Home / Archivio dei Tag: FAST FOOD

Archivio dei Tag: FAST FOOD

Carne coltivata e alternative vegetali nel mirino dei grandi investitori, che chiedono ai fast food impegni contro il cambiamento climatico

Scientist holding Petri dish with forcemeat over table, top view

Dopo la mobilitazione del mondo scientifico, diventata evidente in seguito alle recenti iniziative di The Lancet, anche i grandi investitori statunitensi scendono in campo per un cambiamento radicale dell’alimentazione americana e, per estensione, di quella dei Paesi più ricchi. Con un’azione senza precedenti patrocinata dalle fondazioni per la sostenibilità Ceres e FAIRR Initiative, 80 tra i principali investitori del mondo, …

Continua »

Troppe calorie nei piatti di ristoranti e fast food. La maggior parte dei pasti fuori casa supera i limiti raccomandati. E occhio agli spuntini sul lavoro

piatto di spaghetti

La causa principale del sovrappeso e dell’obesità è l’eccesso di calorie assunte, non solo a casa, ma anche e soprattutto attraverso i piatti dei ristoranti e il cibo disponibile nei luoghi di lavoro. Di questo aspetto si parla meno rispetto, per esempio, alla pur giustissima battaglia sulla qualità del cibo, ma ora due studi pubblicati nello stesso giorno lo riportano …

Continua »

Bambini nei fast food: in USA sono in aumento. L’offerta di cibi più sani attrae le famiglie, ma cosa viene davvero consumato?

fast food

La scelta delle maggiori catene di fast food di offrire menu e bevande per bambini più sane, facendo credere ai genitori che far mangiare i propri figli in questi locali non sia dannoso, ha fatto aumentare la frequenza con cui le famiglie statunitensi portano i bambini a mangiare in un fast food. In realtà, le opzioni malsane sono rimaste nei menu …

Continua »

Fast food: un americano su due va tutti i giorni per un pasto o uno spuntino

fast food

Gli statunitensi vivono una grande contraddizione: da una parte, come emerge spesso in studi e sondaggi, mostrano un autentico interesse verso un’alimentazione sana e verso il cibo che può assicurarla, e vorrebbero mangiare meglio. Dall’altra non riescono a fare a meno del fast food: anche tutti i giorni. Secondo l’ultimo rapporto dei Centers for Diseases Control, infatti, che prende in …

Continua »

McDonald’s mette i tablet sui tavoli. “Un servizio aggiuntivo”: dice l’azienda, un problema per i più piccoli secondo Margherita Caroli

tablet mcdonald 2018

Al Centro Sarca, un vasto centro commerciale al confine tra Milano e Sesto San Giovanni, c’è un McDonald’s che dispone di diversi tablet ancorati ai tavoli. Sprezzanti del consiglio dei nutrizionisti che dice di non mangiare di fronte alla televisione accesa, la famosa catena decide addirittura di inchiodare uno schermo al tavolo, su cui si può giocare o navigare in …

Continua »

Ikea studia il cibo del futuro e presenta cinque specialità a base di insetti, alghe e micro verdure idroponiche

bug burger ikea space 10 hamburger insetti

Ikea ha presentato cinque specialità per il fast food del futuro, che sta progettando nel suo laboratorio Space10 di Copenaghen, utilizzando prodotti sani o sostenibili, ma anche deliziosi.” Secondo Ikea “Per cambiare la mentalità delle persone sul cibo e introdurre nuovi  ingredienti non possiamo semplicemente attirare l’intelletto, dobbiamo titillare le loro papille gustative”. Il primo piatto è il Dogless Hotdog, che …

Continua »

L’obesità infantile non viene mai da sola. Due ricerche britanniche mostrano la connessione con altri fattori sociali e ambientali

I bambini che vivono vicino a negozi di fast food hanno più probabilità di aumentare notevolmente di peso, rispetto ai loro coetanei, durante gli anni della scuola primaria. Lo indica una ricerca condotta dalla University of the West of England e pubblicata dal Journal of Public Health, che ha seguito il peso di 1.500 bambini durante il loro percorso nella …

Continua »

Il segreto dell’hamburger: dalla carne meno pregiata una preparazione diffusa ovunque. Giovanni Ballarini in un articolo su Georgofili INFO

hamburger junk food fast 176193325

Questo articolo di Giovanni Ballarini  è ripreso dal sito dell’Accademia dei Georgofili. Non solo per il maiale, ma anche per i bovini bisogna dire che non si butta via nulla. Fin dall’antichità si sono creati usi specifici per ogni parte, anche se il valore nutrizionale del muscolo è costante, qualunque sia la sua origine: quarti anteriori o posteriori, tagli di …

Continua »

California, il robot entra nella cucina del fast food. Cuoce gli hamburger, li mette nei panini e in futuro farà molto di più

Si chiama Flippy ed è il robot prodotto da Miso Robotics, che cucina gli hamburger e poi li mette nei panini. Ha debuttato in un fast food di Pasadena, California, della catena CaliBurger, presente in dodici paesi. Entro i primi mesi del 2018, Flippy sarà presente in più di 50 ristoranti di CaliBurger ed entro la fine del 2019 in …

Continua »

Contaminanti in carta e cartone: in Usa un terzo degli imballaggi contiene composti chimici fluorurati. Anche in Italia la situazione è critica

cartone cinese takeaway

Quando ordiniamo qualcosa in un fast food, sappiamo esattamente quello che stiamo ricevendo: un pasto economico con un ottimo sapore, probabilmente ricco di grassi, colesterolo e sodio.  Secondo un rapporto pubblicato nella rivista Environmental Science and Technology Letters anche l’imballaggio in cui il cibo viene servito potrebbe avere un impatto negativo sulla salute. Lo studio, condotto su oltre 400 prodotti …

Continua »

In Cina McDonald’s passa sotto il controllo dello Stato. Il 52% del capitale nelle mani di Citic Capital, una conglomerata statale di Pechino

I fast food cinesi di McDonald’s finiscono sotto il controllo dello Stato, grazie a un accordo che vede passare il 52% del capitale nelle mani di Citic Capital, una conglomerata statale di Pechino. Il 28% sarà di proprietà dell’azienda d’investimenti statunitense Carlyle Group, mentre il restante 20% sarà proprietà di McDonald’s. L’accordo ha un valore di 2,08 miliardi di dollari …

Continua »

Antibiotici: indagine su 25 grandi catene di ristorazione degli Stati Uniti sull’uso negli allevamenti. Qualche miglioramento per la carne di pollo

fast food

Una coalizione di organizzazioni non governative ha pubblicato la seconda indagine annuale sulle politiche e le pratiche relative all’uso degli antibiotici nella carne servita da 25 grandi catene di fast food e ristoranti negli Usa. Rispetto all’indagine di un anno fa, ci sono miglioramenti in alcune catene, in particolare per la carne di pollo. Tuttavia 16 di queste non hanno …

Continua »

Ftalati nelle urine di chi mangia al fast food. Uno studio Usa evidenzia fino al 40% in più di queste sostanze chimiche pericolose

Uno studio condotto dalla George Washington University su quasi novemila persone, ha rilevato una presenza di ftalati nelle urine più alta, fino al 40%, tra i soggetti abituati a mangiare  nei fast-food  rispetto a coloro che mangiano a casa. Gli ftalati, composti chimici in grado di  danneggiare il sistema riproduttivo e provocare infertilità, sono comunemente utilizzati come plastificanti nelle confezioni di cartoncino …

Continua »

Troppo dolce quella dieta: l’alimentazione quotidiana contiene molti zuccheri più o meno nascosti in cereali, bibite, succhi di frutta, merendine. Serve un freno

«La nostra dieta è troppo ricca di zucchero, quello semplice. Senza un’adeguata politica di contenimento, il sovrappeso, il diabete e le malattie cardiovascolari sono destinati ad aumentare». Potrebbe essere riassunta così, un’analisi pubblicata sulla rivista The Lancet Diabetes & Endocrinology dai ricercatori Barry Popkin (scuola di salute pubblica, università del North Carolina) e Corinna Hawkes (centro per le politiche alimentari, …

Continua »

L’indicazione delle calorie sui menu influenza più i ristoranti che i clienti. Due studi realizzati negli Stati Uniti e pubblicati dalla rivista Health Affairs

ristorante menu allergeni iStock_000041240474_Small

Dal 2008, a New York le catene di ristoranti che hanno più di 15 locali sono obbligate a indicare le calorie dei loro menu. Dalla fine del 2016, una legge analoga entrerà in vigore in tutti gli Stati Uniti, per le catene con più di venti ristoranti in tutto il paese. Alcuni ricercatori della New York University Langone Medical Center …

Continua »