Home / Archivio dei Tag: pesticidi (pagina 4)

Archivio dei Tag: pesticidi

Frutta e verdura: una protezione vegetale per prolungare la durata. L’innovazione di una start-up californiana alla prova del mercato

Una start-up californiana, Apeel Sciences, sta sviluppando dei conservanti naturali ricavati da scarti vegetali biologici, in grado di prolungare sino a cinque volte la durata di frutta e verdura, rallentando il processo di decomposizione. Il nuovo prodotto è una sostanza da spruzzare su frutta e verdura in ogni momento del processo di maturazione, che una volta asciugata agisce come barriera nei …

Continua »

Pam Panorama ritira funghi secchi con il proprio marchio per la presenza di residui fitosanitari

La catena di supermercati Pam Panorama ha ritirato dagli scaffali dei supermercati alcuni lotti di funghi secchi confezionati con il suo marchio, per la presenza di tiofanato metile, un fungicida usato comunemente in agricoltura. I lotti oggetto del provvedimento hanno come codice EAN 4055536 e le seguenti scadenze 14/01/2017; 15/01/2017; 16/02/2017; 22/03/2017; 29/03/2017; 27/04/2017; 28/04/2017; 02/05/2017; 20/06/2017. L’azienda invita i consumatori …

Continua »

Api: quando non uccidono, i pesticidi neonicotinoidi danneggiano l’olfatto. I risultati di uno studio dell’Università di Trento pubblicato su Scientific Reports

api

Uno studio dell’Università di Trento, pubblicato su Scientific Reports, ha rilevato le concentrazioni di pesticidi neonicotinoidi nel cervello delle api e ha scoperto i danni che provocano anche a dosi inferiori rispetto a quelle letali. I ricercatori del laboratorio di neurofisica hanno identificato una perdita dell’olfatto, oltre che della memoria e dell’orientamento negli insetti esposte al pesticida. L’alterazione dell’olfatto delle …

Continua »

Corte di Giustizia Ue: sui pesticidi, il diritto all’informazione prevale sulla tutela del segreto industriale. Una sentenza dà ragione a Greenpeace e PAN Europe

pesticidi campi

Quando una persona chiede l’accesso a documenti in materia ambientale, la nozione di «informazioni sulle emissioni nell’ambiente» comprende, in particolare, quelle relative alla natura e agli effetti delle emissioni dei pesticidi nell’aria, nell’acqua, nel suolo o sulle piante. In questi casi, la tutela del segreto commerciale e industriale non può essere opposta alla divulgazione di tali informazioni. Lo affermano due …

Continua »

Residui di pesticidi negli alimenti UE: l’Efsa individua un peggioramento, ma senza pericolo per la salute. In Italia irregolari solo lo 0.3% dei campioni

frutta verdura cornucopia abbondanza

L’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha pubblicato la relazione annuale sui residui di pesticidi negli alimenti rilevati nel 2014: analizza i risultati di quasi 82.649 campioni di alimenti provenienti da 28 pasi dell’Unione europea più Islanda e Norvegia, in relazione a 778 pesticidi. I risultati indicano un lieve peggioramento rispetto all’anno precedente. Il 3% (2,6% nel 2013) dei …

Continua »

Alimentazione dei bambini da zero a tre anni: rischi molto limitati, in regola oltre il 90% dei prodotti. I risultati di uno studio francese durato 6 anni

pappa bambini omogeneizzato broccoli

L’Anses, agenzia francese per la sicurezza alimentare, l’ambiente e il lavoro, ha pubblicato i risultati di un’indagine sull’alimentazione dei bambini fino a tre anni di età. Lo studio sull’alimentazione infantile (EATi) è durato sei anni e ha analizzato il 97% dei prodotti che rientrano nei regimi alimentari dei piccoli d’oltralpe. I ricercatori hanno acquistato poco meno di 5.500 referenze e eseguito 457 …

Continua »

I pesticidi sulla frutta restano anche dopo averla lavata e sbucciata. Secondo l’indagine francese l’80% dei campioni è contaminato

L’associazione dei consumatori francese UFC-Que Choisir ha fatto analizzare 150 campioni di mele, pere, uva e fragole da agricoltura tradizionale e biologica provenienti da:Francia, Italia, Portogallo, Spagna, Olanda e Belgio. Il laboratorio ha  valutato la possibile presenza di oltre 500 pesticidi. Dalle analisi emerge che le sostanze chimiche trovate sono 85 e che l’80% dei campioni è risultato contaminato da …

Continua »

Tossina di Shiga in integratore biologico a base di erba d’orzo e aflatossine in arachidi dall’Egitto… Ritirati dal mercato europeo 47 prodotti

integratori rasff

Nella settimana n°36 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 47 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende quattro casi: presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo Escherichia coli, in integratore biologico a base di erba d’orzo …

Continua »

Fertilità delle api ridotta del 39% a causa dei pesticidi neonicotinoidi

Alcuni pesticidi riducono la fertilità dei maschi delle api di quasi il 40% e ne accorciano la vita, diminuendo così le possibilità di accoppiamento. È quanto appurato da uno studio condotto nell’Università di Berna e pubblicato dalla rivista Proceedings of the Royal Society B. I ricercatori hanno preso in esame l’impatto sui fuchi di due pesticidi neonicotinoidi, il thiamethoxam e …

Continua »

Interferenti endocrini in pesticidi e biocidi: l’Ue pubblica i criteri scientifici per identificare queste sostanze

La Commissione Ue ha finalmente pubblicato i criteri scientifici per identificare gli interferenti endocrini, sostanze presenti nei pesticidi e nei biocidi e in grado di interferire con il sistema ormonale e di causare patologie anche gravi. La pubblicazione avviene due anni e mezzo dopo la scadenza del termine previsto e solo a seguito di una condanna per l’ingiustificato ritardo da …

Continua »

Inquinamento: il 64% delle acque superficiali è contaminato da pesticidi e nel 21,3% dei casi si superano i limiti, con forte presenza del glifosato

inquinamento acqua

Il 63,9% delle acque superficiali del nostro paese è contaminato da pesticidi (nel 2012 la percentuale era del 56,9%)  e, come se non bastasse, nel 21,3% dei casi le concentrazioni rosultano superiori ai limiti ammessi. Nelle acque sotterranee, risulta contaminato il 31,7% dei punti di prelievo (la percentuale era del 31% nel 2012) e il superamento dei limiti è stato …

Continua »

Due erbicidi vietati temporaneamente poiché interferenti endocrini. La pubblicazione dei criteri scientifici per stabilire l’attività a livello endocrino è in ritardo

Dal 30 settembre nell’Unione europea saranno temporaneamente vietati due erbicidi, l’amitrolo e l’isoproturon,  interferenti endocrini che possono interferire con il sistema ormonale, a problemi riproduttivi, infertilità e malformazioni fetali. La notizia è stata anticipata dal britannico The Guardian, dopo che un comitato dell’Ue ha deciso una moratoria sui due diserbanti. L’amitrolo, conosciuto anche come aminotriazolo, è vietato in Italia, ma …

Continua »

Pesticidi nella pasta: nessun residuo dopo due anni dalle prime analisi. Nel 2014 erano stati rinvenuti in sette campioni su quindici

A distanza di due anni, la rivista Bon à savoir e la Radiotelevisione svizzera RTS hanno ripetuto le analisi su quindici campioni di pasta biologica e convenzionale, acquistati in grandi supermercati e discount della Svizzera francese (Aldi, Lidl, Coop, Manor e Denner), per verificare l’eventuale presenza di residui chimici, prendendo in considerazione circa 350 insetticidi, fungicidi, acaricidi, erbicidi, metaboliti e nematocidi. Nel marzo 2014, le …

Continua »

Moria delle api: la Francia vota per il divieto di utilizzo dei pesticidi neonicotinoidi e si oppone all’innalzamento del limite massimo nel miele

L’Assemblea nazionale francese ha approvato un emendamento alla legge sulla biodiversità, che dal 1° settembre 2018 vieta l’utilizzo di tutti i pesticidi appartenenti alla famiglia dei neonicotinoidi, ritenuti responsabili della moria di api. La nuova disposizione passa all’esame del Senato e vieta anche le sementi trattate con questi pesticidi. All’interno del governo vi è stato uno scontro tra il ministro …

Continua »

Pesticidi: in un sondaggio tedesco due terzi degli intervistati pensano che i rischi siano maggiori dei benefici.Il problema del glifosato

Secondo il sondaggio del BfR, condotto in febbraio su un campione rappresentativo di mille persone, quasi la metà degli intervistati ritiene che la sicurezza e la qualità degli alimenti sia in declino, e individua la causa principale nei pesticidi e nell’industrializzazione dell’agricoltura. Un terzo è particolarmente preoccupato per le notizie che indicano il ritrovamento di residui di glifosato nel latte …

Continua »