Home / Archivio dei Tag: impatto ambientale

Archivio dei Tag: impatto ambientale

Crescono gli studi sull’impatto ambientale dell’obesità, ma insieme ad essi anche lo stigma

Overweight woman on color background

Sono sempre più numerosi gli studi scientifici che parlano dell’impatto ambientale dell’obesità, ma con essi cresce anche la preoccupazione che ciò possa trasformarsi in un ulteriore motivo di stigma nei confronti delle persone in sovrappeso. A metterci in guardia, dalle pagine del Guardian, sono Austin Bryniarski e Samara Brock, esperti nel campo dei sistemi alimentari, che affrontano la delicata questione del rapporto …

Continua »

Vietata la pubblicità della carne in una città olandese dal 2024: è la prima al mondo a farlo

La città olandese di Haarlem, centro da 160mila abitanti a una ventina di chilometri a ovest di Amsterdam, sarà la prima al mondo a vietare la pubblicità di prodotti a base di carne negli spazi cittadini. Il divieto, che scatterà nel 2024 alla scadenza dei contratti pubblicitari attualmente in essere, non riguarderà soltanto la carne, ma tutta una serie di …

Continua »

Sul menu o in etichetta: l’impatto ambientale degli alimenti è al centro del dibattito

Quando hanno a disposizione informazioni chiare, i clienti dei ristoranti preferiscono gli alimenti più sostenibili. Lo dimostra uno studio pubblicato proprio nel corso del mese di maggio su PLoS Climate dai ricercatori della Julius-Maximilians-Universität di Würzburg, in Germania. Per valutare l’efficacia di informazioni relative all’impatto ambientale sui menu, i ricercatori hanno realizzato un esperimento che ha analizzato le scelte di …

Continua »

La Danimarca vuole creare un’etichetta ambientale per il cibo: è il primo Paese a farlo

Watchful woman reading about product in shop

Lo scorso 16 aprile Rasmus Prehn, ministro per il Cibo, l’agricoltura e la pesca della Danimarca ha annunciato un’iniziativa che pone il paese all’avanguardia nella lotta ai cambiamenti climatici: lo stanziamento di 1,2 milioni di euro per finanziare lo studio di un’etichetta ambientale degli alimenti, nell’ambito di un progetto che durerà fino alla fine del 2022. Di questo genere di etichette …

Continua »

L’allevamento di salmoni è insostenibile: troppo pesce destinato ai mangimi invece che all’alimentazione umana

andwich with smoked salmon salmoni

La produzione di salmoni da allevamento, letteralmente esplosa negli ultimi anni, è ormai insostenibile. Questo perché a essa è destinata una parte significativa del pesce pescato considerato di minor pregio, con un enorme spreco di risorse. Se ciò che viene destinato a nutrire i salmoni allevati fosse semplicemente mangiato, si potrebbe dare respiro al mare, avendo al tempo stesso a …

Continua »

Per un hot dog in meno: come piccoli cambiamenti nella dieta fanno guadagnare minuti di vita sana

Barbecue grilled hot dog

Anche piccoli cambiamenti delle abitudini alimentari possono apportare benefici alla salute e al tempo stesso ridurre l’impatto ambientale del cibo. Non occorrono, necessariamente, stravolgimenti della dieta: ogni hot dog consumato fa perdere 36 minuti di vita sana (per alcuni alimenti si arriva a 74), così come ogni porzione di alimenti quali frutta e verdura fresche, frutta secca o pesce, ne …

Continua »

In Francia arriva il Planet-Score, la nuova etichetta che valuta pesticidi, clima, biodiversità e benessere animale

impatto ambientale, planet-score

Dopo il Nutri-Score e più recentemente l’Eco-Score (*), in Francia è stato sviluppato un nuovo sistema di etichettatura per gli alimenti chiamato Planet-Score. Il metodo si basa sulla metodologia LCA , e considera anche l’uso dei pesticidi, l’impatto con il clima,  la biodiversità e il benessere animale. Il progetto si inserisce nell’ambito dei programmi della Commissione Europea di raggiungere entro il …

Continua »

Etichetta ambientale, arriva un nuovo logo sostenuto da Nestlé e altri colossi alimentari. Obiettivo 2022

etichetta ambientale foundation earth

Dopo l’Eco-Score francese, una nuova etichetta ambientale potrebbe presto fare capolino sugli scaffali dei supermercati di tutta Europa e il Regno Unito. O almeno questa è l’intenzione dei suoi promotori e sviluppatori: l’associazione no profit Foundation Earth (creata dal fondatore dell’azienda Finnebrogue Artisan) e una schiera di imprese del settore agroalimentare, che comprende anche i colossi Tyson Foods e Nestlé. Un …

Continua »

Lidl sperimenta l’Eco-Score in Germania. E l’etichetta ambientale arriva anche in Belgio

lidl eco-score

L’Eco-Score (ne abbiamo parlato qui) si prepara a varcare i confini francesi. Lidl ha annunciato l’intenzione di adottare in Germania l’etichetta ambientale lanciata in Francia nel gennaio del 2021. La catena di discount, dopo una prima fase di confronto con i rappresentanti dei consumatori, delle associazioni e della politica, ha deciso di testare l’Eco-Score nei punti vendita di Berlino aggiungendo il …

Continua »

Etichetta ambientale e limiti dell’analisi del ciclo di vita: come sono stati affrontati nell’Eco-Score?

eco-score foglie

All’inizio gennaio 2021, in Francia è stato lanciato l’Eco-Score, un’etichetta a semaforo che ha lo scopo di informare i consumatori sull’impatto ambientale di un prodotto, proprio come il Nutri-Score fa con le caratteristiche nutrizionali. Per dare un giudizio ambientale, però, utilizza un sistema complesso basato sull’analisi del ciclo di vita (LCA) integrato da una serie di indicatori complementari. Questo perché, …

Continua »

Eco-Score: dopo il Nutri-Score, in Francia è arrivata l’etichetta sull’impatto ambientale

sostenibilità, immagine eco-score francese

Dopo il Nutri-Score, in Francia è arrivato l’Eco-Score. Si tratta di un logo che ha l’obiettivo di informare i consumatori sull’impatto ambientale di un prodotto alimentare o di un piatto. Il nuovo simbolo assomiglia in tutto e per tutto alla famosa etichetta a semaforo francese: una scala di cinque lettere e cinque colori, dalla A verde scuro alla E rossa, collocata all’interno …

Continua »

Al bando l’olio di soia per i biocarburanti: troppo pesante l’impatto sull’ambiente. L’articolo di Valori

Soya harvesting

L’olio di soia potrebbe presto sostituire quello di palma per la produzione di biocarburanti, esacerbando la deforestazione in Sud America. Per questo l’Unione Europea dovrebbe metterlo al bando come ha fatto con il grasso tropicale. Ne parla Valori in un articolo firmato da Rosy Battaglia, che vi proponiamo. Messo al bando l’olio di palma come biocombustibile entro il 2030, se non …

Continua »

Smettere di consumare latte e derivati non sarebbe utile per il pianeta. Uno studio americano analizza gli effetti su ambiente e salute

Per contrastare la crisi climatica c’è chi suggerisce di dire addio al latte e ai suoi derivati, preferendo opzioni vegetali, per ridurre il numero di bovini allevati. Ma anche se questo scenario fosse realizzabile in tempi brevi, sarebbe davvero utile al pianeta? La domanda se la sono posta i ricercatori del Virgina Tech e dello US Dairy Forage Research Center, …

Continua »

Progetto Life TTGG: come ridurre l’impatto ambientale della filiera lattiero-casearia

Il compartimento lattiero-caseario europeo rappresenta uno dei principali settori a livello mondiale, sia in termini di importazioni che di esportazioni. Volendo però analizzare l’impatto ambientale della filiera, non va sottovalutato il contributo al surriscaldamento globale dell’intera filiera. Il settore agricolo oggi produce il 10-12% delle emissioni totali a livello mondiale e la quota è destinata ad aumentare. Basti pensare che …

Continua »

Microalghe e omega-3: un’alternativa ad acquacoltura e pesca? Promosse da uno studio tedesco di impatto ambientale

Da alcuni anni in molti paesi, soprattutto in Asia, si coltivano le cosiddette microalghe (che in realtà spesso sono cianobatteri) a scopi alimentari e per produrre farine proteiche da utilizzare nei mangimi per animali. In Occidente, per ora, sono usate perlopiù negli integratori. Ma le loro potenzialità sono molto maggiori, e per questo iniziano a essere condotti studi di impatto …

Continua »