Home / Archivio dei Tag: etichette a semaforo (pagina 4)

Archivio dei Tag: etichette a semaforo

UK, Nestlé applica l’etichetta a semaforo sui cereali da colazione. In agosto la compagnia svizzera, insieme ad altre, era stata oggetto di una dura polemica di Action on Sugar

A partire da questo mese ed entro il 2018, tutti i cereali da colazione di Nestlé nel Regno Unito avranno sul fronte della confezione l’etichetta nutrizionale con i colori del semaforo, che è volontaria ma approvata dal governo. Nestlé aveva già adottato questa etichetta nutrizionale sui prodotti a proprio marchio esclusivo nel 2013 ma erano rimasti esclusi i cereali da …

Continua »

Etichette a semaforo, strumento utile per i consumatori, ma osteggiato da aziende e Istituzioni italiane. Appello del Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade

Le etichette a semaforo sono uno strumento pensato per aiutare i consumatori a scegliere i prodotti più adatti a un’alimentazione equilibrata. Le istituzioni italiane e le aziende per ragioni inconsistenti si sono schierate contro. Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade (Gift) invitano a rivedere questa posizione e chiedono a nutrizionisti e società scientifiche di scendere in campo. Queste …

Continua »

UK, le grandi marche di cereali da colazione non usano l’etichetta a semaforo per nascondere la quantità elevata di zucchero. Indagine di Action on Sugar

Una decisione “scandalosa”, così l’organizzazione britannica Action on Sugar definisce la scelta di diversi produttori di cereali per colazione, tra cui grandi marchi come Kellogg’s e Nestlé, di non utilizzare sulle confezioni l’etichetta nutrizionale con i colori del semaforo, adottata a livello volontario nel Regno Unito. L’etichetta li costringerebbe ad indicare con il colore rosso la quantità di zucchero presente,  …

Continua »

Etichetta semaforo: Il Gigante “colora” di verde, giallo e rosso la tabella nutrizionale dei suoi prodotti. Le alternative di Despar e Coop

Le etichette a semaforo che attraverso i colori  sintetizzano la valutazione della composizione nutrizionale, sono usate in Gran Bretagna su base volontaria dal 2013, e sono appena state approvate anche in Francia. In Italia, invece, diverse associazioni di consumatori e lo stesso ministro dell’agricoltura Maurizio Martina sono contrari. Qualcuno però la pensa diversamente. La catena di supermercati Il Gigante ha …

Continua »

Etichette a semaforo: per la Francia e la Gran Bretagna sono uno strumento utile per i consumatori. L’Italia delle lobby dice no, ma intanto si diffondono

In Francia, dopo alcuni mesi di sperimentazione, il Ministero della salute ha approvato un sistema di etichette nutrizionali a semaforo. Si applica ai prodotti alimentari trasformati e sarà adottato dai produttori su base volontaria. Gli alimenti sono classificati secondo un punteggio espresso in lettere (dalla A alla E), abbinato a un colore (da verde scuro a rosso intenso), attribuito in …

Continua »

Francia, scelta l’etichetta nutrizionale semplificata. Il ministro della Sanità indica il logo a cinque colori e cinque lettere

In un’intervista al quotidiano Le Parisien, il ministro della Sanità francese, Marisol Touraine, ha annunciato di aver scelto l’etichetta nutrizionale semplificata che potrà essere adottata volontariamente dall’industria alimentare. Si tratta del logo a cinque colori con cinque lettere al loro interno, sostenuto dalle associazioni dei consumatori e avversato dall’industria. La lettera A con il verde scuro indica la valutazione migliore, …

Continua »

Francia, è battaglia sulle etichette nutrizionali semplificate. La Società francese della sanità pubblica replica all’Agenzia nazionale sulla sicurezza alimentare

etichetta nutrizionale

Nuova puntata di quello che il quotidiano Le Monde ha definito il “feuilleton” sull’etichettatura nutrizionale. La Società francese della sanità pubblica (SFSP) ha reagito al parere dell’Agenzia nazionale sulla sicurezza alimentare (Anses), che ha giudicato insufficienti le prove di effetti sulla salute pubblica delle etichette nutrizionali semplificate sperimentate in Francia lo scorso autunno. Il ministro della Sanità dovrà scegliere tra …

Continua »

Francia, l’Anses giudica insufficienti le etichette nutrizionali per migliorare la salute pubblica. Nessun commento sull’utilità per i cittadini

L’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) ha valutato l’impatto dei quattro sistemi di etichettatura nutrizionale sperimentati nel corso dell’autunno, concludendo che, “allo stato attuale delle conoscenze, non è dimostrata la loro rilevanza in una prospettiva di sanità pubblica”. In altre parole non riconosce ai modelli  di etichetta la capacità di ridurre l’incidenza di alcune malattie nella popolazione ­- sovrappeso …

Continua »

Etichette a semaforo, profili nutrizionali, health claim: tutto quello che bisogna conoscere. La lettera di due esperte di nutrizione dell’Università di Milano

Riceviamo e pubblichiamo questo contributo  sull’etichetta semaforo e sulle diciture salutistiche  firmato da una docente e una ricercatrice dell’Università degli Studi di  Milano, che evidenziano  criticità ma anche opportunità da sfruttare al massimo  per favorire la diffusione di informazioni ai consumatori. I recenti articoli apparsi sui principali organi di stampa riportanti le decisioni adottate dal Parlamento di Strasburgo del 12 …

Continua »

Etichette a confronto: in Francia l’Agenzia per la sicurezza alimentare sta valutando il metodo “a semaforo” e quello “di frequenza”

L’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses) ha confrontato il funzionamento degli algoritmi di due modelli di etichette nutrizionali, attualmente all’esame del governo. Una legge approvata in gennaio prevede di poter adottare un sistema informativo unico non obbligatorio, la cui adozione sarà volontaria da parte delle industrie. Questa norma dà la possibilità di affiancare alle indicazioni nutrizionali obbligatorie anche frasi, …

Continua »

Francia in arrivo l’etichetta nutrizionale a cinque colori simile al modello a semaforo della Gran Bretagna. Il governo esamina la legge

Il 14 settembre, il Senato francese inizierà a esaminare la proposta di legge del governo sulla modernizzazione del sistema sanitario. L’art. 5 prevede la possibilità di affiancare alle indicazioni nutrizionali obbligatorie per i prodotti alimentare anche frasi, immagini e indicazioni grafiche sulla parte anteriore della confezione, per facilitare l’informazione ai consumatori, consentendo anche una facile comparazione tra prodotti simili. Il …

Continua »