Home / Archivio dei Tag: antitrust (pagina 2)

Archivio dei Tag: antitrust

Carapelli, Sasso e Bertolli: decise nuove misure per garantire la qualità degli oli dopo lo scandalo del finto extravergine

Carapelli ci scrive, in rappresentanza anche di Sasso e Bertolli, in merito alla decisione dell’Agcm di sanzionare per 300 mila euro il gruppo spagnolo Deoleo, proprietario dei tre marchi italiani dell’olio, dopo lo scandalo del finto olio extravergine. Le analisi del magazine Il Test e della procura di Torino avevano rivelato che l’extravergine il Frantolio Carapelli, il Bertolli gentile e …

Continua »

Bertolli, Carapelli e Sasso: l’olio non è extra vergine. Multa di 300 mila euro dell’Antitrust per la vicenda dell’autunno 2015

L’Antitrust ha condannato la società spagnola Deoleo a pagare una multa di 300 mila euro, per avere venduto bottiglie di olio extra vergine Bertolli gentile, Sasso classico  e Carapelli il frantolio che in realtà contenevano olio vergine di oliva. Si tratta della seconda  condanna scaturita da una  vicenda scoppiata nel maggio 2015, quando la rivista mensile Test il Salvagente nel …

Continua »

Lidl condannata per falso extra vergine di oliva deve pagare 550 mila euro. In arrivo altre condanne eccellenti?

L’Antitrust ha condannato la catena di supermercati Lidl a pagare una multa di 550 mila euro, per avere venduto olio extra vergine con il marchio Primadonna che, secondo l’autorità, conteneva olio vergine di oliva. Si tratta di una sentenza che farà molto discutere sia perché l’importo della multa è elevato, sia perché secondo gli addetti ai lavori nei prossimi giorni …

Continua »

100 milioni di euro: multa alle aziende dei distributori automatici per mantenere prezzi alti e suddividersi il mercato

L’Antitrust ha sanzionato con una multa di 100 milioni di euro  diverse società che gestiscono i distributori automatici e semi-automatici di alimenti e bevande accusate di limitare la concorrenza. L’elenco comprende nomi importanti come: Gruppo Argenta, D.A.EM. e le sue controllate Molinari, Dist.Illy, Aromi, Dolomatic e Govi (Gruppo Buonristoro), Ge.s.a, Gruppo Illiria, IVS Italia, Liomatic, Ovdamatic, Sogeda, Sellmat, SE.RI.M, Supermatic …

Continua »

Acqua alcalina ionizzata: censurata la pubblicità. Multa di 30 mila €. La precisazione dell’azienda

acqua minerale

 La pubblicità dell’acqua alcalina ionizzata proposta come una panacea per tutti i mali (dal cancro al diabete, dal sovrappeso ai foruncoli) continua a girare in rete. Questo è quanto accadeva in rete fino a quando due società  sono state state  condannate dall’Antitrust per messaggi ingannevoli a pagare un importo complessivo di 30.000 €. In seguito a segnalazioni da parte di …

Continua »

TripAdvisor e le false recensioni: evitarle attraverso la certificazione. L’anonimato del recensore è il punto critico

Per combattere il fenomeno delle false recensioni di TripAdvisor e di altri siti, il governo è disponibile a valutare  l’introduzione di “un riconoscimento di certificazione e affidabilità delle recensioni, a garanzia della tracciabilità e credibilità di coloro che esprimono i loro giudizi”. Lo ha affermato il sottosegretario a Beni culturali e al Turismo, Antimo Cesaro, rispondendo a un’interrogazione del Pd …

Continua »

Articolo 62: Antitrust sanziona Coop Italia e Adriatica per abuso di posizione commerciale contro piccolo fornitore che nel frattempo è fallito. La replica di Coop

offerte ingannevoli supermercati 463520903

Vi proponiamo l’articolo pubblicato sul sito Teatronaturale.it  sulla prima e unica sentenza dell’Antitrust che  in virtù dell’articolo 62 della legge 27/2012, censura Coop Italia e Coop Adriatica per abuso di posizione commerciale nei confronti di un piccolo fornitore di pere strozzato dalle continue richieste di sconti e promozioni. Il rapporto commerciale  inizia con reciproca soddisfazione ma, pian piano, la Grande …

Continua »

La bufala dell’acqua alcalina ionizzata che cura diabete, arteriosclerosi e tumori. Multa dell’Antitrust di 65.000 euro

Bere acqua alcalina ionizzata aiuta a prevenire diabete, colesterolo e addirittura i tumori. È questo il contenuto delle pubblicità ingannevoli con cui le società Daxa Corporation, Aurora Point e Aurora Line hanno promosso la vendita di apparecchi dotati di un sistema di microfiltraggio dell’acqua “miracoloso”. Nonostante la bufala fosse stata già scoperta, le aziende hanno continuato sulla loro strada. L’Antitrust …

Continua »

Truffa olio extra vergine: l’Antitrust avvia 7 istruttorie per verificare autenticità dell’olio

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato (Antitrust) ha avviato sette istruttorie per presunte pratiche commerciali scorrette, nei confronti di alcune importanti aziende che commercializzano olio in Italia.Il procedimento interessa oltre ai tre marchi del Gruppo Carapelli (“Carapelli Il frantoio”, “Bertolli Gentile” e “Sasso Classico”), anche l’olio extra vergine “Carrefour Classico”, il prodotto “Cirio 100% italiano”, la marca “De Cecco …

Continua »

Annullata la multa all’integratore Immun’Age: l’Antitrust aveva sanzionato l’azienda con 250.000 euro per pubblicità ingannevole

Il Tar Lazio ha annullato la multa all’integratore Immun’Age che lo scorso anno l’Antitrust aveva dato all’azienda produttrice, la Named Spa, per pubblicità ingannevole. Di seguito riportiamo una breve nota comparsa sull’agenzia online Help consumatori. “I claim salutistici sono ingannevoli o no? La questione è complessa perché è difficile fissare il limite oltre il quale il riferimento agli effetti sulla salute, che si ottengono …

Continua »

La pubblicità dell’olio di palma su La Repubblica, Corriere della sera, La Stampa è ingannevole. Richiesta censura immediata all’Antitrust

Aidepi (associazione industriale che raccoglie marchi come Ferrero, Mulino Bianco, Bauli, Nestlé…) da 3 settimane pubblica su Il Corriere della sera, La Repubblica, La Stampa e altri quotidiani locali come Il Resto del Carlino, La Sicilia, Il secolo XIX, pagine per sostenere l’impiego dell’olio di palma nei prodotti alimentari italiani. Si tratta di un investimento vicino a 500 mila euro …

Continua »

Antitrust censura Maroni e la Regione Lombardia che invita gli studenti a mangiare da McDonald’s (gelato in regalo per studenti sconto per i professori )

L’Antitrust boccia la lettera inviata il 20 aprile 2015  dall’Assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro della regione Lombardia  Valentina Aprea ai Direttori delle Istituzioni Formative lombarde invitandoli a visitare Expo e ricordando che per il pranzo potevano usufruire di una speciale agevolazione presso McDonald’s. La lettera dell’Aprea ricordava che  “Per il solo mese di Maggio McDonald’s offrirà una soluzione ristorativa scontata. …

Continua »

“Olio Cuore aiuta a controllare il colesterolo” dice lo spot pubblicitario. Ma la frase è scorretta e incompleta e inganna i consumatori. Ricorso all’Antitrust

La pubblicità della lattina di olio Cuore  proposta  mostra una famiglia a tavola che condisce i piatti con l’olio di semi di mais. Mentre scorrono le immagini una voce fuori campo dice: “Ogni giorno Cuore con acido linoleico che aiuta a controllare il colesterolo”. Il claim si basa sul contenuto di acido linoleico dell’olio, ma è scorretto in quanto usa …

Continua »

Uliveto e Rocchetta sono “acque della salute”? Il Ministero dopo 16 mesi dice che non lo sa! Ma autorizza slogan terribili come “depurati anche l’anima” e “pulite dentro belle fuori”

La pubblicità ingannevole dell’acqua minerale Uliveto e Rocchetta è arrivata in parlamento 16 mesi fa sotto forma di interrogazione al Ministero della salute su richiesta del deputato del Movimento 5 Stelle Giuseppe L’Abbate. L’interrogazione ha ricevuto una risposta pochi giorni fa. Questa è la prima notizia. La seconda è che  nella “nessun messaggio pubblicitario contenente qualità salutistiche di un’acqua minerale può essere divulgato …

Continua »

Studenti, andate a mangiare da McDonald’s! Censurato dall’Antitrust l’assurdo invito alle scuole dell’assessore Aprea della Regione Lombardia di frequentare il tempio del cibo spazzatura a Expo 2015

Nell’aprile scorso, l’Assessore Valentina Aprea aveva inviato una circolare  agli studenti lombardi invitandoli a visitare Expo e ricordando loro che per il pranzo potevano usufruire di una speciale agevolazione presso McDonald’s: “Per il solo mese di Maggio – scriveva  l’assessore  – McDonald’s offrirà una soluzione ristorativa scontata. Per i più piccini che tipicamente mangiano l’Happy Meal, sarà offerto gratuitamente il gelato …

Continua »