Home / Archivio dei Tag: carne separata meccanicamente

Archivio dei Tag: carne separata meccanicamente

Würstel di pollo e tacchino: il prezzo non è sempre garanzia di qualità. Attenzione all’etichetta quando ci sono troppi additivi e la mediocre carne separata meccanicamente

Wurstel Hot dog in a bun with mustard and vegetables

I würstel sono insaccati tipici di Germania, Austria e Belgio, molto diffusi anche nel nostro Paese. Piacciono ai bambini, si conservano a lungo in frigorifero e per prepararli basta una rapida cottura. Peccato che, come tutte le carni processate (salumi, salsicce, ecc.), si tratta di alimenti da consumare con moderazione. Sono preparati con carni magre e grasse di varia specie, …

Continua »

Salmonella enterica in carne di pollo dalla Francia e sostanza non autorizzata in formaggio Manchego… Ritirati dal mercato europeo 82 prodotti

Nella settimana n°49 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 82 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: presenza di Salmonella enterica (ser. Typhimurium) in carne di pollo separata meccanicamente, congelata, dalla Francia; mercurio in squalo …

Continua »

Cani e gatti : il consumo di carne degli animali domestici americani equivale a quello della la quinta nazione al mondo. Come ridurre l’impatto dei pets sul pianeta?

gatto cane cibo per animali

Sono sempre di più, e la loro presenza è associata a significativi effetti benefici sulla salute degli umani. Ma cani e gatti, i più comuni animali domestici, mangiano anche un quantitativo di carne che probabilmente nessuno immagina, contribuendo non poco al consumo di risorse legato agli allevamenti intensivi. Per questo Gregory Okin, ricercatore dell’Università della California di Los Angeles, ha …

Continua »

Würstel di pollo e tacchino senza carne separata meccanicamente? Ecco la lista dei prodotti fatti con vera carne bianca. Mandateci le vostre segnalazioni

wurstel

La carne separata meccanicamente (CSM) è ancora oggi l’ingrediente principale di molti würstel di pollo e tacchino. Questo ingrediente, sconosciuto ai più, è composto dai ritagli di carne che rimangono attaccati alla carcassa degli animali macellati dopo aver rimosso petto, ali, fusi e sovracoscia, oltre a pelle, interiora, zampe e collo. Il recupero viene fatto utilizzando un procedimento meccanico ad …

Continua »

Salmonella in carne di pollo separata meccanicamente e mercurio in numerosi lotti di pesce… Ritirati dal mercato europeo 62 prodotti

Nella settimana n°12 del 2017 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 62 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sei casi: mercurio in filetti di pesce spada (Xiphias gladius) refrigerati e sottovuoto dalla Spagna; Salmonella enterica (ser. Infantis) in …

Continua »

Mortadella Fiorucci Suprema con il 35% di carne di pollo! Risponde l’avvocato Dario Dongo

Ho trovato al supermercato la mortadella “Pallina di Suprema” della Fiorucci, si presenta come un prodotto senza glutine, senza latte, lattosio e caseinati e senza glutammato. Però ho notato con stupore che tra gli ingredienti c’è la carne di pollo e pure carne di pollo separata meccanicamente, per un totale del 35%. La carne suina rappresenta il 51% del totale. Mi sembra …

Continua »

Carne separata meccanicamente, le ispezioni Ue in Italia rilevano problemi di igiene e diciture ingannevoli sulle etichette

L’Ufficio alimentare e veterinario della Commissione europea ha diffuso i risultati delle ispezioni effettuate nel 2012 e 2013 in otto Paesi, per valutare i sistemi di controllo sulla produzione di carne separata meccanicamente e sui prodotti che la contengono. I paesi ispezionati sono stati: Danimarca, Francia, Italia, Germania, Paesi Bassi, Polonia, Spagna e Regno Unito. La carne separata meccanicamente (CSM) …

Continua »

Usa: rinviata al 2018 l’etichettatura con le indicazioni di cottura della carne separata meccanicamente

I consumatori statunitensi dovranno aspettare fino al 2018 prima di trovare sulle etichette degli alimenti a base di carne separata meccanicamente (*) indicazioni che invitano a cuocere correttamente raggiungendo  una certa temperatura al cuore del prodotto.   Secondo l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), il rischio di crescita microbica nella carne di pollo, tacchino o di maiale separata meccanicamente …

Continua »

Cotolette di pollo e di tacchino con e senza carne separata meccanicamente. Ecco la lista dei prodotti in vendita al supermercato

cordon bleu

La carne separata meccanicamente (CSM) non si trova solo nei würstel (vedi articolo) ma anche nei piatti pronti da friggere in padella come le cotolette impanate di pollo e di tacchino di aziende famose: Aia, Amadori e Fileni. Il gruppo di piatti pronti impanati comprende un vasto assortimento che spazia dalla cotoletta, al cordon bleu da alcuni arrotolati alle preparazioni …

Continua »

Wurstel di pollo: un video svela i segreti della carne separata meccanicamente che costa solo 0,50 euro al chilo

La maggior parte dei wurstel di pollo venduti in Italia è preparata con carne separata meccanicamente pagata 0,50 euro al chilo, ottenuta spremendo le carcasse degli animali macellati. L’esito è una “pasta omogenea dal colore rosa” con cartilagini e piccole ossa ridotte in polvere miscelata ad acqua e aromi.   Come spiegato nell’articolo pubblicato su Il Fatto alimentare, sulle etichette …

Continua »

Arriva il pollo fritto di Kentucky Fried Chicken: il 20 novembre apre a Roma poi a Torino, Milano e Venezia i fast food della famosa catena americana

Roma, Torino, Milano, Venezia e Napoli sono le città scelte dalla famosa catena di fast food americana Kentucky Fried Chicken (KFC) per sbarcare in Italia. La prima apertura dovrebbe essere quella nella capitale il 20 novembre nel centro commerciale di Roma est alle ore 19,00, seguirà quella di Torino nella galleria Lingotto entro la fine del mese, poi a seguire …

Continua »

Comprereste carne venduta a 50 centesimi al chilo? Forse non lo sapete ma è quella che si usa per i wurstel di pollo. Costa così poco perché proviene da carcasse tritate e spremute

Mangereste wurstel di pollo preparati con carne pagata mezzo euro al chilo? A questa domanda la maggior parte delle persone risponderebbe di no, senza sapere di fare questo tipo di acquisto ogni volta che ne compra una confezione al supermercato. Stiamo parlando di un prodotto molto gradito ai giovani e anche agli adulti, che contiene una percentuale variabile dal 40 …

Continua »

Wurstel di pollo: tutti contengono carne separata meccanicamente ottenuta dalla spremitura delle carcasse. Ecco la lista dei prodotti. Aspettiamo le vostre segnalazioni

wurstel salsicce

La gente non sa che il principale ingrediente dei wurstel di pollo è la carne separata meccanicamente (indicata anche con la sigla CSM). Ci sono wurstel prodotti solo con CSM e altri misti dove viene mescolata in percentuale variabile alla vera carne di pollo. Per rendersi conto di quanto sia diffusa questa materia prima considerata dagli addetti ai lavori un ingrediente …

Continua »

Pink slime o “poltiglia rosa”: la carne separata meccanicamente non è sparita. Troppo conveniente per le aziende

Sono passati circa due anni dalla ribalta del cosiddetto pink slime, la poltiglia rosa, ovvero il preparato industriale fatto con scarti e ritagli di lavorazione ottenuti dalla macellazione dei bovini e in minor misura di pollo e suino. La poltiglia rosa ricavata dai bovini negli Stati Uniti viene usata insieme ad altre parti di carne per il confezionamento di  hamburger …

Continua »

La mortadella di pollo dimezza calorie e grassi. Arriva la carne separata meccanicamente. Confronto tra Aia e Casa Modena

I nuovi salumi in busta venduti nei supermercati sono più leggeri, più magri, hanno la metà dei grassi e sono destinati ad un consumatore che vuole mantenersi in forma senza grandi i rinunce e senza cambiare le proprie abitudini alimentari. Anche la mortadella è stata sottoposta a revisione e adesso ci sono prodotti con una percentuale di grassi inferiore fino …

Continua »