Home / Archivio dei Tag: Cadmio (pagina 2)

Archivio dei Tag: Cadmio

Salmonella in pollame congelato dalla Polonia e formaldeide in piatti a forma di squalo… Ritirati dal mercato europeo 65 prodotti

Nella settimana n°22 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 65 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: Salmonella enteritidis in carni di pollame refrigerate e congelate dalla Polonia; eccesso di cadmio in calamari congelati (Loligo …

Continua »

Cadmio in polpo congelato dal Vietnam e residui medicinali veterinari vietati in scampi… Ritirati dal mercato europeo 73 prodotti

Raw octopus polpo pesce

Nella settimana n°19 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 73 (16 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). Nell’elenco dei prodotti distribuiti in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: mercurio in pesce occhione (pagellus bogaraveo) refrigerato dal Marocco; presenza di tossina di Shiga, prodotta dal gruppo …

Continua »

Polpo eviscerato surgelato Simply richiamato dai supermercati per non conformità chimica

I supermercati Simply Market hanno annunciato il richiamo in via precauzionale alcuni lotti di polpo eviscerato surgelato da 500 g a marchio Simply a causa del supermento dei limiti di legge dei livelli di cadmio. Oggetto del ritiro sono i prodotti di tre diversi lotti con termine minimo di conservazione al 2017 e con codice EAN 8033209033106: 0026AB – 31/07/2017 0003CB – 30/09/2017 0011DB …

Continua »

Escherichia coli in formaggi dalla Francia e frammenti di plastica in barrette di cioccolato Mars… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

Nella settimana n°8 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 49 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: mercurio in fette Verdesca congelata (Prionace glauca) dalla Spagna; conteggio troppo elevato di Escherichia coli in due lotti …

Continua »

Tossine, istamina e mercurio in diverse specie ittiche importate da Spagna e Francia… Ritirati dal mercato europeo 53 prodotti

Nella settimana n°42 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 53 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende otto casi: focolaio di origine alimentare causato dalla presenza di istamina in filetti di tonno scongelati francesi; presenza di tossine …

Continua »

Tonno Insuperabile all’olio di girasole ritirato dal mercato per l’eccessiva presenza di cadmio. Operazione in corso anche in Francia, Slovacchia e Slovenia

È in corso il ritiro dagli scaffali di tutti i supermercati del  TONNO INSUPERABILE IN SCATOLA ALL’OLIO GIRASOLE, venduto dalla società De Langlade & Grancelli S.p.a.   Il motivo del ritiro è dovuto alla presenza eccessiva di cadmio rilevato dalle Asl durante uno dei controlli di routine 0,22 mg/kg. Il tonno oggetto del provvedimento è composto da confezioni di tre scatolette da …

Continua »

Cadmio in tonno in scatola italiano e sostanze vietate in carne di coniglio congelata dalla Cina… Ritirati dal mercato europeo 56 prodotti

Nella settimana n°9 del 2015 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 56 (15 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: cadmio in tonno in scatola italiano (leggi articolo) sostanze vietate nitrofurano (metabolita) furazolidone (AOZ) in carne di …

Continua »

Riso basmati con pesticidi e tonno italiano con troppi metalli pesanti… Ritirati dal mercato europeo 56 prodotti

Nella settimana n°45 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 56 (10 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   Nell’elenco dei prodotti distribuiti in Italia non ci sono casi oggetto di allerta, mentre tra i prodotti che non implicano un intervento urgente troviamo: norovirus in mitili precotti e congelati …

Continua »

Escherichia coli in mitili e larve ed escrementi in datteri tunisini… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

Nella settimana n°11 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 63 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende tre allerta: la prima relativa al conteggio troppo elevato di Escherichia coli in vongole refrigerate (Tapes philippinarum) italiane (distribuite in Francia, Germania, Olanda e anche in Italia); la …

Continua »

Datteri infestati da insetti e metalli pesanti in pelapatate cinesi… Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti

Nella settimana n°3 del 2014 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 74 (12 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende tre allerta: eccesso mercurio in due lotti di squalo mako congelato (Isurus oxyrinchus) dalla Spagna e anche in filetti di pesce spada (Xiphias gladius) dalla Spagna.   Nella …

Continua »

Salmonella in rucola italiana e mercurio in pesce spada dalla Spagna… Ritirati dal mercato europeo 42 prodotti

Nella settimana n°39 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 42 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende due allerta, la prima per un conteggio troppo elevato di Escherichia coli in vongole veraci vive (Tapes semidecussatus) da Italia (distribuite in: Croazia, Repubblica Ceca, Moldavia, Romania, Slovacchia, …

Continua »

Cozze spagnole contaminate da tossine e ancora virus dell’epatite A in frutti rossi congelati polacchi… Ritirati dal mercato europeo 49 prodotti

cozze

Nella settimana n°37 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 49 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).   L’elenco comprende due allerta, la prima per la presenza del virus dell’epatite A in mix di frutti rossi congelati dalla Polonia, via Francia; la seconda per la presenza di acido …

Continua »

L’arsenico nel riso c’è, ma il consumatore non corre rischi. La ricerca propone nuove strategie per ridurre le quantità

riso

Leggero e facilmente digeribile il riso è un alimento d’elezione nella dieta degli italiani, tanto che anche la rivista Altroconsumo propone sul numero di febbraio un test  comparativo, rassicurando i lettori sulle inevitabili  contaminazioni dovute a cadmio e arsenico.   Nel caso del cadmio, le analisi condotte mostrano che la grande maggioranza dei risi esaminati contiene tracce trascurabili del metallo: …

Continua »

Sicurezza alimentare: aflatossine, cadmio e altri contaminanti sorvegliati a vista dagli Stati e dalla Commissione UE. Il nuovo regolamento aumenta i controlli

Il 20 maggio entra in vigore il regolamento (UE) n. 420/2011 della Commissione europea che modifica il regolamento (CE) n. 1881/2006 che definisce i tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari . La principale novità è l’introduzione di apposite procedure che garantiscono il monitoraggio continuo dei fenomeni di contaminazione sulle diverse derrate alimentari, da parte degli Stati membri, nonché il …

Continua »

L`Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare definisce i nuovi livelli per il cadmio

  Il 3 febbraio è stata pubblicata una dichiarazione dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare in merito ai livelli tollerabili di cadmio su base settimanale (EFSA statement on tolerable weekly intake for cadmium). Si completa così il quadro delle indagini scientifiche sui rischi dei metalli pesanti presenti come residui negli alimenti. L’esito delle valutazioni appare nel complesso confortante, visto che …

Continua »