Home / Archivio dei Tag: pomodoro

Archivio dei Tag: pomodoro

Origine del pomodoro in etichetta anche per i derivati. Approvato un provvedimento che rischia di essere solo di facciata

passata di pomodoro

Sulla Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato il decreto dei ministri delle Politiche agricole e dello Sviluppo economico che introduce in via sperimentale l’obbligo di indicazione in etichetta dell’origine dei derivati del pomodoro. Sono interessati conserve e concentrati, oltre a sughi e salse che siano composti almeno per il 50% da derivati del pomodoro, così come già avviene per i prodotti …

Continua »

Cercasi pomodoro cinese disperatamente! La sfida (provocatoria) lanciata da Il Fatto Alimentare

Concentrato pomodoro 5

La vicenda del doppio e triplo concentrato di pomodoro importato dalla Cina aggiunto ai prodotti “Made in Italy” all’insaputa dai consumatori, assomiglia sempre di più a una grande bufala. Dopo la pubblicazione il 26 febbraio 2018 del decreto numero 17 del 16 novembre 2017, che estende l’obbligo dell’origine alle conserve e ai prodotti composti almeno per il 50% da derivati …

Continua »

La bufala del pomodoro cinese in Italia. Il libro “Rosso marcio” racconta cosa succede veramente al prodotto importato

Il pomodoro cinese che invade il mercato italiano è una delle bufale meglio riuscite degli ultimi anni. La favola è stata così ben raccontata che milioni di consumatori sono convinti di trovare sugli scaffali bottiglie di passata o di polpa ricavate da concentrato di pomodoro cinese. Questa storia è stata per anni supportata dai comunicati stampa di Coldiretti che denunciavano …

Continua »

Passata di pomodoro, salse e sughi. Tutti i derivati dovranno indicare l’origine del pomodoro in etichetta

pomodoro passata salsa

Il ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina e Carlo Calenda, dello sviluppo economico, hanno firmato il decreto interministeriale che introduce l’obbligo di indicazione dell’origine in etichetta per i derivati del pomodoro. La nuova norma, come quella già in vigore per pasta, riso e prodotti lattiero caseari soddisfa la richiesta emersa da un sondaggio su 26mila cittadini, in cui …

Continua »

I deputati chiedono trasparenza nella filiera del pomodoro. Risoluzione unitaria della commissione agricoltura della Camera

La commissione agricoltura della Camera ha approvato una risoluzione unitaria sulla filiera del pomodoro, in particolare per quello del Centro-Sud Italia, con cui si chiede al governo di “assumere celermente iniziative al fine di garantire un’informazione completa e la massima trasparenza nei confronti dei consumatori e una più efficace difesa della qualità e distintività del prodotto nazionale che rappresenta il …

Continua »

Coldiretti gestisce il monopolio dell’informazione alimentare supportata da giornalisti acritici e aziende impaurite

In Italia Coldiretti è l’unica fonte “accreditata” su tematiche alimentari come: latte, pasta, olio, grano…, sui problemi del mondo agricolo e anche sui dati statistici inerenti i consumi. La capacità di indottrinare giornalisti e addetti ai lavori, grazie a 50-60 comunicati stampa mensili indirizzati a gruppi selezionati di operatori dell’informazione, è incredibile. Coldiretti gioca un ruolo sul tavolo della comunicazione …

Continua »

Passata di pomodoro: il test di Altroconsumo sottolinea la buona qualità. Il problema è lo sfruttamento dei lavoratori. L’esempio di Mutti, Coop e Fini

Cucina italiana laziale romana

La passata di pomodoro è la protagonista dell’ultimo test firmato da Altroconsumo che ha selezionato 24 marche scegliendo tra le principali presenti nei supermercati e negli hard discount. Dopo l’acquisto, i campioni sono stati inviati in laboratori per le analisi che hanno riguardato oltre all’etichetta, la qualità della materia prima, la quantità di sale, l’igiene, la presenza di pesticidi e …

Continua »

Coldiretti rilancia la bufala dell’Italia invasa dal pomodoro cinese. Replica: sulle nostre tavole solo pelati, polpa e passata 100% made in Italy

“+ 43% pomodoro da Cina, invade Italia”. Così Coldiretti titola un proprio comunicato che riapre la polemica sull’invasione di pomodoro cinese e in cui si denuncia che le importazioni di concentrato dalla Cina sono aumentate del 43%, raggiungendo circa 100 milioni di chili nel 2016, pari a circa il 20% della produzione nazionale in prodotto fresco equivalente. “Dalla Cina si …

Continua »

Arriva sugli scaffali il pomodoro toscano di Petti: lavorato a basse temperature, con sale iodato e certificazione di origine ma il prezzo è da record

paesaggio vigneti Toscana

L’origine dei prodotti alimentari ha assunto notevole rilevanza con lo sviluppo del mercato globale. La tendenza è distinguere i prodotti di origine italiana non solo per il gusto ma anche per l’idea di genuinità che ne deriva. Siccome il nostro paese presenta realtà regionali molto variegate – basta solo ricordare il  numero elevatissimo di prodotti tipici, Dop, Igp e Stg …

Continua »

Restituire al pomodoro il sapore di una volta studiando il suo genoma: l’obiettivo di alcuni ricercatori

Ritrovare il sapore vero del pomodoro, questa è la missione dichiarata da un gruppo di scienziati sulle pagine della prestigiosa rivista Science. Nel corso degli anni  i pomodori sono stati selezionati principalmente per avere una resa maggiore, una compattezza in grado di resistere ai trasporti e una maggior resistenza alle malattie. Queste scelte agronomiche hanno fatto sì che nel tempo …

Continua »

Riso, pomodoro e biologico: il parlamento approva misure di sostegno. Le disposizioni contenute nel “Collegato agricolo”

Nella legge appena approvata dal parlamento, denominata “Collegato agricolo” alla legge di bilancio per il 2014 e contenente norme per la semplificazione, razionalizzazione e competitività dei settori agricolo e agroalimentare, ci sono disposizioni che riguardano le filiere del pomodoro e del riso, oltre che il biologico. Per quanto riguarda il riso, entro un anno il governo dovrà emanare uno o …

Continua »

Pomodoro: lo sfruttamento dei migranti. Intervista al responsabile agricolo di Mutti: “Ecco le condizioni che poniamo ai nostri fornitori”

Nei giorni scorsi, l’European House – Ambrosetti e l’Agenzia italiana delle agenzie per il lavoro (Assocom) hanno presentato uno studio sul lavoro in somministrazione (ex interinale) in agricoltura, in cui viene affrontato anche il problema del caporalato. Con questo termine si intende quella forma illegale di reclutamento e organizzazione della manodopera, strutturata attraverso intermediari (caporali) che assumono per conto dell’imprenditore …

Continua »

Secondo la Commissione europea il pomodoro San Marzano si può coltivare ovunque! Basta che non venga indicato in etichetta come Dop

Il «Pomodoro S. Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino» gode della Denominazione di origine protetta (Dop) dal 1996 e quindi è tutelata nei casi di imitazione, usurpazione o evocazione o nei confronti di pratiche che potrebbero indurre in errore i consumatori per quanto riguarda la vera origine del prodotto. Tuttavia, la varietà di Pomodoro San Marzano “può essere coltivata fuori della zona geografica …

Continua »

Sfruttamento dei migranti nell’industria del pomodoro in Italia: un rapporto dell’Ethical Trading Initiative sollecita i rivenditori britannici a intervenire

Il 18 dicembre, in occasione della Giornata dei migranti, l’Ethical Trading Initiative (ETI) – un’alleanza britannica formata da imprese, sindacati e ong, impegnata per il rispetto dei diritti dei lavoratori nel mondo – ha invitato i rivenditori inglesi di generi alimentari a controllare la  filiera produttiva. La raccomandazione è contenuta in un rapporto che denuncia il massiccio sfruttamento degli immigrati …

Continua »

La pizza di Report: troppi elementi discutibili, come la demonizzazione della farina 00, e qualche spunto interessante da approfondire

L’interessante puntata di Report sulla pizza ha affrontato molti argomenti in modo superficiale e incompleto, lasciando la sensazione di voler giocare più sull’effetto scoop che sui veri temi dell’inchiesta. Per citarne alcuni, ricordiamo lo strofinaccio lavato nel secchio dopo avere pulito il forno, la questione della farina doppio zero accusata di avere troppo glutine e le incomprensibili interviste sui suoi …

Continua »