Home / Allerta / Salmonella in uova biologiche dalla Germania e istamina in alici italiane… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

Salmonella in uova biologiche dalla Germania e istamina in alici italiane… Ritirati dal mercato europeo 63 prodotti

uova salmonellaNella settimana n°25 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 63 (6 quelle inviate dal Ministero della salute italiano).

L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: cadmio in carne di cavallo refrigerata dal Belgio; Salmonella enterica (ser. Enteritidis) in uova biologiche dalla Germania; virus dell’epatite A in telline di acqua salata (Donax trunculus) congelate dalla Turchia; istamina in alici (Engraulis encrasicolus) refrigerate dall’Italia; conteggio troppo elevato di Escherichia coli in tartufi di mare vivi (Venus verrucosa) dalla Spagna.

Nella lista delle informative sui prodotti diffusi in Italia che non implicano un intervento urgente troviamo: cadmio in calamari indiani (Loligo duvauceli) refrigerati dalla Spagna, con materie prime provenienti dall’India; cadmio in totani (Todarodes sagittatus) refrigerati dalla Spagna; operatore non autorizzato in possesso di fette di agnello, congelate, dal Regno Unito.

Tra i lotti respinti alle frontiere od oggetto di informazione, l’Italia segnala: presenza di glutine in sfogliatine di patate fritte Cipster “gluten free” dall’Italia (già segnalate precedentemente qui)

Questa settimana tra le esportazioni italiane in altri Paesi che sono stati ritirati dal mercato, la stessa Italia segnalai due prodotti (acciughe e sfogliatine di patate fritte) già descritti sopra.

© Riproduzione riservata

Se sei arrivato fino a qui...

...sei una delle 40 mila persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché diamo a tutti l'accesso gratuito. Il Fatto Alimentare, a differenza di altri siti, è un quotidiano online indipendente. Questo significa non avere un editore, non essere legati a lobby o partiti politici e avere inserzionisti pubblicitari che non interferiscono la nostra linea editoriale. Per questo possiamo scrivere articoli favorevoli alla tassa sulle bibite zuccherate, contrastare l'esagerato consumo di acqua in bottiglia, riportare le allerta alimentari e segnalare le pubblicità ingannevoli.

Tutto ciò è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni Il Fatto Alimentare basta anche un euro.

  Valeria Nardi

Valeria Nardi
Giornalista

Guarda qui

Api

Effetto cocktail: il nuovo insetticida Sivanto (Bayer) può uccidere e alterare il comportamento delle api, nonostante sia dichiarato innocuo

Alta mortalità delle api, scarsa coordinazione, apatia e iperattività nel comportamento.I cocktail di pesticidi, anche …

2 Commenti

  1. Buongiorno,

    Vorrei semplicemente segnalare due errori nella denominazione delle specie ittiche:
    – Donax trunculus è tellina e non vongola,
    – Venus verrucosa è tartufo o noce e non vongola.

    Grazie mille per l’attenzione.

    Cordialmente,

    Sibilla Dolci