Home / Archivio dei Tag: bambini (pagina 9)

Archivio dei Tag: bambini

Come convincere i ragazzi a mangiare meglio? Uno studio europeo ci svelerà la strada migliore da seguire

I risultati di uno studio europeo spiegheranno come eliminare i comportamenti alimentari sbagliati dei bambini, seguendo nuove strade. Il progetto si chiama TEMPEST, da Temptations to Eat Moderated by Personal and Environmental Self-Regulatory Tools, ed è stato lanciato nel 2009, attraverso un finanziamento dell’Unione Europea nell’ambito del VII Programma quadro, conlo scopo di trovare un modo efficace per convincere i …

Continua »

I ragazzi obesi sono i più vulnerabili agli spot di junk food e i bambini italiani i più martellati

La pubblicità del cibo spazzatura è da tempo nel mirino di chi cerca di individuare le cause primarie dell’aumento di obesità tra bambini e ragazzi. Un nuovo, recente studio sostiene chi ritiene gli spot la causa maggiore dei danni e ne chiede, se non proprio il divieto, almeno una severa limitazione.   I ricercatori dell’Università del Missouri e del Medical …

Continua »

Fiesta Ferrero non è una merendina per bambini: ha l’8,5% di liquore. I genitori lo sanno?

Benedetta ci scrive su Facebook: “Sono reduce da una lunga discussione sulla Fiesta della Ferrero. Ho infatti scoperto che alcune mamme danno questa merendina ai propri figli nonostante contenga l’8,5% di liquore. Secondo me si tratta di una cattiva prassi alimentare. Forse la spiegazione è che, essendo una merendina, viene data ai bambini, anche se non è un prodotto pensato …

Continua »

Nesquik ritirato negli Usa per rischio Salmonella. Nessun problema per i prodotti in vendita in Europa

Negli Stati Uniti la Nestlé annuncia il ritiro volontario di numerosi lotti di Nesquik per il rischio di Salmonella. L’allerta trasmessa sul sito dell’azienda e anche della Fda (Food and Drug Administration) si riferisce esclusivamente ad alcune confezioni  da 10,9, 21,8 e 10,9 once*, prodotte nei primi giorni di ottobre 2012.   Il pericolo riguarda un solo ingrediente presente nella …

Continua »

Norvegia: quando a scuola arriva la frutta, il consumo di merendine, snack e bibite gassate dimezza

I bambini e i ragazzi lasciano volentieri il junk food se la frutta viene offerta gratuitamente dalla scuola. È quanto emerge da una ricerca pubblicata sull’American Journal of Clinical Nutrition da Nina Overby, dell’Università di Agder, in Norvegia, che dimostra come possano cambiare le abitudini degli alunni, quando si creano le giuste condizioni.   In Norvegia, da alcuni anni le …

Continua »

Per fare mangiare la verdura ai bambini basta dare un nome alle carote? L’esito di un esperimento condotto negli USA

bambini verdura

Per rendere le verdure appetibili ai più piccoli basta chiamarle con il nome giusto. Dopo gli adesivi con personaggi dei cartoni sulla frutta, due nuovi studi americani suggeriscono un modo diverso per convincere i bambini delle scuole elementari a mangiare più verdura. Si tratta di uno strumento a costo zero: la fantasia, applicata al nome delle pietanze. Brian Wansink, psicologo …

Continua »

Quando il cibo diventa un gioco i bambini mangiano più frutta e verdura. La storia di “Funky lunch”

funky-lunch2

La necessità di far mangiare le verdure al figlio Oscar di quattro anni, ha aguzzato l’ingegno e la creatività del webdesigner inglese Marck Northeast. Prima ha inventato piatti veramente piacevoli da guardare e poi ha scritto un libro illustrato, Funky lunch, e un sito, dando vita a un vero e proprio business: quello delle verdure e dei cibi sani divertenti …

Continua »

Cibo sano a scuola: l`adesivo di un personaggio tv sulla mela rende la frutta più gradita

Far mangiare la frutta a scuola? È semplice, basta posizionare sulla buccia un adesivo con un personaggio dei cartoni molto amato dai bambini. Lo provano i risultati di un esperimento condotto nello stato di New York dal gruppo di ricerca di Brian Wansink del Food and Brand Lab della Cornell University, un laboratorio specializzato in indagini sui consumi alimentari.   …

Continua »

Bambini cavia per il riso geneticamente modificato Golden Rice. La denuncia di Greenpeace fa scattare le indagini

Una delle Università più prestigiose del mondo, la Tufts University di Boston, è nei guai, insieme ad altre università americane come il Baylor College di Houston. Si tratta di guai seri, che stanno assumendo i tratti del giallo internazionale. Greenpeace accusa l’università di aver usato, in combutta con alcuni ricercatori cinesi, 24 ignari bambini della provincia dello Hunan come cavie …

Continua »

Tv e cibo: i bambini svizzeri davanti al piccolo schermo vedono scorrere 18 spot di cibo spazzatura ogni ora

bambini tv

I bambini svizzeri quando guardano la televisione sono bombardati da 18,5 spot ogni ora. Un terzo della pubblicità che scorre sul piccolo schermo è dedicata al cibo. Questo uno dei dati emersi dall’indagine KIWI 2 condotta da diverse associazioni elvetiche, e pubblicata sul numero di agosto del mensile La borsa della spesa, pubblicato dall’Associazione Consumatrici e Consumatori della Svizzera Italiana. …

Continua »

Bevande "diet": in dieci anni raddoppia il consumo da parte dei bambini statunitensi. Sconosciuti però i rischi

Rispetto a una decina di anni fa, i bambini statunitensi bevono il doppio di bevande diet (quelle con edulcoranti e ipocaloriche), e la cosa inizia a destare preoccupazione. Non si sa infatti se un’assunzione massiccia di alcune delle sostanze impiegate come dolcificanti possa avere effetti sulla salute di un organismo in crescita e, in caso sia così, di che tipo …

Continua »

Cereali per bambini: troppo zucchero, sodio e poche fibre. In USA Kellogg`s sotto accusa nel rapporto Cereal Facts della Yale University

I cereali per bambini continuano ad essere ancora troppo pubblicizzati e poco sani.  E’ quanto emerge dal rapporto Cereal Facts (Food Advertising for Children and Teens Score) stilato dagli esperti del Rudd Center for Food Policy and Obesity della Yale University. Il documento analizza il mercato dei cerali venduti negli Stati Uniti e destinati specificamente ai bambini, confrontando dati nutrizionali …

Continua »

Fattorie didattiche: sono 2134 le aziende agricole che cercano di avvicinare la città alla campagna

bambino fattoria

Solo in Italia le fattorie didattiche sono 2.134, e con le loro attività appassionano bambini e adulti. Sono passati 15 anni da quando, grazie ad Alimos, una società cooperativa no profit, sono cominciate anche in Italia le prime esperienze riguardo le fattorie didattiche o scuole-fattoria.   Una recente indagine che le ha censite su tutto il territorio nazionale, evidenzia la …

Continua »

Nascondere le verdure nei dolci per farle mangiare ai bimbi non è indispensabile. Ma devono conoscerle

Nascondere le verdure in cibi insoliti, come torte o biscotti, ovviamente senza svelarne il segreto, è uno dei trucchi più utilizzati per farne mangiare un po’ ai bambini più recalcitranti. Eppure non è detto che sia necessario: se i bimbi conoscono già le verdure accettano volentieri il dolce “modificato”, anche sapendo che contiene magari delle zucchine.   È quanto hanno …

Continua »

Granarolo propone un alimento liquido per bambini da 1 a 3 anni, fatto con latte fresco di alta qualità. La novità è che si trova nel banco frigo

Dalla fine di marzo nei supermercati si può trovare un alimento liquido, pastorizzato a temperatura elevata, fatto con latte fresco di alta qualità e formulato appositamente per i bambini da 1 a 3 anni. Lo propone Granarolo che, insieme ad altri prodotti studiati appositamente per la prima infanzia, prova a fare concorrenza a multinazionali come Heinz (Plasmon) e Danone (Mellin) …

Continua »