Home / Archivio dei Tag: allergeni

Archivio dei Tag: allergeni

Allergie alimentari, attenzione ai test senza validità scientifica venduti online e nelle farmacie. Per la diagnosi meglio affidarsi all’allergologo

Allergy food

Le allergie alimentari sono un problema diffuso e spesso di non facile individuazione, a meno di una sintomatologia inconfondibile, che costringe molti pazienti a fare la spola tra specialisti. Si spiega così la crescente popolarità di test diagnostici non scientificamente validati, segnalata da un recente documento del ministero della Salute su “Allergie alimentari e sicurezza del consumatore” ( reperibile qui). …

Continua »

Allergeni (uova e soia) non dichiarati in polpette di pesce congelate e Salmonella in un tacchino dalla Polonia… Ritirati dal mercato europeo 99 prodotti

polpette carne pesce

Nella settimana n°13 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 99 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: allergeni (uova e soia) non dichiarati in polpette di pesce congelate, dalla Spagna; Salmonella enterica (ser. Kentucky) in …

Continua »

Allergene (arachidi) in cannella macinata dall’India e Escherichia coli in mitili vivi italiani… Ritirati dal mercato europeo  prodotti

cannella spezie

Nella settimana n°12 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 84 (9 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende cinque casi: presenza di allergene (arachidi) in cannella macinata dall’India; cadmio e mercurio in pesce spada congelato dalla Spagna; conteggio …

Continua »

Stramonio in fagiolini surgelati dalla Francia ed etichetta sbagliata per salsa dalla Grecia… Ritirati dal mercato europeo  prodotti

stramonio Datura stramonium pianta con fiori e semi

Nella settimana n°11 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 78 (3 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: presenza di foglie di stramonio (Datura stramonium L) in fagiolini finissimi surgelati Delizie dal Sole di Eurospin provenienti dalla Francia …

Continua »

Francia, allerta dell’Anses sui nuovi allergeni: aggiornare la lista di quelli che vanno segnalati al consumatore

Peas on wooden board

Nuove abitudini alimentari, nuovi cibi immessi sul mercato e nuovi processi di trasformazione stanno facendo emergere nuovi allergeni, la cui presenza andrebbe segnalata obbligatoriamente in etichetta. La raccomandazione viene dall’Agenzia francese per la sicurezza alimentare (Anses), che indica alcuni allergeni emergenti: grano saraceno, latte di piccoli ruminanti (capra e pecora), kiwi, pinoli, α-galattosio (presente in carne di mammifero), piselli e …

Continua »

Anacardi non dichiarati in biscotti di kamut e formaldeide in ciotole di bambù… Ritirati dal mercato europeo 90 prodotti

Nella settimana n°7 del 2019 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 90 (13 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: migrazione di formaldeide e di melamina da ciotole di bambù provenienti dalla Cina; anacardi non dichiarati in etichetta …

Continua »

Richiamati i miniburger agli spinaci Kioene per corpi estranei. Via dagli scaffali anche il Kamut “Capriccio” ai fichi a marchio Top Grain Probios

miniburger spinaci kioene probios top grain capriccio kamut fichi

Kioene ha richiamato di un lotto di miniburger agli spinaci per la possibile presenza di biglie di vetro nel prodotto. I miniburger coinvolti sono venduti in confezioni da 200 grammi, con il numero di lotto DP00139K e la data di scadenza 07/02/2019. L’avviso è stato diffuso dai supermercati Esselunga, Gros Cidac, Il Gigante, Carrefour, Coop e Unes. Il lotto interessato …

Continua »

Aldi richiama alcuni lotti di Asiago d’allevo Dop “Regione che Vai”: l’indicazione dell’allergene uovo non è leggibile

aldi asiago d'allevo dop richiamo

Aldi ha richiamato alcuni lotti di formaggio Asiago d’allevo Dop a marchio “Regione che Vai” perché, a causa di un difetto nell’imballaggio, “è possibile che l’indicazione della presenza dell’allergene uovo non sia leggibile”. Il prodotto interessato è distribuito in confezioni da 300 grammi, con i numeri di lotto L71E18 (Tmc 20/02/19), L63S18 (Tmc 05/03/19), L71Z18 (Tmc 11/03/2019) e L68S18 (Tmc 17/03/2019). Il …

Continua »

Dolce di Natale vegano al cioccolato Despar Veggie richiamato per possibile presenza di tracce di latte. Rischio per allergici e intolleranti

Despar Veggie dolce Natale richiamo

Aggiornamento del 02/01/2019: il Ministero della salute informa che è stato richiamato anche il lotto di docle di Natale vegano Despar Veggie numero 8284 con termine minimo di conservazione 30/04/2019, sempre per la possibile presenza di tracce di latte e di proteine del latte non dichiarate in etichetta. Il Ministero della salute ha diffuso il richiamo di un lotto di dolce …

Continua »

Allergie alimentari, aggiornato il documento di indirizzo del Ministero della salute, per sanitari, consumatori e operatori del settore alimentare

allergia allergeni

Le allergie alimentari hanno un forte impatto sulla vita delle persone che ne soffrono, ma sono un problema di difficile gestione anche per gli operatori del settore alimentare, che hanno il dovere di garantire prodotti sicuri per tutti i consumatori. Per questo motivo, la Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione del Ministero della salute …

Continua »

Allergene in cioccolatini fondenti ripieni di amarena e tossine in cozze italiane… Ritirati dal mercato europeo 70 prodotti

Nella settimana n°49 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 70 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: mercurio in pesce spada della Spagna; tossine da dinophysis in cozze vive dall’Italia. Nella lista delle informative sui …

Continua »

Alluminio in polvere di tè matcha e glutine non dichiarato in cannoli siciliani… Ritirati dal mercato europeo 92 prodotti

te macha

Nella settimana n°46 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 92 (7 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende due casi: alto contenuto di alluminio in polvere di matcha (tè verde essiccato) dalla Germania, con materie prime dal Giappone; …

Continua »

Senape non dichiarata in taralli italiani e salmonella in tacchino surgelato dalla Germania… Ritirati dal mercato europeo 79 prodotti

Nella settimana n°44 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 79 (11 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende tre casi: Salmonella in carne di tacchino macinata e surgelata, proveniente dalla Germania; senape non dichiarata in taralli di grano …

Continua »

Migrazione di melammina da set da tavola per bambini e allergene non dichiarato… Ritirati dal mercato europeo 81 prodotti

bamboo Alex Serving set Bloomingville richiamo 2018

Nella settimana n°39 del 2018 le segnalazioni diffuse dal Sistema rapido di allerta europeo per alimenti e mangimi (Rasff) sono state 81 (8 quelle inviate dal Ministero della salute italiano). L’elenco dei prodotti distribuiti in Italia oggetto di allerta comprende sette casi: sesamo e soia non dichiarati in etichetta di preparazione a base di salmone refrigerato, dalla Germania; mercurio in …

Continua »

Dalla Listeria agli allergeni: già 100 richiami alimentari dall’inizio del 2018. La prima causa di ritiro è ancora il rischio microbiologico

cibo grida paura allerta frode 177789713

Dall’inizio del 2018, Il Fatto Alimentare ha pubblicato 100 richiami alimentari, più o meno 11 avvisi al mese. Ciò significa che entro  fine anno arriveremo a superare quota 130 richiami, contro i 117 del 2017. Questo non significa che la sicurezza alimentare stia peggiorando, ma che finalmente il Ministero della salute, le aziende e i supermercati pubblicano in maniera tempestiva …

Continua »