lista delle informative …

Continua »

Pesticidi: Efsa comincia a fare la valutazione tossicologica cumulativa. Un grande passo in avanti

pesticidi agricoltura iStock_000012529103_Small

L’Efsa ha messo a punto uno strumento informatico per effettuare valutazioni sull’esposizione dell’organismo a più pesticidi insieme. Attualmente, uno studio pilota sta eseguendo prove di esposizione su gruppi di pesticidi che possono compromettere la funzionalità della tiroide e del sistema nervoso. I risultati saranno pubblicati entro la fine del 2016 e saranno oggetto di due relazioni scientifiche che dovrebbero uscire …

Continua »

Gli insetticidi in agricoltura sono fuori controllo e minacciano gravemente le acque superficiali. Non esistono dati sul 90% delle terre coltivate a livello globale

A livello mondiale, l’agricoltura occupa circa il 40% della superficie terrestre e le previsione indicano un’intensificazione della produzione agricola. Tuttavia per il 90% circa delle aree ad alta intensità agricola non esistono ricerche scientifiche sull’esposizione delle acque superficiali agli insetticidi. Non solo, le analisi su 11.300 concentrazioni di 28 insetticidi, autorizzati negli Usa o nell’Ue, indicano che nel 52,4% dei …

Continua »

Listeria in salmone affumicato e Salmonella in carne di pollo separata meccanicamente… Ritirati dal mercato europeo 68 prodotti

salmone affumicato

Nella settimana n°51 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 68 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sei casi: Listeria monocytogenes in salmone affumicato a fette e refrigerato dalla Danimarca; presenza di allergene (uova) non dichiarato in …

Continua »

Listeria in formaggi freschi di pecora francesi e glutine non dichiarato in torrone di cioccolato… Ritirati dal mercato europeo 62 prodotti

formaggio

Nella settimana n°50 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 62 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: Listeria monocytogenes in formaggi freschi di pecora a base di latte crudo dalla Francia; Listeria monocytogenes in due …

Continua »

Lo scontro tra Iarc ed Efsa sulla cancerogenicità del glifosato arriva al Parlamento europeo. Alcuni studi finanziati dall’industria e dalla Monsanto

agricoltura campi

La Commissione ambiente del Parlamento europeo ha discusso sul problema della cancerogenicità del glifosato, l’erbicida più utilizzato nel mondo. Nell’incontro sono state presentati i motivi che hanno portato a valutazioni contrapposte  tra l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e l’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa). In marzo, lo Iarc ha classificato il glifosato …

Continua »

Allergene in anelli di calamari e tossina in arrosto di manzo… Ritirati dal mercato europeo 60 prodotti

calamari

Nella settimana n°47 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 60 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: allergene non dichiarato (crostacei) in anelli di calamari congelati dell’Atlantico dalla Spagna; presenza di tossina di Shiga, prodotta …

Continua »

Vietnam, crescono pesticidi e antibiotici, interviene il governo. Aumentano i residui in frutta e verdura e carne

Il ministro dell’Agricoltura e dello sviluppo rurale del Vietnam ha chiesto alle agenzie governative di intervenire con urgenza e in forma coordinata, per garantire la sicurezza degli alimenti, informando gli agricoltori sui rischi sanitari derivanti dall’utilizzo di sostanze vietate e di antibiotici, così come dei danni che queste praticano provocano agli stessi lavoratori e alle imprese. Sul mercato vietnamita ci sono …

Continua »

Salmonella in kebab dalla Germania e mercurio in pesce spada da Spagna e Portogallo… Ritirati dal mercato europeo 70 prodotti

Nella settimana n°45 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 70 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: mercurio in squalo mako congelato dalla Spagna; mercurio pesce centroforo (Centrophorus granulosus) congelato dal Mozambico, attraverso la Spagna; …

Continua »

I test di Greenpeace documentano l’abuso di pesticidi nella produzione europea di mele

Greenpeace ha pubblicato i risultati delle analisi sulle mele acquistate nei supermercati di 11 Paesi europei, tra cui l’Italia. Mentre i test sulle mele biologiche non hanno evidenziato tracce di pesticidi, ben l’83 per cento dei frutti coltivati in modo convenzionale sono risultati contaminati da residui di pesticidi, e nel 60 % di questi campioni sono state trovate due o …

Continua »

Insetticidi e morìa di api: nuovi studi chiariscono la situazione e individuano le vere sostanze tossiche per gli insetti

Si va chiarendo il complesso rapporto tra l’impiego degli insetticidi e la morìa di api registrata in tutto il mondo. Due studi usciti nei giorni scorsi confermano che una parte di responsabilità va attribuita ai neonicotinoidi (almeno a gran parte di essi), e scagionano invece il glifosato ( il composto recentemente al centro di una vera e propria guerra scientifica …

Continua »