Home / Archivio dei Tag: Cioccolato (pagina 4)

Archivio dei Tag: Cioccolato

Donne e cioccolato, un’amara realtà. Oxfam denuncia lo sfruttamento delle lavoratrici da parte delle tre multinazionali del cacao

Oxfam donne e cacao Nigeria 1

Tre sole multinazionali – Mars, Nestlé e Mondelez-Milka-Côte d’Or – comprano un terzo del cacao del pianeta, senza tuttavia curarsi delle condizioni di vita delle donne che lo coltivano. Oxfam pubblica un rapporto e lancia una petizione, 60mila consumatori sottoscrivono, Nestlé e Mars prendono atto e assumono degli impegni per cambiare. Il cerino resta in mano alla Mondelez che ora …

Continua »

Uova di Pasqua: si scatena la guerra dei prezzi e i listini scendono drasticamente. Ecco tutte le occasioni

pasqua uova

La vendita di uova e colombe pasquali nei supermercati e negli ipermercati assomiglia ad una battaglia che le catene combattono a colpi di sconti e di ribassi selvaggi. Il segno di questa guerra si avverte osservando la presenza di uova con il fiocco di tutte le dimensioni e di colombe in ogni angolo possibile.   Per il consumatore non c’è …

Continua »

L’ovetto d’oro: Kinder GranSorpresa della Ferrero venduto a 94 euro al kg batte tutti i listini delle uova di Pasqua

video-uovo-kinder

L’ovetto di Pasqua preferito dai bambini, il Kinder GranSorpresa Ferrero da 41g, venduto a 94 euro al kg rientra nella classifica dei prodotti alimentari più cari, preceduto da zafferano, tartufo e caviale.   Sono molti i clienti che quando lo comprano guardano solo il cartellino che indica 3,85 euro e non il prezzo al chilo che corrisponde al doppio rispetto …

Continua »

Kinder Ferrero venduto a 94 euro al kg batte in volata tutti i listini delle uova di Pasqua. Un prezzo ingiustificato per un uovo che non è tutto di cioccolato

94 euro al kg non è il prezzo dell’aragosta, ma quello dell’ovetto Kinder GranSorpresa Ferrero da 41g, venduto in tutti i supermercati più o meno alla stessa cifra. Una cosa è certa l’ovetto di Pasqua preferito dai bambini rientra nella classifica dei prodotti alimentari più cari, preceduto da zafferano, tartufo, caviale. Molte mamme e papà quando comprano non guardano attentamente …

Continua »

Mooncake Pan di Stelle: il nuovo dessert del Mulino Bianco ha troppi ingredienti e non si deve scambiare per una merendina

La famiglia di prodotti Pan di Stelle Mulino Bianco si amplia con la nascita del nuovo fagottino ripieno denominato Mooncake. In principio Pan di stelle era il frollino al cioccolato con le stelline di glassa bianca, dopo la linea si è arricchita con i cereali per la prima colazione, la merendina, la barretta, la torta e adesso lo snack Mooncake. …

Continua »

Calendari dell`avvento: i cioccolatini contengono troppi oli minerali e plastificanti. Lo sostiene uno studio tedesco

Secondo un’inchiesta condotta in Germania da Stiftung Warentest (la più autorevole rivista di test comparativi del Paese), i cioccolatini presenti in molti calendari dell’avvento sono contaminati da miscele di vari idrocarburi (oli minerali).   La rivista ha analizzato 24 calendari di diversi produttori, raffiguranti i personaggi più amati dai bambini, e le sorprese non sono mancate. In ben nove casi …

Continua »

Choco Krave Sticks: il nuovo snack della Kellogg`s pesa solo 21g, troppo pochi per il fuori pasto dei giovani

Choco Krave Sticks è il nuovo snack per ragazzi di Kellogg’s. L’azienda leader nei prodotti per la prima colazione, partendo sempre dai cereali, ha creato numerosi altri prodotti per accontentare i gusti dei consumatori e ampliare l’assortimento. Un capitolo importante è rappresentato dalle barrette che sono per la maggior parte indirizzate agli adulti. Vengono infatti commercializzate con il nome di …

Continua »

Milka Oro Ciok e Milka Tuc: la Kraft sa vendere bene i propri marchi

milka oro ciok

In questo periodo dell’anno riparte il cioccolato: finito il caldo estivo e con l’avvio della scuola, le tavolette e i prodotti a base di cioccolato ritornano sugli scaffali di negozi e supermercati.   Tra le novità, due portano il marchio Milka: si tratta di tavolette di cioccolato al latte, integrate con mini biscotti, rispettivamente i secchi Oro e i cracker …

Continua »

Paese che vai, Nutella che trovi… Ferrero cambia porzioni, grammature e un po’ la ricetta. In Italia 15g, in Svezia 21 e negli Usa 37!

Può sembrare strano, ma quando si parla di porzioni di Nutella, la quantità di crema alla nocciola della Ferrero da spalmare sul pane cambia in relazione alla latitudine.   Sul sito americano la porzione consigliata dalla tabella nutrizionale indica due cucchiai da tavola (2 tbsp) pari a 37g, che apportano 200 kcal. Su quello italiano però i valori sono molto …

Continua »

I biscotti "Preti" serviti sul volo Alitalia sono buoni, ma l`etichetta lascia molto a desiderare

Visto il simpatico scambio d’idee sui taralli di Alberobello, voglio chiedere la vostra opinione sui biscottini genovesi al cioccolato, col marchio Preti, che Alitalia offre ai passeggeri. (allego foto) Gianni   Preti è un marchio storico, come si legge appunto sul fronte dell’etichetta che il lettore ci trasmette: “Preti dal 1851 prepara a Genova i suoi pasticcini cioccoreali.” Il marchio …

Continua »

Tutti i misteri degli aromi: un labirinto di migliaia di molecole presenti in quasi tutti gli alimenti confezionati

Gli aromi sono sempre gli ultimi nell’elenco degli ingredienti, ma a dispetto della posizione svolgono un ruolo fondamentale. Per rendersene conto basta guardare le etichette dei prodotti e scoprire che sono presenti quasi ovunque. Alcune eccezioni sono: olio, latte, uova, vino, pasta secca, formaggi, miele, yogurt naturale, succhi di frutta 100%, cacao amaro e pochi altri.   Il motivo è …

Continua »

Gelato artigianale: le dieci regole d`oro per scegliere le migliori gelaterie

La regola principe per gustare un buon gelato è mangiarlo quando, dopo essere stato mantecato, viene esposto nel banco frigorifero. La pasta risulta morbida perché la metà dei liquidi deve ancora ghiacciare, e la temperatura all’interno oscilla tra – 8°C e -10C° creando una sorta di effetto vellutato. L’effetto dura 7-8 ore, perché nel banco frigorifero il termometro varia da  …

Continua »

Uova di Pasqua ecco perché il cioccolato costa di più. I segreti della prova di assaggio

Il prezzo delle uova di Pasqua di marca può sembrare elevato perché viene quasi naturale fare un confronto con le tavolette. Ma così facendo non si considerano i costi aggiuntivi come l’imballaggio, le spese di produzione e di spedizione che fanno lievitare a dismisura il listino. Gli altri elementi da considerare (vedi tabella) sono: la sorpresa con un’incidenza del 3-10%, …

Continua »

Uova di Pasqua: i prezzi e le offerte nei supermercati di Milano, sconti fino al 61%. Il listino astronomico di Kinder Ferrero

Quanto costa un uovo di Pasqua? Rispondere non è facile, anche dopo avere ottenuto i prezzi in 5 catene di supermercati e ipermercati due giorni fa, come hanno fatto gli intervistatori di Klikkapromo.it. I listini oscillano da 8 €/kg sino a dieci volte di più. L’aspetto paradossale è che l’uovo più caro esposto sugli scaffali è anche il più piccolo. …

Continua »

L`Efsa promuove 222 diciture salutistiche su 2.500, bocciati il cioccolato "che aiuta a crescere", la taurina….

Pochi giorni fa l’EFSA ha reso note le nuove autorizzazioni per le diciture (claims) presenti sulle etichette dei prodotti alimentari che attribuiscono un beneficio per la salute. Non sono mancate le sorprese. L’Agenzia incaricata di esprimersi in merito a oltre 2.500 claims, ha  dato il via libera solo a 222 indicazioni e uno stop a tutti gli altri. Tra i …

Continua »