Home / Sicurezza Alimentare (pagina 40)

Sicurezza Alimentare

categoria sicurezza alimentare

Happy Hour: le insidie e i pericoli nascosti quando sul bancone sono esposti alimenti contaminati. Gli esiti di una ricerca in corso a Milano

Operatori che non si lavano le mani, insufficiente pulizia delle cucine, dei banconi e delle attrezzature oltre ad alimenti conservati a temperature più alte di quanto previsto dalla legge. Sono queste le irregolarità più frequenti che, dal punto di vista igienico, si possono riscontrare durante un happy hour. Almeno a Milano dove, dal 2012, l’Asl sta conducendo un’indagine conoscitiva sugli …

Continua »

Arriva la stagione delle grigliate e del barbecue in giardino: rischio Campylobacter 190 mila casi l’anno in Europa

Con l’estate arriva la stagione del barbecue, una tradizione che può essere a rischio d’intossicazione. Come riferisce il britannico The Star, nella città inglese di Doncaster, con i suoi quasi 70.000 abitanti, negli ultimi tre anni sono stati registrati 1.479 casi d’intossicazione causata dal batterio Campylobacter. Nei dodici mesi tra aprile 2013 e marzo 2014, sono stati segnalati 475 casi. …

Continua »

Tutte le risposte su allergie e intolleranze: il quiz dalla FSA inglese. A cura di Roberto Bernardini e di Iride dello Iacono del SIAIP

Come riconoscere la realtà dalle bufale quando si parla di allergie e intolleranze alimentari? Questo test elaborato dalla FSA (Food Standards Agency) inglese, cerca di sfatare le leggende di queste due patologie, fornendo informazioni precise su cosa sono, quali sono i sintomi, i trattamenti e le persone colpite. Il Fatto Alimentare aveva già trattato l’argomento con l’aiuto di Roberto Bernardini, …

Continua »

Stop a pesce spada e smeriglio per bambini e donne incinte. In Italia 40 sequestri in 5 mesi per eccesso di mercurio. Valori di inquinamento da 4 a 6 volte superiori. Inerzia del Ministero

C’è troppo mercurio nel pesce spada e nello smeriglio congelato, meglio non darlo ai bambini e alle donne incinte È la conclusione scontata dopo il sequestro di ben 40  lotti di pesce congelato negli ultimi 5 mesi intercettati dalle Asl e in minor misura da altri organi di controllo. Per la maggior parte delle partite è stato disposto il ritiro …

Continua »

Da marzo stop a mele e pere importate dagli Stati Uniti, l’UE abbassa drasticamente la presenza di difenilammina

Il 2 marzo è entrato in vigore un regolamento della Commissione europea che abbassa da 5 a 0,1 mg/kg il limite massimo di residui di pesticidi come la difenilammina (DPA). Si tratta di un pesticida, ammesso in alcuni paesi, che viene applicato su mele e pere quando i frutti vengono conservati nelle celle frigorifero per prevenire la comparsa di macchie …

Continua »

Sicurezza alimentare: 1.600 le vittime europee provocate dalla Listeria. Attenzione a formaggi molli e salmone affumicato. Come difendersi? Il parere dell’Iss

Dopo aver parlato a lungo del grave caso di  botulino  riscontrato nella zuppa Zerbinati, un lettore ci scrive per sapere come mai il tema della listeriosi (infezione alimentare causata dal batterio Listeria monocytogenes ) pur essendo un problema grave e diffuso viene spesso trattato con minor attenzione. In effetti basta dare uno sguardo al Sistema Rapido di Allerta Europeo per …

Continua »
ape fiore

Polline europeo con troppi pesticidi: trovati residui in 72 campioni su 107 analizzati da Greenpeace

Le analisi di oltre cento campioni di polline raccolto in dodici paesi europei hanno rilevato la presenza di 53 composti chimici: 22 insetticidi/acaricidi, 29 fungicidi e due erbicidi. I residui di almeno uno di questi sono stati identificati in 72 dei 107 campioni di polline. Lo indica uno studio condotto da Greenpeace, che evidenzia le alte concentrazioni e l’ampia gamma …

Continua »

Radiazioni ionizzanti per i crostacei: gli Stati Uniti autorizzano il trattamento contro gli agenti patogeni

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha deciso di autorizzare l’irradiazione dei crostacei, per controllare la proliferazione di agenti patogeni e prolungare la conservazione di granchi, gamberi e aragoste. La decisione è stata adottata in seguito a una petizione del National Fisheries Institute, un’organizzazione promossa dalle aziende della pesca e del commercio ittico. L’utilizzo di radiazioni ionizzanti sui crostacei …

Continua »
uova

La black list degli otto cibi che, se consumati crudi, sono più a rischio per intossicazione alimentare

Negli Stati Uniti, la diffusione della tendenza a consumare cibo crudo, perché ritenuto più sano e nutriente, sta sollevando preoccupazioni da parte del mondo sanitario. Questi alimenti possono contenere agenti patogeni, che vengono distrutti solo dal calore della cottura. Utilizzando la banca dati online dei Centers for Disease Control, il Washington Post ha pubblicato una tabella con gli otto alimenti …

Continua »

Passeggeri della Crown Princess vittime di un’infezione gastrointestinale causata dal Norovirus

Più di cento passeggeri e 25 persone dell’equipaggio sono state vittime di un’infezione gastrointestinale causata dal Norovirus sulla Crown Princess, una nave da crociera in navigazione lungo le coste della California e del Messico settentrionale con 3.141 turisti a bordo. È la quarta epidemia da Norovirus in quattro anni che si registra su questa nave, come risulta da un articolo …

Continua »

Le zuppe di verdure e le minestre pronte nel banco frigorifero dei supermercati sono a rischio botulino. È assolutamente necessario farle bollire prima di servire a tavola

La storia del giovane 33enne ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Verona dopo aver mangiato una zuppa contenente la tossina del botulino si potrebbe ripetere con altre minestre comprate al supermercato. Purtroppo è proprio così, perché il trattamento termico durante il processo produttivo non è programmato per eliminare le spore del botulino. Per questo motivo se il vasetto è conservato male, …

Continua »

Conviene usare l’acqua ossigenata e l’acido acetico per disinfettare la carne? L’Europa ci sta pensando. Il parere del microbiologo Antonello Paparella

Conviene utilizzare una soluzione a base di acido acetico e acqua ossigenata ( acido peracetico) per decontaminare la carne subito dopo la macellazione?  L’Autorità per la sicurezza alimentare europea sta valutando questa ipotesi, che viene ampiamente utilizzata negli USA dove l’impiego di questa soluzione disinfettante – secondo le autorità sanitarie – non comporta ripercussioni per la  salute dei consumatori. La …

Continua »

Non mangiate frutti di bosco surgelati. Le persone colpite da epatite A sono 1.100 e l’epidemia continua. Situazione fuori controllo. Nessuna idea sull’origine

Ogni due  giorni cinque persone vengono ricoverate in ospedale per epatite A causata dall’ingestione di alimenti contenenti frutti di bosco surgelati o congelati. È quanto emerge dall’ultima relazione del Ministero della salute sull’epidemia che da 14 mesi ha riguardato l’Italia. I numeri non lasciano spazio a dubbi, le persone colpite dal gennaio 2013 alla fine di febbraio di quest’anno sono state …

Continua »

Arriva Sweetmyx l’additivo che esalta il sapore dolce delle bibite. Pepsi lo usa anche se non ancora autorizzato dalla FDA. È polemica

Sweetmyx è un additivo alimentare utilizzato per rafforzare il potere dolcificante degli zuccheri. Il suo ruolo è di aumentare la percezione del dolce nei cibi, un po’ come fa il glutammato monosodico aggiunto agli alimenti per esaltarne il salato, permettendo di ridurre il contenuto calorico di bibite zuccherate o dolciumi senza modificarne il sapore. La denominazione esatta del prodotto, di …

Continua »
thailandia

Thailandia: formaldeide trovata nei funghi e nei frutti di mare. Il potente battericida è ritenuto molto tossico per l’uomo

Il ministro della Salute thailandese ha invitato i cittadini a lavare accuratamente i funghi, prima di cuocerli, dopo che si è scoperto che spesso contengono formaldeide, un potente battericida, sospettato di essere cancerogeno. La formaldeide è un gas inodore e incolore, solubile in acqua, utilizzato come “conservante” e battericida in diversi prodotti (dai liscianti per capelli agli alimenti, come in …

Continua »