Home / Luca Foltran

Luca Foltran

Luca Foltran
esperto sicurezza dei materiali

Carrefour dice addio ai sacchetti in bioplastica nei propri reparti ortofrutta: spazio a carta e cotone

sacchetti plastica bio spesa supermercato

Carrefour ha scelto di abbandonare i sacchetti in bioplastica per i propri reparti ortofrutta in favore di sacchetti in carta e in cotone organico riutilizzabili. Ma facciamo un salto a ritroso: dal 1° gennaio del 2018 troviamo nei reparti ortofrutta solo sacchetti biodegradabili e compostabili, conferibili nel flusso dell’organico. Ormai ne siamo abituati ma ai tempi dell’entrata in vigore la misura scatenò …

Continua »

Pieno o vuoto? Lo spreco dell’imballaggio esagerato: attenti alle confezioni alimentari “furbette”! Inviateci le vostre foto

A chi non è capitata la delusione di aprire un sacchetto di snack o di cereali e scoprire che era pieno solo a metà? Si tratta di confezioni alimentari sproporzionate rispetto al reale contenuto, realizzate al solo scopo di attirare l’attenzione del consumatore e spingerlo all’acquisto. Si tratta di una strategia adottata da diverse aziende e contro cui si è schierata …

Continua »

Dagli agrumi alle banane, dai pomodori alle mele: tutte le novità delle bioplastiche (2° parte)

Sono sempre di più le Università e gli istituti di ricerca che stanno contribuendo allo sviluppo di biopolimeri ottenuti da scarti agroalimentari che in questo modo possono diventare vere e proprie risorse (leggi qui la prima parte dell’articolo sulle bioplastiche). Quando ottenuta da fonti rinnovabili infatti, la bioplastica non entra in competizione con le filiere alimentari e presenta i vantaggi …

Continua »

Il cucchiaino del caffè al McDonald’s si scioglie: errore umano. Come usare correttamente le bioplastiche e quali sono le novità sostenibili (1° parte)

Un lettore ci ha segnalato un episodio avvenuto in un fast food McDonald’s Buongiorno, sabato sera al McDonald’s di Arese (presso il centro commerciale) mi è successo quanto segue: acquisto un caffè e al termine della cena e mi viene fornito in una tazza di carta accompagnato da un  cucchiaino. Metto lo zucchero nella bevanda calda, mescolo tranquillamente e mi …

Continua »

Alternative alla plastica, nei bicchieri monouso qualche criticità inaspettata. Lo rivela il test di Altroconsumo

bicchieri di carta

Nonostante una lettera inviata dell’associazione europea dei convertitori plastici EuPC indirizzata alla Commissione Europea che invitava a posporne l’entrata in vigore, l’ormai nota direttiva Sup (Single use plastics) metterà al bando dal prossimo anno diverse categorie di prodotti in plastica usa e getta, per i quali già oggi esistono valide alternative. In particolare, dal 2021 saranno vietati: bastoncini cotonati per la pulizia delle orecchie; posate …

Continua »

Alluminio e migrazione negli alimenti: studi, conflitti di interessi e rassicurazioni. Il Dibattito continua

Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo su alluminio e migrazione negli alimenti che ha dato il via a un acceso dibattito. Di seguito pubblichiamo il commento di una lettrice e la risposta di Luca Foltran, esperto di sicurezza dei materiali. L’articolo è un po’ fuorviante, nel senso che sembra implicito, dai numeri dei panini che dovremmo mangiare settimanalmente, che …

Continua »

Panini avvolti nell’alluminio, e sicurezza alimentare. Ecco i risultati ottenuti in laboratorio da Assomet

Qualche tempo fa alcune affermazioni del viceministro Pierpaolo Sileri secondo cui l’alluminio usato per avvolgere panini potesse nascondere insidie (successivamente meglio precisate e contestualizzate) avevano preoccupato un po’ tutti i consumatori. È infatti difficile trovare qualcuno che, almeno una volta nella vita, non abbia preparato un pranzo al sacco prima di un pic-nic, di una gita fuori porta, di una passeggiata …

Continua »

Plastica monouso: nessun dietrofront sulle scadenze per lo stop deciso dalla Commissione Europea

Say No to Plastic Straws, Plastic Pollution Concept, Top View

In piena emergenza coronavirus, l’associazione europea dei convertitori plastici – EuPC, European Plastic Coverters –  ha inviato alla Commissione Europea una lettera, invitandola a prorogare di almeno un anno le scadenze previste dalla Direttiva 2019/904 (la cosiddetta Direttiva SUP) per la messa al bando di alcuni articoli in plastica monouso. Questo perché, stando al comunicato, l’epidemia COVID-19 starebbe mostrando “come …

Continua »

Stoviglie in plastica monouso vendute come riutilizzabili da lavare in lavastoviglie: il trucco delle aziende per aggirare lo stop all’usa e getta in Francia

stoviglie plastica monouso riutilizzabili posate

Nonostante il divieto di vendita in vigore dal 1° gennaio 2020, i francesi trovano ancora sugli scaffali dei supermercati stoviglie in plastica del tutto simili alle monouso. Il trucco adottato è più semplice del previsto ma, soprattutto, è efficace. Per continuare a vendere piatti e bicchieri di plastica usa e getta, alcune aziende hanno apposto sui propri prodotti la dicitura …

Continua »

Borracce: come lavarle correttamente per evitare contaminazioni. I consigli degli esperti

A scuola, in palestra, in ufficio la borraccia è diventata una costante compagna di viaggio per molte persone. Un accessorio talmente di tendenza da coinvolgere persino le star alla cerimonia degli Emmy Awards a Hollywood: prima dell’evento ne hanno ricevuta una da sfoggiare passeggiando, come una volta si faceva con il bicchiere di Starbucks. Greta Thunberg l’ha fatta diventare un’icona. …

Continua »

Moka e capsule in alluminio: quali sono i rischi per i consumatori? I riscontri scientifici e il parere dell’esperto

Mentre la campagna informativa del Ministero della Salute sul corretto uso dell’alluminio in cucina prosegue, il tema della sua effettiva sicurezza tiene banco e molti consumatori si chiedono se esistano problemi di contaminazione in ambiti specifici. Tra i più gettonati vi è quello legato alla preparazione della bevanda maggiormente diffusa in Italia, seconda solo all’acqua: il caffè. Consumata praticamente in …

Continua »

Panino avvolto nell’alluminio: caso risolto. Il viceministro Sileri aggiusta il tiro e dice che non ci sono problemi

“Non incartate il panino di vostro figlio lasciandolo per ore all’interno della carta di alluminio”. Queste le parole pronunciate dal viceministro Pierpaolo Sileri e rilanciate da Striscia la Notizia,  per parlare di migrazione e uso corretto di pellicole e contenitori in alluminio in ambito alimentare. In un precedente articolo avevamo evidenziato la mancanza di dati sperimentali a disposizione del pubblico …

Continua »

Borracce, come scegliere quelle in regola con la legge? I consigli dell’esperto

borraccia borracce acqua ambienteplastica alluminio acciaio

Volevo chiedere un’indicazione: la mia associazione intende acquistare delle borracce in acciaio per farne omaggio, nel quadro di una campagna di informazione sul tema della plastica, ai bambini degli ultimi anni delle scuole elementari e primi delle scuole medie della mia città. Nelle ricerche fatte non sono riuscito finora a trovare una chiara indicazione su come accertare, o come farmi …

Continua »

Alluminio e l’allarmismo di Striscia la Notizia. Rischi per la salute? Pochi e solo se si usa in modo scorretto

striscia la notizia alluminio

Il marasma che il servizio di Striscia la Notizia ha sollevato circa l’uso di pellicole e contenitori in alluminio per alimenti è per certi aspetti alquanto esagerato visto che, come sostiene il ministero della Salute, e come anche riportato in un precedente articolo del Fatto Alimentare, l’alluminio non è un materiale che comporta danni alla salute. È l’utilizzo scorretto che …

Continua »

L’alluminio usato per le lattine delle bevande gassate è sicuro? Risponde Luca Foltran

lattine bibite

Ho letto con interesse l’articolo sui contenitori di alluminio e mi chiedevo se a proposito della migrazione di tale metallo nel cibo non fossero particolarmente pericolose le lattine che contengono le bibite, in particolare quelle a contenuto acido come la cola o contenenti agrumi. Mi sembra, infatti, che queste ultime verrebbero a soddisfare tutti i requisiti di permanenza temporale e …

Continua »