Home / Archivio dei Tag: epatite A

Archivio dei Tag: epatite A

Salmonella in filetti di petto di tacchino e aflatossine in riso basmati italiano… Ritirati dal mercato europeo 84 prodotti

Nella settimana n°21 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 84 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende un caso: Salmonella enterica (ser. Infantis e ser. Typhimurium) in filetti di petto di tacchino congelati dalla Polonia. Nella lista …

Continua »

Torna l’epatite A nei frutti di bosco congelati! Richiamato un lotto a marchio Danti Frutti di Bosco. Nel 2013 ci sono stati 1.747 ricoveri

frutti di bosco

Aggiornamento del 29 maggio 2019:  anche i supermercati Coop hanno pubblicato il richiamo dei frutti di bosco congelati a marchio Danti Frutti di Bosco, precisando che il lotto coinvolto è già stato ritirato dagli scaffali. Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di un lotto di frutti di bosco congelati a marchio Danti Frutti di Bosco per una contaminazione …

Continua »

In Europa tre focolai di epatite A di origine alimentare. Da gennaio colpite 176 persone in nove paesi, nessun caso in Italia

Frozen strawberry close-up. Food background.

In Europa, negli ultimi tempi si sono manifestati tre focolai di epatite A. L’ultimo ha colpito tredici persone in Svezia ed è stato attribuito a un lotto di fragole surgelate provenienti dalla Polonia. Undici casi sono stati confermati e due sono sospetti. Le infezioni accertate riguardano nove donne e due maschi tra gli 11 e i 92 anni, e l’ultimo …

Continua »

Salmonella in uova biologiche dalla Germania e istamina in alici italiane… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

Nella settimana n°25 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 63 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: cadmio in carne di cavallo refrigerata dal Belgio; Salmonella enterica (ser. Enteritidis) in uova biologiche dalla Germania; virus …

Continua »

Epatite A: allerta negli Stati Uniti. Ritirato dal mercato tonno surgelato positivo al virus. Da cosa è causata la contaminazione?

Lo scorso mese, negli Stati Uniti sono stati disposti due richiami di pesce surgelato, risultato positivo all’epatite A. Il primo di questi, avvenuto alle Hawaii il 1 maggio, riguardava tonno crudo surgelato di origine indonesiana, mentre il secondo, del 18 maggio, interessa tranci di tonno pinna gialle surgelato proveniente dal Vietnam e dalle Filippine. La Food and drug administration continua …

Continua »

Colorante non autorizzato in rape in salamoia e anacardi non dichiarati in pasta nocciola… Ritirati dal mercato europeo 68 prodotti

additivi alimentari

Nella settimana n°6 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 68 (14 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: colorante non autorizzato (Rodamina B) in rape in salamoia, intere o tagliate, in vasi di vetro di diversi …

Continua »

Usa: è allarme per l’epatite A causata da fragole surgelate. Allertate le strutture di ristorazione. Epidemia simile a quella italiana del 2013 con 1780 casi

Negli Stati Uniti si estende alle scuole, ai ristoranti e alle strutture di ristorazione collettiva di tutto il paese l’allerta per il focolaio di epatite A provocato da fragole surgelate importate dall’Egitto e prodotte dall’International Company for Agricultural Production and Processing (ICAPP). L’epidemia iniziata nel mese di maggio  2016 ha colpito circa 134 persone in nove Stati, con 52 ricoveri …

Continua »

Usa, epatite A da fragole surgelate egiziane. Il bilancio provvisorio è di 70 persone colpite dal virus

epidemia dimenticata fragole 466698333

Le fragole surgelate importate dall’Egitto, considerato il sesto produttore mondiale, sono al centro di un focolaio di epatite A negli Stati Uniti, che da maggio ad oggi ha colpito 70 persone ( con 32 ricoveri in ospedale). I casi riportati dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) sono concentrati in un’area geografica circoscritta, con al centro la Virginia, con …

Continua »

Solfiti in pasticcini alle mele dalla Danimarca ed Escherichia coli in mitili refrigerati… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

Nella settimana n°7 del 2016 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 63 (20 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sette casi: solfiti non dichiarati in pasticcini surgelati con ripieno di mele provenienti dalla Danimarca; conteggio troppo alto di Escherichia …

Continua »

Cozze contaminate da virus epatite A. Il ministero lancia un’allerta e invita a non consumare il prodotto che però non è più in vendita da 10 giorni

Il Ministero della salute ha diffuso ieri un comunicato per segnalare la presenza del virus dell’epatite A e di Norovirus in alcuni lotti di mitili confezionati in retine di plastica provenienti dallo stabilimento Irsvem di Bacoli (Napoli). Il numero di riconoscimento dello stabilimento riportato sulle confezioni è CE IT 2 CDM. In realtà i virus sono stati trovati su campioni …

Continua »

Frutti di bosco contaminati: in Australia 18 casi di epatite A e il governo prende le dovute precauzioni. In Italia intanto siamo a 1.800

In Australia le persone che hanno contratto l’epatite a causa dei frutti di bosco congelati contaminati, sono 18 (un numero insignificante, cento volte inferiore rispetto ai quasi 1.800 casi italiani registrati sino al mese di agosto 2014), e il governo ha deciso di prendere provvedimenti per limitare o ridurre il rischio che questi incidenti possano ripetersi. Il primo ministro australiano …

Continua »

Frutti di bosco: è allerta epatite A anche in Australia. In Italia l’epidemia non è finita (1.787 casi). Il Ministero invita a bollire per 2 minuti prima del consumo

frutti di bosco lamponi

Anche in Australia c’è un’allerta per la vendita al dettaglio di frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A. Cinque le persone infettate finora e due i lotti incriminati: una miscela chiamata Mixed Berries dell’azienda Nanna’s Frozen, e una chiamata Creative Gourmet, entrambi assemblati dalla ditta Patties Foods. Le autorità sanitarie hanno invitato a non acquistare questi frutti di …

Continua »

Frutti di bosco surgelati: 1.787 persone colpite dall’epidemia di epatite A per sottovalutazione del rischio e assenza di informazioni. Trasferiti i funzionari. Resta l’allerta del Ministero

In Italia l’epidemia causata dai frutti di bosco surgelati contaminati dal virus dell’epatite A ha colpito 1.787 persone. Secondo un documento ufficiale diffuso dal Ministero della salute in risposta ad un’interrogazione del Movimento 5 Stelle, “la situazione di crisi si deve considerare superata considerando la riduzione dei casi di malattia riconducibili al consumo di frutti di bosco “. Gli ultimi …

Continua »

Frutti bosco surgelati: l’Italia con 1.300 casi di epatite A in cima alla classifica delle persone colpite. Non consumare senza cuocere

Per l’epidemia causata da frutti di bosco congelati contaminati dal virus dell’epatite A  tra il 2013 e il 2014 non è stata individuata l’origine. L’ipotesi più verosimile riconduce a ribes rossi provenienti dalla Polonia e more prodotte in Bulgaria. La tesi viene ufficializzata in un dossier pubblicato in questi giorni dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) e ripreso anche …

Continua »

L’epidemia di epatite A causata dai frutti di bosco trova spazio in TV. Stasera Ballarò intervista Il Fatto Alimentare

Questa sera alle 21,05 su Rai 3 a Ballarò, talk show condotto da Giovanni Floris, si discuterà dei recenti scandali legati alla corruzione in Italia. Un servizio filmato sarà dedicato alla sicurezza alimentare e alle frodi. Il filmato focalizzerà l’attenzione  sulla somministrazione di sostanze vietate ai bovini, una pratica sommersa che interessa una fetta importante di allevamenti in Italia. Attraverso …

Continua »