Home / Archivio dei Tag: biologico

Archivio dei Tag: biologico

Biologico, nel 2019 frutta tropicale, in guscio e spezie bio in testa per importazioni. Calano i cereali. La relazione della Commissione europea

agricoltura bio biologico campi coltivare

Restano sostanzialmente stabili le importazioni in Unione europea di prodotti agroalimentari biologici da paesi terzi. Nel 2019 gli stati membri hanno importato 3,24 milioni di tonnellate di materie prime e alimenti bio, con un aumento minimo (+0,4%) rispetto all’anno precedente. È questo il primo dato che emerge da una relazione da poco pubblicata dalla Commissione europea (scaricabile qui in inglese). Più …

Continua »

Sana Restart, confermato il Salone internazionale del biologico 2020. A Bologna dal 9 all’11 ottobre

sana salone internazionale biologico naurale

Il Sana si farà anche quest’anno (nuove ondate di Covid-19 permettendo, ovviamente). È arrivata da poco la conferma che il Salone internazionale del biologico e del naturale, che per l’occasione è stato chiamato Sana Restart, si terrà da 9 all’11 ottobre nella tradizionale cornice di BolognaFiere, con un mese di ritardo rispetto alle classiche date di settembre. Durante la manifestazione …

Continua »

I nuovi prodotti sul mercato delle aziende alimentari che diversificano con nuove proposte: Mulino Bianco, Rigoni di Asiago, Pedon…

Mentre gli italiani erano in casa in quarantena alcune aziende hanno messo a punto nuovi prodotti alimentari che ora si trovano sugli scaffali dei supermercati. Non stiamo parlando di piccole realtà ma, come scrive Emanuela Soressi su Il Sole 24 ore, di nomi come Rigoni di Asiago, Barilla e San Bernardo che propongono novità di rilievo. La marca Mulino Bianco, …

Continua »

Prodotti biologici: è possibile risalire all’azienda produttrice e al paese di origine? La risposta di Roberto Pinton di AssoBio

Gli italiani sono sempre stati attenti all’origine dei prodotti alimentari e con la vicenda della quarantena lo sono diventati ancora di più. Un po’ per i timori legati a una filiera troppo lunga ma, soprattutto, per poter selezionare cibo “Made in Italy ” per contribuire a sostenere l’economia del paese. Pubblichiamo la domanda di una lettrice sulle aziende agricole biologiche e a …

Continua »

Greenpeace per una nuova politica agricola in Europa che non favorisca solo i modelli intensivi

La Commissione europea ha pubblicato il 20 maggio la strategia “Farm to Fork“, dedicata al sistema agroalimentare, e “Biodiversità 2030”, due documenti considerati elementi portanti del Green Deal europeo. Greenpeace chiede che questa diventi l’occasione per allineare le politiche agricole comunitarie agli obiettivi di tutela della salute e dell’ambiente. La crisi legata al Covid-19 ha messo in luce la necessità di un …

Continua »

Gli italiani e il pesce di acquacoltura: mancano fiducia e conoscenza. Lo studio del CREA

I consumatori europei preferiscono il pesce pescato a quello allevato, ma forse è perché non conoscono a sufficienza la realtà delle acquacolture convenzionali e di quelle biologiche, che però rappresentano una quota minoritaria del mercato. È auspicabile in futuro una maggiore fiducia, soprattutto se le persone saranno aiutate a conoscere meglio le caratteristiche del pesce cresciuto in condizioni controllate. In …

Continua »

Consumi e quarantena: boom di prodotti locali, italiani e bio. L’indagine di Nomisma

A woman in a medical mask takes the last bag of cereals in the store, empty supermarket shelves.

Come sono cambiati gli acquisti, i comportamenti e gli stati d’animo degli italiani durante la quarantena? Lo ha chiesto a un campione di 1.000 italiani Nomisma, società di ricerche di mercato, che in collaborazione con CRIF, ha avviato l’Osservatorio “Lockdown. Come e perché sta cambiando le nostre vite”, un’indagine che per almeno 12 settimane terrà monitorata la situazione nazionale. In …

Continua »

Biodiversità e agricoltura: la riscoperta delle tecniche del passato per fare un salto nel futuro

Tutelare la biodiversità non è solo utile all’ambiente, ma anche vantaggioso per l’agricoltura, aiuta a difendere i campi dagli insetti dannosi, favorisce l’impollinazione e aumenta la produzione. Per questo si stanno riscoprendo, con una nuova consapevolezza, pratiche antiche come la costruzione di siepi intorno ai campi le bordure fiorite attorno ai frutteti, le rose nelle vigne o il mantenimento di …

Continua »

Mense scolastiche biologiche, tra sicurezza alimentare, obblighi e incentivi. Workshop a Bologna il 28 febbraio

Gruppe Kinder in der Kantine beim Mittagessen

Durante l’infanzia, l’alimentazione provoca nell’organismo una serie di risposte che sono identificabili solo a distanza di tempo. Per cui tra gli scopi principali della nutrizione pediatrica c’è proprio quello di prevenire le malattie dell’adulto. Tuttavia, un rapporto americano del 1993, “Pesticides in the Diets of Infants and Children”, considerava che i residui di pesticidi tollerati negli alimenti erano (ma sono …

Continua »

Uova biologiche Amadori, Verso Natura Conad e Cascina Italia richiamate: sospetta contaminazione microbiologica

richiamo uova biologiche amadori cascina italia conad

Aggiornamento del 24 gennaio 2020: in una nota a Il Fatto Alimentare, Amadori comunica di aver “attivato le procedure interne di ritiro e richiamo di uova fresche da agricoltura biologica, identificate con il Lotto 5528139926 e commercializzate ad alcuni clienti fra il 15 e il 18 gennaio. Il lotto è composto da tre referenze, fra cui la confezione di 4 …

Continua »

Contaminazione da Salmonella: richiamate uova bio dell’Azienda Agricola Olivero Claudio

uova biologiche azienda agricola olivero claudio richiamo

Aggiornamento del 28 gennaio 2020: a una settimana dalla pubblicazione del richiamo delle uova biologiche dell’Azienda Agricola Olivero Claudio, il ministero della Salute ha reso noto che la contaminazione microbiologica era dovuta a Salmonella enteritidis Aggiornamento del 21 gennaio 2020: anche NaturaSì ha pubblicato il richiamo delle uova bio a marchio Oliviero Claudio, specificando che riguarda solo le uova “lino …

Continua »

Possibile presenza di senape: richiamati sei prodotti da forno biologici a marchio Bio’s Merenderia

bio's merenderia richiamo senape

Il ministero della Salute ha diffuso il richiamo di diversi lotti di snack e prodotti da forno biologici a marchio Bio’s Merenderia per una possibile contaminazione da senape, un allergene non dichiarato in etichetta. I prodotti interessati dal provvedimento sono: Treccine alla pizzaiola bio, in confezione da 150 grammi, con il numero lotto 3719 e il termine minimo di conservazione …

Continua »

Il biologico continua a crescere, ma non tutto: calano le attività legate al cibo bio. I dati del rapporto Bio Bank 2019

rapporto bio bank 2019 edizione 13

Il mondo del biologico continua a correre, ma il settore degli alimenti rallenta. Dopo anni di crescita, nel 2018 le attività legate al cibo bio sono diminuite dello 0,3%, contro il +6% dell’anno precedente. Lo evidenzia ancora una volta il Rapporto Bio Bank, che come ogni anno ha raccolto i dati di oltre 9 mila aziende attive nel mondo del …

Continua »

Glifosato, il controverso erbicida vietato in Toscana entro la fine del 2021: obiettivo sostenibilità

Api su girasole_Ph. Monica Pelliccia - Adelina Zarlenga

La Toscana dice stop al glifosato. La regione punta a eliminare l’uso del controverso erbicida entro il 31 dicembre 2021, anticipando di quasi un anno la scadenza dell’autorizzazione, fissata al 15 dicembre 2022. Per questo ha deciso il divieto del glifosato nelle aree di salvaguardia dei punti di captazione delle acque potabili e ha stabilito il bando a tutti gli …

Continua »

Benessere animale, l’allevamento biologico è il più rispettoso: spazi più ampi, accesso all’aperto e mutilazioni vietate

GALLINE

Ha fatto scalpore nei giorni scorsi il video girato sotto copertura dall’associazione animalista Essere Animali che mostra i maltrattamenti subiti dalle galline confinate nelle gabbie di un allevamento industriale. E insieme all’indignazione si sono riaccese anche le discussioni sul benessere animale. Perché, anche se maltrattamenti e illegalità non sono la normalità negli allevamenti di ovaiole, è altrettanto chiaro che le …

Continua »