Home / Archivio dei Tag: oms

Archivio dei Tag: oms

Etichette a semaforo promosse in Europa e nel mondo ma bocciate dall’Italia, che preferisce prosciutto e formaggio

Findus danone activia nutri-score

Mentre il Comitato sull’etichettatura alimentare del Codex (organismo congiunto di Fao e Oms che stabilisce gli standard sul cibo) sta discutendo una proposta sui principi guida universali per lo sviluppo di etichette a semaforo diffuse in decine di Paesi, l’Italia invia una lettera firmata da Gian Lorenzo Cornedo, rappresentante permanente del nostro Paese all’Oms. Nel testo si criticano i profili …

Continua »

L’obesità infantile preoccupa nei Paesi del sud Europa, Italia compresa: è l’effetto della dieta mediterranea che scompare?

obesita infantile bambino obeso

I bambini dell’Europa meridionale – Italia compresa – continuano a soffrire di obesità più dei loro coetanei del resto del continente, forse a causa della progressiva scomparsa della dieta mediterranea, ormai sostituita da uno stile alimentare di tipo “occidentale”. L’ennesimo allarme arriva da uno studio realizzato dall’Oms, in 21 Paesi europei su oltre 600 mila bambini e bambine, che ha confermato …

Continua »

L’Italia in guerra contro le etichette a semaforo: attaccate le linee guida dell’Oms. La risposta degli esperti di salute alle critiche

etichette a semaforo nutri-score bollini neri

Prosegue la guerra italiana al Nutri-Score e a tutte le etichette a semaforo. Pochi giorni fa, il nostro Paese ha criticato pesantemente un documento redatto dell’Organizzazione mondiale della sanità, “Principi guida e manuale quadro per l’etichettatura fronte-pacco per la promozione di diete sane”. Il dossier è al centro della discussione del Comitato sulle etichette alimentari del Codex (programma congiunto di …

Continua »

Olio di palma, i produttori influenzano le informazioni sugli effetti per salute e ambiente. Il logo RSPO resta sconosciuto per i consumatori

olio di palma

“La predominanza nei cibi industriali rende quello di palma l’olio vegetale più prodotto al mondo. (…) Questa analisi illustra i molti parallelismi delle strategie commerciali del settore con contestate pratiche messe in atto dall’industria del tabacco e da quella dell’alcol”. Non potrebbe essere più chiara di così, la conclusione dell’analisi pubblicata sul Bollettino dell’Oms dagli esperti della London School of …

Continua »

L’industria dell’olio di palma cerca di influenzare la ricerca scientifica come le lobby dell’alcol e del tabacco. Lo afferma uno studio pubblicato all’Oms

olio di palma latte artificiale

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha pubblicato sul proprio giornale una ricerca intitolata “L’industria dell’olio di palma e le malattie non trasmissibili”, che analizza il comportamento tenuto dalle multinazionali dell’olio tropicale per influenzare le ricerche scientifiche sui rischi legati alla coltivazione e al consumo di questo grasso, individuando analogie con quanto fatto dall’industria del tabacco e dell’alcol. La produzione di …

Continua »

Sugar tax, etichette a semaforo e obesità: intervista a Celeste D’Arrando, capogruppo del M5S in commissione Affari Sociali alla Camera

celeste d'arrando movimento 5 stelle

La campagna de Il Fatto Alimentare per chiedere alla Ministra della salute Giulia Grillo l’introduzione in Italia di una sugar tax ha ormai superato le 300 firme e ha raccolto l’adesione di nove società scientifiche. Dopo le interviste a Francesco Branca dell’Oms, Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità, a Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto Mario Negri di Milano, e a Marco Lanzetta, medico chirurgo specializzato …

Continua »

Sugar tax: oltre 50 Paesi applicano una tassa sulle bevande zuccherate. Solo in Italia l’argomento è tabù

sugar tax bibite coca cola

Da anni, le aziende propongono la riduzione dei quantitativi di grassi, zucchero e sale attuata su base volontaria per arginare l’obesità, ma si  tratta di una strategia  poco efficace e fallimentare. Per avere risultati più incisivi, servono leggi e  misure di contenimento nei confronti di cibi sbilanciati come le bibite zuccherate. Le proposte portate avanti finora dai vari Stati si …

Continua »

Sugar tax: favorevoli Iss, nutrizionisti, società scientifiche e Oms, contrari Coldiretti, Confagricoltura, Federalimentare e Mipaaft

sugar tax zucchero

Coldiretti, Confagricoltura, Ferderalimentare sono scese in campo contro la decisione di tassare del 20% le bevande zuccherate e contro le etichette a semaforo che ormai decine di Paesi hanno adottato per informare meglio i consumatori sui profili nutrizionali dei prodotti. Si tratta di provvedimenti proposti anche dall’Organizzazione mondiale della sanità e già in atto in Paesi come la Francia e il …

Continua »

“Sì alla sugar tax in Italia”, dichiara Marco Lanzetta del Centro nazionale artrosi. Tolleranza zero verso il consumo di zucchero

Marco Lanzetta chirurgo mano

Continua la campagna e la raccolta firme de Il Fatto Alimentare per chiedere alla Ministra della salute Giulia Grillo l’introduzione della sugar tax sulle bevande zuccherate. Dopo le interviste a Francesco Branca dell’Oms, Walter Ricciardi, presidente dell’Istituto superiore di sanità e a Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, proponiamo l’intervista a Marco Lanzetta, medico chirurgo specializzato in chirurgia della …

Continua »

L’obesità costa: tra i 6,5 e i 16 miliardi di euro spesi ogni anno per le conseguenze dell’eccesso ponderale. La stima fatta della Valori

Stout young woman sitting on the chair

Tutti sanno che sovrappeso e obesità comportano un rischio non indifferente per la salute: malattie cardiovascolari e diabete di tipo 2 sono tra le malattie correlate che si associano più di frequente alle condizioni di eccesso ponderale. Ma quanto costa l’obesità alle finanze pubbliche e al sistema sanitario? Un articolo di Valori a firma di Corrado Fontana ed Emanuele Isonio prova …

Continua »

Pubblicità e junk food: i Paesi europei e anche l’Italia non tutelano i bambini. Critiche dall’Oms: misure insufficienti su internet e adolescenti

Child watching tv

Gli Stati europei non fanno abbastanza per contrastare la pubblicità aggressiva di cibi e bevande poco salutari rivolte a bambini e adolescenti. È questa la conclusione di un nuovo rapporto appena pubblicato dall’Ufficio regionale europeo dell’Oms, che ha analizzato le azioni intraprese dai paesi del vecchio continente in seguito alle raccomandazioni adottate nel 2010 dell’Organizzazione mondiale della sanità per limitare …

Continua »

No del governo alle etichette a semaforo e a misure fiscali in campo alimentare. Illustrata la posizione in vista della riunione di Onu e Oms

etichette banco frigo

No alla “demonizzazione di specifiche categorie alimentari oltre che ad ipotesi di etichettature, di avvisi e immagini volti a segnalare un pericolo correlato a specifici alimenti”. Lo ha dichiarato il sottosegretario agli Esteri, Guglielmo Picchi (Lega), rispondendo alla Camera a un’interrogazione di Fratelli d’Italia, in vista dell’High Level Meeting di Onu e Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dedicato alla prevenzione …

Continua »

Tassa sullo zucchero ed etichette a semaforo, l’ISS dice sì. Intervista esclusiva a Walter Ricciardi: l’Italia deve intervenire al più presto

zucchero

Il Fatto Alimentare sta preparando una campagna per chiedere alle autorità sanitarie italiane l’introduzione della “sugar tax” sui prodotti alimentari con un’elevata percentuale di zucchero aggiunto, come già avviene in Francia, nel Regno Unito e in decine di nazioni al mondo. Le linee guida della campagna si ispirano alle indicazioni proposte dall’Organizzazione mondiale della sanità. Dopo la prima intervista a …

Continua »

Anche il Belgio sceglie l’etichetta francese a semaforo Nutri-Score. Annuncio della ministra della Salute, dissenso delle industrie alimentari

mgaphone : nutriscore

Anche il Belgio ha deciso di adottare un’etichetta nutrizionale a semaforo semplificata come quella francese (Nutri-Score), che potrà essere applicata volontariamente dalle aziende sulla parte frontale dei prodotti alimentari. Lo ha annunciato la ministra degli Affari sociali e della salute pubblica, Maggie De Block, motivando la scelta con la volontà di rendere più facile per i consumatori ottenere informazioni su come …

Continua »

Zucchero: Linee guida italiane contro l’Oms e la sugar tax. Ombre sul conflitto di interessi del Crea con aziende del settore

zucchero

Da tre anni il Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (Crea) annuncia come imminente l’uscita delle nuove Linee guida per una sana alimentazione degli italiani, salvo poi rimandare la pubblicazione. Nel mese di aprile 2016 il presidente Salvatore Parlato in un’intervista a Il Fatto Alimentare  prendeva “l’impegno a nome dei miei ricercatori di completare i lavori entro …

Continua »