;
Home / Archivio dei Tag: mangime

Archivio dei Tag: mangime

Polli biologici alimentati con mangimi sostenibili a base di larve di mosca

Poultrynsect è un progetto sviluppato da esperti di agronomia, nutrizione avicola, entomologia e scienze alimentari e veterinarie con lo scopo di nutrire i polli biologici a lento accrescimento con larve d’insetto vive. Gli obiettivi sono tre: consentire una produzione di carne sostenibile, migliorare il benessere animale e incontrare la potenziale richiesta dei consumatori di prodotti più salutari, gustosi e naturali.  …

Continua »

Pet food e pet care: un mercato che non conosce crisi ma che presenta qualche paradosso

Nei primi 8 mesi del 2020, in Italia il mercato di prodotti per l’alimentazione di cani e gatti ha registrato vendite pari a più di 2 miliardi di euro, un dato quest’ultimo che conferma il trend positivo del settore con un incremento del fatturato del 2,8% rispetto al 2018. Tali numeri rendono quella del pet food una fetta di mercato …

Continua »

Proteine dai microrganismi per produrre mangimi. Secondo uno studio tedesco si rilascerebbe meno gas serra

mucca allevamento mangime

Gli allevamenti del futuro saranno nutriti anche con proteine provenienti non da soia, mais o mangimi animali, ma da microrganismi quali funghi, alghe e batteri, ingegnerizzati per produrre tutto ciò che è necessario per alimentare bovini, suini e pollame. Se sarà così e se anche solo il 2% del cibo (o, meglio, del quantitativo di proteine) necessario sarà di provenienza …

Continua »

Cibo per gatti e cani “Quaglia” e “Galletto”di Animal Star, richiamato dal Ministero della salute per possibile presenza di salmonella. Aggiornamento: revoca per scadenza

Aggiornamento del 4 dicembre 2018: il ministero della salute ha revocato il richiamo del cibo per gatti e cani “Quaglia” e “Galletto” Animal Star per la scadenza dei prodotti. Il Ministero della salute ha diffuso l’avviso del richiamo di due lotti di alimenti per animali domestici per rischio microbiologico. Si tratta del cibo per gatti e cani “Quaglia” e “Galletto”, della …

Continua »

Quello strano guscio delle uova: una lettrice chiede perché la superficie non è liscia. Risponde l’azienda: diverse le possibili cause, dal mangime al cambio di stagione

Una lettrice allarmata dall’aspetto inusuale di alcune uova appena acquistate, ci ha scritto chiedendoci un consiglio. Ecco la lettera. Questa mattina ho comprato una confezione di uova giganti allevate a terra della marca “le Naturelle“. Con una certa sorpresa ho scoperto che la superficie non è liscia, ma tutta rigata. Le ho acquistate a Roma, e il numero di lotto …

Continua »

Diossina nel mais ucraino: rientrato l’allerta per polli, maiali, latte e uova. Silenzio stampa del Ministero della salute e di Coldiretti

uova imballaggio

L’allerta diossina nel mais, dovuta a 26 mila tonnellate di granella contaminata arrivata il 6 marzo dall’Ucraina e utilizzata per confezionare mangimi di polli, maiali, mucche e anche animali domestici è cessata. La notizia inviata dal Ministero della salute venerdì 4 luglio a 15 associazioni di categoria non è stata diffusa alla stampa. Per essere puntigliosi anche l la notizia …

Continua »

Mais contaminato da diossina: latte, uova, polli e carne di maiale e di bovini provenienti da allevamenti coinvolti non sono commercializzabili. Silenzio assordante del Ministro Beatrice Lorenzin

mais

L’Italia è un paese strano, pronto a mobilitarsi per un lotto di falso Parmigiano, ma indifferente quando arrivano 26 mila tonnellate di mais contaminato da diossine distribuito in centinaia di allevamenti sparsi in tutte le regioni (tranne Sicilia, Basilicata e Sardegna).  Il Ministero della salute, che ogni giorno diffonde 3-4 comunicati su svariati argomenti, ha dedicato a questa vicenda un …

Continua »

Esclusiva: arriva in Italia una grossa partita di mais alla diossina dall’Ucraina. Dopo un mese, scatta l’allerta. C’è pericolo per latte, carne e uova?

Una nave Ucraina ha scaricato in Italia una grossa partita di mais contaminato da diossina, destinata ad essere utilizzata come mangime per animali. Le analisi sono state effettuate su campioni prelevati il 15 maggio 2014, ma solo oggi è scattata l’allerta. Il  lotto di mais contaminato è arrivato anche in Grecia e in Montenegro. I valori rilevati oscillano da 2,92 a …

Continua »

Mercurio in pesce spada spagnolo e Listeria in pancetta dall’Italia… Ritirati dal mercato europeo 74 prodotti nelle settimane 33 e 34

Nella settimana n°33 del 2013 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi sono state 35 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano), di cui nessun’allerta grave.   Nella lista dei lotti respinti alle frontiere e/o delle informative sui prodotti diffusi che non implicano un intervento urgente troviamo: trattamento termico inadeguato di latte UHT …

Continua »