Home / Archivio dei Tag: cina

Archivio dei Tag: cina

Salmone norvegese: il capro espiatorio del nuovo focolaio di Covid-19 a Pechino. Importazioni bloccate ma nessuna prova

Quasi 300 mercati di prodotti alimentari sanificati, 11 dei quali chiusi, migliaia di voli cancellati, interi quartieri ripiombati nel lockdown, scuole sbarrate e migliaia di persone sottoposte forzatamente al tampone: è il ritratto di Pechino in queste ore, una città improvvisamente ritrovatasi al centro di quella che potrebbe essere una seconda epidemia di Sars-CoV-2. Per evitare la quale le autorità …

Continua »

Wet market e commercio di animali selvatici: il pasticcio cinese, tra incertezze politiche e allevatori a rischio povertà

Chinese typical fish and living animals market

Arrivano aggiornamenti sulla questione del commercio di animali selvatici e sul loro consumo alimentare in Cina, e non sono affatto incoraggianti. L’inviato del New York Times Steven Lee Meyers, infatti, ha appena pubblicato un lungo articolo in cui descrive il momento attuale che, oltre a essere assai caotico, non lascia intravvedere nulla di buono. Nonostante alcuni provvedimenti temporanei e numerose promesse, …

Continua »

Cina, nuovo focolaio a Pechino: 106 contagi legati a un mercato alimentare. Scatta il lockdown per 21 complessi residenziali

coronavirus

Dopo aver fatto il giro del mondo, alla fine il coronavirus è tornato in Cina. A Pechino, capitale del colosso asiatico, è scoppiato un nuovo focolaio di Covid-19, che al momento conta 106 casi e ha fatto scattare il lockdown per 21 complessi residenziali. Come riporta il quotidiano South China Morning Post, il nuovo focolaio  alimenta il timore di una seconda ondata …

Continua »

Un miliardo e mezzo di vegani? In Cina, il coronavirus spinge le vendite di prodotti vegetali: nuova consapevolezza sull’origine della carne

omnipork piatto cina

I cittadini cinesi, complice la paura suscitata dal Covid-19 e la nuova consapevolezza sull’importanza della provenienza delle fonti di proteine, si stanno orientando verso i sostituti vegetali della carne molto più in fretta di quanto non avvenisse prima della pandemia. Questo potrebbe avere conseguenze anche a livello globale, visto che il paese è il primo consumatore di carne al mondo, …

Continua »

Stop a carne di cane, gatto e rettili: dopo l’emergenza coronavirus la Cina prende provvedimenti

Chinese typical fish and living animals market

Dal primo maggio a Shenzen, in Cina, non sarà più possibile allevare, vendere e consumare carne di cane e di gatto. Finisce così, per ora solo nel distretto della quinta città del paese – ma si spera presto anche a livello nazionale – un’abitudine radicata, anche se meno di quanto si possa pensare. Stiamo parlando di un numero di 10 …

Continua »

Vaccino per la peste suina africana: buoni i risultati dei ricercatori cinesi

Il vaccino contro la peste suina africana o ASF, febbre emorragica di origine virale che sta decimando i suini di gran parte dell’Asia e di nove paesi europei, potrebbe essere in arrivo. I ricercatori cinesi dello Harbin Veterinary Research Institute hanno  pubblicato su Science China Life Sciences risultati incoraggianti di alcuni studi che autorizzano a sperare. Come raccontato da Nature, …

Continua »

Coronavirus: come la Cina ha sconfitto l’epidemia in tre mesi. Il 60% dei pazienti asintomatico. Medici in hotel. Il modello da seguire

coronavirus

Per conoscere il numero di persone colpite in Italia  clicca qui Per conoscere il numero di persone colpite nel mondo clicca qui Come sconfiggere l’epidemia da coronavirus? La Cina è stata la prima ad essere colpita e anche la prima a uscirne dopo tre mesi, adottando una strategia che è stata seguita in buona parte anche in Italia. Il Dipartimento di statistica …

Continua »

Peste suina africana come il coronavirus: la risposta della Cina all’epidemia azzoppata dai segreti di stato

peste suina africana

Il 5 marzo, l’agenzia di stampa internazionale Reuters ha pubblicato una storia raccolta in esclusiva dalla giornalista Dominique Patton che fa capire quanta strada debba ancora fare la Cina per raggiungere gli standard di trasparenza considerati minimi per i paesi sviluppati, almeno per prevenire le pandemie. La vicenda è quella del virus della peste suina africana, infezione che sta falcidiando porcilaie …

Continua »

Coronavirus, i casi aumenteranno. Oltre 200 morti e quasi 10.000 persone infettate. Il parere di Giuseppe Novelli genetista di Tor Vergata

Il numero di persone colpite dall’epidemia cinese provocata dal coronavirus 2019-nCoV continua ad aumentare e, secondo gli esperti, non ci sarà presto un’inversione  di tendenza. Pubblichiamo una nota che Giuseppe Novelli, professore di Genetica medica all’Università di Roma Tor Vergata ha scritto tre giorni fa per il sito Formiche.net. La nota spiega l’origine del coronavirus e riporta un dato sulle …

Continua »

Coronavirus, dubbi sull’origine dell’epidemia in Cina: il mercato del pesce e i serpenti forse non c’entrano

Hand in medical gloves holding test tube with positive Coronavirus result over hospital table with pill, respiratory mask and stethoscope. 2019-nCoV blood test concept

Le prime pagine dei media di tutto il mondo sono piene di notizie sul nuovo coronavirus. Di notizie, e anche di imprecisioni, innescate inizialmente dalla versione dei primi comunicati del governo cinese e proseguite poi sulle pagine di alcune riviste scientifiche, che si stanno affrettando a pubblicare ricerche non sempre, giocoforza, eseguite con il dovuto scrupolo (in pochissimi giorni). A …

Continua »

Cina il coronavirus avanza: le domande e le risposte degli esperti. Le probabilità di arrivo in Italia. Nessun problema per i ristoranti cinesi

L’epidemia scoppiata in Cina nella città di Wuhan dove risiedono 11 milioni di persone, si è diffusa in altre regioni e il bilancio comincia ad essere pesante. Secondo l’ultimo rapporto della National Health Commission cinese datato 23 gennaio, i morti sono 56, le persone colpite da coronavirus 2019-nCoV quasi 2.000 e oltre 300 sono in condizioni critiche. Ci sono anche …

Continua »

Coronavirus dalla Cina: 295 casi e 4 decessi. Secondo l’Ecdc in Europa ci sono scarse probabilità di trasmissione

La Cina ha cancellato le festività del Capodanno a Pechino e a Macao per evitare il propagarsi dell’epidemia causata dal nuovo agente infettante, il coronavirus 2019-nCoV. Un analogo provvedimento è stato preso nei giorni scorsi dalla città di Wuhan dove è scoppiato il focolaio. Tutto è iniziato il 31 dicembre 2019, quando le autorità sanitarie cinesi hanno notificato un focolaio …

Continua »

Le arance italiane in Cina inaugurano la via della seta! Peccato che il Paese asiatico sia il principale produttore al mondo!

Quattro mesi fa i giornali annunciavano con una certa enfasi la notizia delle arance rosse di Sicilia da spedire in Cina per inaugurare la via della seta. Pochi hanno preso in considerazione le difficoltà logistiche per fare arrivare a destinazione e in buone condizioni, container pieni di arance con un viaggio di 40 giorni. È vero che nella bella stagione …

Continua »

Cina: ecco come Coca-Cola influenza la politica della lotta all’obesità del gigante asiatico. Il racconto del British Medical Journal

Coca cola bottle cap

Coca-Cola sale di nuovo sul banco degli imputati. Questa volta per le spregiudicate politiche commerciali portate avanti in Cina (suo terzo mercato mondiale), dopo che nei Paesi occidentali norme e campagne educative hanno reso difficili ulteriori espansioni del mercato. A raccontare che cosa sta succedendo è il British Medical Journal, che riporta quanto scoperto da tre ricercatori americani in forze …

Continua »

Niente squalo, per favore. La moda della zuppa di pinne minaccia il 60% delle specie. Serve un cambiamento culturale

squalo mako

La moda, sempre più diffusa in Oriente e non solo, di offrire nei ristoranti che si suppongono di lusso zuppa di pinne di squalo sta costando molto cara a questi straordinari pesci. Se non si interverrà al più presto con leggi specifiche e omogenee, ma soprattutto con un cambiamento culturale dei consumatori, presto potrebbero non essercene più, dal momento che …

Continua »