;
Home / Archivio dei Tag: calorie

Archivio dei Tag: calorie

Calorie sui menu in bar e ristoranti dal 2022 in Inghilterra: la nuova mossa nella lotta all’obesità

Quasi due terzi (63%) degli adulti in Inghilterra convivono con sovrappeso o obesità, e un bambino su tre finisce la scuola primaria in sovrappeso o obeso. Per questo nel Regno Unito dal mese di aprile del 2022 le grandi aziende dovranno esporre le informazioni sulle calorie degli alimenti sui menu dei ristoranti e sulle etichette di cibi e piatti pronti …

Continua »

Pizza, calorie e grassi: le raccomandazione dell’Iss e il confronto su quelle surgelate

La pizza è certamente uno degli alimenti preferiti dagli italiani, anzi è un vero e proprio simbolo della nostra cucina. Le versioni sono numerosissime ed è un cibo che tutti consumiamo: a casa o in pizzeria, fatta a mano o surgelata, bianca o rossa, alta o sottile, semplice oppure “ricca”. Considerando il ruolo primario che gioca nella nostra dieta, l’Istituto …

Continua »

Calorie, quante ne servono per guadagnare un chilo di peso? Molte di più di quelle che pensiamo

Un errore piuttosto diffuso nel campo della nutrizione riguarda le calorie che sarebbero necessarie per aumentare di 1 kg il peso corporeo. In corsi di alta specializzazione nel campo dell’obesità, come pure in trattati di nutrizione, è ricorrente l’esempio di quante calorie siano necessarie al giorno per accumulare un kg di peso corporeo: “basta avere un bilancio calorico positivo di …

Continua »

Non tutte le calorie delle mandorle sono assorbite dal corpo umano, secondo uno studio canadese

Le mandorle, come le noci e in generale la frutta secca, sono consigliate in molti regimi dietetici, perché contengono numerosi nutrienti preziosi, e possono contribuire a mantenere l’equilibrio tra i grassi nel sangue. Tuttavia, l’elevato contenuto di oli e il relativo apporto calorico trattiene alcuni dal seguire questi consigli. Eppure la realtà è diversa, perché parte dei grassi presenti non …

Continua »

Cibo caldo o freddo? Quando la temperatura modifica la percezione. Uno studio sul comportamento dei consumatori

Lo stesso cibo se presentato caldo o freddo viene accolto in modo differente da chi si appresta a mangiarlo. La cosa dipende sia da un fattore fisiologico sia da un’intuizione errata secondo cui il cibo caldo è più calorico. Un recente studio pubblicato sul Journal of Consumer Research dal titolo Make It Hot? How Food Temperature (Mis) Guide Product Judgments, …

Continua »

App conta calorie: tra il rischio di sviluppare comportamenti ossessivi e la disabitudine ad ascoltare il proprio corpo

Sembrerebbe che i tempi siano oramai maturi per pensare allo smartphone come a una sorta di nostra protesi, affermazione che trova legittimità dalla nascita di nuovi fenomeni quali la nomofobia, cioè la paura di rimanere senza cellulare o di rimanere sconnessi dal contatto di rete di telefonia mobile. All’interno di questo panorama, il telefonino acquista funzioni altre rispetto a quelle …

Continua »

Meno calorie al ristorante: nel Regno Unito nuove linee guida volontarie per ristorazione, asporto e food delivery

Meno calorie nei piatti serviti al ristorante, presi al takeaway o ordinati attraverso le app per la consegna del cibo a domicilio. È l’obiettivo del governo britannico che, nell’ambito della sua strategia per contrastare l’obesità, ha presentato le nuove linee guida per la riduzione delle calorie indirizzate alla ristorazione e all’industria alimentare, da poco diffuse da Public Health England. Una …

Continua »

Pasta e riso: densità calorica bassa o alta? Il “pasticcio” del dossier scientifico delle Linee guida per una sana alimentazione

In Italia, nel dossier scientifico da 1.600 pagine preparato a supporto delle Linee guida per una sana alimentazione 2018 (230 pagine), viene fatta una classifica degli alimenti in base alla densità calorica. Tuttavia non viene evidenziato un concetto importante: la pasta e il riso cotti sono alimenti a basso contenuto calorico. Non vanno quindi demonizzati ma rivalutati come alimenti sazianti oltre …

Continua »

Con le calorie sui menu migliaia di casi di diabete e malattie cardiovascolari in meno. La stima di uno studio americano

ristorante menu allergeni iStock_000041240474_Small

Se negli Stati Uniti tutti i ristoranti esponessero menu con l’indicazione delle calorie dei piatti  si potrebbero evitare migliaia di casi e di decessi e risparmiare decine di miliardi di dollari in spese sanitarie. È questo lo scenario prospettato da uno studio condotto dagli esperti della Chan School of Public Health di Harvard e da quelli della Tufts University di Boston, …

Continua »

Calorie vuote per bambini e teenagers: un quarto della loro alimentazione non ha un valore nutrizionale positivo

Un quarto delle calorie che assumono i bambini e gli adolescenti americani è costituito dalle cosiddette calorie vuote, cioè da alimenti e bevande che non hanno un valore nutrizionale positivo, ma ne hanno solo uno calorico e contengono prevalentemente zuccheri e grassi. Il dato, che inquadra una situazione denunciata da anni dai nutrizionisti, valida per diversi paesi (con percentuali più …

Continua »

Nel 2100 dovremo produrre l’80% di calorie in più per sfamare 11 miliardi di persone. Lo studio pubblicato su PLoS One

Close up shot of an young successful man farmer is controlling with his hands at the moment harvested corn grains in a agricultural silo.

Siamo sempre di più, e siamo anche più alti e più grassi. Ciò significa che presto ogni essere umano avrà bisogno di decine di calorie in più ogni giorno. Per questo, e poiché secondo l’Oms entro il 2100 saremo circa 11 miliardi, dovremo produrre l’80% di calorie in più rispetto ad oggi. Lo afferma uno studio pubblicato dai ricercatori dell’Università …

Continua »

Calorie o esercizio fisico in etichetta? Indicare quanta attività serve per smaltire il cibo è più efficace

Funny overweight sportsman lying down exhausted on the gym's floor

Più che il conteggio delle calorie, è quello dell’esercizio fisico richiesto per compensarle che può convincere a mangiare meno e meglio. Da tempo società scientifiche come la Royal society for public health chiedono, per prevenire in maniera più efficacia sovrappeso e obesità, che l’indicazione delle calorie sia sostituita o affiancata da quella dei minuti di marcia a passo svelto o …

Continua »

Le calorie sui menu dei fast food servono a poco. Ma possono essere parte di una strategia globale contro l’obesità

Indicare le calorie nei menu dei fast food ha un effetto scarso sugli acquisti dei clienti, che oltretutto tende a diminuire nel tempo. Questo è l’esito di uno studio pubblicato sul British Medical Journal dai nutrizionisti dell’Università di Harvard, Boston, che hanno analizzato cosa era successo agli oltre cento ristoranti di un’unica catena, sparsi in tre stati (Louisiana, Texas e …

Continua »

Stop a cibo e bevande sui mezzi pubblici per combattere l’obesità: la proposta radicale che arriva dal Regno Unito

woman eating pretzel while traveling by train

Nei giorni scorsi Sally Davies, ex Chief medical officer (CMO) del governo inglese e responsabile delle politiche di salute pubblica, ha reso noto il suo rapporto di fine mandato secondo cui un bambino su tre a 11 anni è obeso, e per questo ha indicato una serie di azioni drastiche da introdurre quanto prima per cercare di invertire la tendenza. …

Continua »

Snack e junk food: porzioni troppo grandi o varietà di scelta? Uno studio australiano sembra invertire le politiche contro il sovrappeso infantile

Smiling female eating sweet cake

La quantità di junk food che i ragazzi mangiano dipende anche dalla varietà di ciò che viene offerto, mentre le dimensioni della singola porzione non sembrano avere molta importanza. L’indicazione arriva da uno studio australiano pubblicato dai ricercatori del Murdoch Children’s Research Institute sull’International Journal of Obesity, nel quale 1.800 ragazzini dell’età di 11-12 anni sono stati analizzati su diversi …

Continua »