Home / Chiara Di Paola

Chiara Di Paola

Cosa mangeremo nel nuovo anno? Tra guerra e inflazione, come cambieranno i food trend 2023

Anticipare le tendenze culinarie per i gruppi di esperti che analizzano l’andamento dei consumi alimentari e fanno pronostici sui food trend del prossimo anno è stato più complicato del solito. È stato però importante (soprattutto per produttori e commercianti) perché, oltre a tenere conto delle abitudini ormai consolidate, come la crescente attenzione alla salubrità e sostenibilità del cibo, le previsioni hanno preso …

Continua »

“Uovo di selva”: la sfida bio di una piccola azienda della Valtellina. Ma il modello è replicabile?

Uova di selva gallina cova

Di uova, benessere di polli e galline ovaiole, e nuove tecnologie da applicare alla zootecnia per rendere più sostenibile la produzione avicola abbiamo parlato più volte sulle pagine del Fatto Alimentare. Al centro delle proposte ci sono l’abolizione delle gabbie, lo stop alla strage dei pulcini maschi e la crescente adozione di modelli produttivi a terra e bio, ma c’è …

Continua »

Salumi di pesce e insaccati di mare: una tradizione dal medioevo ai ristoranti dei grandi chef

La salatura del pesce è una tecnica di conservazione millenaria, rilanciata dallo chef australiano Josh Niland e accolta dagli chef gourmet del Belpaese. Ma oltre a rendere cool il menù di alcuni ristoranti, i salumi di pesce potrebbero modificare in parte le abitudini alimentari degli italiani, con alcuni vantaggi ma anche alcune necessarie precauzioni. Soppressa di polpo, chorizo di pagro, lardo …

Continua »

La mensa del futuro è formativa, green e inclusiva: a scuola ma anche in ufficio

Il pasto a scuola rientra a pieno titolo tra le attività educative e didattiche previste dal ministero dell’Istruzione (circolare 2270 del 9-12-2019), che lo indica come un momento privilegiato per promuovere la socializzare ma soprattutto per far apprendere a bambini e ragazzi comportamenti alimentari corretti e aiutarli a compiere scelte consapevoli anche da adulti. In più, secondo Save The Children, …

Continua »

Carne bovina: contribuisce al problema della siccità? Lo studio del Crea

animali vacca manzo allevamento

Carne bovina: contribuisce al problema della siccità? La questione è dibattuta da anni, e ancora non c’è accordo tra i sostenitori di un “vegetarianesimo ecologico” e chi invece difende gli allevamenti bovini minimizzandone il consumo idrico rispetto ad altre forme di spreco. Un nuovo documento pubblicato dal Crea prova a fare chiarezza. L’impatto dell’uomo sull’ambiente è il risultato dell’insieme delle sue …

Continua »

Dimezzare lo spreco entro il 2030 è uno degli Obiettivi Onu, ma le iniziative sono insufficienti

spreco alimentare spazzatura spaghetti

La lotta allo spreco alimentare e alla fame rientra tra gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (Onu). Per realizzare tali obiettivi, i diversi Stati hanno dato vita a progetti specifici. Nel 2011 l’Organizzazione delle nazioni unite per l’alimentazione e l’agricoltura (Fao) aveva infatti calcolato che lo spreco rappresentava circa un terzo del totale degli alimenti …

Continua »

Sale e salute cardiaca: tanti i benefici, anche con un solo grammo in meno al giorno

sale salt sale iodato

Secondo un recente studio della Queen Mary University di Londra, basterebbe diminuire anche solo di un grammo l’assunzione giornaliera di sale per ridurre i rischi cardiovascolari. La ricerca è stata realizzata in Cina, dove il consumo giornaliero pro-capite di sale è il più alto del mondo e arriva a 11 grammi. I risultati sono stati presentati lo scorso agosto, in …

Continua »

Integratori alimentari: inutili e dannosi? Nuovi studi fanno il punto sulla situazione

integratori alimentari

Negli ultimi anni il mercato degli integratori alimentari‍ (soprattutto multivitaminici) e degli alimenti ‘fortificati’ è in crescita, complici la considerazione che si ha di questi prodotti come di sostanze ‘naturali’, la facilità d’acquisto, che non richiede prescrizione medica e sempre più spesso è possibile anche al supermercato e, infine, la sottostima degli effetti collaterali (spesso non segnalati all’Iss). Il fenomeno …

Continua »

Pesce in scatola: molto più di un “surrogato” di quello fresco. Uno studio italiano lo “riabilita”

sardine in scatola sott'olio

Secondo uno studio italiano, consumare almeno due porzioni a settimana di pesce in scatola riduce il rischio di sviluppare il tumore del colon-retto. I ricercatori del dipartimento di Politiche per la salute dell’Istituto Mario Negri, hanno analizzato i dati di due studi condotti in Italia tra il 1992 e il 2010 con il sostegno di Fondazione AIRC, su 2.419 pazienti con …

Continua »

Riso rosso fermentato e monacolina: nuove regole per gli integratori anticolesterolo

riso rosso fermentato

Lo scorso 22 giugno è entrato in vigore il nuovo Regolamento europeo che riduce il dosaggio dei principi attivi come la monacolina, ottenuti da cereali come il riso rosso fermentato e aggiunti poi agli integratori venduti senza prescrizione medica. Per capire le ragioni di questa limitazione e cosa cambia per aziende e consumatori abbiamo chiesto a un esperto. Il riso rosso …

Continua »

Il potassio contrasta gli effetti di una dieta con troppo sodio, ma vale soprattutto per le donne

potassio banana spinaci mandorle funghi patate

Limitare l’apporto di sodio è una delle regole base indicate dagli specialisti per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Infatti sebbene questo sia uno dei minerali più abbondanti nell’organismo, in cui regola il passaggio di fluidi e nutrienti attraverso le membrane cellulari, favorisce la corretta trasmissione degli impulsi nervosi e regola il pH del sangue, una presenza eccessiva si rivela …

Continua »

Bevande con edulcoranti: le controindicazioni al consumo frequente sono sempre più numerose

Redhead woman holding soda refreshment with angry face, negative sign showing dislike with thumbs down, rejection concept sugar tax

Il mercato delle bibite dietetiche si è ampliato enormemente negli ultimi decenni, incoraggiato dalla tendenza di grandi aziende come Coca-Cola e Pepsi ad assecondare la crescente richiesta di bibite alternative a basso (o nullo) contenuto di zuccheri e calorie. Di pari passo con la crescente domanda di bevande light a base di edulcoranti, si sono moltiplicati però anche gli studi …

Continua »

Polli d’allevamento: cannabis al posto dei farmaci. Esperimento condotto in Thailandia

polli

Lo scorso gennaio una comunità di agricoltori thailandesi, in collaborazione con il dipartimento di scienze animali dell’Università di Chiang Mai, ha provato a somministrare la cannabis (Cannabis sativa) a un gruppo di 1.000 polli d’allevamento contagiati da un’epidemia di bronchite aviaria nonostante avessero già ricevuto l’antibiotico. L’idea è di Ong-ard Panyachatiraksa, proprietario di una fattoria biologica a Lampang, nella regione settentrionale …

Continua »

Metà degli italiani predilige le produzioni locali e premia piccole aziende e marchi sconosciuti

Secondo il recente studio di NielsenIQ (The brand balancing act of small and medium-sized businesses) gli italiani prediligono i cibi prodotti dalle aziende del territorio, nonostante siano più difficili da reperire e abbiano un costo mediamente più elevato (ma anche un migliore rapporto qualità-prezzo) rispetto a quelli presenti abitualmente sugli scaffali della grande distribuzione organizzata. Stando ai risultati dei sondaggi, …

Continua »

Dal veg al new glocal, i food trend del prossimo futuro rispondono alle domande del presente

Secondo il Food Report 2023 del Zukunftsinstitut di Francoforte, uno dei principali istituti di ricerca della Germania sulle tematiche riguardanti il futuro, le riflessioni sui sistemi alimentari stimolate dalla pandemia e le difficoltà di approvvigionamento di materie prime causate dalla guerra in Ucraina hanno innescato tendenze che potrebbero indicare la via d’uscita da molteplici crisi e dare nuovo slancio al …

Continua »