Home / Pubblicità & Bufale (pagina 12)

Pubblicità & Bufale

Francia, i deputati votano contro la pubblicità nei programmi per bambini di France Television. L’emendamento è degli ecologisti ma il governo non si arrende

In Francia, l’Assemblea nazionale, nonostante il parere contrario del governo e approfittando delle numerose assenze tra i banchi dei deputati di destra e di sinistra, tutti contrari, ha approvato una norma proposta dai parlamentari ecologisti che dal primo gennaio 2.018 vieta la pubblicità nei programmi per bambini di meno di 12 anni diffusi dalla rete pubblica France Television, compresi i …

Continua »

I depuratori Kangen permettono di ottenere acqua miracolosa: pubblicità ingannevole e scorretta. Condannata dall’Antitrust con 80 mila euro di sanzione

acqua minerale

L’Autorità Antitrust ha sanzionato con una multa da 80 mila euro la società Enagic Italy, che produce depuratori per il trattamento delle acque potabili con il marchio Kangen. La pratica commerciale è stata ritenuta scorretta poiché la società vantava proprietà salutistiche ingannevoli e non veritiere. L’acqua è stata definita antiallergia, antiobesità e addirittura anticancro. Una sorta di “superintegratore”. Basta guardare …

Continua »

La bufala del pane nero che fa bene alla salute. Una frode venduta a caro prezzo. Stop alle furberie dei panificatori, dice il ministero

I miracoli del pane nero sono una bufala con la possibile aggravante della truffa. Il prodotto, in seguito al battage mediatico dei mesi scorsi, è stato erroneamente considerato dai consumatori un prodotto salutistico. Per questo motivo viene venduto a prezzi stratosferici pur trattandosi di un alimento colorato con un pizzico di carbone vegetale dal costo irrisorio. Se a tutto ciò si aggiunge …

Continua »

Coca-Cola: promette di pubblicare i finanziamenti concessi in Europa a organizzazioni ed esperti

Coca-Cola ha promesso che pubblicherà anche i finanziamenti concessi in Europa a organizzazioni accademiche e sociali che operano nel campo della salute e del benessere, tra il 2010 e il 2015. Lo ha garantito la compagnia di Atlanta, rispondendo alla richiesta di Foodwatch, che chiede la divulgazione di queste informazioni entro la fine di gennaio, dopo che negli Usa è …

Continua »

Coca-Cola ritira uno spot natalizio accusato di essere discriminatorio e dannoso per la salute delle popolazioni indigene in Messico

Coca-Cola Mexico è stata costretta a togliere dal canale YouTube uno spot natalizio, dopo la pioggia di critiche che l’accusavano di trasmettere un messaggio discriminatorio e dannoso per la salute delle popolazioni indigene, che negli ultimi dieci anni hanno visto salire alle stelle i tassi di malnutrizione e di obesità. Coca-Cola ha rimosso il video, realizzato nell’ambito della campagna “Apri …

Continua »

Pubblicità ingannevole: il Giurì censura le stoviglie di plastica “più ecologiche” delle compostabili

Il Giurì della pubblicità ha censurato la campagna pubblicitaria promossa  dalla Federazione Nazionale fra le Industrie della Gomma in cui si sosteneva che “L’impatto ambientale delle stoviglie monouso in plastica risulta mediamente inferiore rispetto a quello delle compostabili.”Il manifesto colorato di verde che mostrava in primo piano un piatto e un bicchiere di plastica per avvallare questa  strana teoria citava …

Continua »

La bufala dell’acqua alcalina ionizzata che cura diabete, arteriosclerosi e tumori. Multa dell’Antitrust di 65.000 euro

Bere acqua alcalina ionizzata aiuta a prevenire diabete, colesterolo e addirittura i tumori. È questo il contenuto delle pubblicità ingannevoli con cui le società Daxa Corporation, Aurora Point e Aurora Line hanno promosso la vendita di apparecchi dotati di un sistema di microfiltraggio dell’acqua “miracoloso”. Nonostante la bufala fosse stata già scoperta, le aziende hanno continuato sulla loro strada. L’Antitrust …

Continua »

NoCist: pubblicità ingannevole per l’integratore al mirtillo rosso contro la cistite di Specchiasol

Il Presidente del Comitato di Controllo dello Iap (Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria) ha censurato il messaggio promozionale dell’integratore NoCist, apparso sulla rivista Donna Moderna il 14 luglio 2015. La foto mostra una donna che indica una scritta sulla lavagna: “NoCist. E non ci pensi più”, seguita dalla frase “Dalla ricerca Specchiasol, la nuova linea di integratori a base di estratti vegetali. …

Continua »

Melegatti pubblica su Facebook una pubblicità omofoba. Subito ritirata

Questa  immagine che ritrae du persone a letto alle pese con la prima colazione è comparsa ieri sul profilo Facebook di Melegatti  ha creato subito un certo sconcerto tra i navigatori, tanto che dopo poco tempo è stata rimossa. La frase  a fianco della foto “Ama il tuo prossimo come te stesso… basta che sia figo e dell’altro sesso!” è stata accusata di omofobia, creando molte …

Continua »

Muller: la pubblicità dei milkshake venduti in Germania è sessista, scatta la protesta. Pin-up ammiccanti e bionde svampite negli spot

L’azienda tedesca Muller, nota per i suoi yogurt e latticini nonché per la pubblicità esplicita e ammiccante, ha recentemente esagerato sul suolo patrio. Gli ultimi spot e anche le nuove confezioni di milkshake sono stati accusati di sessismo e razzismo , tanto che è stata promossa su change.org una petizione per chiederne il ritiro. Con l’intento di celebrare le pin-up …

Continua »

Integratore Immun’Age: il Tar toglie la multa di 250 mila euro per la pubblicità che prometteva benefici per cancro, Alzheimer e Parkinson

Nel 2014 l’AGCM ha sanzionato la società Named con una multa di 250 mila euro per l’uso di claim salutistici  proibiti. In particolare, l’integratore alimentare Immun’Age era – ed è, almeno in parte – proposto come “coadiuvante” per la prevenzione dell’influenza o nel contesto di patologie quali l’Alzheimer, il Parkinson, il cancro. Tra l’altro, i pazienti affetti da alcune di queste patologie …

Continua »

Pomodoro cinese: il servizio delle Iene è inattendibile: troppi vermi, tanta fantasia e dati senza riscontri. Sì all’origine dei prodotti in etichetta

Due milioni di telespettatori hanno visto domenica 27 settembre su Italia1 il servizio de Le Iene sul concentrato di pomodoro cinese contaminato da antiparassitari importato in Italia e utilizzato nei sughi pronti, nel ketchup e in altre preparazioni destinate in prevalenza a mercati extra UE. Il servizio è molto efficace ma poco attendibile e a volte scade nel ridicolo, tanto da …

Continua »

Olio di palma: un milione di euro è la cifra stanziata dall’industria alimentare contro la nostra petizione. La raccolta continua, siamo a 160 mila!

Olio di palma: nessuno avrebbe immaginato che le aziende dolciarie avrebbero speso 1 milione di euro per contrastare la petizione promossa da Il Fatto Alimentare insieme a Great Italian Food Trade su Change.org . Cercare di nobilitare un grasso tropicale che sino a pochi mesi veniva abilmente nascosto dall’elenco degli ingredienti essendo considerato di pessima qualità  per la salute e devastante per l’ambiente …

Continua »

Olio di palma su Vanity Fair: la propaganda di Aidepi sbarca anche sui settimanali. Richiesta censura all’Antitrust

Buongiorno sono una vostra assidua lettrice. Non so se l’avete già vista altrove, in ogni caso volevo condividere con voi l’immagine che ho trovato sul numero di Vanity Fair di questa settimana. Vi mando una foto. Tiziana Buonasera, Sono una Vostra abituale lettrice, fiera di aver scovato il Vostro sito in internet un paio di anni fa. Dal momento che lo …

Continua »

Annullata la multa all’integratore Immun’Age: l’Antitrust aveva sanzionato l’azienda con 250.000 euro per pubblicità ingannevole

Il Tar Lazio ha annullato la multa all’integratore Immun’Age che lo scorso anno l’Antitrust aveva dato all’azienda produttrice, la Named Spa, per pubblicità ingannevole. Di seguito riportiamo una breve nota comparsa sull’agenzia online Help consumatori. “I claim salutistici sono ingannevoli o no? La questione è complessa perché è difficile fissare il limite oltre il quale il riferimento agli effetti sulla salute, che si ottengono …

Continua »