Home / Archivio dei Tag: ETICHETTE (pagina 8)

Archivio dei Tag: ETICHETTE

Petizione sulle etichette: si chiede di indicare la sede dello stabilmento di produzione. Ne parla anche Avvenire. Raggiunte le 6500 firme

Una petizione per ottenere l’obbligo di indicare in etichetta la sede dello stabilimento: è questa l’ultima iniziativa sostenuta da Il Fatto Alimentare in collaborazione con Great Italian Food Trade e ripresa anche nell’articolo odierno (24 febbraio 2015) su Avvenire qui sotto riportato.   Le firme a oggi ottenute sono 6.500 a dimostrazione della necessità di consapevolezza su ciò che portiamo …

Continua »

Verso scelte alimentari più sane: quali sono le etichette e le indicazioni più utili? Dal semaforo ai database degli ambientalisti, criticità e punti di forza

Quali sono gli strumenti più efficaci sulle etichette per indirizzare le scelte alimentari dei consumatori? È più utile un segnale che renda riconoscibili gli alimenti più sani, o uno “stop” che eviti scelte sbagliate? Di recente, la Coldiretti ha dedicato un articolo all’argomento, oggetto di dibattito in Europa, e non solo, visto che le informazioni nutrizionali dettagliate e scritte in …

Continua »

Tassazione sulle bibite zuccherate, etichette nutrizionali e regole per la pubblicità del cibo spazzatura: l’Australia combatte l’obesità

L’Australia vuole cambiare rotta e perdere il poco invidiabile titolo di Paese nelle prime posizioni della classifica dell’obesità nel mondo, con il 63% di adulti e il 25% di bambini in sovrappeso od obesi. Nei giorni scorsi, per la prima volta, quattro tra le più autorevoli associazioni di consumatori e mediche, cioè il Consumers Health Forum, la Heart Foundation, la …

Continua »

Glucosio in etichetta: la Commissione europea boccia cinque diciture richieste da una società di integratori relative a metabolismo e funzione muscolare

caramelle

La Commissione Ue ha bocciato cinque diciture sulla salute relative al glucosio, che nel 2012 avevano ricevuto il parere scientifico favorevole dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa). Nelle diciture si sostiene che il glucosio è: metabolizzato nel quadro del normale metabolismo energetico dell’organismo, sostiene la normale attività fisica, contribuisce al normale metabolismo energetico, contribuisce alla normale funzione muscolare”. Secondo …

Continua »

Leggi senza sanzioni: il Regolamento UE 1169 /2011, sulle etichette alimentari, si può quasi ignorare senza essere multati

libri giuridici avvocato legge giustizia

Il regolamento europeo “Food Information to Consumers”, FIC, rubricato al numero 1169/2011, è in applicazione dal 14 dicembre scorso nell’intero Mercato interno. Un identico testo in 28 Paesi, tradotto nelle 24 lingue ufficiali, dovrebbe garantire l’uniformità delle regole a presidio dell’informazione del consumatore in relazione agli alimenti. Ma ciò non basta a risolvere gli enigmi interpretativi che fioriscono in ogni …

Continua »

Pesce: le nuove etichette in pescheria. Obbligatorio il metodo di cattura. L’infografica di MDC ed Eurofishmarket

L’entrata in vigore del Regolamento UE 1169 modifica le etichette dei prodotti alimentari e prevede nuovi obblighi per la commercializzazione del pesce a partire dal 13 dicembre 2014.  Il Movimento Difesa del Cittadino in collaborazione con Eurofishmarket ha sintetizzato  in questa infografica le novità .   La prima novità è che si dovrà indicare il metodo in cui il pesce …

Continua »

L’ebook “L’Etichetta” prende forma, al via il regolamento (UE) n. 1169/2011. Sintesi di Dario Dongo

etichettatura etichetta iStock_000020942722_Small

A tre anni di distanza dalla pubblicazione del nostro ebook “L’etichetta”, entra finalmente in applicazione la gran parte del regolamento (UE) n. 1169/2011. I prodotti già etichettati nel rispetto delle norme previgenti potranno venire mantenuti in circolazione fino a esaurimento delle scorte o del periodo di durabilità, ma d’ora in avanti si cambia. Vediamo come, in estrema sintesi. – Altezza …

Continua »

Nuove etichette alimentari: tutti i cambiamenti che troveremo sulle confezioni dal 13 dicembre

olio supermercato

Dal 13 dicembre 2014 ci sarà una piccola rivoluzione nella spesa degli italiani con l’entrata in vigore del Regolamento UE 1169/2011, assisteremo a numerosi cambiamenti sulle etichette dei prodotti alimentari. L’applicazione delle norme europee dovrebbe facilitare la trasparenza delle confezioni grazie alla presenza di  scritte con caratteri più grandi,  che tra altro  danno  maggior risalto agli ingredienti allergizzanti e  al …

Continua »

Coop risponde all’appello che invita a limitare l’impiego dell’olio di palma e ricorda che alcuni prodotti a marchio non lo contengono

La catena di supermercati Coop ha risposto alla nostra petizione sull’olio di palma con questa nota dove si ricorda che dal 2005 i prodotti con il marchio  del gruppo, riportano in chiaro la presenza di questo ingrediente.   Il 13 dicembre 2014 finalmente tutti gli acquirenti di prodotti alimentari potranno sapere cosa si nasconde dietro l’ambiguo termine di “grassi vegetali”. …

Continua »

A rischio le etichette della carne: l’Unione europea vuole vietare le indicazioni facoltative che aiutavano il consumatore a scegliere

Conosciamo la marca delle scarpe che indossiamo ma quando al ristorante ordiniamo una bistecca non sappiamo da dove arriva, chi l’ha prodotta e come sono stati alimentati gli animali. Tutto ciò non accade in Francia dove dal 2002 un decreto prevede che i ristoratori comunichino ai clienti il paese di nascita, il nome dell’allevamento e altri dettagli sulla macellazione. Però …

Continua »

Ristoranti, mense e pizzerie non devono (per il momento) indicare la presenza degli allergeni sul menu. Lo precisa l’USLL 4 del Veneto

ristorante menu allergeni iStock_000041240474_Small

Su alcuni giornali si è letto che dal 13 dicembre 2014 ristoranti, pizzerie, bar e mense aziendali dovranno indicare la presenza degli ingredienti classificati come allergeni sul menu. È vero? Una risposta chiara proviene da Fabrizio de Stefani, direttore del Servizio veterinario d’igiene degli alimenti dell’USLL 4 del Veneto, che ha diffuso un comunicato stampa per evitare di creare confusione …

Continua »

Stabilimento di origine: sempre più vicina la data in cui sarà tolto dalle etichette. Appello al Governo perché lo impedisca. Cosa si farà in caso di intossicazione da botulino? Aggiornamento del 28 novembre di Emilio Senesi dal ministero

Il Fatto Alimentare ha sempre evidenziato l’importanza della norma italiana che prescrive l’indicazione sulle etichette alimentari della sede dello stabilimento di produzione e/o confezionamento. Si tratta di una regola antica – a suo tempo accettata dalla Commissione europea per facilitare la gestione di richiami dal mercato urgenti, relativi a prodotti nocivi all’organismo. Questa indicazione rischia di sparire. Non è servita …

Continua »

Workshop sulla nuova etichettatura alimentare. Novità e incertezze del nuovo regolamento 1169/2014

È alle porte l’applicazione del nuovo Regolamento UE 1169/11, prevista per il 13 dicembre 2014, e molti sono ancora i dubbi interpretativi, da parte di organi di ispezioni e vigilanza.   Green Line Group, da sempre attenta a tali esigenze, e sicura di interpretare il pensiero di molti, organizza, in collaborazione con Food & Agriculture Requirements, un workshop sull’argomento, con …

Continua »

Le etichette nutrizionali funzionano? Sì, lo dice uno studio condotto in un campus universitario. Ma devono essere belle, chiare e visibili

Anche se le etichette nutrizionali dei prodotti alimentari sono raccomandate dall’Affordable Care Act, sono sostenute dalla riforma sanitaria di Obama negli Stati Uniti, dall’inglese United Kingdom’s Responsibility Deal e da moltissime agenzie sanitarie, bisogna stabilire se e quanto siano effettivamente utili.   Sul primo interrogativo, negli ultimi anni molti ricercatori hanno dato risposte a volte contraddittorie (anche perché esperimenti e …

Continua »

Tracciabilità degli alimenti: un questionario del Ministero per capire quali informazioni vogliono gli italiani sulle etichette

Quali informazioni vorreste vedere in etichetta? Una consultazione pubblica del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali permette a consumatori, produttori e operatori dell’alimentare di esprimere la loro opinione. Basta andare sul sito e compilare un questionario composto da 11 domande che riguardano soprattutto l’origine e la tracciabilità degli alimenti.   I risultati verranno pubblicati in un documento  sul sito …

Continua »