Home / Archivio dei Tag: ETICHETTE (pagina 9)

Archivio dei Tag: ETICHETTE

Allergeni: il regolamento europeo prevede un’informazione chiara anche nei ristoranti e nelle mense. La Francia verso una comunicazione verbale

Il prossimo 13 dicembre diventerà operativo il regolamento dell’Unione europea (1169/2011) sulle informazioni riguardanti quattordici sostanze che provocano allergie o intolleranze: glutine, crostacei, uova, pesce, arachidi, soia, latte, frutta a guscio, sedano, senape, semi di sesamo, anidride solforosa, lupini, molluschi. In base alle nuove norme la presenza di queste sostanze deve comparire sulle confezioni o su un’etichetta dei cibi preimballati. …

Continua »

Indicazione dello stabilimento di produzione in etichetta. Anche il Movimento 5 stelle invita il Governo a mantenere la dicitura sulle confezioni

L’indicazione sull’etichetta dello stabilimento di produzione è un fattore importante per i consumatori. Forte di questo convincimento il Movimento 5 stelle ha diramato un comunicato stampa in cui chiede al Governo di mantenere l’obbligatorietà di questa dicitura sulle etichette dei prodotti alimentari. Come già sottolineato precedentemente da Il Fatto alimentare (leggi articolo) questa informazione sulla confezione dei cibi, oltre ad …

Continua »

Etichette alimentari: da dicembre sparisce la sede dello stabilimento di produzione. I consumatori dicono no

Vi scrivo per esprimere la mia più totale indignazione nei confronti del Governo italiano in relazione alla normativa che disciplina l’etichettatura, la presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari. Il Governo non risulta essersi ancora attivato per mantenere l’obbligatorietà di indicare la “sede dello stabilimento di produzione” in etichetta. Da consumatore si tratta di un elemento molto importante perché voglio …

Continua »

Gelato Sammontana Yo frù: un lettore segnala imprecisioni in etichetta sulle calorie. L’azienda risponde e ammette l’errore

Vi contatto perché mi è capitato di comprare un pacco di gelati della Sammontana, in particolare il pacco da 3 stecchi del gelato Yo frù alla pesca e albicocca, e ho controllato le calorie e i valori nutrizionali riferiti sia per 100 grammi di gelato sia a una porzione equivalente a un gelato, riportate sulla confezione (vedi foto 1 a …

Continua »

Distributori automatici, chi è responsabile delle informazioni al consumatore? È un diritto conoscere i particolari del prodotto prima dell’acquisto?

Vi espongo una mia perplessità: l’etichettatura ha la funzione di informare sulle caratteristiche dei prodotti alimentari chi acquista, visto che è il consumatore stesso oggetto della tutela da parte del legislatore indipendentemente dall’applicazione della disciplina sull’etichettatura. Nel caso dei distributori automatici di bevande e alimenti come può il consumatore tutelarsi da un prodotto del quale conoscerà i particolari solo dopo …

Continua »

Etichette OGM: denuncia dei produttori e distributori contro la legge del Vermont (USA)

ogm transgenico

Una coalizione di produttori e distributori alimentari statunitensi ha chiesto al tribunale di  dichiarare illegittimità, la presenza sulle etichette delle diciture che permettono di identificare l’uso di ingredienti GM. La recente legge dello Stato del Vermont dice che dal 1° luglio 2016, gli alimenti contenenti ingredienti geneticamente modificati, in quantità superiore allo 0,9% rispetto al peso del prodotto, dovranno indicare …

Continua »

800 dollari l’anno a famiglia! Sarebbe il costo per l’etichettatura obbligatoria degli Ogm negli States secondo uno studio co-finanziato dall’industria OGM. È polemica

Se lo Stato di New York dovesse approvare la legge che impone l’indicazione in etichetta degli ingredienti geneticamente modificati, questo si tradurrebbe, per una famiglia di quattro persone, in una maggiore spesa annua di 800 dollari. La tesi è stata presentata dallo uno studio codotto da due economisti della Cornell University, e ha suscitato subito moltepolemiche visto che risulta co-finanziato …

Continua »

Come leggere le etichette? Una galleria fotografica con le nuove regole che entreranno in vigore a dicembre

È la prima volta che il Ministero della salute pubblica l’opuscolo “Etichettatura degli alimenti. Cosa dobbiamo sapere“ in cui descrive in modo meticoloso le diciture che dovranno essere presenti sulle confezioni prendendo spunto dal Regolamento (UE) 1169/2011, in vigore dal 13 dicembre 2014. L’altra novità è la scelta di una grafica accattivante che facilita la lettura di argomenti importanti ma non …

Continua »

Sicurezza alimentare: 1.600 le vittime europee provocate dalla Listeria. Attenzione a formaggi molli e salmone affumicato. Come difendersi? Il parere dell’Iss

Dopo aver parlato a lungo del grave caso di  botulino  riscontrato nella zuppa Zerbinati, un lettore ci scrive per sapere come mai il tema della listeriosi (infezione alimentare causata dal batterio Listeria monocytogenes ) pur essendo un problema grave e diffuso viene spesso trattato con minor attenzione. In effetti basta dare uno sguardo al Sistema Rapido di Allerta Europeo per …

Continua »

Notizie dal mondo: etichette messicane, ogm in Vermont, erbicida RoundUp, qualità del cibo e povertà, succo di frutta ingannevole

Le notizie dal mondo di questa settimana arrivano da Messico, Stati Uniti, Norvegia e Inghilterra   Polemica in Messico sulla nuova etichettatura di alimenti e bevande, accusata di favorire il diffondersi di obesità e diabete   Il Messico, che detiene il record mondiale del tasso di obesità della popolazione, ha adottato un nuovo sistema di etichettatura degli alimenti, che ha …

Continua »

Polemica in Messico per le etichette di alimenti e bevande, le nuove indicazioni potrebbero favorire il diffondersi di obesità e diabete

zucchero

Il Messico, con il suo record mondiale del tasso di obesità della popolazione, ha adottato un nuovo sistema di etichettatura degli alimenti suscitando reazioni forti da parte di nutrizionisti ed esponenti del mondo sanitario. Il nuovo sistema, denunciato come ingannevole, favorirebbe ancor più il diffondersi dell’obesità e del diabete. Le nuove regole stabiliscono che la quantità di zucchero e di …

Continua »

Kinder Ferrero è record per il prezzo: anche quest’anno l’ovetto da 41 g costa 94 €/kg e l’uovo non è tutto di vero cioccolato

È passato un anno ma nulla è cambiato: gli ovetti Kinder Ferrero Gran Sorpresa da 41 g , in vendita in quasi tutti i supermercati in occasione della Pasqua 2014,  mantengono la pole position nella classifica dei listini prezzo con 94 €/kg.  Certo per fare un regalo al bambino bastano 3,85 euro (come scritto sul cartellino),  e forse per questo …

Continua »

Tutti i segreti delle etichette alimentari: le novità del nuovo regolamento europeo. Scritte saranno più grandi e indicazione del tipo di grasso

Le etichette degli alimenti cambieranno a partire dal 14 dicembre 2014. Con l’entrata in vigore del Regolamento europeo 1.169 finalmente le scritte sulle confezioni diventeranno leggibili grazie all’obbligo di una grandezza minima per il carattere. Un’altra novità riguarda i grassi vegetali che dovranno precisare se sono di palma, di cocco, ecc… Il video del programma Consumi&Consumi di RaiNews24, a cura …

Continua »

Indicare in etichetta quante porzioni contiene una confezione di cereali o una lattina di bibita non è banale. La proposta pratica della FDA

Stabilire a quanto ammonta una porzione per alcuni alimenti come nel caso di cereali per la prima colazione, olio e margarine, creme spalmabili… è uno dei temi più controversi quando si parla di etichettatura nutrizionale. Dagli Stati Uniti, nel quadro politico di una diffusa lotta a obesità e sovrappeso, arriva una proposta realistica di armonizzazione dei parametri di riferimento.   …

Continua »

Parlamento Europeo chiede origine obbligatoria per le etichette di carne suina, ovina, caprina e di volatili

etichetta origine

Il Parlamento europeo ha adottato una Proposta di risoluzione sul Regolamento di esecuzione (UE) n.1337/2013 della Commissione, del 13 dicembre 2013, che fissa le modalità di applicazione del regolamento (UE) n. 1169/2011 del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda  la origine obbligatoria per le etichette delle carni fresche, refrigerate o congelate di animali della specie suina, ovina, caprina …

Continua »