;
Home / Pianeta / “Salviamo Api e Agricoltori”, meno di 80 giorni per firmare l’iniziativa per la tutela di impollinatori, contadini e ambiente

“Salviamo Api e Agricoltori”, meno di 80 giorni per firmare l’iniziativa per la tutela di impollinatori, contadini e ambiente

salviamo api e agricoltori iceRestano meno di 80 giorni per firmare la petizione “Salviamo Api e Agricoltori”, l’Iniziativa dei cittadini europei coordinata da Pan Europe, che vede alleate decine di associazioni di 17 Paesi per chiedere azioni concrete per proteggere gli insetti impollinatori, l’agricoltura, l’ambiente e la salute dei cittadini. Tra i promotori italiani dell’iniziativa figurano nomi come Slow Food, le associazioni di categoria del biologico AssoBio e FederBio, associazioni ambientaliste come Legambiente e WWF, e realtà per la tutela delle api come Conapi.

L’Iniziativa dei cittadini europei chiede alla Commissione europea un piano d’azione che vada oltre gli obiettivi delle strategie “Farm to Fork” e “Biodiversità 2030”. In particolare, i promotori invitano le autorità europee a:

  • Eliminare i pesticidi sintetici entro il 2035: eliminare l’80% dei pesticidi di sintesi (a partire da quelli più pericolosi) dall’agricoltura europea entro il 2030, per arrivare al bando totale entro il 2035.
  • Ripristinare la biodiversità nelle aree agricole.
  • Sostenere gli agricoltori durante la transizione: dare priorità all’agricoltura su piccola scala, diversificata e sostenibile, favorendo le pratiche agroecologiche e biologiche, e promuovere formazione e ricerca incentrate sulle esigenze dei contadini.

Affinché l’Iniziativa abbia successo deve raccogliere un milione di firme in tutta Europa, raggiungendo una soglia minima in sette diversi stati membri. La petizione è stata lanciata nel novembre 2019 e avrebbe dovuto concludersi nel settembre 2020, ma a causa delle restrizioni legate alla pandemia, che hanno reso difficoltosa la raccolta firme, il termine è stato esteso al 30 settembre 2021. Per firmare clicca qui.

© Riproduzione riservata

Il Fatto Alimentare da 11 anni pubblica notizie su: prodotti, etichette, pubblicità ingannevoli, sicurezza alimentare... e dà ai lettori l'accesso completamente gratuito a tutti i contenuti. Sul sito non accettiamo pubblicità mascherate da articoli e selezioniamo le aziende inserzioniste. Per andare avanti con questa politica di trasparenza e mantenere la nostra indipendenza sostieni il sito. Dona ora!

Roberto La Pira

  Redazione Il Fatto Alimentare

Redazione Il Fatto Alimentare

Guarda qui

peste suina africana

La peste suina africana arriva in Germania dove si registrano due focolai. E in Italia?

Per la prima volta in Germania, nella regione del Brandeburgo, è stata riscontrata la peste suina africana …

8 Commenti

  1. Avatar

    Eliminare i pesticidi sintetici entro il 2035???? Faccio davvero fatica a comprendere perché i” tempi europei” siano irrimediabilmente così lenti e lunghi per realizzare un cambiamento positivo e sostenibile per l ambiente.. Cosa blocca la velocizzazione per ottenere ciò.. La pressione che esercitano le multinazionali ?? O forse sono I parlamentari europei? O cos altro?? La terra è malata e ha bisogno di tempi veloci per un potenziale e parziale recupero Ho sempre pensato che nella politica, ma in generale nella vita, l organizzazione, la concretezza e la velocità costituiscano la “vera differenza” , tra chi vuole realmente portare un contributo alla comunità, all’ambiente, alla gente, agli animali e tra chi invece è mosso solo.. da altri interessi..!!!

    • Avatar

      già, ma rapidissimi nell’inventarsi test farlocchi per le emissioni delle auto tanto che siamo arrivati tre anni fa allo scandalo dieselgate. I danneggiati sono gli acquirenti, presi in giro letteralmente, e l’ambiente.

    • Avatar

      Condivido le sue considerazioni! Petizione firmata (ma è la ‘centesima’ che sottoscrivo!)

  2. Avatar

    Petizione firmata..!!!

    • Avatar

      Non si stanchi di firmare le petizioni signor Giovanni,anche se comprendo perfettamente le sue ragioni e la sua stanchezza.. Oggi purtroppo e ‘difficilissimo vivere, bisogna solo lottare per “sopravvivere.”..

  3. Avatar

    Mi sembra una presa in giro eliminare i pesticidi entro il 2035. Saremo gia’ morti al ritmo di quanto inquinano in agricoltura.

  4. Avatar
    Sophie marianne Bonci

    Impensabile usare i pesticidi bisogna cambiare mentalità sulla natura gli animali e l ambiente basta sfruttare il mondo e depredarlo

  5. Avatar
    Stefania Fongoli

    È importante salvaguardare l’eco sistema per poterci salvare tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *