Home / Luca Foltran

Luca Foltran

Luca Foltran
esperto sicurezza dei materiali

Borracce, come scegliere quelle in regola con la legge? I consigli dell’esperto

borraccia borracce acqua ambienteplastica alluminio acciaio

Volevo chiedere un’indicazione: la mia associazione intende acquistare delle borracce in acciaio per farne omaggio, nel quadro di una campagna di informazione sul tema della plastica, ai bambini degli ultimi anni delle scuole elementari e primi delle scuole medie della mia città. Nelle ricerche fatte non sono riuscito finora a trovare una chiara indicazione su come accertare, o come farmi …

Continua »

Alluminio e l’allarmismo di Striscia la Notizia. Rischi per la salute? Pochi e solo se si usa in modo scorretto

striscia la notizia alluminio

Il marasma che il servizio di Striscia la Notizia ha sollevato circa l’uso di pellicole e contenitori in alluminio per alimenti è per certi aspetti alquanto esagerato visto che, come sostiene il ministero della Salute, e come anche riportato in un precedente articolo del Fatto Alimentare, l’alluminio non è un materiale che comporta danni alla salute. È l’utilizzo scorretto che …

Continua »

L’alluminio usato per le lattine delle bevande gassate è sicuro? Risponde Luca Foltran

lattine bibite

Ho letto con interesse l’articolo sui contenitori di alluminio e mi chiedevo se a proposito della migrazione di tale metallo nel cibo non fossero particolarmente pericolose le lattine che contengono le bibite, in particolare quelle a contenuto acido come la cola o contenenti agrumi. Mi sembra, infatti, che queste ultime verrebbero a soddisfare tutti i requisiti di permanenza temporale e …

Continua »

Alluminio: un materiale che non presenta rischi se utilizzato correttamente. Come tutelare i consumatori?

trote grigliate alluminio vassoio erbe aromatiche

Monitorare la presenza e il rilascio di alluminio da materiali a contatto, informare e comunicare a cittadini ed aziende i rischi associati ad un uso improprio di articoli in alluminio, definire limiti di migrazione per questo metallo, oggi assenti, a livello europeo. Questi gli obbiettivi del Comitato nazionale per la sicurezza alimentare (Cnsa), espressi attraverso il parere del 30 Gennaio …

Continua »

Piatto in ardesia: una lettrice chiede se è un materiale sicuro a contatto con gli alimenti. Risponde Luca Foltran

Un lettrice ci scrive: “Mi è stato regalato un piatto in ardesia, per servire i finger food. Bella l’idea di portarlo in tavola ma mi chiedo se è salutare usarlo direttamente a contatto con i cibi. Sull’etichetta c’è scritto “prodotto di provenienza extra-UE” ed è importato da General Trade s.p.a.. C’è il simbolo “per alimenti” ma non so se fidarmi… …

Continua »

Prodotti in plastica monouso: chi è preparato per la Direttiva Eu? I progetti che funzionano in Europa

bottiglie plastica mare inquinamento

Il tema della plastica monouso è ormai oggetto di forte discussione. Proprio in questi giorni il ministero dell’Ambiente sta cercando di definire le basi per avviare una strategia green che consenta al Paese di arginare il problema della plastica allineandosi a decisioni già prese in altre nazioni europee. Ma le pressioni, provenienti da più parti, sono fortissime: diverse associazioni di …

Continua »

Viva le borracce! Ma attenzione alle istruzioni per usarle correttamente

borraccia borracce acqua ambienteplastica alluminio acciaio

Le borracce sono indubbiamente la moda del momento: colorate, comode, utili e soprattutto ecologiche. Se usate correttamente, consentono di dire addio dell’acqua imbottigliata, con un risparmio non indifferente, sia per le tasche  del consumatore sia in termini di plastica prodotta (leggi approfondimento sui materiali). Molte scuole, aziende, uffici pubblici stanno fornendo ai proprio alunni e dipendenti questo utile strumento di …

Continua »

Stop ai PFAS: la Danimarca potrebbe diventare il primo paese a vietare i composti perfluorurati in imballaggi, in carta e cartone

bastoncini di pesce patate fritte carta paglia salsa

Se pranziamo in un qualunque fast food è inevitabile accorgersi delle straordinarie caratteristiche che ha la carta in cui è avvolto il nostro panino: non assorbe maionese, salse e, se anche dovesse caderci sopra una goccia della nostra bevanda, l’effetto sarebbe lo stesso. Si tratta dello stessa caratteristica che sfruttiamo tra le mura domestiche quando, per foderare teglie e stampi …

Continua »

Borraccia in plastica, alluminio, acciaio o vetro? L’esperto Luca Foltran ci spiega come scegliere il materiale più adatto

borraccia borracce acqua ambienteplastica alluminio acciaio

Grazie alla crescente consapevolezza dell’impatto della plastica sull’ambiente, si stanno diffondendo alternative ecologiche alle bottiglie usa e getta. Tra quelle che stanno riscuotendo maggiore successo c’è l’uso della borraccia, importante, per disincentivare il consumo delle minerali, specie se si considera che gli italiani sono i primi in Europa per consumo di acqua minerale imbottigliata (8 miliardi di bottiglie l’anno) e …

Continua »

Carta o plastica: entrambi i materiali presentano criticità ma in Europa le normative di sicurezza non sono armonizzate

piatti carta compostabile usa e getta plastica packaging

La plastica è oggi nell’occhio del ciclone per il suo impatto sull’ambiente e sulla salute dell’uomo. Il bando di alcuni prodotti tra cui posate e piatti di plastica è ormai certo e fissato per il 2021 (grazie a una Direttiva Europea), parallelamente si moltiplicano le ordinanze anti-plastica emesse da comuni, provincie e regioni che decidono di dire addio a questo …

Continua »

Novamont: la scienza conferma biodegradabilità del Mater-Bi. Ma no a comportamenti irresponsabili

sacchetto plastica mare

Dopo gli studi dell’Università di Pisa che dimostrerebbero come uno smaltimento non corretto dei sacchetti compostabili possa influire negativamente sulla germinazione delle piante, arrivano quelli di Novamont. L’acceso confronto, scatenatosi dopo la pubblicazione degli studi dell’ateneo pisano sulla rivista scientifica “Ecological Indicators” (abstract), ha spinto l’azienda produttrice del Mater-bi, ad approfondire la questione; un importante programma di studi è stato …

Continua »

Imballaggi monouso: siamo al capolinea? Il nuovo progetto “Loop” punta sul riutilizzo e il deposito

Mentre 1 italiano su 3 pensa sia dovere delle aziende offrire risposte concrete per la riduzione dell’uso della plastica nelle confezioni dei prodotti, oltre 2 su 3 ritengono che le stesse non stiano facendo abbastanza per la sostenibilità. Questi i risultati di un’indagine IPSOS presentata all’incontro denominato “The third moment of truth: il packaging sostenibile è il nuovo tsunami?”,un evento interamente …

Continua »

Sostanze pericolose e materiali a contatto con gli alimenti: la Commissione Europea lancia un monitoraggio

utensili mestolo cucina

Nel  2019 le notifiche pubblicate dal Rasff (Sistema europeo di allerta rapido per gli alimenti e i mangimi), riguardanti imballaggi e materiali a contatto con alimenti (Moca) sono state 53, di cui 22 “serie” ovvero con grave rischio per la salute dei consumatori. Scorrendo la lista delle notifiche si trovano situazioni in cui i livelli di migrazione di sostanze superano …

Continua »

I sacchetti in bioplastica potrebbero influire sulla germinazione (se non smaltiti correttamente): criticità sulla metodologia dello studio scientifico

In seguito alla pubblicazione dello studio inglese secondo cui le plastiche biodegradabili non sarebbero soggette a decomposizione così rapida come ci si aspetterebbe, sono state fatte ulteriori indagini comparative tra i vecchi sacchetti in polietilene e quelli in materiale compostabile, attualmente in commercio nei supermercati, prodotti con una miscela di polimeri a base di amido. Un team di biologi e …

Continua »

Cartoni per pizza contaminati da bisfenolo A, ftalati e oli minerali: colpa della carta riciclata. Tutti i consigli per una pizza in sicurezza

Il recente caso della scoperta di bisfenolo A in cartoni per pizza è rimbalzato su tutti i media, creando discussioni tra i consumatori e gli addetti ai lavori, talvolta con opinioni anche contrastanti. La sostanza sarebbe imputabile, secondo indiscrezioni, alla presenza di cartone riciclato all’interno del prodotto; qualcosa di illegale, quindi, perché la legge italiana non ammette l’uso di carta e …

Continua »